Come ottenere una quota operativa

Preoccuparsi solo della salute

Mia nipote ha un cuore debole, quindi dall'età di tre anni viene osservata da un cardiologo. Quando aveva undici anni, il dottore disse che era ora di operare.

Questa è pratica normale: la chirurgia è sempre un rischio, quindi i medici cercano di farne a meno fino all'ultimo. La nipote stava peggiorando e non c'era altro da aspettare. Il cardiologo ci ha rassicurato: l'operazione è pianificata e non molto complicata. Il problema è diverso: non è coperto dalla polizza assicurativa medica obbligatoria e il costo è di quasi 300 mila rubli.

Siamo fortunati a dare una quota per tale trattamento. Ora la nipote sta andando in bicicletta nel cortile e per l'operazione non abbiamo pagato un centesimo.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Quale quota

Una quota è il denaro per un'operazione da parte dello Stato. Tutti i cittadini della Federazione Russa hanno il diritto di ricevere una quota.

Il denaro non dà quote: invece, il Ministero della Salute le distribuisce alle cliniche all'inizio di ogni anno. Pertanto, ottenere una quota significa ottenere un rinvio per un'operazione in una clinica che ti tratterà con quote. Ci sono 139 cliniche in Russia che hanno il diritto di trattare per quota.

Una quota può essere ottenuta solo per l'assistenza medica ad alta tecnologia, VMP, che non è coperta dalla polizza assicurativa sanitaria obbligatoria. Ad esempio, non ci sono quote per la rimozione dell'appendice – questo sarà fatto gratuitamente secondo la politica MHI. E se stiamo parlando di cardiochirurgia, allora prima devi ottenere una quota.

L'elenco delle procedure e delle operazioni per le quali sono fissati i contingenti viene aggiornato ogni anno. Nel 2018, si presenta così:

  1. Chirurgia a cuore aperto.
  2. Trapianto d'organo
  3. Sostituzione articolare
  4. Fecondazione in vitro.
  5. Interventi neurochirurgici.
  6. Trattamento di malattie ereditarie, leucemia, forme gravi di patologia endocrina.
  7. Chirurgia di alto grado di complessità.
  8. Infermieristica dei neonati usando metodi moderni.

Le quote sono assegnate per le operazioni programmate. Non è ancora chiaro come tutto funzioni se, per salvare la vita del paziente, è necessario un UMP che non è incluso nell'assicurazione medica obbligatoria. Da un lato, gli avvocati medici nei forum spiegano che il sistema è semplice: nessuna quota, nessuna operazione. D'altra parte, secondo la legge, le cliniche sono tenute a fornire assistenza medica di emergenza gratuitamente.

I medici intervistati non hanno potuto commentare la situazione. Se sei stato salvato con l'aiuto di VMP e non hai pagato nulla per questo, raccontaci come hai fatto senza ottenere una quota.

Sul suo sito web, il Ministero della salute descrive l'aspetto del processo di ottenimento delle quote. Per fare questo, è necessario passare attraverso tre commissioni: nell'istituto medico direttivo, nel Ministero della Salute e nella clinica in cui si svolgerà l'operazione.

La commissione viene raccolta in un ospedale o in una clinica. I medici studiano i risultati degli esami e, se ci sono prove, danno indicazioni al VMP.

Prima della commissione, devi superare tutti gli esami, fare i test e ottenere il parere di un medico. A volte ci sono abbastanza policlinici per questo: vieni dal terapeuta locale, fai tutto ciò che dice, fai una diagnosi. Ma di solito in clinica non si effettuano esami complessi, quindi il medico invia a una clinica specializzata. Ad esempio, con le malattie cardiovascolari, è necessaria la coronarografia. Con un rinvio per l'assicurazione medica obbligatoria nella clinica, lo faranno gratuitamente. Con i risultati degli esami in clinica farà una diagnosi.

