Come sbarazzarsi della fase iniziale delle vene varicose

Secondo le statistiche, circa il 10% delle persone dai 25 ai 45 anni, sia uomini che donne, soffre di vene varicose.

Cos'è le vene varicose? Scopriamolo.

È noto che il sangue circola in tutto il nostro corpo. Affondando attraverso le vene negli arti inferiori, in qualche modo deve sollevarsi. La natura ha organizzato il corpo umano in modo molto competente. Nelle vene ci sono valvole speciali che impediscono il flusso di sangue verso il basso. Se le valvole sono danneggiate o rotte, il sangue ristagna nella vena, le pareti della vena subiscono una pressione aggiuntiva. Sotto pressione interna, le vene iniziano ad espandersi, addensarsi e apparire attraverso la pelle sotto forma di cicatrici blu. Questa malattia ha diverse fasi.

Innanzitutto, diamo un'occhiata alle principali cause delle vene varicose. Esistono molte cause e cause della malattia venosa. Ne chiameremo il principale:

  1. Predisposizione ereditaria
  2. Stile di vita sedentario.
  3. Sovrappeso.
  4. Duro lavoro fisico.
  5. Cattiva ecologia.
  6. Gravidanza.
  7. Indossa costantemente scarpe col tacco alto.
Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Caratterizzazione dello stadio iniziale delle vene varicose

Il più insidioso al primo stadio dell'espansione delle vene è il loro aspetto invisibile da sotto la pelle. In primo luogo, senti dolore doloroso alle gambe, leggero gonfiore, ma scrivi tutto per il superlavoro. Poi trovi sulle tue gambe una debole vena di colore bluastro, leggermente visibile sotto la pelle, o si formano stelle venose. In questo caso, dovresti prestare attenzione ai cambiamenti e riflettere attentamente sulle conseguenze. Si consiglia di consultare immediatamente un medico. In effetti, nella prima fase dello sviluppo, la malattia può ancora essere prevenuta.

Come trattare le vene varicose nella fase iniziale

Lo stadio iniziale della malattia è curabile senza chirurgia. Più è alto lo stadio di sviluppo delle vene varicose, più è difficile curare. I seguenti metodi possono essere usati per questo.

Questo è un trattamento molto efficace e conveniente. Promuove la circolazione sanguigna negli arti inferiori. Affida i tuoi piedi solo a un professionista esperto per evitare spiacevoli conseguenze.

Indossare biancheria intima a compressione (calze al ginocchio, calze, collant)

La lingerie sostiene le vene all'esterno e ne impedisce l'espansione, elimina il dolore e il gonfiore delle gambe. Calze o collant stringono il piede in diverse aree sotto diverse forze di pressione. Aiutano a migliorare la circolazione sanguigna nei vasi e nelle vene, eliminare i crampi e prevenire i coaguli di sangue.

L'uso di farmaci flebotropici: creme, gel, unguenti

Unguenti Venoruton, Detralex, Eskuzan e altri sono considerati molto efficaci per le vene varicose. Ma prima di usarli, è necessario consultare un medico. Le creme speciali sono vendute in farmacia senza prescrizione medica, quindi acquistarle non è difficile.

Dieta speciale

Con le vene varicose, si consiglia di assumere prodotti che contengono un minimo di colesterolo. La dieta dovrebbe essere variata ed equilibrata, includere proteine, nonché vitamine e minerali che aiutano a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni e delle vene. Si consiglia di mangiare frutti di mare (gamberetti, alghe, calamari, pesce), latticini, frutta, verdura. I medici raccomandano di escludere dalla dieta brodi, carni affumicate, marinate, caffè e alcool. Aiutano a rafforzare le pareti e l'elasticità dei vasi della miscela di succo, ad esempio dieci parti di succo di carota e 6 parti di succo di spinaci.

L'aceto di mele è un buon trattamento per le vene varicose. Strofinano le aree danneggiate al mattino e alla sera. Una vitamina molto importante per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni è la rutina. Si trova nei limoni e nei cinorrodi. Bevi decotti di rosa canina con limone.

Ed è anche molto importante fare esercizi speciali per le gambe al fine di prevenire le vene varicose. Si raccomanda in particolare di effettuare un tale riscaldamento per coloro che hanno un lavoro sedentario. Tutti gli esercizi devono essere ripetuti almeno 10 volte.

