Come si sviluppano le vene varicose

La malattia delle vene varicose è una malattia cronica comune. Le malattie venose inizialmente causano un leggero disagio. Molto spesso, queste malattie colpiscono le gambe, poiché il sangue deve fluire contro la gravità.

Ogni seconda donna e ogni terza persona soffre di malattie venose, molto spesso varicose e asterischi.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Quali sono le malattie venose?

Il termine "malattia venosa" descrive 2 diversi tipi di sintomi:

  • Forme acute: flebite, trombosi;
  • Forme croniche: vene varicose, insufficienza venosa cronica.

Ragioni: parzialmente genetico, mancanza di esercizio fisico, gravidanza, ormoni (pillole).

I segni includono scolorimento, dolore, gonfiore delle gambe:

  • Fase 1: gonfiore delle caviglie delle gambe;
  • Fase 2: gonfiore delle gambe;
  • Fase 3: ferita aperta.

Tipi di diagnostica

Esistono diversi tipi di rilevamento di questa malattia:

  • Test Doppler. Questo test indolore mostra se ci sono valvole venose. Il medico esamina la coscia all'interno e la fossa poplitea, gli impulsi sono registrati sullo schermo sotto forma di un grafico.
  • Ultrasuoni con ultrasuoni duplex (ultrasuoni con duplex a colori). Utilizzando una sonda, le vene di una persona infetta vengono visualizzate sullo schermo di un computer. Il test mostra il colore dei vasi sanguigni e la direzione del flusso sanguigno.
  • Reografia a riflessione della luce (LRR) o fotopletismografia (PPG). Per misurare il volume del sangue, una parte del tessuto cutaneo interessato viene evidenziata con radiazioni infrarosse, la persona malata muove le gambe. L'emoglobina assorbe la luce e consente di mostrare quali aree della vena sono piene di sangue e quali no. Questo esame indolore rivela quali vasi sono funzionali o indeboliti.
  • Radiografia venosa (venografia) e misurazione della pressione venosa. Questi sono studi di puntura piuttosto dolorosi. Il medico diagnostica con i metodi sopra menzionati.
  • Forme croniche di malattia venosa. Le vene varicose o "varicomi" sono un tipo comune di malattia venosa e appartengono al gruppo dei disturbi venosi cronici.
Nanovein  Le vene varicose su una macchina da scrivere foto negli uomini

Tipi di vene varicose

Esistono diversi tipi di vene varicose:

  1. Piccole vene varicose (vene ragno, vene varicose reticolari):
  2. Vene varicose croniche (vene varicose staminali, vene varicose secondarie).

Piccole vene varicose (asterischi)

Sono innocui e appaiono come rami blu-rossastri sulle gambe. Appaiono quando le piccole navi si espandono.

Vene varicose croniche

A seconda della loro posizione, questo tipo di vene varicose è pericoloso. Entrambi i tipi possono causare alterazioni della pelle o ulcere se non trattati.

Cause delle vene varicose

  1. Predisposizione genetica;
  2. Mancanza di esercizio fisico;
  3. Gravidanza (a causa di stress fisico, aumento del volume del sangue);
  4. ormoni;
  5. sovrappeso;
  6. Calore (sauna, bagni caldi frequenti).

trattamento

Esistono diversi metodi per il trattamento:

  1. Eliminazione. In questo modo, la parte danneggiata della vena varicosa viene rimossa mediante un filo. L'operazione viene eseguita in anestesia generale, ma è possibile con l'anestesia locale.
  2. Scleroterapia. Una sostanza speciale viene iniettata nella vena, la vena si attacca e si "chiude".
  3. Scleroterapia con schiuma. Per il trattamento, la gallina viene introdotta nella vena varicosa con un ago sotto controllo ecografico, il sangue si sposta nella parte interessata delle vene, la vena si chiude.
  4. Metodi termici (chiusura VNUS, terapia laser, involucro endovenoso). In una procedura invasiva in anestesia locale, un laser viene iniettato in una vena.
  5. Metodo Chiva. Il trattamento ambulatoriale, un'alternativa al "stripping", con ultrasuoni, una vena danneggiata è localizzata e bloccata. La vena è preservata.

Importante per ogni terapia è la cura, in particolare la terapia compressiva. Le calze a compressione durano circa 6 settimane.

Insufficienza venosa cronica

L'insufficienza venosa può essere accompagnata da un deterioramento della pelle delle gambe o persino da cambiamenti della pelle. In questo caso, parlano del trasporto venoso cronico.

La causa della malattia è l'accumulo di coaguli di sangue, che provoca vene varicose o ipertensione.

Infiammazione venosa (flebite)

La flebite può colpire le vene sane (in circa il 10% dei casi). Ciò si verifica in combinazione con le vene varicose – in circa una persona su tre. La flebite è un segno che potrebbe essersi formata una trombosi venosa.

Nanovein  Come curare le vene varicose (2)

La flebite si manifesta nei seguenti sintomi:

  • Dolore nell'area dell'infiammazione;
  • Arrossamento della pelle;
  • Indurimento nella zona venosa.

Se le vene superficiali sono colpite, il sangue si rompe attraverso altre vene e se c'è un coagulo di sangue (trombo), deve essere rimosso in modo che non si espanda nel sistema venoso.

Trombosi pelvica (TVP)

Per molto tempo dopo l'intervento chirurgico, un'eccessiva seduta o posizione eretta può causare sintomi simili ai muscoli doloranti. Con forte dolore, gonfiore o scolorimento della pelle, questo può essere un segno di un naso profondo o trombosi pelvica, che deve essere trattato immediatamente.

Le cause della trombosi pelvica sono molteplici:

  • incidenti;
  • funzionamento;
  • Lunga seduta.

Danni alle pareti dei vasi sanguigni o disturbi della coagulazione del sangue, possono verificarsi "ristagni" (velocità del flusso sanguigno). Poiché le vene trasportano circa un quarto del sangue durante la gravidanza, il rischio di trombosi aumenta di 5 volte.

I sintomi della trombosi venosa profonda sono individualmente diversi.

Trattamento della trombosi:

I farmaci anticoagulanti (eparina) vengono somministrati per evitare complicazioni (ad es. Embolia polmonare). I fibrinolitici sono disponibili per dissolvere un coagulo di sangue.

Inoltre, è necessario un trattamento di compressione. Se un coagulo di sangue non può essere sciolto in questo modo, il trombo deve essere rimosso chirurgicamente. Circa la metà degli individui affetti presenta danni alla valvola venosa (sindrome post-trombotica).

Embolia polmonare

Se viene rilevato un coagulo di sangue troppo tardi, può entrare nei polmoni (circolazione sanguigna). Finirà con la morte.

Questa complicazione è un'emergenza assoluta. L'obiettivo della terapia è dissolvere un coagulo di sangue nell'arteria polmonare (eparina, fibrinolitici) o rimuoverlo chirurgicamente.

Cosa puoi fare ulteriormente

L'esercizio fisico è un fattore importante nel mantenimento di vene sane. Prima di tutto, le persone che trascorrono molto tempo in posizione seduta dovrebbero prestare attenzione a un moderato esercizio fisico, una dieta equilibrata e il controllo del loro peso.

Sport che hanno effetti benefici sulla salute dei piedi:

  • bicicletta;
  • a piedi;
  • Sci di fondo;
  • nuoto;
  • danza;
  • Tennis.

Se il paziente è stato sottoposto a terapia o soffre di una malattia venosa acuta, sono indispensabili un supporto terapeutico costante e un'attività fisica sufficiente.

Lagranmasade Italia