Come trattare le vene varicose (7)


Le vene varicose nelle gambe sono malattie croniche. Le cause delle vene varicose possono essere fattori ereditari, uno stile di vita passivo, carichi elevati su gambe e vasi sanguigni. Spesso ci sono le vene varicose durante la gravidanza.

Nelle donne in gravidanza, aumenta il carico sulle gambe, si verifica spesso gonfiore e, in questo contesto, possono comparire coaguli di sangue e altri problemi con i vasi, che portano alle vene varicose.

Ai primi sintomi delle vene varicose (vene gonfie, rete venosa sulle gambe, grave gonfiore delle gambe, dolore alle gambe e ai piedi), dovresti consultare un flebologo. Sarà necessario un esame approfondito per stabilire la diagnosi e il grado delle vene varicose. Dopo aver ricevuto i dati necessari, il medico ti dirà come trattare le vene varicose sulle gambe, prescrivere i farmaci e le procedure necessari.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Quale specialista tratta le vene varicose?

Con le vene varicose, molti pazienti non sanno quale medico tratta le vene varicose? Tutte le malattie vascolari sono curate da un flebologo. Un flebologo è una specializzazione medica ristretta che coinvolge la diagnosi e il trattamento delle malattie delle vene patologiche.

Naturalmente, un flebologo non dovrebbe essere visitato quando le vene varicose sono in una fase avanzata. Si consiglia di avere un flebologo personale in grado di vedere lo sviluppo di malattie venose in una fase precoce e prescrivere un trattamento.

Se hai le vene varicose, è consigliabile consultare uno specialista nelle vene – un flebologo

Metodi per il trattamento delle vene varicose

Le vene varicose sono tra le malattie spiacevoli e pericolose, per la cura efficace di cui vengono utilizzati vari mezzi. Come trattare le vene varicose? La malattia varicosa può essere trattata scegliendo uno dei diversi metodi.

La scelta del trattamento per le vene varicose dipende dal grado di complessità della malattia e dalle caratteristiche individuali del corpo umano. La procedura di trattamento per le vene varicose deve essere concordata con un medico. Tra i modi per combattere le malattie delle vene delle gambe, si possono distinguere i seguenti metodi efficaci:

scleroterapia

L'essenza di questa tecnica è che una sostanza speciale (sclerosante) viene iniettata nelle vene malate con un ago sottile.

Lo sclerosante, entrando in una vena, porta all'incollaggio delle sue pareti e alla rimozione del vaso interessato dalla rete generale di canali sanguigni sulle gambe.

La scleroterapia aiuta a rimuovere le piccole stelle varicose dopo 3-5 settimane e dopo tre mesi scompaiono anche grandi nodi varicosi e tubercoli.

Cosa dice il dottore? (Video)

Foto dei risultati prima e dopo la scleroterapia

Rimozione chirurgica delle vene (flebectomia)

Questa tecnica viene utilizzata per grave abbandono delle vene varicose. Un'operazione chirurgica viene eseguita quando le vene varicose portano alla comparsa di grandi nodi e sigilli nei vasi, provocando la comparsa di enormi coaguli di sangue. Uno svantaggio significativo dell'intervento chirurgico per le vene varicose sono cicatrici e cicatrici sulla pelle.

La terapia laser per le vene varicose è utilizzata come metodo conveniente e completamente indolore per combattere le vene varicose. Il laser agisce sul vaso interessato secondo lo stesso principio della procedura di scleroterapia. Le pareti dei vasi sanguigni sotto l'influenza dei raggi laser sono fuse, ma per il trattamento efficace delle vene varicose ci vorrà molto tempo. Un aspetto positivo della terapia laser per le vene varicose è l'assenza di cicatrici sulla pelle.

Hirudoterapia o trattamento delle sanguisughe varicose. Le sanguisughe con vene varicose sono spesso utilizzate dagli aderenti alla medicina naturale. Questo non vuol dire che la tecnica dell'irudoterapia sia efficace, ha molti svantaggi. Per ottenere un notevole effetto dall'irudoterapia, è necessario seguire diversi corsi, in ciascuno dei quali – 8 sessioni. Il trattamento delle vene varicose con le sanguisughe può essere efficace solo nella fase iniziale della malattia vascolare.

