Come trattare le vene varicose a casa (10)

La lotta contro le vene varicose a casa è possibile e giustificata solo nelle fasi iniziali della malattia. Tutto ciò che possiamo fare da soli è impedire che la patologia si sviluppi ulteriormente e influire sulle vene principali quando la chirurgia è inevitabile. Per questo, è necessario rafforzare in modo completo la parete vascolare delle vene degli arti inferiori.

Sfortunatamente, è impossibile curare le vene varicose a casa senza metodi invasivi di intervento. Ma la chirurgia può essere del tutto evitata se la terapia viene avviata in modo tempestivo quando compaiono i primi sintomi e i cambiamenti nel modello vascolare.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Quando sarà efficace il trattamento delle vene varicose a casa

  • le prime fasi della malattia;
  • dopo aver consultato il medico e aver discusso di una possibile combinazione di metodi diversi;
  • in presenza di una predisposizione allo sviluppo dell'insufficienza venosa a livello genetico o in determinate condizioni di lavoro.

Lo stadio iniziale delle vene varicose

Per evitare possibili complicazioni, effetti collaterali, non puoi prendere decisioni da solo. È necessario prima essere esaminato da un flebologo, condurre un'ecografia degli arti inferiori, stabilire il grado di insufficienza venosa, raccogliere l'intera anamnesi di accompagnamento e solo dopo aver coperto il quadro completo dello stato di salute per selezionare una terapia complessa.

Trattamenti tradizionali

Per metodi di trattamento tradizionali conservativi si intende l'uso di preparati topici che agiscono localmente e l'uso di preparati in compresse che aiutano a rafforzare la parete del vaso dall'interno.

Con l'aiuto di unguenti e compresse prescritti dal medico, puoi curare le vene varicose a casa, consultando occasionalmente e osservando uno specialista.

Creme e unguenti

Il trattamento delle vene varicose con rimedi casalinghi per uso esterno consente di ottenere un effetto rapido e duraturo. Di solito, creme e unguenti vengono prescritti più volte all'anno nei corsi, la durata dell'uso e la molteplicità dei quali dipende dalle caratteristiche individuali. Il farmaco dà un effetto visibile solo dopo alcune settimane di uso continuo.

Trombolitici e agenti antipiastrinici

Un gruppo di rimedi di uso frequente. Il principale ingrediente attivo è l'eparina. Questo è un anticoagulante diretto, il cui compito principale è bloccare l'adesione delle piastrine e la formazione di microtrombi. A causa del miglioramento della reologia del sangue, l'eparina contribuisce anche a una migliore ossigenazione e trofismo dei tessuti e previene l'eccessiva sudorazione del plasma nello spazio extracellulare. Sullo sfondo di un uso prolungato, l'edema scompare, il colore della pelle migliora, il dolore e i crampi si fermano.

I rappresentanti più comunemente usati che sono stati popolari per decenni:

  • Lioton 1000;
  • Eparina pomata;
  • Trombless;
  • Dolobene;
  • Gepatrombin.

Applicare il prodotto su una superficie interessata pulita 1-3 volte al giorno. La durata media del corso è di 4-8 settimane.

Controindicazioni all'uso di un tale gruppo di farmaci sono:

  • intolleranza individuale;
  • trombocitopenia di qualsiasi genesi;
  • violazione dell'integrità della pelle nel sito di applicazione;
  • malattie infiammatorie locali;
  • ulcera trofica;
  • coagulopatie di varia origine;
  • emofilia;
  • sanguinamento prolungato.

venotonica

I farmaci venotonici devono essere inclusi nel complesso trattamento dell'insufficienza venosa. Le compresse orali sono più comunemente usate. Ma anche gli unguenti sono popolari.

Il medicinale ha un effetto angioprotettivo. Rafforza la parete del vaso, riprende il lavoro della valvola, prevenendo il reflusso. Grazie alla venotonica, le vene varicose non possono essere completamente curate, ma la malattia può essere prevenuta o la gravità può essere ridotta.

