Come mangiare con le vene varicose sulle gambe

Da questo articolo imparerai: quale dovrebbe essere la dieta per le vene varicose. Perché alcuni prodotti aiutano a far fronte alla malattia, mentre altri portano a cattive condizioni di salute.

L'autore dell'articolo: Yachnaya Alina, chirurgo oncologo, istruzione medica superiore con una laurea in Medicina Generale.

La nutrizione clinica per le vene varicose aumenta l'efficacia dei farmaci. I farmaci saranno inutili se una persona continua a consumare cibi e bevande che influenzano negativamente lo stato dei vasi sanguigni.

La dieta per tutti i tipi di vene varicose (vene delle gambe, organi pelvici, esofago e stomaco) è la stessa. Quando visita un flebologo – uno specialista in malattie delle vene – il paziente, insieme alle raccomandazioni per l'assunzione di farmaci, riceve un promemoria con un elenco di prodotti consentiti e vietati.

Con l'aiuto di una sola dieta, è impossibile sbarazzarsi delle vene varicose, ma è necessaria una corretta alimentazione per prevenire la progressione della malattia.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Obiettivi dietetici per le vene varicose

L'alimentazione per le vene varicose (con tutti i suoi tipi) persegue i seguenti obiettivi:

  1. Rafforzamento delle pareti vascolari: vitamine e minerali riducono la permeabilità vascolare, aumentano l'elasticità delle vene e hanno effetti anti-infiammatori. L'uso di alimenti ricchi di componenti utili migliora le condizioni dei vasi sanguigni con vene varicose.
  2. Diminuzione della viscosità del sangue: con le vene varicose, il flusso sanguigno rallenta, aumenta il rischio di coaguli di sangue. Pertanto, con qualsiasi localizzazione dei cambiamenti, è necessario osservare il regime di consumo ed evitare la disidratazione.
  3. La riduzione del gonfiore dei tessuti – la ritenzione di liquidi nel corpo porta allo sviluppo di edema – uno dei principali sintomi delle vene varicose degli arti inferiori.
  4. La lotta contro l'obesità – i pazienti in sovrappeso portano ad un aumento della pressione nei vasi delle gambe ed è considerato uno dei principali fattori scatenanti per lo sviluppo delle vene varicose.
  5. Normalizzazione dell'intestino – la costipazione regolare porta all'accumulo di sostanze tossiche nel corpo, che hanno un effetto negativo sullo stato dei vasi sanguigni; aumenta la pressione nelle vene del bacino e degli arti inferiori, aumenta il carico sulle pareti venose.

Le vitamine e i minerali necessari

Noci (mandorle e nocciole)

Rafforza le pareti delle vene

Abbassa la viscosità del sangue

Verdure (prezzemolo, acetosa, spinaci)

Stabilizzare le membrane cellulari

Partecipa alla sintesi del collagene

Rafforza le pareti delle vene

Previene il loro assottigliamento ed espansione

Normalizza la viscosità del sangue

Rafforza le pareti vascolari

Prevenire il danno vascolare

Prodotti in vetrina

La dieta per le vene varicose comprende:

  • Le verdure dovrebbero costituire la base della dieta di un paziente con vene varicose. Particolarmente utile: cavoli, carote, pomodori, peperoni, barbabietole. Ogni giorno sul tavolo dovrebbero essere presenti insalate di verdure fresche, condite con olio vegetale, contorni di verdure.
  • Frutta: agrumi, mele, pere, ciliegie, ciliegie, albicocche.
  • Frutti di bosco: mirtilli rossi, mirtilli e mirtilli rossi, lamponi.
  • Pesce e frutti di mare sono una buona alternativa ai piatti di carne: gamberi, cozze, calamari.
  • Carni magre: manzo, maiale, pollo e coniglio. Un prodotto utile per le vene varicose è il fegato di manzo.
  • Noci: mandorle e nocciole vengono aggiunte ai cereali; la noce moscata tritata viene utilizzata come condimento per i piatti.
  • I cereali contengono carboidrati che forniscono energia al corpo. Con le vene varicose, sono preferiti riso integrale a grani lunghi e grano saraceno, ricchi di fibre vegetali e oligoelementi.
  • Legumi: piselli, soia.
  • Verdure: prezzemolo spinaci, acetosa.
  • Si consiglia di assumere il miele come additivo per il tè, cereali 2-3 cucchiai al giorno. Il miele di castagne è particolarmente utile per le vene varicose. L'estratto di castagne fa parte del farmaco Eskuzan, che è spesso prescritto per i pazienti con vene varicose.
  • Uova.

