Come trattare la cistite a casa

Le visite in bagno stanno diventando sempre più comuni, ma sempre meno produttive: riescono a spremere un bel po 'di urina, a volte con una miscela di sangue. Durante e dopo la minzione, appare il dolore. A volte ci sono dolori al pube. Tutti questi sono sintomi della cistite, una malattia che colpisce più spesso le donne. E sebbene la cistite non rappresenti una minaccia per la vita, è molto in grado di rovinarla per diversi giorni.

Lo scopo di questo articolo è di dirti come trattare la cistite a casa e come affrontare questo disturbo il più rapidamente possibile. Raccomandiamo anche articoli con recensioni di antidolorifici e antinfiammatori e farmaci antibatterici per la cistite. In caso di gravidanza, si consiglia un articolo separato.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Cos'è la cistite?

La cisite è una malattia infettiva. Qui ci sono solo i suoi agenti patogeni che vivono nel nostro stesso corpo. Nell'85-95% dei casi, la causa delle infezioni del tratto urinario è E. coli, un comune abitante dell'intestino. Un altro patogeno tipico è lo Staphylococcus saprophyticus, un rappresentante della microflora cutanea. Ed entrano nella vescica in modo ascendente: dalla pelle o dal retto attraverso l'uretra.

Come prevenire la comparsa di cistite?

È chiaro il motivo per cui le donne spesso soffrono di cistite: tutto è anatomia. L'uretra nelle donne è molto più corta rispetto agli uomini e la vescica è più grande, il che significa che può essere svuotata meno frequentemente. Ma un flusso di urina è abbastanza efficace nel lavare via i microrganismi che sono entrati nel canale urinario. Da qui la prima regola per le donne: non voglio incontrare la cistite – visita il bagno ogni 3-4 ore.

Un'altra causa comune di cistite è il microtrauma dell'uretra femminile durante il rapporto sessuale. La cosiddetta cistite da deflorazione rovina spesso la luna di miele. Consigli per gli uomini amorevoli: non dimenticare l'igiene intima. Suggerimento per le donne sensibili: svuotare la vescica prima e dopo il rapporto sessuale riduce significativamente il rischio di infezione.

Quando devo vedere un dottore?

Non una donna single è al sicuro da casi isolati di cistite. Tuttavia, se i fenomeni di disuria si ripresentano, vale la pena sottoporsi a un esame completo.

La gravidanza è un momento particolarmente pericoloso. Il sistema immunitario e gli ormoni cambiano, l'utero in crescita sposta la vescica, interrompendo il deflusso di urina e, di conseguenza, un'infezione. Nel frattempo, la batteriuria aumenta il rischio di parto pretermine di 2 volte, quindi la cistite durante questo periodo non è affatto innocua.

Nanovein  Coni sulle gambe con foto di vene varicose

Se i sintomi della malattia si manifestano in un uomo, contatta immediatamente uno specialista e assicurati di; la cistite negli uomini è quasi sempre secondaria (leggi anche l'articolo sul trattamento della cistite negli uomini). E la causa principale può essere una malattia della prostata, o diabete o urolitiasi. Inoltre, sintomi simili alla cistite possono verificarsi con uretrite non gonococcica (i suoi probabili patogeni sono clamidia, micoplasmi, tricomonadi) e tubercolosi della vescica.

Il medico eseguirà esami delle urine e del sangue, le colture sulla microflora saranno probabilmente inviate a un'ecografia della vescica, forse a una cistoscopia, e prenderà le macchie dall'uretra. Se l'esame dimostra che la cistite non è complicata, molto probabilmente ti fiderai di far fronte ai suoi sintomi da solo.

Cosa fare con la cistite?

  1. È molto consigliabile rimanere a letto, sotto una coperta calda, con un cuscinetto riscaldante nell'addome inferiore durante un'esacerbazione (se il sangue non viene rilasciato con l'urina, il cuscinetto riscaldante viene annullato).
  2. Bevi il più possibile. Tè: solo con latte, caffè e birra sono esclusi. Le bevande alla frutta di mirtillo rosso, mirtillo rosso e mirtillo sono molto gradite (i proantocianidi contenuti in esse impediscono ai batteri di attaccarsi al muro della vescica), un decotto di avena, ribes rosso, germogli di betulla è buono e quando appare sangue, ortica. La medicina di erbe è più efficace sotto forma di tasse, la farmacia offrirà sempre pronti. Puoi preparare tu stesso le erbe, ma puoi usare pillole (Cyston, Kanefron), gocce (Urolesan, Spazmotsistenal) o pasta (Fitolizin) – anche questo non è altro che preparazioni a base di erbe, solo "compatte".
  3. La dieta prevede il rifiuto di spezie, cibo in scatola, sottaceti, ma i prodotti lattiero-caseari, la frutta (soprattutto l'anguria) e le verdure ne trarranno beneficio. Puoi leggere di più nell'articolo sulla dieta per la cistite.
  4. Non dovresti andare con una cistite in un bagno o in una sauna, ma lavare con acqua calda con mezzi speciali per l'igiene intima aiuterà a ridurre il disagio dopo la minzione.
  5. Puoi prendere No-shpa, mettere candele con papaverina – questo spesso allevia il dolore (leggi una recensione separata dei farmaci per combattere i sintomi: dolore e infiammazione).
  • Monurale – 3 mg una volta, 2 ore dopo un pasto;
  • Nolicin, 1 compressa 2 volte, per 3 giorni,
  • Biseptolo su 2 tab. 2 volte – 3 giorni.