  1. Piega le dita dei piedi.
  2. Metti i piedi sul pavimento e, senza sollevare i talloni, collega i piedi.
  3. Mettiti in punta di piedi.
  4. Mettiti alle calcagna.

E un altro suggerimento molto importante: se possibile, alza le gambe in modo che il sangue non ristagni nelle vene. All'ora di pranzo, puoi persino

gettalo sul tavolo e siediti così per circa 15 minuti, vedrai, le tue gambe ti ringrazieranno.

I primi segni di vene varicose sulle gambe

Lo stadio iniziale delle vene varicose è appena percettibile per il paziente. Una persona avverte un leggero disagio alle gambe, ma lo attribuisce al normale superlavoro. Spesso, le vene varicose degli arti inferiori sono ereditate. I cambiamenti nel corpo nella fase 1 della malattia sono reversibili. È possibile ripristinare i vasi sanguigni normalizzando l'alimentazione, la routine quotidiana e assumendo farmaci speciali. Ma è indesiderabile iniziare le procedure senza la conoscenza di un medico. Ai primi segni di vene varicose sulle gambe, dovresti contattare immediatamente un flebologo.

Cause della malattia

I medici non sono ancora stati in grado di stabilire un fattore specifico che influenza lo sviluppo della malattia. Uno dei motivi principali per la comparsa della malattia, i medici considerano una predisposizione genetica alla distensione vascolare. Lo stadio iniziale delle vene varicose può verificarsi durante la gravidanza, quando il feto sta attivamente crescendo e gli organi vengono spostati rispetto alla loro posizione normale. Un impulso per lo sviluppo della malattia può:

  • scarpe scomode o usura costante dei tacchi alti;
  • forte eccesso di indice di massa corporea;
  • indossare abiti molto attillati;
  • malattie congenite o acquisite degli organi interni che colpiscono le pareti vascolari trofiche;
  • indossare abiti pesanti;
  • mancanza di esercizio fisico.

I cambiamenti nel trofismo dei tessuti e nella composizione del sangue sono i principali fattori che provocano lo sviluppo delle vene varicose. Possono essere causati da un'alimentazione scorretta o da un'attività fisica eccessiva. Condizioni di lavoro sfavorevoli non dovrebbero essere escluse da questo elenco. Le persone che, a causa della loro professione, devono trascorrere più di 8 ore in piedi sono a rischio. Gli atleti professionisti dovrebbero anche monitorare attentamente lo stato del sistema cardiovascolare. Moderati carichi cardiaci rafforzano il corpo e, al contrario, effetti meccanici eccessivi su muscoli e articolazioni sono dannosi per la salute.

Sintomi esterni

Molte persone non sanno che aspetto hanno le vene varicose sulle gambe prima del passaggio dalla fase iniziale alla prima o alla seconda, perché le manifestazioni vascolari esterne sono spesso assenti. I pazienti possono notare un forte gonfiore delle estremità alla fine della giornata. In alcuni pazienti, anche in questa fase, appare il dolore alle gambe. Quasi tutti i pazienti si lamentano della costante pesantezza delle gambe. I primi segni di vene varicose sono i seguenti:

  • vene di ragno sulla superficie delle gambe;
  • crampi di notte;
  • formicolio spiacevole nell'area dei piedi e dei polpacci, che si trasforma in una sensazione di bruciore;
  • i noduli venosi iniziano ad apparire attraverso la pelle.
Nanovein  Erba medicinale alpinista proprietà medicinali e controindicazioni

Riconoscere le vene varicose nelle fasi iniziali, nonostante i sintomi relativamente pronunciati, è difficile. I sintomi elencati possono indicare tensione muscolare. Inoltre, spesso le persone cercano di non prestare attenzione ai sintomi emergenti della malattia per non tornare in ospedale.

Come iniziano le vene varicose e cosa succede all'interno?