Bevande salutari

La dieta per le vene varicose prevede l'assunzione di una grande quantità di liquidi. Le bevande più salutari:

  • tè verde;
  • succhi di frutta e verdura naturali;
  • bevande di frutta da bacche;
  • composte;
  • tè allo zenzero;
  • tisane (foglia di ribes, menta, melissa);
  • acqua naturale liscia;
  • bevanda all'aceto di mele.

Ricetta bevanda aceto di mele

In un bicchiere di acqua tiepida, aggiungi 2 cucchiai di aceto di mele, miele a piacere, mescola bene. Assumere durante il giorno dopo i pasti.

Ricetta del tè allo zenzero

Versare quattro cucchiai di zenzero tritato e la scorza di un limone con un litro di acqua bollente, coprire, lasciare fermentare per mezz'ora, raffreddare a una temperatura confortevole, aggiungere il miele a piacere.

Elenco di alimenti e bevande vietati

Con le vene varicose, gli alimenti e le bevande che contribuiscono alla ritenzione idrica, l'aumento di peso e influenzano negativamente le vene rientrano nel divieto.

  • Alcool: l'alcool dilata i vasi sanguigni, il fluido dalle cellule entra nello spazio intercellulare, il metabolismo è compromesso, il benessere del paziente peggiora: la gravità e il dolore alle gambe aumentano.
  • Carni affumicate, marinate – portano a ritenzione idrica.
  • Brodi forti, aspici: contengono un gran numero di sostanze estrattive, aumentano la viscosità del sangue.
  • Carni grasse: i grassi refrattari aumentano il colesterolo, aumentano la viscosità del sangue.
  • Tutti i tipi di alimenti in scatola – coloranti e conservanti che ne fanno parte hanno un effetto tossico sui vasi sanguigni
  • Muffin, torah, cioccolato – contiene una grande quantità di carboidrati facilmente digeribili, quindi è vietato ai pazienti in sovrappeso. In assenza di obesità, questi prodotti possono essere consumati in quantità limitate.
  • Condimenti piccanti – influenzano negativamente i vasi sanguigni.
  • Alimenti salati: il sale aiuta a trattenere i liquidi e provoca gonfiore alle gambe. Il cibo viene preparato senza sale, una piccola quantità viene aggiunta immediatamente prima dei pasti.
  • Caffè, tè nero – bevande controindicate per tutte le malattie del cuore e dei vasi sanguigni, comprese le vene varicose.
  • Cicoria: questa bevanda viene spesso utilizzata come sostituto del caffè dai pazienti con ipertensione, ma poiché dilata i vasi sanguigni, è vietato usarla con le vene varicose.

Più forti sono i sintomi della malattia del paziente, più rigorosa dovrebbe essere la dieta per le vene varicose.

Colazione: porridge di riso al latte con noci o frutta, un bicchiere di tè allo zenzero.

Nanovein  Amputazione della gamba varicosa

Seconda colazione: insalata di verdure fresche condita con olio di semi di girasole.

Pranzo: zuppa di pollo magro, patate al cartoccio, cotoletta di pollo al vapore, tè verde.

Spuntino: un bicchiere di kefir con frutta, biscotti.

Cena: grano saraceno bollito, pesce al forno. Succo di frutta

I pazienti con vene varicose devono essere costantemente monitorati da un flebologo. Il trattamento farmacologico viene effettuato in corsi. La dieta deve essere costantemente osservata. Seguendo le raccomandazioni del medico, circa l'80% dei pazienti con le prime fasi della malattia ripristina completamente la propria capacità lavorativa. Gravi disturbi alimentari (bere alcolici, grandi quantità di grassi animali e altri cibi proibiti) spesso portano a ricadute. Con un corso complicato di vene varicose, è possibile ottenere un miglioramento solo nel 50% dei pazienti, mentre gli altri vengono sottoposti a trattamento chirurgico.