Prevenzione delle vene varicose

Le vene varicose iniziano ad apparire sotto forma di dolore grave o episodico alle gambe, l'aspetto sulla pelle delle gambe del sistema vascolare e le vene fluenti con un tocco di blu.

Si consiglia di prevenire le vene varicose in anticipo, quindi di cercare una varietà di metodi per il suo trattamento. Elenchiamo le precauzioni che aiuteranno a prevenire lo sviluppo delle vene varicose.

  • Non indossare scarpe a tacco alto strette e scomode. Dalle scarpe scomode nei vasi delle gambe, la pressione aumenta, il che porta alla formazione di coaguli di sangue e allo sviluppo di vene varicose.
  • L'esercizio fisico regolare aiuterà a prevenire le vene varicose. Si consiglia di prendere tempo ogni giorno per escursioni, jogging, danza, nuoto. Le vene varicose si sviluppano più spesso tra venditori, parrucchieri, hostess. Perché c'è una tendenza simile? Le gambe di persone di tali professioni durante il giorno ricevono un enorme carico statico a causa di una posizione prolungata. Di conseguenza, lo sviluppo delle vene varicose.
  • Il peso corporeo deve essere costantemente monitorato, poiché sono i chili in più che aumentano il carico sui vasi delle gambe e aumentano la pressione sanguigna sulle pareti.
  • Si consiglia di organizzare regolarmente passeggiate a piedi nudi su varie superfici ruvide (ciottoli, sabbia, erba secca). In questo modo si ottiene un'efficace tonificazione delle vene sulle gambe e allo stesso tempo i muscoli delle gambe si rilassano e riposano bene.
  • Non dovresti spesso mangiare cibi salati e piccanti, alcool. Tutti gli alimenti acuti e salati contribuiscono alla formazione di coaguli di sangue nei vasi e allo sviluppo di vene varicose. Diluire il sangue denso con acqua normale o succo di pomodoro non salato.
  • Le vene varicose provocano spesso lo sviluppo di un fenomeno così spiacevole come la cellulite. Come trattare la cellulite con le vene varicose? Un paziente con vene varicose è controindicato in una serie di procedure per una lotta efficace contro la cellulite. Pertanto, il medico deve scegliere un piano di trattamento individuale per le vene varicose, che indicherà il metodo per combattere la cellulite risultante. Con le vene varicose, è consentito utilizzare un numero limitato di procedure volte ad eliminare i segni della cellulite. Questi includono impacchi ai piedi in argilla blu, trattamenti con acqua a contrasto, nuoto e passeggiate. Con le vene varicose, l'effetto dell'alta temperatura sulle aree interessate delle gambe è estremamente indesiderabile. Per questo motivo, è necessario abbandonare gli impacchi termici nella lotta contro la cellulite. Con le vene varicose, non puoi visitare lo stabilimento balneare e la sauna, andare al solarium e massaggiare le aree interessate delle gambe con vene gonfie. Con le vene varicose, i carichi di potenza sono controindicati. Pertanto, le persone che soffrono di vene varicose non saranno in grado di sbarazzarsi della cellulite attraverso carichi pesanti.
Nanovein  Le vene varicose sul trattamento delle gambe a casa

Le vene varicose – quando hai bisogno di vedere un medico?

I primi sintomi delle prime vene varicose dovrebbero già essere un segnale per una visita da uno specialista medico. I principali segni di sviluppo delle vene varicose possono essere chiamati:

  • Grave pesantezza e affaticamento delle gambe, gonfiore delle gambe.
  • Crampi notturni nei muscoli del polpaccio.
  • Attacchi di bruciore e dolore alle gambe.
  • gonfiore delle vene
  • L'aspetto sulla superficie della pelle di piccole vene del ragno o grandi vasi gonfiati.

Le vene varicose possono verificarsi non solo nelle estremità inferiori. Sono anche note vene varicose del bacino, vene varicose dell'utero, vene varicose dell'esofago o genitali. Con lo sviluppo di uno di questi tipi di vene varicose, compaiono i seguenti sintomi:

  1. Grave dolore nell'addome inferiore
  2. Vene gonfie all'inguine
  3. Scarico spiacevole dai genitali
  4. Dolore sessuale
  5. Dolore al sacro e alla parte bassa della schiena, aumentando con l'inizio delle mestruazioni
  6. Interruzioni del ciclo mestruale, mestruazioni prolungate con spotting.