La vera natura della malattia è ancora in dubbio, così come l'insorgenza delle vene varicose. Le principali manifestazioni della malattia indicano una mancanza di valvole comunicative e superficiali, quindi i medici ritengono che siano i problemi con le valvole che contribuiscono allo sviluppo della malattia. Nel primo grado della malattia, le vene profonde rimangono intatte. Funzionano normalmente e mantengono il normale flusso sanguigno del corpo. Con una lesione secondaria, soffrono le vene profonde degli arti. È importante che il paziente non solo sappia come iniziano le vene varicose sulle gambe, ma anche quali fattori specifici all'interno del corpo contribuiscono a questo processo. Sembrano così:

  • alta pressione idrostatica nei tronchi venosi;
  • riflusso inverso del sangue dalle vene profonde a superficiali;
  • disturbi metabolici nelle cellule muscolari lisce;
  • assottigliamento delle pareti vascolari.

Il sangue viene respinto dalle sezioni superiori della grande vena safena nei vasi della parte inferiore della gamba, così come dalle vene profonde a quelle superficiali. I sintomi delle vene varicose sulle gambe delle donne compaiono quando i vasi sono gravemente colpiti dai processi descritti. Le vene diventano contorte, allungate. Nelle donne, sullo sfondo di questi processi patologici, si sviluppano cellulite e dermatiti.

Trattamento domiciliare

Quasi tutti i pazienti chiedono se sia possibile curare le vene varicose a casa nella fase iniziale. La risposta sarà negativa. Senza l'aiuto di un flebologo, è impossibile curare eventuali malattie vascolari. Per sbarazzarsi delle vene varicose nella fase iniziale, ai pazienti vengono prescritti farmaci che migliorano il trofismo dei tessuti e ripristinano l'elasticità delle pareti vascolari. Prenderli indipendentemente non funzionerà. Con le vene varicose, è necessario fare esercizi speciali e indossare biancheria intima a compressione. Alcuni medici consentono l'uso della medicina tradizionale per rafforzare le vene.

Biancheria intima di compressione

In effetti, puoi indossare questo accessorio non solo nella fase iniziale delle vene varicose per il trattamento delle gambe, ma anche semplicemente per prevenire lo sviluppo della malattia. Può essere collant, calzini, pantaloncini, leggings, leggings. La quantità di calze a compressione sugli scaffali dei negozi è davvero impressionante. Puoi acquistarlo senza prescrizione medica, ma è meglio visitare un flebologo per determinare il grado di compressione adatto a te. La biancheria intima a compressione può risolvere i seguenti problemi:

  • normalizzare il flusso sanguigno nelle vene;
  • sostenere le pareti dei vasi sanguigni e alleviare la tensione in eccesso da essi;
  • prevenire la formazione di ulcere trofiche sulla pelle.

I pazienti credono ingenuamente che nella fase iniziale delle vene varicose, la biancheria intima con 1 grado di compressione sia adatta a loro. Non è così. In alcune persone, le vene stesse sono fragili. Per supportarli, è meglio indossare collant o leggings con 2 gradi di compressione. Il 3o e il 4o grado di compressione sono usati per trattare le persone con diagnosi di vene varicose e altre patologie vascolari.

Semplici esercizi

Nella prima fase delle vene varicose, i medici consigliano di correre leggeri, camminare e andare in bicicletta. La quantità necessaria di attività fisica dovrebbe essere determinata dal medico. Ogni giorno devi fare stretching. Non è necessario eseguire complesse piroette acrobatiche. È sufficiente allungare più volte al giorno da una posizione seduta o in piedi con le mani ai piedi. È necessario monitorare costantemente che le ginocchia al momento dell'esercizio siano piatte, come la colonna vertebrale. Inoltre, per normalizzare il flusso sanguigno, viene mostrato tirando le ginocchia verso il petto da una posizione eretta.

Rimedi popolari

Si ritiene che in una fase precoce delle vene varicose, si debba prendere l'infusione di ortica. Cucinarlo è molto semplice. Hai bisogno di un cucchiaio di erba secca versare 200 ml di acqua bollente. L'ortica tonifica il corpo, elimina lo squilibrio degli oligoelementi. Il trattamento con mezzi alternativi di vene varicose nella fase iniziale può essere effettuato utilizzando i seguenti unguenti fatti in casa:

  • Aglio. L'aglio schiacciato viene miscelato con olio di semi di girasole in un rapporto da 1 a 2. La sospensione risultante viene applicata sulle aree interessate delle gambe con vene varicose durante la notte. Al mattino, la benda viene rimossa e le gambe vengono sciacquate.
  • Assenzio. L'erba secca viene miscelata in un rapporto da 1 a 1 con latte acido. L'impacco dalla miscela risultante viene applicato anche durante la notte. La durata della terapia è di 5 giorni.