Dieta terapeutica e nutrizione per le vene varicose

La dieta per le vene varicose differisce significativamente dalla dieta convenzionale per la perdita di peso. Questa è una nutrizione terapeutica sviluppata dai flebologi. Idealmente, la dieta per le vene varicose dovrebbe essere adattata a ciascun paziente specifico, tenendo conto delle sue caratteristiche di età e stato di salute.

Il fattore nutrizionale è una delle cause delle vene varicose. L'abbondanza di prodotti da forno, grassi, dolci, salati – lascia molti rifiuti nel corpo, che è anche distribuito in tutto il sistema circolatorio. La reazione del corpo a questa spazzatura si manifesta con malattie, che sono inutili da trattare con i soli farmaci.

La dieta per le vene varicose diventa un'eccellente misura preventiva per l'espansione delle vene in futuro. In combinazione con uno stile di vita attivo, contribuirà ad evitare la ricaduta della malattia.

Risultati della dieta

Affinché una dieta con vene varicose abbia successo, senza interruzioni, è necessaria una buona motivazione. I cambiamenti nei vasi sanguigni, il benessere e l'aspetto non si verificano immediatamente. Alcuni processi non si sentono affatto, ma è necessario conoscerli.

Comprendendo ciò che una persona riceve in cambio di restrizioni alle quali non è abituato, mantiene più facilmente la motivazione:

  • Rafforzare la parete vascolare ti permetterà di sentire di nuovo la giovinezza, un'ondata di forza. Il dolore alle gambe, il gonfiore scompare. Sarà possibile scegliere le scarpe da assaggiare e non solo adatte al livello di comfort;
  • Una diminuzione della viscosità del sangue ai parametri fisiologici porta alla normale funzione cardiaca e alla regolazione della pressione sanguigna. Il mal di testa cessa, la vitalità aumenta;
  • Il miglioramento della circolazione sanguigna influisce sul lavoro delle articolazioni. Ricevono abbastanza cibo. Le manifestazioni di artrite, osteocondrosi vengono eliminate o ridotte;
  • Si perde peso in eccesso, il che significa che il carico su tutti gli organi e sistemi è ridotto. Insieme alle piaghe, anche l'età scompare, una persona sembra e si sente molto più giovane.

Quindi, la motivazione è chiara. Quando perdi salute, la vita diventa una lotta e una prova. Restituire una qualità di vita completa è l'obiettivo principale della dieta per le vene varicose.

Principi generali dell'alimentazione

  1. Dieta: 4 volte al giorno, a intervalli di 4 ore;
  2. Distribuzione calorica: 30% colazione, 40% pranzo, 20% cena, 10% cena in ritardo;
  3. La temperatura dei piatti caldi non deve superare i 60 ° C;
  4. Il rapporto tra i nutrienti per le vene varicose: 14% di proteine, 30% di grassi, 56% di carboidrati.
  5. Il numero di calorie giornaliere: circa 2800 kcal, ma questo indicatore nella dieta per le vene varicose varia a seconda dell'età, dello stile di vita, della presentazione clinica e della presenza di peso in eccesso.

Cosa non puoi mangiare con le vene varicose

Questi prodotti non devono essere esclusi per un po '. Se vuoi guadagnare salute e non separarti più, abbandonali per sempre:

  1. Fritto, affumicato, speziato: aumenta la viscosità del sangue, porta a disturbi circolatori, deposizione di colesterolo cattivo sulle pareti dei vasi sanguigni;
  2. Sottaceti – completamente esclusi. È necessario monitorare costantemente il livello di sale nella dieta per le vene varicose. Non dovrebbe superare i 5 g al giorno – questo è un cucchiaino pieno. L'eccesso di sale favorisce l'accumulo di liquidi nel corpo, aumenta il carico sui reni, aumenta anche la pressione sanguigna;
  3. Caffè, tè nero – aumentare la pressione, promuovere la vasodilatazione, manifestazioni pronunciate di vene varicose;
  4. Cottura, dolci: provoca l'obesità, che diventa un onere aggiuntivo per i vasi sanguigni. Allentare lo sfondo ormonale, a causa del quale soffrono le pareti dei vasi sanguigni, il sistema circolatorio;
  5. L'alcol è una bomba che ha raccolto tutti i suddetti effetti negativi dei prodotti. In una dieta con vene varicose, è escluso in qualsiasi quantità. Anche con dosi "moderate", l'alcool dilata i vasi sanguigni, provoca gonfiore, aumenta il carico sul cuore, sui reni e addensa il sangue.

Prodotti in primo piano

La dieta per le vene varicose delle gambe e di altri organi è approssimativamente la stessa. Si basa sull'introduzione nella dieta di prodotti contenenti le sostanze necessarie per il ripristino dei vasi sanguigni.

Vitamina E – è conosciuta come una vitamina di bellezza, tuttavia, ha anche un enorme effetto sullo stato dei vasi sanguigni. Le sue proprietà antiossidanti impediscono la distruzione dell'endotelio, la parete interna dei vasi sanguigni. Aiuta a ridurre la viscosità del sangue, rafforza vene e capillari.

La vitamina E si trova nelle maggiori quantità negli alimenti vegetali:

  • Olii grezzi;
  • Semi di zucca, girasole, lino;
  • noci;
  • Verdure fresche: carote, ravanelli, cetrioli;
  • Verdure fresche, ortica.

Una piccola vitamina E è presente nelle uova, nel fegato e nel latte.

La vitamina C è un altro potente antiossidante. Protegge le cellule vascolari da fattori negativi, migliora la circolazione sanguigna, previene l'insorgenza di placche di colesterolo. Un componente obbligatorio nella dieta per la tromboflebite.

Alimenti ricchi di vitamina C:

  • Agrumi;
  • mele;
  • Bacche (soprattutto rosa canina);
  • Peperone dolce;
  • Prezzemolo, spinaci, acetosa;
  • Qualsiasi cavolo;
  • Il fegato;
  • Ravanello.

È importante cucinare cibi che contengono vitamina C. Più bassa è la temperatura e il tempo di cottura, meglio è.

Oltre alle vitamine, i vasi hanno bisogno di aminoacidi, grassi omega-3, minerali e fibre. Pertanto, nella dieta dovrebbe essere presente:

  • Chicchi germinati;
  • Frutta secca: sostituisci perfettamente i dolci, rinforza il muscolo cardiaco, purifica il sangue;
  • frutti di mare
  • Carne magra;
  • alghe;
  • cereali;
  • Patate.

Le spezie migliorano l'appetibilità dei piatti e aiutano a rafforzare i vasi con vene varicose.

È importante come vengono preparati i prodotti. Abbiamo già rifiutato fritti e affumicati. Una varietà di piatti dietetici con vene varicose aiuta una doppia caldaia e una cottura lenta. Anche la cottura al forno è ottima. E le zuppe dovrebbero essere una parte regolare del menu giornaliero per le vene varicose.

Il ruolo dell'acqua nel trattamento dei vasi sanguigni è elevato e non sempre apprezzato. L'acqua pura e semplice è il meglio che il corpo può offrire in alternativa a qualsiasi tè e altra bevanda. Senza di esso, il sangue si addensa, si formano coaguli di sangue, tutte le placche soffrono.

Per risultati dietetici di successo con le vene varicose al giorno, è necessario bere 1,5-2 litri di acqua pura. Il primo bicchiere viene bevuto immediatamente dopo il risveglio – a sorsi lenti, in un sorso. Non è necessario bere acqua durante i pasti, solo 15 minuti prima.

