Come e come trattare le vene varicose nelle gambe

Le vene varicose o varicose sono l'espansione di una o più vene superficiali, che è accompagnata da una violazione del loro flusso sanguigno e una disfunzione quasi completa delle valvole venose. Con questa patologia, la forma e l'elasticità delle vene cambiano in modo significativo.

Molto spesso, si osservano vene varicose agli arti inferiori. Inoltre, dopo l'esame, i vasi alterati e ipertrofici sotto forma di noduli multipli vengono facilmente rilevati anche a occhio nudo. La velocità del flusso sanguigno in tali vene rallenta significativamente, il che spesso porta alla comparsa di coaguli di sangue in esse. E con una nutrizione insufficiente della pelle, anche un'ulcera trofica può apparire su di loro.

Quindi, diventa chiaro che lasciare questa malattia al caso è estremamente pericoloso. Quindi come trattare le vene varicose nelle gambe? Questo è ciò che sarà discusso nell'articolo di oggi. Ma prima devi capire le cause e i sintomi della malattia.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Cause di vene varicose nelle gambe

Di norma, le vene varicose sono associate a una diminuzione dell'elasticità delle pareti venose e (o) delle valvole, che cessano di far fronte alle loro funzioni, a seguito delle quali si forma il ristagno di sangue. Inoltre, lo sviluppo di questa malattia può essere innescato da gravidanza, obesità, una lunga permanenza in posizione eretta, indossando calze strette e difetti congeniti del tessuto connettivo.

Sintomi delle vene varicose nelle gambe

Il sintomo principale delle vene varicose è la comparsa di gonfiore e sporgenza nodulari lungo le vene degli arti inferiori. Inoltre, il paziente può essere disturbato da forti dolori e pesantezza alle gambe, a volte una sensazione di bruciore lungo le vene si unisce a questo. Nei casi più gravi, i crampi alle gambe possono essere diagnosticati e più vicino alla sera: il loro gonfiore. Dopo un paio di giorni, la pelle della parte inferiore della gamba può scurirsi e addensarsi.

Nanovein  Gonfiore delle gambe (gambe gonfie, gonfiore delle gambe)

Nel decorso grave della malattia, possono comparire ulcere sulla pelle e le pareti dei vasi venosi interessati si infiammano e si ostruiscono spontaneamente con coaguli di sangue. In definitiva, questo porta allo sviluppo di malattie formidabili come la trombosi o la tromboflebite.

In quali casi devo consultare immediatamente un medico?
Dovresti cercare di ottenere un appuntamento con un medico il prima possibile se i seguenti sintomi si uniscono ai soliti sintomi delle vene varicose:

  • L'intensificazione del dolore a tal punto che una persona non può camminare affatto. In questo caso, la pelle delle gambe, di regola, è molto calda e densa al tatto;
  • Dispnea improvvisa, debolezza e sensazione di mancanza d'aria;
  • Sanguinamento di qualsiasi intensità dall'area dei vasi venosi danneggiati.

diagnostica

Se trovi i primi sintomi della malattia, se possibile, dovresti contattare un chirurgo vascolare. Se ciò non è possibile per un motivo o per l'altro, è necessario parlare con il proprio medico curante, terapista, in modo che fornisca un rinvio all'istituzione medica in cui lo specialista in malattie vascolari (flebologo) sta ricevendo.

Alla reception, questo specialista, oltre all'esame generale e ai test speciali, prescrive di solito i seguenti esami diagnostici:

  • Scansione duplex delle vene o ultrasuoni delle vene;
  • Venografia a contrasto.

Come trattare le vene varicose?

Il trattamento delle vene varicose comporta sempre una terapia complessa che utilizza metodi sia conservativi che chirurgici.

Trattamento conservativo

Combattere le vene varicose senza intervento chirurgico è possibile solo nelle prime fasi dello sviluppo della malattia, quando non esiste ancora una sintomatologia pronunciata e non c'è motivo di preoccuparsi del possibile verificarsi di complicanze. Questa tecnica include:

  • dieta;
  • Una serie speciale di esercizi;
  • Compressione e trattamento farmacologico.