Ma i benefici della cicoria nella fase iniziale delle vene varicose sono molto dubbi. Anche se diluisce il sangue e aiuta a scomporre i coaguli di sangue, provoca anche la dilatazione delle vene. Con le vene varicose, questo è estremamente pericoloso, quindi le bevande a base di questa pianta non dovrebbero essere assunte. Anche nell'elenco delle controindicazioni c'è il tè a base di dente di leone.

Trattamenti classici per le vene varicose allo stadio 1

Le vene varicose di 1 ° grado sono raramente trattate con farmaci pesanti. I pazienti con vene varicose primarie degli arti inferiori mostrano l'uso di unguento con eparina. Allevia il gonfiore, normalizza la microcircolazione del sangue. Applicalo 3 volte al giorno. Inoltre, il primo soccorso per le vene varicose include la flebotonica. Questi farmaci sono progettati specificamente per migliorare il tono vascolare.

L'aspirina ordinaria e i suoi derivati ​​possono aiutare a curare le vene varicose di 1 ° grado ed eliminare i sintomi della malattia. Elimina la sensazione di pesantezza. Con una tendenza alla trombosi, i medici prescrivono farmaci che normalizzano il colesterolo. Se pensi ancora a come trattare le vene varicose in una fase iniziale, assicurati di visitare un medico. Solo lui può sviluppare un piano di trattamento efficace che aiuterà in modo specifico nel tuo caso.

Cosa minaccia le vene varicose allo stadio 1, se non trattate?

Alcuni pazienti credono pienamente che le vene varicose possano andare via da sole e quindi affrontare le spiacevoli conseguenze del non essere curate. Se non tratti 1 grado di vene varicose degli arti inferiori, la malattia inizierà a progredire. Il tasso di sviluppo della malattia dipende dal numero di fattori dannosi che influenzano lo stato del sistema vascolare.

La complicazione iniziale della malattia è lo sviluppo di ulcere trofiche. Appaiono in luoghi in cui la nutrizione della pelle è compromessa. Se il trattamento della malattia viene trascurato, le ulcere trofiche si trasformeranno in necrosi. Uno degli effetti avversi delle vene varicose è CVI (insufficienza venosa cronica). Questo disturbo ha una probabilità 3 volte maggiore di svilupparsi nelle donne rispetto agli uomini. La malattia è caratterizzata da una violazione del sistema di microcircolazione del sangue.

Raccomandazioni importanti

Nella fase iniziale delle vene varicose sulle gambe, tutto dovrebbe essere fatto per normalizzare il metabolismo. È necessario aderire a una dieta speciale. Il cibo dovrebbe essere saturo di proteine, minerali e vitamine, ma allo stesso tempo non essere completamente ipercalorico. C'è anche cosa fare nella fase iniziale delle vene varicose categoricamente impossibili:

  1. Vapore le vene sulle gambe. La doccia dovrebbe essere calda o fredda.
  2. Siediti in un posto per più di 3 ore. Si consiglia di alzarsi ogni ora e fare un allenamento leggero per le gambe.

È necessario cercare di evitare l'inattività fisica aumentando gradualmente l'attività fisica e più spesso camminare all'aria aperta.

È possibile curare le vene varicose nella fase iniziale

Lo stadio iniziale delle vene varicose è considerato il periodo in cui è possibile fermare la malattia senza raggiungere il limite: la comparsa di ulcere trofiche o la formulazione di una diagnosi così terribile come la tromboflebite. La difficoltà sta nel riconoscimento di una malattia insidiosa nella prima fase, quando non ci sono ancora segni evidenti di disturbi vascolari. Prendiamo la cianosi sottocutanea lieve come ematomi; attribuiamo il dolore alle gambe alla fatica. Come non perdere l'insorgenza della malattia ed esiste la possibilità di trattare le vene varicose nella fase iniziale?