Successivamente, il medico invia i documenti alla commissione medica e lì decidono se ci sono indicazioni per VMP. In caso affermativo, si ottiene un rinvio al VMP con la firma del capo medico e un estratto della cartella clinica. Con loro puoi già richiedere una quota.

I funzionari esaminano le raccomandazioni della commissione medica e decidono se stabilire o meno una quota. Se necessario, dare.

Una domanda di quota deve essere presentata all'autorità competente del sistema sanitario. A seconda della regione, questi possono essere dipartimenti del Ministero della Salute, comitati e dipartimenti sanitari.

Allegare documenti all'applicazione:

  1. Una copia del passaporto o del certificato di nascita.
  2. Una copia del MLA e SNILS.

Una domanda di quota è presentata da sola o con l'aiuto di un istituto medico di riferimento. Puoi inviarlo tu stesso tramite i servizi pubblici, il MFC o l'accoglienza del Ministero della Salute.

Se un'istituzione medica presenta una domanda per tuo conto, carica i tuoi documenti nel sistema informativo del Ministero della Salute, quindi non è necessario riceverli nelle tue mani.

La Commissione del Ministero della Salute controlla i documenti e decide se esistono prove per il VMP. In tal caso, redigere una quota. Questo processo richiede fino a 10 giorni, ma a volte può essere accelerato. Se la commissione medica decide che durante la normale procedura non vivrai per vedere l'operazione, inserirai una nota in questa direzione e la tua candidatura verrà considerata più velocemente.

Altri 10 giorni saranno spesi per la selezione di una clinica in cui sarete operati da quote. Successivamente, il Ministero della Salute invia i tuoi documenti a questa clinica.

La clinica e la data del ricovero possono essere monitorati nel sistema informativo del Ministero della Salute tramite il numero di quota:

Quando la clinica riceve i documenti e le quote per il trattamento dal Ministero della Salute, raccoglierà un'altra commissione medica. Decide se hai delle controindicazioni per il VMP e, in caso contrario, fissa una data per il ricovero e redige una chiamata. Di solito non ti chiamano per questo: ci sono abbastanza risultati di esami e diagnosi. Un estratto del protocollo con la decisione della commissione e la chiamata vengono rinviati al Ministero della Salute attraverso il sistema informativo.

Ottieni la tua quota per VMP insieme alla data di ricovero e alla richiesta di intervento chirurgico già dal Ministero della Salute – nel modo indicato nella domanda al momento della presentazione dei documenti.

Su queste istruzioni termina: ulteriore ricovero, ulteriori test, chirurgia e riabilitazione. I medici della clinica, che hanno emesso la quota, scopriranno come organizzare correttamente il congedo per malattia in caso di dimissione e forniranno raccomandazioni per ulteriori trattamenti.

Difficile ottenere una quota

Nelle istruzioni del Ministero della Salute, tutto sembra liscio, ma in realtà ci sono molte sfumature. A causa loro, abbiamo fatto un sacco di azioni inutili e, di conseguenza, abbiamo ottenuto una quota il giorno prima dell'operazione. Ciò è ben dimostrato dal fatto che medici e funzionari guardano al processo in modo diverso e il paziente soffre.

Il pagamento e il trattamento sono due processi paralleli e indipendenti. I medici sono coinvolti nel trattamento e il paziente comprende il pagamento. La quota è solo il tipo di pagamento. Sebbene non vi siano quote, il medico non sarà in grado di operare su di te.

I funzionari comprendono che per una persona, il trattamento e l'ottenimento di una quota è una singola interazione con il sistema sanitario, che nella vita ordinaria non lo riguarda. Pertanto, stanno cercando di costruire uno schema coerente, ma finora è rozzo e il paziente inciampa continuamente che non ci siano abbastanza informazioni.

Succede che i medici incontrino i pazienti e coordinino il loro lavoro con i funzionari o addirittura prendano la quota. Quando il sistema funziona perfettamente, dovrebbe essere così. Ma per ora questa è piuttosto l'eccezione.

