Come essere trattati con punture di api a casa

Il veleno d'api non è solo l'unico rimedio disponibile per gli insetti laboriosi, ma anche una medicina riconosciuta dalla medicina. Il veleno viene usato con cautela, solo quando necessario e in piccole dosi.

Le persone tollerano le punture di api in diversi modi. Insieme alla reazione locale sulla pelle, si possono osservare sintomi generali di avvelenamento: prurito intollerabile, orticaria, gonfiore, mancanza di respiro, grave debolezza, contrazioni degli arti e contrazione muscolare involontaria. I morsi multipli sono generalmente fatali a causa di un fallimento del centro respiratorio nell'uomo.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

I benefici del veleno

Sin dai tempi antichi, i guaritori tradizionali usavano le punture di api come mezzo per curare varie malattie associate al raffreddore comune. Prima di tutto, si tratta di malattie reumatiche. Il veleno è in grado di rimuovere rapidamente il processo infiammatorio, che porta all'eliminazione del dolore nei muscoli. Il veleno è anche efficace nel trattamento di malattie del sistema cardiovascolare, nervoso e genito-urinario.

Sulla base del veleno, sono stati sviluppati molti farmaci. È usato sotto forma di unguenti e compresse, nonché per inalazione ed elettroforesi. Nella medicina popolare e nell'apiterapia, il trattamento più popolare è la puntura d'ape.

In assenza di reazioni allergiche e controindicazioni, il veleno è di grande beneficio per tutto il corpo:

  • migliora la formazione del sangue;
  • stimola il lavoro del cuore;
  • normalizza l'attività della corteccia surrenale;
  • migliora l'afflusso di sangue a tutti i tessuti a causa dell'espansione di piccoli capillari e vasi sanguigni;
  • normalizza i processi metabolici;
  • allevia completamente o parzialmente il dolore;
  • aumenta l'appetito;
  • migliora il sonno;
  • riduce la viscosità del sangue e la coagulabilità;
  • abbassa il colesterolo;
  • aumenta la quantità di emoglobina;
  • elimina i fuochi dell'infiammazione.

Punti del morso

Per il trattamento a casa, vengono utilizzati punti speciali sul corpo umano.

L'apicoltura viene tradizionalmente effettuata:

  • nella regione lombare;
  • all'area delle articolazioni infiammate;
  • lungo le terminazioni nervose.

La scelta di un luogo per la rimozione delle api dipende dalla natura della malattia. Molto spesso, una puntura d'ape viene eseguita sulla superficie esterna dei fianchi e delle spalle.

Allo stesso tempo, la puntura ripetuta nello stesso posto dovrebbe avvenire ogni 4-5 giorni! È necessario selezionare attentamente e modificare il luogo di applicazione degli insetti.

Punti raccomandati sul corpo umano a seconda della malattia:

  • l'area dietro i padiglioni auricolari e la parte bassa della schiena – con ipertensione;
  • area del tempio – per malattie degli occhi;
  • l'addome (2,5 cm sotto l'ombelico) – con bagnatura nei bambini;
  • l'area del sacro, del coccige, del plesso solare – con adenoma prostatico;
  • un'area di 4-5 cm dal bordo della superficie della ferita – con ulcere trofiche e lunghe ferite non cicatrizzanti;
  • l'area sopra la ghiandola tiroidea, a destra e a sinistra di essa, così come la regione lombare – per le malattie della tiroide.
Nanovein  Come eseguire la chirurgia delle vene varicose sulle gambe

Indicazioni e controindicazioni

Il trattamento del veleno è indicato:

  • con reumatismi;
  • con vene varicose;
  • con adenoma prostatico;
  • per la gotta;
  • nella nevralgia;
  • per miosite;
  • per radicolite;
  • con tromboflebite e altre malattie.

Prima di iniziare il corso, devono essere prese in considerazione possibili controindicazioni.