I flebotonici sono divisi in gruppi a seconda del principio attivo principale:

  1. flavonoidi (compensa gli elementi mancanti per la rigenerazione delle cellule danneggiate);
  2. saponine (ippocastano, liquirizia, nocciola, estratto di foglie di vite);
  3. rutoside (l'attività della vitamina P stimola la contrazione delle fibre lisce);
  4. sostanze sintetiche;
  5. mezzi combinati.

La venotonica rinforza la parete vascolare

Popolari con marcata efficacia sono:

Applicare il prodotto sulla pelle pre-pulita 1-2 volte al giorno. Evitare aree danneggiate. La durata media del corso è di 3-6 settimane.

L'uso del farmaco può essere limitato a causa della presenza di controindicazioni:

  • età fino a 15 anni;
  • intolleranza individuale;
  • la gravidanza;
  • danni alla pelle nel sito di applicazione.

Glucocorticosteroidi e FANS

I mezzi appartengono alla terapia sintomatica. I farmaci antinfiammatori non steroidei vengono utilizzati per fermare rapidamente le sensazioni spiacevoli, poiché gli unguenti terapeutici porteranno risultati in almeno 2-3 settimane. I componenti attivi penetrano nelle aree problematiche e inibiscono i mediatori infiammatori, che in un'ora rimuovono dolore, gonfiore e prurito.

È impossibile usare come monoterapia.

Rappresentanti chiave:

Unguento o crema non devono essere utilizzati per più di 2 settimane su base continuativa. Ciò può causare dipendenza e depressione dell'immunità locale, che porta alla dermatite o allo sviluppo di malattie fungine. Controindicazioni all'uso di FANS topici:

  • intolleranza individuale;
  • limiti di età (vedi istruzioni);
  • violazione dell'integrità della pelle nel sito di applicazione;
  • dermatiti, dermatosi o altre malattie della pelle nel sito di applicazione.

I glucocorticosteroidi da soli non sono raccomandati. I farmaci ormonali hanno un numero enorme di effetti collaterali e controindicazioni, quindi vengono utilizzati solo in base alle indicazioni dell'inefficacia della terapia precedentemente prescritta.

strumenti tablet

I principali farmaci per uso orale utilizzati nel trattamento delle vene varicose sono i farmaci venotonici. All'interno, sono più lenti, ma più efficaci nel raggiungimento degli obiettivi. E hanno un effetto duraturo.

Indipendentemente dalla forma di utilizzo, il medicinale ha lo scopo di eliminare problemi identici.

È seguito da un lungo corso per 2-6 mesi. Elimina efficacemente la congestione venosa, migliora la microcircolazione e ripristina la funzione della valvola. Dopo aver ridotto la permeabilità della parete vascolare, diminuiscono gonfiore, dolore e crampi, si notano anche cambiamenti esterni nelle vene interessate. La durata del corso e la frequenza di ammissione è determinata dal medico. La composizione identica ha preparazioni analogiche come Venarus e Venozol.

Flebodia – un venotonico efficace

L'obiettivo principale del farmaco è quello di rafforzare la parete vascolare con una diminuzione della sua permeabilità. Il risultato atteso dopo il decorso è il sollievo dal dolore, dal prurito, dall'arresto del sanguinamento e dalla fragilità dei capillari (assenza di lividi lungo le vene). Phlebodia dovrebbe anche essere usato a lungo e ininterrottamente per almeno 2 mesi per un effetto positivo duraturo. La preparazione analogica è il vasoket.

Contiene il principale componente attivo di escin. Disponibile sotto forma di gocce per somministrazione orale. La durata media del corso è di 1-2 mesi. Ha un effetto tonico generale su tutto il corpo. Oltre al tono vascolare, l'escina combatte anche con la sindrome infiammatoria, quindi, dopo una settimana di utilizzo, riduce significativamente gonfiore, dolore e arrossamento lungo le vene interessate.