Nanovein  Buccia di cipolla dalle vene varicose

Segni di una fase iniziale della malattia

Le vene varicose non dipendono dal sesso o dall'età. Supera sia uno studente ventenne che un uomo adulto che ha superato i 50 anni. È importante non perdere le prime "campane" – segnali corporei che indicano una violazione del flusso sanguigno o cambiamenti nei vasi sanguigni che sono ancora appena percettibili.

I seguenti sintomi causano ansia per la propria salute:

  • gonfiore che appare nel tardo pomeriggio, scomparendo al mattino;
  • dolore doloroso alle gambe dopo una lunga seduta nella stessa posizione o una lunga camminata;
  • una sensazione spiacevole nei polpacci, simile a una sensazione di bruciore;
  • crampi notturni regolari alle gambe, sempre più ricorrenti durante il giorno.

Lo stadio iniziale delle vene varicose è accompagnato da sintomi che ricordano segni di malattie simili, quindi non dovresti prendere alcuna misura seria da solo, è meglio passare attraverso lo studio e confermare la diagnosi.

A volte, in una fase iniziale, si notano marcatori visivi: piccoli noduli venosi che sporgono sotto la pelle con tubercoli o stelle particolari da piccoli vasi che appaiono su fianchi, polpacci e caviglie. Puoi sbarazzarti delle stelle con la scleroterapia o l'ozonoterapia, ma la malattia stessa non può essere curata con tali metodi – questo richiederà un approccio integrato e una carica di pazienza.

Le vene varicose che progrediscono diventeranno più evidenti, e questo influenzerà sia il benessere che l'aspetto delle carenze estetiche: grandi vene sporgenti blu ed enormi nodi safeni che non possono essere nascosti con normali collant o calze di nylon.

Come fermare lo sviluppo delle vene varicose

Risultati positivi nel trattamento della malattia si ottengono solo in una fase iniziale, quando il processo di distruzione vascolare può essere "rallentato". Alla prima consultazione con un flebologo, riceverai una valutazione delle condizioni generali del corpo. Se il grado di disturbo del flusso sanguigno è piccolo e non ci sono complicanze concomitanti, il medico sceglierà i modi in cui puoi essere trattato da solo. Forse, nel trattamento delle vene varicose alle prime armi, sarà necessario apportare cambiamenti nel solito stile di vita – prestare molta attenzione all'alimentazione, alla forma fisica, a cure addizionali per il corpo e all'assunzione di farmaci per migliorare il tono vascolare.

Segreti di una buona alimentazione

Non esiste una dieta rigorosa, appositamente selezionata, quindi hai il diritto di preparare un menu giornaliero come desideri, ma a determinate condizioni.

  • Ridurre il contenuto calorico di tutti i piatti. Grassi "cattivi", un eccesso di carboidrati semplici e cibi zuccherati portano all'obesità, e questo è il primo "amico" delle vene varicose. Il carico sugli organi e sui vasi sanguigni aumenta, inoltre, lo zucchero e il grasso in eccesso non partecipano al miglioramento della struttura delle vene colpite.
  • Includere nella dieta prodotti che rafforzano le pareti dei vasi sanguigni, cioè contenenti rutina, vitamine C ed E, acido nicotinico. Naturalmente, dovresti cucinare insalate di verdure fresche ogni giorno, condite non con maionese, ma con olio d'oliva. Le verdure possono essere stufate, bollite, cotte: più fibra, oligoelementi e vitamine, meglio è. I frutti di mare dovrebbero apparire sul tuo tavolo. Bacche, frutti di stagione.
  • Assicurare la saturazione del corpo con acqua, mentre si cerca di eliminare l'edema. Ciò è possibile se si riduce il contenuto di sale nei piatti finiti. Oltre all'acqua, è consentito bere qualsiasi bevanda analcolica senza zucchero: succhi di frutta e verdura, bevande ai frutti di bosco, tisane.
  • Per migliorare il flusso sanguigno, assicurarsi di utilizzare prodotti che riducono la viscosità del sangue. Di solito raccomandano sostituti dello zucchero naturale tradizionale: albicocche secche, uva passa, prugne secche. Non evitare i condimenti: curcuma, timo, zenzero renderanno il gusto familiare delle insalate di verdure più intenso e originale.