Se la cistite è ricorrente, o un paziente anziano, o c'è il diabete, il decorso dell'urosettico dovrebbe essere più lungo – almeno una settimana.

Attenzione! Biseptol e Nolitsin sono controindicati per le donne in gravidanza, non devono assumere Furadonin e Tetracicline. I farmaci scelti per loro sono l'amoxicillina o la cefuroxima, ma lascia che siano meglio prescritti dal medico dopo l'esame: è più sicuro per una donna e un bambino.

Cosa temere?

Se il mal di schiena e la febbre si uniscono alla minzione frequente e dolorosa, è possibile che l'infezione si diffonda ai reni e quindi non si può fare a meno di un medico.

Quale dottore contattare

Al primo episodio di cistite, puoi consultare un terapista. Se la malattia ha un decorso recidivante o cronico, è necessario consultare un urologo e assicurarsi di sottoporsi a una cistoscopia.

Nanovein  Chi ha curato le vene varicose e è visivamente scomparso

Visualizza articoli popolari

Commenti: 9

Kristina

lo sport regolare aiuta anche, quando sono andato in palestra per 6 mesi, ho completamente dimenticato cos'è la cistite. ma quando si fermò, tornò. è necessario spostarsi su macchine cardio ogni ora al giorno, almeno 3 volte a settimana (idealmente 5 giorni). domani mi iscriverò per la palestra!

Renata

Ne dubito davvero. Vado sempre a fare sport, ma la cistite mi fa visita nel momento più inaspettato (anche nella calda estate, quando è fisicamente impossibile catturare qualcosa). E l'ultima volta che la sua forma era così nitida che sospettavo pietre nei condotti. E tutto ciò è accaduto al culmine dello sforzo fisico regolare.
Tutto ciò è una coincidenza.

Nadia

Qui sono rimasta con mio marito dopo 9 mesi di separazione (E su quelli. Ho subito questo disturbo! Rispetto rigorosamente l'igiene personale, e non è nemmeno sporca. Ma onestamente non lo so! Ora sono seduto in una ciotola di acqua calda mescolata con soda. ( (spero che ti aiuti!

Fortunatamente, ho la cistite cronica. E quando soffri di cistite? Ti colpisce una fame terribile?

Vittoria

Cari ragazze! Ha sofferto quest'anno! E non ho visto il lume tranne un bagno caldo e una tazza di aneto. Questo dolore alleviato e ha dato forza per sopravvivere. Sono serio Terribile pausa dolorosa 3-5 giorni dopo i quali l'attacco ha nuovamente provato i farmaci, consultato con i medici. Uno mi ha mandato a casa e mi ha detto di bere di più, con un problema irrisolto che ho lasciato.
Ma! Dopo aver visitato il giovane dottore e aver fatto quello che aveva detto, i dolori mi tormentarono per un altro mezzo mese, anche se non con tale frequenza e forza, ma c'erano. Dopo quello, sono appena partiti! Per un anno e mezzo non li ricordo. Ma so di cosa si tratta. Non andrai da nessuna parte, non beverai da nessuna parte. Arrivò al punto che portò l'aneto con sé sul treno e lo versò nel tè o in un sanatorio quando non c'era acqua calda, e avevo urgentemente bisogno di fare l'aneto – stavo raccogliendo acqua in un bidet. Penso che tu capisca questa sensazione quando vuoi arrampicarti sul muro e non sei interessato a nulla.
Ecco come mi sono ripreso. La ricetta è molto semplice e voglio dire a tutti che posso a riguardo:
Compriamo gocce di valeriana. Tre volte al giorno per un cucchiaio. Ad esempio, ho diluito in una tazza d'acqua. Quindi bevi il mese. Dopo il corso, tutto non andrà via rapidamente. Io stesso disperato. Ma no, non è successo niente. Ho davvero sentito il sapore della vita, senza paure e paure! E, soprattutto, i miei test erano assolutamente puliti e i dolori insopportabili. Quindi fai scorta di valeriana e coraggiosamente vai al recupero!

Irene

Non un commento, ma una sorta di inferno, il dolore acuto può essere rimosso con nimesil, è necessario essere trattato sotto la supervisione di un urologo, dopo aver effettuato una coltura di urina LHC con una determinazione della sensibilità agli antibiotici, agli antibiotici e agli urosetici + terapia di supporto alla microflora, come prescritto. Tutti sono cronici perché sono trattati con bacini, aneto e Internet.

Lagranmasade Italia