I sintomi elencati non sono specifici, possono segnalare altre malattie. In ogni caso, se sospetti vene varicose, è meglio visitare uno specialista competente che effettuerà una diagnosi accurata e prescriverà le procedure necessarie.

Diagnosi delle vene varicose

Le misure diagnostiche per determinare il grado di vene varicose iniziano ad essere eseguite dal medico dal momento in cui il paziente visita. Se viene diagnosticata la fase iniziale delle vene varicose, il trattamento sarà conservativo. Ecco perché una visita dal medico non dovrebbe essere posticipata se sospetti vene varicose.

Per una diagnosi accurata delle vene varicose e il grado delle sue complicanze, viene effettuato un esame completo utilizzando metodi di laboratorio e hardware. Il paziente deve superare i test necessari per gli studi clinici e di laboratorio, nonché sottoporsi a una serie di procedure.

In particolare, è necessario effettuare un'ecografia triplex, dopplerografia ad ultrasuoni dei vasi sanguigni, per condurre una valutazione mini-invasiva del flusso sanguigno venoso. Per una diagnosi accurata, dovrai eseguire una radiografia delle vene (una procedura speciale in cui un agente di contrasto a raggi X viene iniettato nella vena malata), per studiare la pressione nelle vene in dinamica.

Sulla base dei risultati, il flebologo fa una conclusione esauriente sulla presenza di vene varicose di un grado o di un altro.

Medicina tradizionale per le vene varicose

Le vene varicose – una malattia comune che nella maggior parte dei casi non è trattata con farmaci tradizionali.

Le vene varicose si verificano spesso nelle donne in gravidanza che sono controindicate nell'assunzione di potenti farmaci.

Ecco perché il trattamento delle vene varicose è sempre più praticato a casa, utilizzando la medicina tradizionale collaudata.

  • Con le vene varicose, un decotto di coni di luppolo aiuta, che devi bere tre volte al giorno, un bicchiere ciascuno. I coni di luppolo triturati (1 cucchiaio) devono essere versati con acqua bollente e insistono un po '.
  • L'aceto di mele per il trattamento delle vene varicose viene utilizzato sia esternamente che per via orale. Devi bere aceto di mele diluito con acqua, un cucchiaio al giorno. Aree varicose delle gambe colpite da aceto di mele puro, se la pelle non è danneggiata e ulcere.
  • Prima di andare a letto, è possibile applicare patate crude grattugiate o pomodori verdi tritati finemente su vene e coni gonfi.
  • Per il trattamento delle vene varicose con rimedi popolari, puoi preparare un unguento speciale dalla raccolta di erbe. Devi prendere un cucchiaino di erbe essiccate di camomilla, iperico, cicoria, farfara e prati. L'intera raccolta di erbe viene versata con acqua in una quantità di 1 ml e data alle fiamme fino a ebollizione. Dopo l'ebollizione, il grasso di tasso deve essere aggiunto alla composizione. Nel corso di una settimana, l'unguento deve essere applicato sulle aree delle gambe con vene gonfie, avvolgendo le gambe con un involucro di plastica.
Nanovein  La varicosi delle labbra durante la gravidanza è un problema delicato per le future mamme

Il trattamento con rimedi popolari non dà sempre un effetto duraturo con le vene varicose, ma tonifica efficacemente le vene e i vasi delle gambe. Il trattamento alternativo delle vene varicose può essere utilizzato in assenza di opportunità per il trattamento farmacologico.

È possibile ridurre il rischio di sviluppare vene varicose osservando una dieta adeguata e impegnandosi in una regolare attività fisica. La cura completa delle vene varicose può avvenire attraverso un intervento chirurgico, che viene eseguito dopo un esame completo da parte di un flebologo.

Semplici esercizi per le vene varicose (video)

Vedi anche:

Come trattare le vene varicose? : 13 commenti

Non ho ancora deciso un intervento chirurgico – sto prendendo corsi Venarus, mi aiuta, almeno le vene non sono così visibili e, soprattutto, il dolore e il gonfiore sono spariti

In realtà, non è necessario trattare le vene con un intervento chirurgico. Se possibile, i medici effettuano il trattamento senza chirurgia. Ad esempio, usando la scleroterapia. Se le vene sono grandi, viene utilizzata la scleroterapia con schiuma (ulteriori informazioni su questa procedura sono disponibili qui :. Questa procedura è stata a lungo dimostrata efficace ed è lo "standard di riferimento" per il trattamento delle vene varicose. Inoltre, le vene possono essere trattate con un laser o ablazione con radiofrequenza. L'anestesia locale può essere utilizzata con questi metodi, ma non in generale, quindi ti consigliamo di essere esaminato da un flebologo e scoprire di più sui metodi di trattamento che possono essere applicati nel tuo caso. ju non è necessario.