Il farmaco combinato combatte i principali problemi di insufficienza venosa. Allevia il gonfiore, il dolore, rafforza le pareti allungate, grazie alle quali le valvole riprendono a funzionare. Un ulteriore vantaggio è l'inibizione dei mediatori infiammatori e la prevenzione della trombosi, i componenti inibiscono l'aggregazione piastrinica (incollaggio). Pertanto, il medicinale rimuove rapidamente tutti i sintomi e, se usato correttamente in combinazione con unguenti e creme, ha un effetto duraturo fino a 1 anno. La durata media del corso è di 2 mesi.

Appartiene al gruppo dei rutosidi. L'obiettivo principale del farmaco è ridurre la permeabilità delle pareti dei capillari e migliorarne l'elasticità. L'attività della vitamina P consente di ripristinare sufficiente ossigenazione dei tessuti, microcircolazione e ridurre gli effetti dannosi dei radicali liberi.

Nanovein  Cura del fango per le vene varicose

La medicina tradizionale

Per curare le vene varicose a casa, puoi anche usare la medicina tradizionale. Un prerequisito è la complessità. Per una lotta adeguata, solo i metodi popolari non sono sufficienti. Possono integrare la terapia farmacologica prescritta.

Ci sono molte tecniche. Ma non tutte le ricette per le vene varicose a casa aiuteranno sicuramente. Non dimenticare che ognuno ha il proprio corpo e anche la causa iniziale della malattia è individuale. Puoi fare affidamento su quelle ricette che aiutano a rafforzare la parete del vaso, renderlo più forte ed elastico.

Tintura di ippocastano

Sugli scaffali delle farmacie ora ci sono una miriade di compresse e unguenti per vene, che includono l'estratto di ippocastano. Tuttavia, una tale tintura può essere preparata a casa, aiuterà a far fronte a gonfiore e dolore.

Per la preparazione, hai bisogno di 50 g di infiorescenze di castagne secche e 1 litro di vodka. Mescolare in una ciotola di vetro e lasciare per 14 giorni in un luogo buio e fresco. Agitare la miscela ogni giorno.

Prendi 30 ml prima di ogni pasto per 7-10 giorni. Dopo una settimana di pausa, ripeti il ​​corso. L'effetto atteso arriverà un mese dopo la terapia.

Patate grattugiate

Per preparare purè di patate per 1 procedura, avrai bisogno di 5 tuberi di patata. Grattugiare e mettere le purè di patate risultanti su un arto dolente. Avvolgere la gamba con polietilene, asciugamano sulla parte superiore. Dopo 4 ore, rimuovere l'impacco e lavare la pelle con acqua pulita e calda. In assenza di sensazioni spiacevoli dopo l'impacco, è possibile eseguire la procedura 1 volta in 2 giorni per 2-3 settimane.

Tintura di Kalanchoe Cirrus

Per preparare la soluzione, è necessario riempire un barattolo di vetro da litro con metà delle foglie della pianta. Quindi versare il settile (70% di alcol) o il chiaro di luna in cima. Lasciare il barattolo in un luogo buio per 2 settimane, mescolando periodicamente la miscela. La tintura risultante può essere utilizzata sia internamente che esternamente.

Bagnare la garza in una soluzione, fare un impacco caldo (mettere polietilene e un asciugamano caldo su una garza) per 2 ore. Per la somministrazione orale, assumere 30 gocce per via orale prima dei pasti 1 volta al mattino. La durata del corso è di 1 mese.

Brodo di luppolo

Per preparare la miscela è necessario tagliare i coni di luppolo. 1 cucchiaio versare 200 ml di acqua bollente e mettere a bagnomaria. Filtrare per 30 minuti. Quindi lascia raffreddare. Il brodo risultante è diviso in 3 porzioni e assunto giornalmente 3 volte al giorno diversi minuti prima dei pasti. La durata media del corso è di 1,5 mesi.