L'esperienza delle persone che hanno ricevuto una quota aiuta, ma è diversa per tutti. A seconda della malattia, dell'interpretazione delle regole da parte delle autorità regionali e dell'esperienza dei medici, possono essere mesi di corsa o una semplice visita a uno specialista in una clinica che compilerà una domanda nel sistema informativo e ti informerà quando il Ministero della Salute lo conferma.

Non vi è alcuna garanzia che l'esperienza della mia famiglia ti salverà dalla burocrazia, ma farà risparmiare tempo e nervi.

Codice operativo

Non scrivono di questo nelle istruzioni, ma prima di richiedere una quota, non è sufficiente ottenere una diagnosi e il parere di un medico. È necessario un codice operativo – senza di esso non verrà fornita una quota. Non lo sapevamo e i dottori della clinica hanno perso di vista. Per questo motivo, abbiamo fatto un round extra e abbiamo perso una settimana.

Nella clinica di Bakulev, sua nipote è stata diagnosticata e le ha detto che aveva bisogno di ottenere un estratto dalla cartella clinica della clinica e raccogliere documenti per la quota. Abbiamo fatto tutto e la clinica ha presentato la nostra domanda al Ministero della Salute. Doveva inserire documenti nel sistema informativo per la registrazione, ma non funzionava: non c'era abbastanza codice VMP.

Il fatto è che lo stato non stanzia denaro per la correzione del setto atriale, ma per il metodo con cui questo problema verrà risolto. Il metodo è registrato nel sistema come codice numerico, ad esempio 14.00.37.005. Questo è il codice VMP. Mentre non c'è, lo stato non sa quanto costa il trattamento, quindi non può emettere una quota.

Abbiamo telefonato alla clinica per determinare il codice VMP. Ci hanno spiegato che quando il medico sa esattamente come operare, non ci sono problemi: il codice è puntato nella direzione. Ma nel nostro caso c'erano due metodi di trattamento e il chirurgo avrebbe scelto quello ottimale alla consultazione preospedaliera. È stato emesso un falso avvio con l'applicazione.

Ci è stato offerto il seguente piano: attendere per posta una richiesta di ricovero da Bakulev, su una chiamata a venire con i documenti per le quote e il ricovero, passare immediatamente una consultazione per determinare il metodo di trattamento chirurgico e ottenere un rinvio al VMP. Successivamente, tutti i documenti per presentare domanda al Ministero della Salute saranno a portata di mano. E ci sarà un giorno prima dell'operazione per ottenere una quota.

Come presentare più rapidamente una domanda al Ministero della Salute

Non sapevamo che al momento della presentazione personale di una domanda al Ministero della Salute, i documenti sarebbero stati considerati lo stesso giorno. A Bakuleva, hanno spiegato che questo è possibile: tutti i documenti per la quota sono pronti per noi, ma non abbiamo bisogno di selezionare una clinica, perché è già noto dove opereremo.

Siamo andati al ricevimento di Mosca del Ministero della Salute a MONIKI e siamo rimasti in piedi per diverse ore di fila in diretta. La registrazione stessa ha richiesto 5 minuti: controllo dei documenti, compilazione di una domanda con uno specialista – e abbiamo una quota.

Come operare in una clinica particolare

Secondo le istruzioni, il Ministero della Salute seleziona la clinica, ma, come si è scoperto, puoi anche essere operato in una particolare clinica. Per questo, è necessario che sia incluso nell'elenco delle istituzioni che forniscono il VMP necessario con una quota.

Se sei già osservato in una clinica specializzata in cui ti è stata diagnosticata, lo scenario sarà simile al nostro.