Nanovein  Crema siberiana per la salute delle vene varicose

  1. Insalata di verdure ed erbe aromatiche, condita con olio vegetale non raffinato, cosparsa di semi di sesamo;
  2. Porridge – farina d'avena, riso, grano saraceno, miglio con verdure o burro;
  3. Tè alle erbe: melissa, timo, camomilla, foglie di lampone, rosa selvatica.
  1. Zuppa di verdure a base di zucca o zucchine, zuppa di cavolo con cavolo fresco, borsch, okroshka;
  2. Patate al forno con carne, cotolette di vapore con contorno, stufato di verdure;
  3. Succo di frutta non zuccherato di bacche fresche, frullato di banana lattiginosa.
  1. Insalata di cavolo e carota con olio non raffinato;
  2. Pesce al vapore con verdure, spezzatino con patate.
  1. Bevande al latte acido;
  2. Insalata leggera di verdure o frutta.

Il menu presenta diverse opzioni per il primo, il secondo, l'insalata. Come dessert, puoi preparare cocktail salutari ai frutti di bosco, cucinare casseruola di ricotta, muesli fatto in casa con avena, frutta secca e noci.

Eppure – nella nutrizione, l'equilibrio tra fame e sazietà è importante. Le voglie di cibo eccessivo sono dannose quanto non mangiarle.

La dieta per le vene varicose è una parte importante di una vasta gamma di attività ricreative. È impossibile eliminare le vene varicose senza cambiare l'intero stile di vita. Risultati sostenibili appariranno solo se riuscirai a liberarti delle cattive abitudini, a regolare il sonno e il riposo. Il costante lavoro sulle gambe influisce negativamente anche sulle vene, oltre a frequenti sedute alla TV e al computer.

Di solito, le persone si stanno ricostruendo come di consueto quando la malattia interferisce completamente con la vita. Quindi potrebbe diventare troppo tardi, la salute è irrimediabilmente persa. Ecco perché è necessaria una dieta per le vene varicose anche nelle sue manifestazioni più piccole. Inoltre, questa non è solo una dieta, ma un sistema alimentare sano che migliora la qualità della vita e la sua durata.

Dieta per le vene varicose degli arti inferiori

Una malattia come le vene varicose sulle gambe richiede un approccio attento ed equilibrato al trattamento. Questo non è solo metodi terapeutici medici e chirurgici, ma anche l'osservanza di alcune regole necessarie per consolidare l'effetto terapeutico e prevenire il ripetersi della malattia in futuro.

Una di queste regole è l'osservanza di una dieta sana con vene varicose sulle gambe. Pertanto, parleremo delle caratteristiche della dieta per questa malattia.

Vene varicose – sulla patologia

Le vene varicose sono un disturbo caratterizzato dalla deformità delle vene. Asterischi, vasi venosi gonfi e nodulari convessi – forse questi segni esterni della malattia sono noti a tutti.

Tuttavia, non tutti conoscono il processo del loro verificarsi. La struttura delle vene sulle gambe è tale da comportare la presenza di valvole che agiscono come una sorta di smorzatori che regolano il flusso sanguigno dalle estremità inferiori al cuore.

Le valvole durante il normale funzionamento forniscono un flusso sanguigno naturale verso l'alto, se c'è un malfunzionamento nel loro lavoro, quindi il flusso sanguigno acquisisce un colpo inverso (verso il basso), causando un fenomeno stagnante di sangue.

Inoltre, la pressione aumenta e il sangue viene spinto dalle vene profonde a vene superficiali più piccole. Il sistema di questi vasi non è in grado di contenere sangue in tali volumi, per questo motivo le loro pareti sono allungate, si espandono, perdono elasticità.

È una conseguenza di questo processo che sono le manifestazioni visive delle vene varicose sulla pelle delle gambe.

Aiuto. Nella classifica per prevalenza delle vene varicose, la Russia occupa il 4 ° posto dopo Stati Uniti, Francia e Inghilterra.

I fattori che aumentano la probabilità di sviluppare una malattia sono piuttosto numerosi. Qui si possono distinguere varie malattie, caratteristiche fisiologiche e uno stile di vita malsano.

Il trattamento della patologia prevede uno schema completo, che comprende metodi medici, chirurgici (a seconda della gravità della malattia), oltre a indossare biancheria intima a compressione, esercizio fisico, dieta.