Le punture di api sono vietate:

  • con un'allergia a questo prodotto delle api;
  • con il diabete;
  • con malattia mentale;
  • in presenza di infezioni acute;
  • con malattie croniche dei reni e del fegato;
  • con malattie del sangue e patologie cardiovascolari;
  • in oncologia;
  • durante l'allattamento e la gravidanza.

Test di portabilità

Prima di utilizzare la rimozione delle api è necessario consultare il proprio medico! Si consiglia inoltre di monitorare l'uso del veleno con un metodo di laboratorio.

Il primo test per la sensibilità del corpo al veleno è il seguente. Innanzitutto, una persona viene sottoposta a un breve morso di un insetto: la durata dell'apicoltura non supera i 5-10 secondi! Quindi il giorno successivo il morso verrà ripetuto, ma la sua durata viene aumentata a 60 secondi.

Successivamente, viene eseguito un test delle urine generale in clinica: è necessario monitorare il livello di zucchero e proteine. Se i morsi sono stati ben tollerati e la composizione delle urine non è cambiata, puoi iniziare il trattamento.

Come va il trattamento

A casa, per il trattamento delle punture di api, viene utilizzata la seguente tecnica:

  1. I luoghi (punti sul corpo umano) vengono lavati con acqua calda con sapone per bambini o per la casa.
  2. Le api preparate vengono prelevate dalla lattina con le dita della schiena (si possono usare le pinzette) e vengono applicate con l'addome nei punti necessari per la terapia.
  3. Dopo un morso, la puntura viene rimossa dalla pelle dopo circa 5-10 minuti.
  4. Ogni sito pungente è accuratamente trattato con vaselina.
  5. Altri 20-30 minuti dopo la puntura, devi essere in posizione supina, specialmente con un'alta sensibilità al dolore.

Un corso dura dieci giorni. Una pausa tra i corsi è di 3-4 giorni. Tre volte di più viene preso per un corso ripetuto di insetti. In media, vengono eseguite fino a 180-200 punture in due portate.

  • 1 giorno – un morso (un'ape);
  • 2 giorni – 2;
  • 3 giorni – 3;
  • 4 giorni – 4;
  • 5 giorni – 5;
  • 6 giorni – 6;
  • 7 giorni – 7;
  • 8 giorni – 8;
  • 9 giorni – 9;
  • 10 giorni – 10 morsi;
  • 11-14 giorni – una pausa;
  • 15 giorni – 3 morsi;
  • 16 giorni – 6;
  • 17 giorni – 9;
  • 18 giorni – 12;
  • 19 giorni – 15;
  • 20 giorni – 18;
  • 21 giorni – 21;
  • 22 giorni – 24;
  • 23 giorni – 27;
  • 24 giorni – 30 morsi.

Se dopo il completamento di due cicli non c'è recupero o le condizioni del paziente non sono migliorate in modo significativo, il trattamento con punture di api a casa deve essere completamente interrotto.

dieta

Per l'efficacia della terapia, il paziente dovrebbe mangiare molte piante e latticini, ricchi di minerali e vitamine. Tutti i cibi piccanti e piccanti sono esclusi dalla dieta.

Insieme alle punture, si consiglia di utilizzare miele naturale in quantità da 25 a 100 grammi al giorno. Puoi allevarlo in acqua fresca e berlo a stomaco vuoto.

È vietato bere alcolici, assumere droghe (inclusi antidolorifici) e fumare!

Vengono mostrati massaggi, bagni terapeutici, esercizi terapeutici.

Punture d'ape e adenoma prostatico

Il trattamento della prostatite con punture di api è efficace in assenza di controindicazioni e ipersensibilità al veleno.

Secondo i pazienti sottoposti a tale terapia, si verifica una remissione lunga o si verifica un recupero completo. La medicina ufficiale non è così ottimista riguardo a questa tecnica, ma puoi provarla se lo desideri.