Aceto di sidro di mele

Lo strumento viene utilizzato sia all'interno che all'esterno. Per uso esterno, l'aceto non diluito viene applicato su tutta la lunghezza delle gambe e lasciato sotto garza per diverse ore, quindi lavato via. Applicare 1 volta al giorno.

Per uso interno, 1 cucchiaio. un cucchiaio di aceto viene diluito in 1 tazza di acqua purificata a temperatura ambiente e bevuto a stomaco vuoto (se non ci sono problemi con l'acidità del tratto gastrointestinale). La durata del trattamento è di solito 1-2 mesi.

Tintura di fiori lilla

Fiori lilla freschi o asciutti riempiono il barattolo di vetro a metà. Verso l'alto versare il setto o il chiaro di luna. Insistere sulla soluzione per 7 giorni in un luogo buio e fresco. Utilizzare solo esternamente. Ogni sera per un mese prima di andare a letto, gli arti inferiori vengono strofinati con la tintura ottenuta su tutta la lunghezza.

Un decotto di arnica e nocciola

Per preparare il brodo, prendi un cucchiaio di arnica tritata e corteccia di quercia. Versare 150 ml di acqua bollente e portare ad ebollizione a fuoco basso. Quindi lasciare per 8 ore sotto il coperchio in un luogo buio.

Prendi 50 ml per via orale prima di ogni pasto. La durata media del corso è di 3-4 settimane.

Tutte queste tecniche sono meglio utilizzate dopo aver consultato il medico. Se compaiono nuovi sintomi spiacevoli associati all'inizio dell'uso di uno dei metodi alternativi, è necessario interrompere immediatamente la procedura e consultare un medico.

Consigli di esperti utili

Come migliorare la circolazione sanguigna e come ridurre il dolore? Questi 2 argomenti di masterizzazione possono essere combinati in una sezione, perché sono interconnessi.

La conseguenza delle vene varicose è una violazione della normale velocità del flusso sanguigno. La conseguenza dei disturbi circolatori è il dolore. Ripristino del flusso sanguigno – sbarazzarsi della sindrome del dolore. Per interrompere rapidamente il dolore, ovviamente, puoi ricorrere agli unguenti FANS, che sono descritti sopra. Ma devi affrontare questo problema in modo più approfondito: sbarazzati della causa.

Per migliorare la circolazione sanguigna, oltre alla terapia principale, un approccio generale è necessariamente importante. Risolvi i problemi di nutrizione, attività fisica e regime generale.

È necessario rinunciare a prodotti dannosi

Hai sempre bisogno di fare attività fisica. Sì, con le vene varicose ci sono limitazioni in questo senso. Ma devi impegnarti in quegli sport ed esercizi che sono ammessi: corsa leggera, camminata, danza, nuoto, cardio, allenamento della forza a livello amatoriale. I muscoli dovrebbero sempre essere in buona forma in modo da aiutare a pompare il sangue per lisciare le vene muscolose.

L'alimentazione svolge un ruolo importante nella rigenerazione dei tessuti e degli effetti dannosi dall'esterno, corregge l'eccesso di peso e l'eccessivo carico. E l'esclusione di cibi grassi, soda, un'immensa quantità di cibi dolci e amidacei, i fast food miglioreranno le condizioni generali e daranno una piacevole facilità.

La biancheria intima a compressione deve essere approvata e selezionata dal medico curante tenendo conto del carico, dell'attività e del grado di danno.

Puoi rimuovere le vene varicose a casa nelle prime fasi: è importante amare il tuo corpo e voler essere in buona salute. Solo allora i risultati non tarderanno ad arrivare e le innovazioni non sembreranno tormento.

Mi sono sbarazzato della maglia venosa sulle gambe con i metodi di casa. Descrive trattamenti alternativi per le vene varicose.

