Come curare le vene varicose e se i rimedi popolari aiutano

Le vene varicose degli arti inferiori sono una malattia cronica, accompagnata da un'espansione a grappolo dei vasi delle gambe. Le principali cause delle vene varicose sono una predisposizione ereditaria, un sovraccarico o uno stile di vita basso. Le donne sono più inclini a questa malattia, soprattutto dopo il parto. Nei rappresentanti maschili, le vene varicose sulle gambe possono essere dovute alla presenza di messaggi artero-venosi.

Quando compaiono i primi segni di vene varicose, che includono alterazioni nodulari visibili dei vasi sanguigni, dolore e gonfiore delle gambe e dei piedi, si consiglia di consultare un medico. Dopo aver esaminato e fatto una diagnosi accurata, il medico determinerà come trattare le vene varicose nelle gambe in ciascun caso.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Terapia conservativa

Il trattamento conservativo delle vene varicose è abbastanza vario e può solo ridurre le manifestazioni di questa malattia, ma non curare la causa.

Dieta e compressione

Esercizi speciali per l'ingrandimento del varicosio, che chiunque può fare a casa. Hanno lo scopo di rafforzare i muscoli delle gambe, il che aiuta a mantenere le vene in buona forma. Tra i più efficaci ci sono:

  • Bicicletta: sdraiati sulla schiena alternativamente sposta le gambe in modo circolare.
  • Fai rotolare una palla da tennis o da baseball sul pavimento con i piedi. Se usi una speciale palla da massaggio, puoi migliorare la microcircolazione.
  • In piedi sui calzini, il muscolo del polpaccio si allena bene, comprimendo le vene varicose.
  • Nuotare con la tavola aiuterà a portare tutti i muscoli delle gambe in una forma fisica eccellente con un carico minimo su di loro.

Una dieta progettata per ridurre il peso in eccesso, con un alto contenuto di fibre vegetali e limitare il consumo di grassi e carboidrati animali, può ridurre il carico sulle gambe e può essere utilizzata con successo per trattare le vene varicose a casa.

Nanovein  Oscuramento della pelle delle gambe con vene varicose

La maglieria (calze al ginocchio, calze) per il trattamento delle vene varicose varia in grado di compressione. Per indossarlo correttamente a casa spesso è necessario utilizzare dispositivi speciali. È necessario indossare la biancheria per tutto il giorno, rimuovendo solo di notte. Il principio di funzionamento si basa sulla compressione esterna dei vasi varicosi delle gambe e sul miglioramento del deflusso del sangue. Invece di maglieria medica, per curare le vene varicose, puoi usare la solita benda elastica, che viene avvolta a spirale dalla punta delle dita al centro della coscia con una presa sul tallone. È importante che il nuovo round si sovrapponga al precedente per almeno la metà.

Un massaggiatore pneumatico, costituito da diversi polsini in cui viene fornita aria sotto pressione, può essere efficace nel trattamento delle vene varicose nelle fasi iniziali della malattia. In questo caso, viene utilizzato un metodo di compressione, grazie al quale la circolazione sanguigna migliora e l'edema diminuisce. È possibile utilizzare questo apparecchio a casa.

farmaci

Si consiglia di trattare le vene varicose sulle gambe con unguenti e compresse solo all'inizio della malattia o con lo sviluppo di complicanze.

Le principali classi di farmaci includono:

  • La verotonica (antistax, flebodia 600) aumenta il tono delle vene, allevia il gonfiore e migliora il deflusso del sangue periferico.
  • I preparati che migliorano la microcircolazione (detralex, trental) sono efficaci se assunti per via orale o sotto forma di contagocce.
  • Agenti antipiastrinici che prevengono la comparsa di coaguli di sangue. Questi includono unguenti con eparina (lyoton, tromboforo, venolife), carillon, aspirina.
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (diclofenac) per ridurre il dolore e il gonfiore con le vene varicose.

L'uso di tutti i farmaci deve essere concordato con il medico, poiché esiste una probabilità di effetti collaterali.

È impossibile curare le vene varicose con metodi tradizionali, è possibile solo rallentare il processo e ritardare l'insorgenza di gravi complicanze, come la tromboflebite.

Quando è indicato un intervento chirurgico

Il trattamento chirurgico delle vene varicose non comporta sempre la chirurgia a cielo aperto. Grazie ai moderni progressi, esiste la possibilità di rimozione ambulatoriale delle vene varicose nelle gambe. I metodi più comunemente usati di trattamento radicale sono:

  1. La scleroterapia si basa sull'introduzione di una sostanza nel lume della vena interessata, che la unisce e la spegne dalla circolazione sistemica. Questo metodo è adatto per vasi di piccolo diametro nelle fasi iniziali della malattia. Il tasso di ricaduta raggiunge il 30%.
  2. L'ablazione con radiofrequenza laser e l'ablazione con laser sono trattamenti moderni ed efficaci che portano alla distruzione del rivestimento interno della vena. Viene eseguito in anestesia locale e non lascia residui sulla pelle.
  3. Flebectomia – rimozione diretta di una vena, effettuata attraverso piccole incisioni. Questo metodo consente di curare le vene varicose, ma gradualmente si attenua sullo sfondo, poiché l'operazione è piuttosto traumatica e il periodo di riabilitazione è lungo.
Nanovein  La fase iniziale della descrizione delle vene varicose, le cause, le caratteristiche di prevenzione e trattamento

In che modo può aiutare la medicina tradizionale?

Le vene varicose delle gambe sono un problema abbastanza comune, anche tra le donne in gravidanza che sono controindicate con metodi convenzionali. Ecco perché vengono create così tante ricette di rimedi popolari per facilitare le manifestazioni di questa malattia a casa:

  • Un decotto di luppolo ordinario viene preso in un bicchiere tre volte al giorno. Per cucinarlo devi prendere un cucchiaio di coni tritati e versare acqua bollente.
  • Quando si tratta con aceto di mele, è necessario strofinare i piedi ogni giorno per un mese e contemporaneamente bere un cucchiaino di esso disciolto in acqua.
  • Pomodori verdi a fette o patate crude grattugiate possono essere applicati ai coni durante la notte.
  • Le sostanze che compongono l'ippocastano hanno un effetto tonico sulle vene. Per preparare un litro di tintura, devi riempire 50 g di infiorescenze con vodka per due settimane. Bevi 2 cucchiai tre volte al giorno.
  • Per fare un unguento efficace, devi prendere un cucchiaino di iperico secco, farfara, camomilla, prati e cicoria, versare 100 ml di acqua, portare a ebollizione e mescolare con grasso di tasso. Applicare tre volte al giorno per una settimana sotto una medicazione di plastica.

Le ricette delle nostre nonne non sono sempre efficaci, ma consentono il trattamento delle vene varicose a casa, quando non c'è altro modo. Non abusarne, è meglio contattare un chirurgo vascolare per l'esame e il trattamento.

Nello sviluppo delle vene varicose, un fattore ereditario, uno stile di vita improprio e un carico eccessivo sulle gambe svolgono un ruolo importante. Per ridurre la probabilità di questa malattia e rallentare lo sviluppo dei sintomi, è possibile eseguire esercizi speciali e seguire una dieta. Ma curare le vene varicose è possibile solo chirurgicamente dopo un esame completo.

Lagranmasade Italia