L'apicoltura viene eseguita nei punti di agopuntura: l'area dell'inguine, il plesso solare, i gomiti, il coccige. Un metodo più radicale è un morso al prepuzio (non alla testa!) Del pene. Attraverso i corpi cavernosi di questo organo, il veleno viene trasportato direttamente alla prostata, il che porta all'eliminazione del ristagno di sangue e alla rimozione dei processi infiammatori.

Nanovein  Cura del corpo e del viso durante la gravidanza

Il video ti parlerà del regime di trattamento discendente, delle precauzioni e di altre caratteristiche della terapia:

Il regime di trattamento è selezionato individualmente. Tale apiterapia è particolarmente dolorosa nelle prime due o tre sessioni. Ma nel tempo si verifica la dipendenza dal veleno e inizia il sollievo dei sintomi dell'adenoma.

Punture di api e vene varicose

Il trattamento delle vene varicose con punture di api inizia secondo lo schema generale da un morso a un'area dolorosa vicino a un nodulo venoso. Se il test ha avuto esito positivo, procedere con l'apiterapia.

Il veleno diluisce il sangue, il che porta al rilascio di pressione sulle pareti delle vene e dei vasi sanguigni. I piccoli nodi possono scomparire completamente dopo aver completato il corso. Con lo stadio avanzato della malattia, si avvertirà anche l'effetto positivo dell'apitossina: tutte le formazioni dolorose diminuiranno di dimensioni a causa di una diminuzione del gonfiore dei tessuti e di un'accelerazione dell'afflusso di sangue. Il numero massimo di punture in una sessione è di 30-35 api.

Il trattamento delle vene varicose con veleno d'api viene preferibilmente effettuato in centri medici specializzati, poiché sono richiesti un esame completo del corpo e la supervisione medica durante la terapia. Gli esami del sangue e delle urine vengono eseguiti ogni settimana! Se si modifica la composizione dei test, il medico deve modificare il regime di trattamento o annullarlo completamente.

Punture di ape e gotta

Il trattamento della gotta con punture di api viene effettuato attraverso la puntura nell'area delle articolazioni gonfie. Il veleno è in grado di abbassare il livello di acido urico nel corpo e ridurre l'infiammazione.

Agisce in diverse direzioni contemporaneamente:

  • L'apamina tonifica il sistema nervoso, il che porta al funzionamento sincrono di tutti gli organi e al miglioramento dei processi metabolici;
  • l'adolapina (anestetico naturale) riduce il dolore alle articolazioni dolenti;
  • La miletina allevia il processo infiammatorio (la sostanza è 100 volte più efficace dell'idrocortisone!).

Il trattamento viene effettuato secondo lo schema generale, aumentando quotidianamente il numero di punture. Un corso consiste in 7-10 giorni di trattamento. Se necessario, viene ripetuto dopo 3-4 giorni.

Va notato che gli apicoltori affermano un fatto ovvio: dai primi morsi in primavera, ricevuti mentre lavoravano nell'apiario e fino a dicembre le esacerbazioni della gotta scompaiono.

Come usare le api in inverno

In inverno, gli insetti possono essere utilizzati dopo il preriscaldamento. Per fare questo, il numero richiesto di api viene catturato con una pinzetta in un alveare posto per l'inverno in una stanza speciale, metterli in una bottiglia di medicina e coprirlo con un pezzo di spugna porosa o gommapiuma.

Quando si rimuovono gli insetti dall'alveare, una torcia o una lampada rossa sotto un paralume in policarbonato rosso dovrebbe bruciare!

Puoi mettere le api in un barattolo da mezzo litro con un cucchiaio di candi sul fondo, quindi coprire il contenitore con una copertura di plastica con fori di ventilazione – in tali condizioni, gli insetti vivono fino a due o tre settimane. Dopo il riscaldamento a temperatura ambiente, sono completamente pronti per le "iniezioni" terapeutiche.

Condividi un link a un articolo sui social network:

Lagranmasade Italia