Trattamento delle vene varicose a casa: metodi efficaci

Da questo articolo imparerai: metodi per il trattamento delle vene varicose nelle gambe a casa (così come il trattamento domiciliare per le vene varicose del bacino e altri tipi di malattia). Una selezione di ricette efficaci.

L'autore dell'articolo: Victoria Stoyanova, medico di categoria 2, capo del laboratorio presso il centro diagnostico e terapeutico (2015-2016).

Le vene varicose sono una malattia cronica in cui i vasi venosi vengono allungati o allungati. Le vene varicose si verificano non solo nelle vene delle gambe (ma questa è la sua forma più comune), ma può anche svilupparsi nei vasi sanguigni di altri organi interni. Con tutte le forme di vene varicose, i metodi per trattarla a casa sono molto simili.

Un flebologo o un chirurgo vascolare conduce una diagnosi della malattia, inoltre determina come trattare la malattia in un caso particolare. Il trattamento della patologia si basa su due metodi: trattamento conservativo delle vene varicose, che viene effettuato a casa, e intervento chirurgico.

Vene varicose

A seconda del grado di sviluppo della patologia venosa, il trattamento delle vene varicose a casa può essere:

  • Il trattamento principale è solo nelle prime fasi della malattia. Cercare un aiuto medico nella fase in cui si verificano piccoli gonfiori dei piedi o quando appare un modello vascolare sulle gambe può curare la malattia a casa.
  • Terapia ausiliaria – nelle fasi avanzate della malattia, quando la patologia sviluppata richiede una terapia specializzata e gli esercizi a domicilio volti a migliorare il deflusso di sangue sono un'aggiunta necessaria al trattamento principale.
  • Misura preventiva dopo l'intervento chirurgico, prevenendo l'ulteriore sviluppo della patologia.

La base delle vene varicose è la debolezza del tessuto connettivo della parete dei vasi venosi, quindi il trattamento conservativo della malattia mira principalmente a rafforzare questa parete. Questo approccio al trattamento è fondamentale e consente di trattare le vene varicose di qualsiasi posizione: sia sulle gambe che sulle vene degli organi interni.

Inoltre, il trattamento delle vene varicose sulle gambe a casa richiede una serie di misure aggiuntive:

Come trattare le vene varicose a casa

Le vene varicose sono una malattia molto pericolosa e spiacevole, che può portare a gravi conseguenze, fino alla perdita della capacità di muoversi. La patologia può verificarsi per molte ragioni. È importante sapere come trattare le vene varicose sulle gambe e quali misure preventive dovrebbero essere seguite. Per cominciare, capiremo cos'è questa malattia.

Nanovein  Cause e sintomi delle vene varicose

Cos'è le vene varicose?

Questa patologia è abbastanza comune. È caratterizzato dal fatto che le vene perdono il loro tono e iniziano ad espandersi dolorosamente. In questo caso, le navi sono deformate, cambiano la lunghezza. Puoi sempre notare una malattia, nonostante abbia diverse fasi di sviluppo. Il fatto è che sulla pelle è possibile vedere la rete vascolare o le vene sporgenti (l'ultimo grado di patologia).

Va notato che il più delle volte la malattia colpisce gli arti inferiori. Pertanto, parleremo di come trattare le vene varicose sulle gambe. Si consiglia di non consentire la manifestazione della patologia in generale, ma in ogni momento c'è stata una predisposizione genetica con la quale nulla può essere fatto.

Cause della manifestazione della malattia

Tra i fattori che contribuiscono allo sviluppo della patologia vi sono:

– Carico troppo forte o insufficiente sulle gambe;

– problemi con sangue e sistema cardiovascolare;

– disturbi ormonali nel corpo;

– malattie del sistema nervoso;

– malattie infiammatorie dei vasi sanguigni e degli organi interni;

– obesità e dieta malsana;

– cattive abitudini: scarsa mobilità, fumo, alcol;

Prima di imparare come trattare le vene varicose sulle gambe, è necessario comprendere il tipo di patologia e quali vasi sono danneggiati.

Come si manifesta la malattia?