Il medico di Bakuleva ha comunicato quali documenti dovrebbero essere allegati alla domanda in modo che la quota gli fosse data. In effetti, prendi parte del lavoro dei funzionari del Ministero della Salute nella selezione di una clinica. La clinica in questo caso è l'istituto di invio e di ricezione – due commissioni si svolgono in un unico posto. Come risultato del primo, si ottiene un rinvio al VMP. Come risultato del secondo, un estratto del protocollo con la decisione della commissione, che ha verificato che non vi fossero controindicazioni per il ricovero in ospedale. C'è anche la data dell'operazione ed è indicato che la clinica è pronta a prenderti in base alla quota. Con questo documento, verrà assegnata una quota alla clinica di cui hai bisogno.

Se non sei stato osservato in clinica, ma vuoi essere operato dalla quota, allora devi semplicemente fissare un appuntamento per un appuntamento iniziale nel dipartimento consultivo. Avrai bisogno dei risultati degli esami: controlla l'elenco completo dei documenti quando prendi un appuntamento o sul sito web della clinica. Secondo loro, il medico trarrà una conclusione e la passerà al comitato di selezione per VMP, che emetterà un rinvio, una richiesta di ricovero e un estratto del protocollo con la decisione della commissione.

Ora su come ottenere un appuntamento con la clinica.

Con un appuntamento a pagamento, tutto è semplice: vieni in clinica dalla strada, fissa un appuntamento per un consulto, paga.

Se non vuoi pagare, dovrai andare in clinica e ottenere un rinvio per la consultazione in clinica secondo il modulo 057 / y-04. Viene utilizzato per inviare il paziente in un'altra struttura sanitaria nell'ambito dell'assicurazione medica obbligatoria per esame, diagnosi, consultazione e ricovero. Senza questo modulo, non è nemmeno possibile registrarsi per un appuntamento gratuito con una chiamata dalla clinica.

Con una diagnosi di Bakulev, siamo venuti da un cardiologo nella nostra clinica e abbiamo ricevuto un rinvio in forma 57 / a-04. Con lui, siamo andati in visita alla clinica Bakulev per chiarire il metodo di trattamento e il ricovero in ospedale.

Dopo essersi consultati con la direzione ed estratto dal protocollo della commissione clinica, siamo andati al Ministero della Salute e abbiamo ottenuto una quota a Bakuleva. Il giorno dopo ci fu un'operazione.

Il modulo 57 / ay-04 della clinica in cui si è collegati è un rinvio alla clinica per una consulenza gratuita, esame o ricovero in ospedale da assicurazione medica obbligatoria. Ciò non equivale a fare riferimento al VMP

Richieste e test per il ricovero in ospedale

Formalmente, il ricovero non è legato all'ottenimento di una quota, ma in realtà abbiamo dovuto fare tutto allo stesso tempo.

Per essere in clinica hai bisogno di aiuto e analisi. Per ogni diagnosi – il proprio elenco, che è indicato nella richiesta di ricovero. Le analisi possono essere eseguite gratuitamente secondo la polizza assicurativa medica obbligatoria, il terapista scriverà le indicazioni nella clinica.

Non è possibile superare i test in anticipo, poiché i certificati hanno un periodo di validità. Ad esempio, le opinioni degli esperti, i test per l'AIDS e il fattore RH sono validi per un mese, un'analisi clinica del sangue e delle urine dura 10 giorni, un certificato rilasciato da un epidemiologo che non contatta l'infezione dura 3 giorni.

I medici comprendono che alcuni termini sono troppo severi, quindi cercano di incontrarli. Ad esempio, abbiamo preso un certificato da un epidemiologo venerdì 9 giugno, un giorno lavorativo prima delle vacanze. Il ricovero era il 13 giugno, immediatamente dopo le vacanze, e il certificato è già scaduto. La clinica ha reagito a questo con comprensione e ha accettato un certificato scaduto.

Ma è meglio non rischiare di nuovo. Se durante il ricovero risulta che la validità di alcuni certificati è stata superata, non potrai essere ricoverato in ospedale.