Dietetico

Molto spesso le persone con un elevato indice di massa corporea sono ammalate di vene varicose, pertanto, per combattere questo disturbo, è necessario aderire a una dieta che sarebbe in grado di aiutare una persona a perdere chili in più senza particolari stress psico-emotivi. Di norma, per questo è semplicemente necessario abbandonare tutti i tipi di dolci e alimenti contenenti una grande quantità di fibre vegetali.

Allenamento fisico

Il prossimo punto su cui vale la pena prestare attenzione è la preparazione fisica di una persona. Al fine di sbarazzarsi dei sintomi delle vene varicose o almeno rallentare la loro progressione, è necessario aumentare gradualmente il livello di forma fisica. Perfetto per questo: passeggiate mattutine e serali, nuoto e una serie di esercizi speciali che dovrebbero essere eseguiti sotto la guida di uno specialista in terapia fisica.

Immediatamente voglio notare che con questa malattia non è consigliabile visitare uno stabilimento balneare, un bagno turco, fare un bagno caldo e salire i piedi. Tutte queste procedure migliorano il flusso sanguigno alle estremità inferiori, dove è già stata osservata la sua stagnazione.

Nanovein  Le conseguenze delle vene varicose o ciò che attende il paziente con un trattamento prematuro

Terapia di compressione

È possibile trattare l'espansione delle vene con l'aiuto di bende elastiche e maglieria speciale (gambaletti, calze e collant). Devono essere indossati tutto il giorno e rimossi solo prima di coricarsi.

L'uso di questi prodotti aumenta significativamente il tono delle vene e migliora anche il flusso sanguigno nelle gambe. L'uso prolungato di bende elastiche abbastanza spesso consente ai pazienti di eliminare completamente o almeno indebolire la gravità dei sintomi delle vene varicose, oltre a rallentare significativamente la progressione della malattia.

Terapia farmacologica

Come trattare le vene delle gambe con i farmaci? La farmacoterapia per le vene varicose prevede l'uso non solo di compresse, ma anche di preparazioni locali (gel, unguenti, creme) al fine di eliminare i sintomi della malattia e prevenirne le complicanze.

Non dimenticare che è possibile utilizzare qualsiasi preparazione farmacologica solo come prescritto dal medico, poiché altrimenti c'è un certo rischio di aggravare il decorso di questa malattia.

I principali gruppi di farmaci che vengono utilizzati nel trattamento delle vene varicose nelle gambe:

  • Venotonica o farmaci che aumentano il tono venoso e migliorano il deflusso venoso (Antistax, Venitan, Phlebodia, Detralex);
  • Medicinali che promuovono il diradamento del sangue e prevengono la formazione di coaguli di sangue (gel di Lyoton, trombofob, Venolife, Curantil, Trental);
  • Farmaci antinfiammatori (Diclofenac, Aertal).

Trattamento chirurgico delle vene varicose

L'intervento chirurgico è il metodo più radicale utilizzato quando tutti gli altri metodi di controllo sono stati inefficaci.

L'operazione prevede la rimozione di vene patologicamente alterate attraverso piccole incisioni sulla pelle. Nel periodo postoperatorio, i pazienti vengono accuratamente bendati e dopo un paio d'ore sono già in grado di muovere i primi passi.

Ci sono anche un numero enorme di trattamenti alternativi per questa malattia. Tuttavia, non tutti sono completamente sicuri, in quanto non hanno ancora superato studi clinici.

Профилактика

Prevenire la malattia è sempre più facile che curarla in seguito. Pertanto, la prevenzione delle vene varicose è meglio iniziare in giovane età. Per fare ciò, tutto ciò che devi seguire sono i seguenti consigli:

  • È necessario prestare la massima attenzione possibile agli sport (nuoto, passeggiate, corsa);
  • Quando lavori in piedi, dovresti fare una pausa ogni 2 ore, durante le quali puoi camminare sui talloni e poi sulle dita dei piedi;
  • Dopo una intensa attività fisica o una giornata lavorativa, si consiglia di fare una doccia fresca;
  • Alla fine della gravidanza, le donne in gravidanza dovrebbero indossare calze a maglia speciali.
Lagranmasade Italia