Come rafforzare i vasi delle gambe

La malattia vascolare delle gambe non è rara ai nostri tempi. Soprattutto spesso diagnosticato con le vene varicose degli arti inferiori, a cui sono esposti anche i giovani. La malattia è caratterizzata da ristagno e deflusso alterato del sangue venoso dalle estremità inferiori. Le donne sono particolarmente colpite, il che è spiegato da un cambiamento nello stato ormonale durante la gravidanza, durante l'assunzione di contraccettivi e quando si verifica la menopausa. Il primo segno di vasi deboli è la comparsa di una rete viola sulle gambe. Più tardi compaiono vene contorte, sporgenti, edema, crampi, dolore e pesantezza alle gambe.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Chi è a rischio?

La probabilità di sviluppare vene varicose è maggiore:

  • nelle donne;
  • se i genitori soffrono di vene varicose;
  • se devi stare in piedi o seduto per molto tempo;
  • nelle persone in sovrappeso;
  • con uno stile di vita sedentario;
  • se devi sforzarti frequentemente con un duro lavoro fisico, nonché con costipazione cronica o tosse cronica;
  • con debolezza geneticamente determinata delle pareti vascolari e difetti della valvola.

Come rafforzare i vasi delle gambe?

Il rafforzamento vascolare è un processo lungo, molto probabilmente un processo che dura tutta la vita, specialmente se esistono prerequisiti per lo sviluppo dell'insufficienza venosa cronica, che si manifesta con vene varicose, malattia post-trombotica, anomalie traumatiche e congenite delle vene.

Il più efficace è un approccio integrato, incluso l'uso della medicina tradizionale, i farmaci, la dieta, l'esercizio fisico.

Terapia farmacologica

Per rafforzare le pareti delle vene, ci sono molti farmaci, sia esterni che per uso orale. Questi agenti non possono curare le vene varicose, ma rallentano lo sviluppo della malattia e alleviano i sintomi spiacevoli. La venotonica rinforza e tonifica le pareti venose, allevia il gonfiore, elimina la gravità, il dolore alle gambe e i crampi notturni. Di solito sono prescritti insieme ad anticoagulanti (cardiomagnile, aspirina), che fluidificano il sangue e prevengono la formazione di coaguli di sangue.

Di venotonica, tali farmaci sono particolarmente popolari:

  1. "Detraleks". Sono prodotti sotto forma di compresse. Il principio attivo è diosmina. Aumenta l'elasticità dei vasi sanguigni, riduce la loro estensibilità, previene la stasi del sangue, riduce la permeabilità vascolare.
  2. "Flebodia 600". Disponibile in forma di tablet. Il principio attivo è diosmina. Il farmaco elimina una sensazione di bruciore e pesantezza alle gambe. Rafforza le pareti venose, migliora la circolazione sanguigna, ha un effetto tonico sui vasi sanguigni.

Da agenti esterni vengono utilizzati gel e unguenti:

  • Lioton 1000,
  • unguento eparinico,
  • Trombless,
  • Troxerutin,
  • Troxevasin,
  • Venarus,
  • Venoruton.
Nanovein  Gambe, vene ferite o di cosa si tratta

I rimedi esterni alleviano gonfiore, dolore e pesantezza alle gambe. Migliorano la circolazione venosa, riducono la permeabilità cellulare, hanno proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, rafforzano le pareti vascolari e hanno un effetto antitrombotico.

Ricette popolari

I rimedi popolari che sono stati usati fin dai tempi antichi aiuteranno a rafforzare le vene:

  1. Bagni a contrasto. Per preparare due contenitori: uno a freddo, l'altro con acqua calda. Aggiungi il succo di limone o l'olio di mentolo all'acqua fredda. Immergi le gambe al centro della parte inferiore della gamba alternativamente in acqua fredda e calda. Fare ogni giorno. Non bisogna dimenticare che ai vasi sanguigni piace il freddo, quindi non è consigliabile fare un bagno caldo, è utile versare acqua fredda sui piedi.
  2. Se ci sono già segni di vene varicose, puoi pulire l'area interessata con un panno inumidito con infusione curativa. Per prepararlo, devi prendere un cucchiaio di erbe essiccate di calendula e camomilla, versare un bicchiere di acqua bollente, lasciar fermentare, filtrare e riscaldare. Puoi versare una tale infusione nel bagno e abbassare le gambe lì. Man mano che l'infusione si raffredda, aggiungi acqua calda.
  3. Pulisci i luoghi con vene convesse con aceto di mele per un mese. La procedura è consigliata 1-3 volte al giorno.
  4. Una tintura di alcol di Kalanchoe contribuirà a rafforzare i vasi delle gambe. Per cucinare, hai bisogno di foglie fresche della pianta (un barattolo da mezzo litro) e alcool. Pound foglie, mettere in un barattolo da un litro, versare l'alcool in cima e lasciare per 10 giorni in un luogo buio. Quando infuso, pulire i punti dolenti. Fallo tutti i giorni la sera. Il trattamento dura 5 mesi.
  5. Aglio al burro Macina due teste grandi e mescola bene con il burro. Prendi l'aglio solo con una buccia bianca. 1 parte di aglio avrà bisogno di 2 parti di olio. Applicare la miscela di notte sui punti dolenti. Metti un film di plastica sopra, avvolgilo e avvolgilo con una sciarpa o una sciarpa. Lavare con acqua e sapone al mattino.
  6. Brodo di Achillea Versa dell'acqua bollita sull'erba schiacciata (dieci parti di acqua su una parte dell'erba), insisti fino a quando non si raffredda, quindi bevi un terzo di bicchiere tre volte al giorno.
  7. Ippocastano La tintura di castagne allevia il gonfiore e riduce il gonfiore delle vene. Versare con alcool (0,5 l) le infiorescenze della pianta (50 g). Chiudi ermeticamente e tieniti al buio per dieci giorni. Prendi la tintura pronta e filtrata tre volte al giorno, un cucchiaio. Il regime di trattamento: bere una settimana, quindi fare una pausa per una settimana.
  8. Un ottimo rimedio per la prevenzione delle vene varicose sono i cubetti di ghiaccio realizzati con un decotto di erbe. Pulisci i piedi con cubetti di ghiaccio ogni giorno dopo una giornata lavorativa.