Per il ricovero in ospedale, è possibile utilizzare i risultati dei test superati prima, ad esempio, per ottenere una quota. Pertanto, per ogni evenienza, conservare gli originali di tutte le analisi e dei risultati dell'esame. Se non scadono prima del ricovero, saranno utili.

Chi paga per cosa

Se tutto ha funzionato, lo stato pagherà per consultazioni, esami, test, degenza in ospedale, nutrizione, chirurgia e riabilitazione, se lo supererai entro un anno dall'intervento. Se appartieni alla categoria preferenziale, pagherai la tariffa alla clinica e ritorno.

una notte in una sala ricreativa a Bakuleva per uno dei genitori

Ma per alcuni servizi devi pagare. Ad esempio, se un bambino viene operato, vengono pagati pasti e vitto per i genitori nella clinica. A Bakuleva, passare la notte in una stanza di riposo costava 400 R a notte, e abbiamo mangiato in un bar nel parco dell'ospedale.

Inoltre, ci sono procedure speciali che la legge non regola. Ad esempio, la radioterapia può essere eseguita gratuitamente e il markup per questo verrà pagato. Viene inoltre pagata la ricerca e l'attivazione dei donatori nei registri esteri. In teoria, i soldi per questo possono essere restituiti, ma è necessario un buon avvocato che costerà più delle procedure stesse.

Se il paziente è un bambino

Ricovero in ospedale con un genitore. Affinché un bambino possa essere ricoverato in ospedale accompagnato da un genitore, è necessario il passaporto di un genitore, SNILS, una polizza assicurativa medica obbligatoria per richiedere un congedo per malattia e test per essere in ospedale – il suo elenco è sulla chiamata di ricovero.

Se l'altro giorno 18. Se hai inviato documenti per una quota di 17 anni e al momento dell'operazione avevi 18 anni, la quota non è valida. In questo caso, è più facile attendere 18 anni, ottenere un rinvio da una clinica per adulti o da un istituto di invio e quindi inviare documenti al Ministero della Salute.

Se non ci fossero abbastanza quote

Le quote sono distribuite all'inizio di ogni anno solare e il loro numero è limitato. Se finiscono, di regola, devi aspettare il prossimo. Pertanto, all'inizio dell'anno, ottenere una quota è più semplice. Puoi scoprire le quote nel dipartimento del Ministero della Salute nella tua regione o nel dipartimento delle quote della clinica in cui prevedi di eseguire l'operazione.

Ma qualcosa può ancora essere fatto.

Invia documenti per la quota: verrai inserito in coda e notificato non appena lo stato ne assegnerà di nuovi. A volte i pazienti rifiutano una quota: ad esempio, quando è necessario un intervento chirurgico urgente e non c'è tempo per attendere l'autorizzazione. Questa quota può essere data a te.

Informati presso il Ministero della Salute sulle quote in altre regioni. Accade che nelle regioni limitrofe effettuino le stesse operazioni e le quote possano ancora rimanere lì. Puoi chiedere un trattamento lì, ma la commissione dovrà ripetere.

Richiedi una quota aggiuntiva al Ministero della sanità regionale. Questa opzione è adatta solo se l'operazione non è urgente, poiché l'applicazione verrà considerata tre mesi o più.

Se non è possibile ottenere la quota, ma il tempo non persiste, salvare tutti i documenti, i certificati e le ricevute: è possibile ottenere una detrazione fiscale per il trattamento da loro. La pratica giudiziaria mostra che non c'è quasi alcuna possibilità di restituire l'intero importo tramite il Ministero della Salute e che il 13% della detrazione è meglio di niente.

Se non ci sono posti nella clinica

Succede il contrario: la quota è a portata di mano, ma non ci sono posti nella clinica. I tempi di attesa per un aiuto non sono regolati dalla legge: puoi aspettare un mese o un paio d'anni – che fortuna. Il piano d'azione è lo stesso di un deficit di quote: mettiti in fila e allo stesso tempo cerca una clinica che esegua l'operazione di cui hai bisogno e ti porti dalla quota.