Naturalmente, non può rimanere invisibile. Se hai le vene varicose sulle gambe, i sintomi possono dire molto. Tra questi ci sono i seguenti:

– dolore alle gambe, sensazione di dolore e pienezza, affaticamento;

– gonfiore della parte inferiore della gamba e dei piedi;

– sono possibili reti vascolari sulle gambe;

– crampi che si verificano più spesso di notte;

– vene dilatate con nodi che sporgono sopra la superficie delle gambe;

– indurimento e pigmentazione della pelle.

Se hai le vene varicose sulle gambe, i sintomi appariranno molto chiaramente. Tuttavia, è necessaria una diagnosi da parte di un medico.

Sintomi delle vene varicose delle vene profonde

Le navi di grandi dimensioni sono le ultime ad essere colpite. Pertanto, a questo punto, la malattia diventa più complessa. Se hai le vene varicose sulle gambe, i sintomi della malattia vascolare profonda sono:

– edema persistente degli arti inferiori, mentre le vene potrebbero ancora non apparire brillantemente;

– dolori lancinanti e doloranti su tutta la gamba;

– aumento della temperatura a 37 gradi, che può resistere a lungo;

– cianosi della pelle nelle aree interessate;

– la manifestazione di vasi deformi, arrossamento nell'area della formazione di nodi.

Caratteristiche del trattamento tradizionale della patologia

Esistono vari modi per risolvere il problema: tradizionale e non tradizionale. Il primo è di prescrivere iniezioni, farmaci per via orale e unguenti. Fondamentalmente, questi medicinali sono a base di estratto di ippocastano. Se hai le vene varicose avanzate sulle gambe, il medico ti dirà come trattarlo. Per quanto riguarda i farmaci, vengono utilizzati principalmente quelli che rafforzano le pareti dei vasi sanguigni, tonificano e restringono e portano al diradamento del sangue.

Le iniezioni speciali sono ora molto popolari, con l'aiuto delle quali le navi interessate vengono semplicemente asciugate. Se hai le vene varicose ai piedi, il medico ti dirà anche come trattare le ulcere che si sono formate. Gli unguenti curativi con effetto antibatterico sono principalmente usati qui.

Se il trattamento tradizionale non aiuta, ricorrere a misure radicali. Cioè, viene eseguita un'operazione chirurgica con rimozione completa o parziale della nave interessata. A volte le vene malate devono essere sostituite con vene artificiali. Naturalmente, ogni operazione richiede un lungo periodo di recupero.

Per quanto riguarda le nuove tecnologie, è possibile risolvere il problema con un laser. Naturalmente, tale operazione è costosa, ma il recupero dopo che si verifica abbastanza rapidamente.

Fisioterapia per aiutare

Se non sai come trattare le vene varicose sulle gambe, immagina che il medico dovrebbe prescrivere una terapia complessa, che include un gran numero di procedure. Naturalmente, la fisioterapia è indispensabile.

Questo, prima di tutto, include la ginnastica terapeutica, che aiuta a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni. Va tenuto presente che il carico deve essere minimo, ma efficace. Inoltre, potrebbero essere prescritti magnetoterapia, agopuntura, elettroforesi.

E il medico può dirti come curare le vene varicose nelle gambe con l'aiuto della compressione. Cioè, devi riavvolgere gli arti con una benda elastica o indossare speciali collant. Naturalmente, non è necessario indossarli costantemente, ma danno il loro effetto.

Trattamento alternativo di patologia

Se ti ritrovi con le vene varicose sulle gambe, i sintomi e il trattamento di questa malattia diventano un argomento importante per la riflessione. Naturalmente, ogni persona si sforza di non andare più dai medici. Tuttavia, tale percorso è falso. Il trattamento alternativo non è una panacea, ma può accelerare significativamente il recupero se usato in combinazione con preparati medici.