Dietetico

La nutrizione dovrebbe mirare a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni. Per fare questo, è necessario garantire l'assunzione di tutte le vitamine necessarie. I più importanti includono:

  • Acido ascorbico (vitamina C). Con le vene varicose, le pareti delle vene perdono la loro elasticità, sono soggette a stiramenti. Ciò è dovuto alla disgregazione del collagene. La vitamina C è coinvolta nella sua sintesi. Il corpo dovrebbe ricevere 2,5 mg per chilogrammo di peso al giorno. Particolarmente ricchi di acido ascorbico sono gli agrumi, i cinorrodi, il ribes nero.
  • Vitamina E. Ha proprietà antiossidanti e previene la trombosi. La principale fonte di vitamina E è l'olio vegetale.
  • Vitamina P. Per la prevenzione delle vene varicose e il rafforzamento dei vasi delle gambe, è necessario includere nel menu prodotti contenenti flavonoidi: sostanze bioattive che aumentano il tono delle pareti venose, normalizzano la struttura e le funzioni e prevengono la formazione di coaguli di sangue. La vitamina P si trova nelle erbe, pepe rosso, tè verde, agrumi, ciliegie, ciliegie, uva.
Nanovein  Camminando con le vene varicose

Oltre alle vitamine, il corpo ha bisogno di oligoelementi come potassio, rame, magnesio, zinco, manganese. Possono essere ottenuti da frutta e verdura, nonché da noci, cereali, fegato di manzo, frutti di mare. Come trattamento termico, dovresti scegliere di stufare, cuocere al forno, cucinare. È necessario rifiutare il caffè o limitarne l'uso, non bere bevande alcoliche, cibi piccanti e affumicati. È importante ridurre l'assunzione di sale, che trattiene il fluido nel corpo. Invece di latte, è meglio bere kefir, yogurt, latte fermentato al forno. Dalle bevande, dai la preferenza all'acqua naturale, al tè verde, ai succhi naturali, alle bevande alla frutta, alle composte.

l'esercizio fisico

La statica è controindicata nei vasi sanguigni, a loro piace la dinamica. In assenza di movimento, il sangue inizia a ristagnare nelle vene. Una moderata attività fisica ha l'effetto più benefico sui vasi degli arti inferiori. Nuoto, camminata, facile corsa su lunghe distanze, ciclismo e esercizi per lo stinco sono particolarmente utili. Tali esercizi rafforzano i muscoli del polpaccio, il che aiuta a migliorare il flusso sanguigno. Se ci sono già segni di vene varicose, il programma di allenamento dovrebbe sicuramente essere discusso con il medico.

I seguenti esercizi sono utili per alleviare l'edema e rafforzare il muscolo del polpaccio:

  1. flessione delle gambe nelle articolazioni della caviglia, mentre è necessario tirare prima i calzini su se stessi, quindi da soli;
  2. rotazione dei piedi in diverse direzioni;
  3. si alza su calze da una posizione eretta mentre alza le braccia in alto, mentre tira le braccia più in alto possibile, rimanendo in quella posizione per dieci secondi;
  4. alternativamente camminare sulle dita dei piedi e sui talloni (circa 5 minuti);
  5. alzarsi sulle calze e abbassare i talloni da una posizione eretta, mentre è necessario appoggiarsi al muro con le mani;
  6. sedersi su una sedia con la schiena dritta e le mani verso il basso, strappare i talloni dal pavimento, quindi abbassarlo (farlo alternativamente prima con il piede destro, poi con il sinistro, quindi entrambi insieme);
  7. sdraiati sulla schiena, unisci le gambe e tira le calze verso te stesso, quindi allontanati da te con la massima tensione delle gambe.

conclusione

Le vene varicose sono un processo irreversibile, quindi è importante rafforzare in anticipo i vasi sulle gambe per fermare la progressione della malattia. Devi iniziare a farlo il più presto possibile, ai primissimi segni della malattia e quando è a rischio anche se sono assenti, quindi andare sotto i ferri del chirurgo. La prevenzione aiuta, se non prevenire, a ritardare lo sviluppo delle vene varicose e le sue complicanze, oltre a eliminare i sintomi che riducono la qualità della vita.

Lagranmasade Italia