Non ho nulla da sclerotizzare: le vene sono quasi invisibili e il gonfiore, la pesantezza e il dolore alla sera sono tali che persino scalare il muro. Seguendo l'esempio di un amico e il consiglio di un medico, fuggo da Flebodia – prendevo una pillola una volta al giorno e dimenticavo il trattamento e i sintomi spiacevoli

Sono un veterinario varicoso con una lunga storia, ho provato molte cose naturali. Adesso sono passati un paio d'anni da quando Detralex bevo – non ho trovato niente di meglio di queste pillole. Mi aiutano del tutto e il mio dottore dice che sono più efficaci di altre pillole.

Il medico mi ha consigliato di prendere Detralex o flebodia per le vene varicose. Ha detto che non importa, poiché entrambi i farmaci sono sviluppati in Francia, il che significa che la qualità è identica. Ma, come si è scoperto, ha dimenticato di aggiungere che detralex è fatto in Russia. Dubito della qualità. Ho comprato flebodia di manifattura francese.

Ma a parte la chirurgia e la scleroterapia, non ci sono metodi o cosa? Non possono dire che ho un problema così grave che ho bisogno di un intervento chirurgico, ma vorrei liberarmi della costante pesantezza delle gambe. Anticipando i commenti, dirò che non abbiamo un flebologo o un chirurgo vascolare, e un chirurgo ordinario ha già più di 80 anni e non ha nemmeno guardato a tali problemi. Dice che devi bendare.

Esistono 4 metodi di trattamento principali:

  1. Trattamento laser
  2. Ablazione con radiofrequenza
  3. scleroterapia
  4. flebectomia

Maggiori dettagli possono essere trovati qui: http: //varicoze.ru/lechenie-varikoza-bez-operatsii/
La biancheria intima e le medicine per la compressione sono usate per alleviare i sintomi. Maggiori dettagli possono essere trovati qui:

Anche la nostra medicina non è al livello :) Personalmente, sto attualmente prendendo flebodia 600. Mi sono fermato dopo aver provato venosol, eskusan, detralex, crema venolife e crema 911 con ippocastano (non un elenco debole, giusto?) una singola dose, prezzo ed efficacia. Provalo, non te ne pentirai.

Mi sembra che molti, come me, non capiscano che la chirurgia non è un sostituto del trattamento convenzionale. Credevo ingenuamente che dopo la scleroterapia avrei smesso di spendere soldi per la venotonica, cioè avrei risparmiato. Ma non c'era: tutti i farmaci dovevano essere assunti nella stessa modalità, l'unica cosa che il flebologo mi ha detto di provare flebodia è che viene bevuta una volta al giorno, quindi risulta più redditizia. Ma il resto è lo stesso.

Un'aggiunta importante: dopo la scleroterapia e altri metodi simili, dovrai ancora bere venotonica. Pertanto, non correre a correre per un intervento chirurgico, la terapia conservativa può ritardarlo. Sono stato seduto su flebodia per il terzo anno e non noto alcun sintomo.

Appoggio flebodia – mi ha aiutato anche dopo il parto per 2 corsi che ho recuperato

Sì, siamo molto silenziosi. Naturalmente, un'operazione con un portafoglio strettamente imbottito non farà male a una persona, ma se passi da un centesimo a un centesimo e fai un'operazione solo per sbarazzarti di questa malattia, allora perché i medici non avvertono che dopo il loro intervento dovrai ancora bere medicine? Perché non offrono un trattamento conservativo senza intervento chirurgico, ma insistono sul fatto che prima o poi tutti dovranno sottoporsi a un intervento chirurgico? Tutte queste procedure sono molto costose e, per esempio, per me, una persona che prende solo farmaci, sarebbe un colpo terribile scoprire che dopo l'operazione è necessario continuare il solito trattamento.

Lagranmasade Italia