Dieta – principi e obiettivi

La dieta con le vene varicose degli arti inferiori occupa un posto importante nell'intero processo di trattamento.

Si basa sul consumo di prodotti che contribuiscono alla normalizzazione della circolazione sanguigna, accelerano il deflusso linfatico e prevengono la formazione di fenomeni stagnanti.

Inoltre, è necessario un menu correttamente selezionato ed equilibrato per raggiungere i seguenti obiettivi:

  1. Sbarazzarsi del peso in eccesso, come una delle cause delle vene varicose.
  2. Normalizzazione del flusso sanguigno.
  3. Fornire al corpo le vitamine, i minerali necessari.
  4. Significativa riduzione del carico sulle vene interessate.
  5. Rimozione di sostanze tossiche dal corpo, grazie alle quali molti organi vitali vengono purificati.

I singoli prodotti sono in grado di sospendere la progressione della malattia e persino avviare il processo di guarigione del corpo. Pertanto, dovresti sapere quali devono essere inclusi e quali sono meglio esclusi dalla dieta.

Le regole della ristorazione sono le seguenti:

  • escludere alimenti che causano gonfiore e aumento di peso (marinate, cibi affumicati, grassi, dolci);
  • consumare frutta, verdura, latticini per ridurre la viscosità del sangue;
  • organizzare giorni di digiuno un paio di volte a settimana (limitare la quantità di cibo e aumentare il consumo di acqua);
  • mangiare in piccole porzioni ogni 3-4 ore, che accelererà il metabolismo. Allo stesso tempo, la colazione è obbligatoria e la cena 3 ore prima di coricarsi;
  • La cottura dovrebbe essere delicata, cioè cuocere, stufare o cucinare;
  • smettere di fumare, alcol.

Separatamente, vale la pena menzionare il regime di consumo, poiché occupa un posto speciale nella dieta per questa malattia.

Aiuto. La quantità di liquidi bevuti al giorno dovrebbe essere di almeno 1,5 litri e questo non include zuppe e bevande varie.

È necessario un aumento dell'assunzione di liquidi in modo che il sangue non si addensi e non si verifichi ristagno, poiché ciò rallenta la circolazione sanguigna e aumenta il rischio di coaguli di sangue.

Prodotti utili

La base della nutrizione per questo disturbo dovrebbe essere costituita da alimenti ricchi di fibre, vitamine, bioflavonoidi, proteine, oligoelementi.

Sulla base di questo, utili prodotti per le vene varicose sono:

  1. Frutta – albicocche, ciliegie, pere, mele, agrumi.
  2. Bacche – lamponi, mirtilli, ribes.
  3. Pane – cereali, nero.
  4. Verdure – barbabietole, cavoli, pomodori, peperoni dolci.
  5. Verdure – acetosa, prezzemolo, spinaci, aneto, sedano.
  6. Il miele è un additivo al tè.
  7. Cereali: grano, grano saraceno, orzo, farina d'avena, riso.
  8. Primi piatti di verdure.
  9. Carni magre: pollo, coniglio, vitello.
  10. Prodotti lattiero-caseari a bassa percentuale di grassi: ricotta, panna acida, kefir.
  11. Frutti di mare, pesce di mare.
  12. Fagioli – piselli, soia, fagioli, lenticchie.
  13. Olio vegetale – girasole, semi di lino, oliva.
  14. Noci – soprattutto nocciole, mandorle, anacardi.
  15. Frutta secca – datteri, prugne secche, uvetta, albicocche secche.

Per quanto riguarda le bevande, in questo caso saranno utili succhi di frutta, tè verde, composta e bevande alla frutta.

Aiuto. Bere acqua non gassata è un must.

prodotti pericolosi

Con le vene varicose, è dannoso consumare quegli alimenti che causano ritenzione di liquidi nel corpo e aumento di peso.

Vale la pena notare che è anche impossibile con le vene varicose e quei prodotti che hanno un effetto negativo sulle vene e sul sistema circolatorio nel suo insieme.

Quella che segue è una rappresentazione schematica dei tipi proibiti di prodotti per questa patologia.

Lagranmasade Italia