Correggere la dieta quotidiana, escludere prodotti inutili e dannosi: dolciumi, bevande gassate, alcool, carni affumicate, cibo in scatola, caffè. Contengono un minimo di vitamine, ma contribuiscono perfettamente all'eliminazione del calcio, rendono fragili i vasi sanguigni e il sangue più viscoso.

Attività sportive

Il movimento e l'esercizio fisico sono raccomandati per la prevenzione della malattia e per il trattamento delle vene varicose nelle prime fasi. Fai tutto in modo che il sangue non ristagni nelle vene, ma circoli attivamente. Ecco alcuni semplici esercizi per l'uso quotidiano:

  • jogging leggero;
  • nuotare in una piscina o in un serbatoio aperto;
  • ciclismo ed escursionismo;
  • salite e discese sulle scale;
  • esercizi di ginnastica e danza, modellatura.

Il sollevamento pesi e l'uso di pesi speciali durante l'aerobica devono essere scartati. Per un po ', devi dimenticare le arti marziali e gli sport estremi, poiché il sovraccarico di muscoli e vasi sanguigni porta allo sviluppo della malattia. Se senti pesantezza alle gambe dopo le lezioni o, al contrario, spiacevole debolezza, è meglio rimandare gli sport.

Cosa offre la medicina?

Se un flebologo trova in te i primi segni della malattia, consiglierà sicuramente un trattamento completo per l'inizio delle vene varicose. Oltre alla dieta e allo sforzo fisico leggero, prescriverà farmaci per aumentare il tono vascolare e migliorare il sistema circolatorio:

  • unguento eparinico, che è efficace solo in una fase iniziale – rimuove l'edema, distrugge i coaguli di sangue, ripristina la microcircolazione del sangue;
  • antidolorifici;
  • creme anti varicose;
  • toppe toniche.

Le compresse per somministrazione orale sono generalmente prescritte in casi più avanzati, nella fase iniziale, corticosteroidi, analgesici e flebotonici, insieme al sollievo della malattia, possono "dare" un risultato collaterale negativo. Tuttavia, esiste un metodo di trattamento adatto a tutti: indossare biancheria intima a compressione stretta.

Rimedi popolari

I sintomi del dolore e il disagio alle gambe sono alleviati da mezzi comprovati che puoi usare a casa. Eccone alcuni:

  • L'aglio notturno si comprime con l'aggiunta di burro. Attivano la circolazione sanguigna mentre nutrono la pelle.
  • Tintura di castagne. Le infiorescenze sono riempite con alcool o vodka, insistono per 2 settimane, filtrate e assunte in piccole porzioni (1 cucchiaino) prima dei pasti.
  • Unguento di Kalanchoe. Le foglie della pianta vengono versate con alcool, conservate per un paio di settimane, senza dimenticare di scuotere regolarmente. La sospensione risultante viene sfregata con gonfiore e punti arrossati.

Prima di cucinare, non dimenticare di controllare se sei allergico a loro.

Programma educativo video: sintomi e trattamento delle vene varicose

Il trattamento delle vene varicose, anche nella fase iniziale dello sviluppo, non dà sempre risultati positivi, quindi è meglio prevenire la malattia usando misure preventive. Sono simili ai metodi elencati per il trattamento precoce delle vene varicose, ma devono essere osservati anche se si è sicuri della propria salute assoluta. Scegliendo una dieta equilibrata e praticando sport, manterrai un buono stato del sistema circolatorio e non saprai cosa costituisce una malattia così spiacevole come le vene varicose.

Prima di iniziare il trattamento, più veloce e facile andrà. Alle prime manifestazioni delle vene varicose (pesantezza alle gambe, edema lieve), ho iniziato a imbrattare con il gel trombocidico. Dopo di lui, c'era una certa leggerezza nelle gambe e il gonfiore è passato nel tempo.

Sono assolutamente d'accordo con Victoria. Oltre a usare il trombocide, ho anche fatto esercizi per le gambe. impastare le gambe ogni giorno e strofinare il gel. Aiuta bene. La cosa principale non è essere pigri.

Questo sito, vene varicose, treatment.rf, mi ha aiutato molto quando ho iniziato ad avere i primi segni di vene varicose sulle gambe. Ho imparato molte informazioni utili lì, quindi se qualcuno soffre anche di questa malattia, lo consiglio vivamente.

Lagranmasade Italia