Ci sono molti strumenti che sono già stati testati dalle persone. Tuttavia, i seguenti possono essere considerati i più efficaci:

– Patate grattugiate o aceto di mele. Per il trattamento, basta strofinare i piedi ogni giorno con questo strumento. Tra una settimana o due sentirai sollievo. Tuttavia, tali metodi dovrebbero essere utilizzati nelle prime fasi della malattia.

– Tintura alcolica di ippocastano. Questo strumento è stato usato per molti anni dalla medicina tradizionale e alternativa. Per prepararlo, avrai bisogno di 50 g di fiori e 1 litro di vodka. Insistere, è necessario lasciare la miscela per due settimane in un luogo fresco e buio. Allo stesso tempo, si noti che l'infusione richiede un agitazione quotidiana. Devi bere il farmaco in 2 cucchiai grandi prima dei pasti per 7 giorni. Successivamente, devi fare una pausa di una settimana. Il corso viene ripetuto almeno 3 volte.

– Brodo di cipolle. Per preparare il prodotto avrai bisogno di un bicchiere di buccia tritata, 2 cucchiai di aceto di mele, 100 ml di olio d'oliva. Tutti gli ingredienti vengono accuratamente miscelati e lasciati in un luogo buio per 2 settimane. Usalo come segue: fai il bagno ogni giorno per 25 minuti. In questo caso, la miscela deve essere riscaldata.

– Pomodori verdi. Devono essere usati se le vene si sono già notevolmente espanse e gonfie. I pomodori dovrebbero essere applicati come impacco durante la notte sulle aree interessate e riavvolti con una benda. Si noti che in questo modo ci vorrà molto tempo per essere trattati. Tuttavia, il metodo è efficace.

Quindi, se hai le vene varicose ai piedi, il trattamento a casa può aiutarti a liberarti più rapidamente della patologia.

Quale dovrebbe essere il cibo?

Affinché il trattamento sia efficace, è necessario modificare la dieta. Prova a consumare cibi ricchi di vitamine E e A. Grazie a questo, sarai in grado di rimuovere il dolore e i crampi muscolari.

Prova a bere più succhi di verdura e acqua. Rimuovere completamente le bevande alcoliche, i cibi dolci e piccanti dalla dieta. Limitare l'assunzione di acqua minerale, tè e caffè. Meglio mangiare frutta e verdura. È buono mangiare spinaci e carote. Le noci sono considerate molto utili. Prova a fare giorni di digiuno per te due volte a settimana. Mangia mirtilli, fichi, olivello spinoso. Questi frutti aiutano a mettere in ordine il tuo sangue.

Per curare la malattia, preparati decotti e zuppe di ortiche, soprattutto se hai già 30 anni. Al fine di rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, utilizzare grano e segale germogliati, uva spina, fragole, cinorrodi. Mangia pesce, manzo, granchi. Condisci le insalate solo con olio vegetale. Elimina i grassi dalla tua dieta.

Prevenzione della malattia

Se hai le vene varicose ai piedi, il trattamento, le cui recensioni sono sia positive che negative, dovrebbe essere completo. Tuttavia, è in tuo potere prevenire lo sviluppo della patologia.

Cerca di condurre una vita attiva: fai ginnastica, cammina di più, nuota e vai in bicicletta. Cerca di evitare carichi pesanti sull'arco del piede. Cioè, devi dimenticare sport come tennis, aerobica, sollevamento pesi. Non indossare abiti e scarpe troppo stretti. Se ti piacciono le scarpe col tacco alto, allora dovrebbe avere un'altezza media.

Prova a cambiare la tua posa statica il più spesso possibile. Se sei in sovrappeso, devi liberartene. Non usare farmaci che contengono troppi ormoni. Una doccia di contrasto aiuterà a prevenire l'insorgenza della malattia. Durante il sonno, le gambe devono essere leggermente sollevate in modo da poter migliorare la circolazione sanguigna.

Ora sai come curare le vene varicose nelle gambe. Sii in salute!

Lagranmasade Italia