Come ho curato le vene varicose con l’argilla

Una caduta, le vene sulla mia gamba sinistra erano gonfie, tutti i dossi dal piede al ginocchio e più in alto erano infiammati, la mia gamba divenne rossa. Non ho potuto calpestarlo – un tale dolore! Nessuna eparina ha aiutato!

Ho chiesto a mio figlio di raccogliere l'argilla rosso-gialla – in primavera stavamo scavando una cantina sotto la finestra e lei "si è riscaldata" al sole per tutta l'estate.

Mio figlio mi ha portato un secchio di grumi di argilla. La sera ho messo una bacinella con acqua (per lavare via l'eccesso dalle mie mani), e a sinistra – una bacinella con argilla mescolata in acqua a uno stato cremoso.

Preparò stracci di tela (calicò, chintz), garze e oggetti di lana. Ho steso una coperta di lana sul divano, così da poter avvolgere le gambe.

Mi sono seduto su una tela cerata stesa sul pavimento e ho iniziato ad applicare l'argilla cremosa su tutta la vena malata. Per evitare che l'argilla si drenasse, la riparò con una garza in cima. Quindi sulla garza di nuovo uno strato di argilla, di nuovo uno strato di garza e così, strato per strato, l'argilla ha applicato 1,5 cm.

Quindi, con l'aiuto di suo marito, ha avvolto la gamba in stracci di tela (assorbono l'acqua), e poi sopra – vecchi maglioni e scialli di lana. Avendo legato una gamba con una corda, sono arrivato al divano.

Mio marito mi ha avvolto in una coperta, in particolare le gambe, poi una coperta di cotone, e sono stato caldo per 3 ore. Quindi si alzò, si tolse l'argilla dalla gamba, si sciacquò i risciacqui e li asciugò. Andò a letto, mise le gambe sul cuscino.

Che leggerezza c'era nella gamba, come se giaceva nel latte caldo. Già il secondo giorno ho potuto camminare normalmente per la stanza. Ho fatto tre di queste procedure a giorni alterni.

Tutti i dossi, i tumori si sono risolti, la gamba è diventata uniforme, persino la danza!

Ma è meglio non correre, fasciare ancora la gamba con un bendaggio elastico e mantenere caldo. Ora sto raccogliendo per l'inverno non solo il blu, ma anche la normale argilla calcinata.

Quando sono molto stanco in campagna, faccio un bagno con l'argilla – lancio un paio di grumi in acqua. Dopo il lavaggio e come è nata di nuovo.

Nanovein  Le vene varicose nelle gambe, la fase iniziale del trattamento

Volnaya G.A., quotidiano "Vestnik ZOZH", 2005

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Perché sono le vene varicose così terribili

Le vene varicose sono una delle malattie più comuni dell'uomo moderno, a volte il nome "vene varicose" è un nome comune per un gruppo di malattie, tra cui trombosi venosa, vene varicose e vene varicose.

La malattia è spesso ereditata (geneticamente), ma contrariamente alla credenza popolare, queste malattie possono e devono essere trattate. Lo sviluppo delle vene varicose contribuisce a uno stile di vita sedentario, sovrappeso, cattive abitudini.

È dimostrato che le donne hanno una predisposizione genetica alle vene varicose 2-3 volte più spesso degli uomini.

Uno dei fattori che determinano la prevalenza delle vene varicose nelle donne è il climax. Il climax è un processo che dura circa cinque anni, quando le ovaie cessano di secernere le uova e le mestruazioni si interrompono gradualmente.

All'età di 55 anni, quando la menopausa è già completata, la donna inizia a condurre uno stile di vita più rilassato, il metabolismo rallenta, i grassi si accumulano più velocemente e, di conseguenza, le pareti dei vasi sanguigni si condensano e invecchiano. Colpisce anche il funzionamento dei vasi sanguigni.

Complicanze delle vene varicose

Abbastanza spesso, le vene varicose sono accompagnate da gonfiore delle gambe. L'edema è di due tipi: edema del latte ed edema blu.

Edema del latte

di solito un segno di trombosi venosa profonda. Il nome "latte" è dovuto al fatto che, da un lato, si osserva un tale edema nelle donne che hanno appena partorito, e dall'altro, con tale edema, la pelle sulla gamba diventa completamente bianca, la gamba si gonfia e fa male. Se la trombosi o la flebite catturano la vena femorale, l'intera gamba fa male dall'anca stessa. Al tatto diventa denso, come un tamburo ben teso, e caldo.

Nanovein  Ho bisogno di un intervento chirurgico per la scoliosi

Il trattamento dell'edema del latte non è diverso dal trattamento della trombosi o della flebite. Ma in ogni caso, il trattamento deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico, perché in alcuni casi è necessario un intervento chirurgico urgente, che esclude la possibilità che i coaguli di sangue si spostino verso il cuore.

Edema blu

molto più spaventoso del latte. Con tale gonfiore, la gamba inizia a gonfiarsi dal basso, la pelle si allunga anche come un tamburo e diventa blu-nera.

Se non vengono prese misure urgenti, tale edema inizierà gradualmente a diffondersi sempre più in alto. Le gambe diventeranno fredde, le vesciche purulente (ulcere trofiche) inizieranno a formarsi sulla superficie della pelle.

Tali ulcere, una volta che appaiono, possono rimanere per tutta la vita. Se, dopo questo, non prendi le misure appropriate, tutto può finire con la cancrena. Fortunatamente, tali terribili complicazioni sono estremamente rare.

Ulcere trofiche

sorgere, di regola, sulla superficie interna della parte inferiore della gamba. Il loro aspetto è spesso preceduto da dermatite. Queste ulcere non sono solo spiacevoli da sole (si bagnano e prurito). È molto più pericoloso se qualsiasi infezione penetra nell'ulcera.

Al fine di evitare la comparsa di ulcere trofiche, è necessario mantenere pulite le gambe, assicurarsi che non vi siano crepe o graffi su di esse. Ai primi segni di ciò, l'area interessata deve essere lubrificata con "crema per bambini" o olio vegetale sterilizzato.

dermatite

è una malattia infiammatoria della pelle che di solito si sviluppa sotto l'influenza di eventuali irritanti esterni. La pelle nel sito della lesione diventa rossa e pruriginosa. Tuttavia, qualunque siano gli stimoli esterni, la pelle si presta ai suoi effetti principalmente nei luoghi in cui è più vulnerabile.

stadio iniziale delle vene varicose

A volte può verificarsi una rottura della vena dilatata. Questo di solito si verifica da un danno trascurabile alla pelle assottigliata e saldata alla vena. Con tali interruzioni, è molto difficile arrestare il sangue e talvolta la perdita di sangue può essere molto grande. Esistono casi noti di rottura della vena dilatata, con conseguente morte.

Ricorda: se ti ritrovi a mostrare segni di vene varicose, consulta immediatamente un medico, senza aspettare possibili complicazioni.

Iscriviti al nostro sito per non perdere il più interessante!

Lagranmasade Italia