È possibile cercare una clinica sul portale del Ministero della salute o chiamando la hotline 8 800 200-03-89. Se esiste un'altra clinica, la domanda per la quota dovrà essere nuovamente inviata.

Trattamento all'estero

Se non possono aiutare in Russia, lo stato stanzierà fondi per le cure all'estero. Per fare questo, dovrai passare attraverso diverse commissioni, la cui composizione è determinata dal Ministero della Salute. La decisione viene presa fino a 3 mesi.

Il Ministero della salute inizierà a cercare una clinica all'estero dopo che le cliniche federali hanno espresso un parere su due delle sue richieste che ci siano indicazioni per cure all'estero. L'elenco delle malattie che non possono essere curate nel nostro paese non esiste.

Se la decisione è positiva, la commissione invia i documenti alla clinica partner all'estero, conclude un accordo con lei e trasferisce fondi sul conto del paziente per l'alloggio, il viaggio e il giorno. Al ritorno, il paziente riferisce sulle spese.

Con il risultato che

Se il medico ha detto che hai bisogno di un'operazione per 300 mila, controlla se lo stato pagherà per questo.

Affinché lo stato paghi per le cure, è necessario ottenere una quota: in realtà, questo è un coupon per l'intervento chirurgico. Per fare questo, devi passare attraverso tre commissioni: due medici e una commissione di funzionari. Finora il sistema non è perfetto, quindi non aspettarti che tutto vada per il meglio.

Ma in alcuni punti puoi posare le cannucce:

  1. Dopo la prima commissione medica, la domanda di quota viene inviata al Ministero della Salute – verificare che il codice operativo sia in direzione di questa commissione. Citando è lui. Sembra qualcosa del genere: 14.00.37.005.
  2. Se invii una domanda per una quota di persona, attraverso l'accoglienza del Ministero della Salute, dovrai attendere diverse ore di una coda dal vivo, ma i documenti saranno esaminati sul posto e immediatamente assegnati una quota. Anche prima di 10 giorni ci vorrà per selezionare una clinica, se non si risolve questo problema in anticipo.
  3. Per essere operato in una clinica particolare, devi attraversare tre cerchi infernali. Per prima cosa, chiedi al medico in clinica di fare un rinvio per la consultazione in questa clinica. Quindi passare tutti gli esami e superare tutti i test che la clinica chiederà. E infine, il medico della clinica diagnosticherà, trarrà una conclusione e trasferirà i tuoi documenti alla commissione delle quote della clinica. Se ti viene mostrato UMP e non ci sono controindicazioni, riceverai un rinvio all'UMP e un estratto dal protocollo con la decisione di trattarti secondo la quota. Allega tutto questo alla domanda di quota, che presenterai al Ministero della Salute. Solo allora ti verrà accreditata la missione "Richiedi un preventivo in un giorno".
  4. E lungo la strada, assicurati ancora che il termine dei tuoi test non esca prima del ricovero in ospedale. Se esiste un tale rischio, vai dal policlinico dal terapista, chiedi indicazioni e prendilo di nuovo.

Capisco che tutto questo è come giocoleria, quando devi tenere un vassoio con un bicchiere d'acqua in testa e non schizzare nulla. Se devi ottenere una quota, non esitare a porre domande a medici, conoscenti e amici nei social network fino a quando non diventa chiaro. Ad esempio, se un amico ha dichiarato di non aver ricevuto documenti presso la clinica, prova a scoprire perché è successo e come potrebbe interessarti. La tua regione potrebbe avere un proprio schema di applicazione. Succede anche.

Cerca di essere coraggioso e considera la ricezione di quote come una soluzione a un'attività lavorativa. Ciò contribuirà a non passare alle emozioni, a concentrarsi ed evitare errori.

E se hai già ricevuto una quota, condividi la tua esperienza con coloro che devono ancora farlo. Lo apprezzeranno.

Lagranmasade Italia