Come curare le vene varicose a casa (2)

Vene varicose (o vene varicose) sulle gambe – una malattia abbastanza comune. Principalmente le sue vittime sono donne dai 30 ai 60 anni, specialmente se soffrono di diabete mellito o sono in sovrappeso e hanno problemi di postura. Inoltre, le persone il cui lavoro li obbliga a rimanere in piedi o seduti per lungo tempo soffrono di vene varicose. Sfortunatamente, il numero di casi aumenta ogni anno. Ecco perché è importante sapere non solo come curare le vene varicose nelle gambe, ma anche come evitarlo.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

motivi

Il trattamento delle vene varicose dovrebbe essere principalmente quello di eliminare la causa immediata della sua insorgenza. Quelli che seguono sono quelli più comuni nella vita di tutti i giorni:

  • Essere in posizione verticale o seduta per molto tempo;
  • Sovrappeso (obesità);
  • Aumento della pressione nelle vene degli arti inferiori a causa di carichi elevati con costipazione, sollevamento pesi e gravidanza;
  • Assenza congenita o post-traumatica di valvole venose nei vasi degli arti inferiori.

È possibile curare le vene varicose sulle gambe solo dopo aver eliminato tutti i suddetti fattori. Altrimenti, la ricaduta della malattia non può essere evitata.

sintomi

Uno dei segni più importanti delle vene varicose è la comparsa di sporgenze e gonfiore nodulare lungo le vene degli arti inferiori. Spesso questo è accompagnato da un forte dolore e pesantezza alle gambe, a cui si può unire una spiacevole sensazione di bruciore. Nei casi più gravi, possono verificarsi crampi episodici alle gambe e gonfiore, che, di regola, si verificano più tardi la sera. Una caratteristica delle vene varicose è il graduale rafforzamento e oscuramento della pelle nella parte inferiore della gamba.

In assenza di trattamento, le pareti dei vasi interessati si infiammano e si ostruiscono con più coaguli di sangue. Nel tempo, possono apparire ulcere sulla pelle. Nella stragrande maggioranza dei casi, questo sviluppo di eventi porta a malattie abbastanza formidabili, ad esempio tromboflebite o trombosi.

Nanovein  Le vene varicose dell'esofago e le cause dello stomaco, i sintomi e il trattamento

In quale situazione dovrei vedere un medico?

Le vene varicose si sviluppano gradualmente, ma a volte progrediscono abbastanza rapidamente – in questi casi, non puoi ritardare di andare dal medico. I seguenti sintomi sono caratteristici del decorso acuto della malattia:

  • Un dolore acuto che raggiunge una forza tale che una persona non può muoversi autonomamente. Questo è accompagnato da una sensazione di calore e irrigidimento della pelle sulle gambe;
  • Mancanza di respiro, sensazione di debolezza e mancanza di aria;
  • Sanguinamento localizzato nelle immediate vicinanze delle navi venose interessate o di esse.

diagnostica

Quando compaiono i primi segni di vene varicose, dovresti chiedere aiuto al tuo medico. Di norma, dopo aver condotto esami standard (esame, anamnesi, OAA, OAM), si riferisce a tali pazienti a uno specialista in malattie vascolari (flebologo) o immediatamente a un chirurgo vascolare.

Oltre alle principali misure diagnostiche, possono essere assegnati:

  • Ultrasuoni delle vene (scansione duplex);
  • Venografia a contrasto.

trattamento

Oggi non esiste una cura per le vene varicose che darebbe un risultato del 100%. Il trattamento deve essere effettuato in modo completo utilizzando tecniche chirurgiche e terapeutiche.

Trattamento conservativo

Combattere le vene varicose sulle gambe con l'aiuto di metodi conservativi è possibile solo in quei casi in cui i sintomi stanno appena iniziando a manifestarsi e non è necessario parlare di possibili complicanze. I componenti principali di questo trattamento sono:

  • dieta;
  • Una serie di esercizi speciali;
  • Terapia compressiva;
  • Terapia farmacologica.

Dietetico

Come accennato in precedenza, principalmente le persone che hanno un peso corporeo in eccesso sono affette da vene varicose. A questo proposito, una delle condizioni per un trattamento di successo, ovviamente, è l'osservanza di una dieta adeguata volta ad eliminare i chili in più. Ci sono molte variazioni nella composizione della dieta quotidiana, tuttavia, nessuna di queste dovrebbe essere rispettata senza previa consultazione con un nutrizionista.

Di norma, tali diete comportano il rifiuto di tutti i dolci, nonché di quegli alimenti che contengono una grande quantità di fibre di origine vegetale.

Allenamento fisico

Un'ottima cura per le vene varicose sulle gambe è la terapia fisica. Esistono numerosi esercizi speciali che possono rallentare in modo significativo la progressione della malattia e talvolta eliminarla completamente. Inoltre, non dimenticare le passeggiate all'aria aperta (mattina e sera) e il nuoto.

! importante Con le vene varicose, è necessario astenersi dal visitare la sauna, i bagni, non fare un bagno troppo caldo e non alzare le gambe. Ciò è dovuto al fatto che con queste procedure, il flusso sanguigno alle estremità è significativamente aumentato, dove il ristagno è già osservato con le vene varicose.

Terapia di compressione

Il trattamento delle vene varicose in casa implica l'uso di maglieria speciale sotto forma di golf, calze e collant, nonché bende elastiche di varie lunghezze. Di norma, i medici raccomandano di indossarli tutto il giorno e di toglierli appena prima di coricarsi.

Nanovein  È possibile salire le gambe con le vene varicose

Pertanto, è possibile aumentare significativamente il tono delle vene e migliorare il flusso sanguigno nelle gambe. E questo, a sua volta, aiuta ad eliminare i sintomi della malattia. È anche un massaggio ai piedi molto utile per le vene varicose, che deve essere eseguito da uno specialista.

Terapia farmacologica

Oggi, il mercato farmaceutico è ampiamente rappresentato farmaci per il trattamento di questa malattia. Inoltre, insieme alle forme di compresse, vengono utilizzati anche gel, unguento e crema per i piedi per le vene varicose. Tutti loro possono ridurre significativamente il tasso di progressione della malattia e persino prevenire lo sviluppo di alcune complicanze.

Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che qualsiasi medicinale deve essere usato solo come indicato da un medico. In effetti, quasi tutti hanno parecchie controindicazioni e un uso improprio può portare a situazioni impreviste.

Molto spesso, con le vene varicose degli arti inferiori, i medici prescrivono farmaci dei seguenti gruppi:

  • Farmaci antinfiammatori (Diclofenac, Acyclofenac, Aertal);
  • Venotonica – farmaci che aumentano il tono delle vene e migliorano il deflusso venoso (Venitan, Antistax, Phlebodia e Detralex);
  • Farmaci volti a ridurre la viscosità del sangue e prevenire la trombosi (Venolife, Trental, Curantil, ecc.).

Il trattamento chirurgico

La chirurgia è il metodo più radicale utilizzato in situazioni in cui tutti i metodi di controllo alternativi non danno risultati positivi.

L'operazione più comune, durante la quale vengono eseguite piccole incisioni cutanee e attraverso esse la rimozione delle aree interessate delle vene. Dopo l'intervento chirurgico, le gambe sono strettamente fasciate. Dopo alcune ore, i pazienti possono già muoversi autonomamente.

Attualmente, una tecnica sta diventando sempre più diffusa in cui le vene patologicamente alterate vengono rimosse con un laser. Tale operazione è meno traumatica, ma dopo di essa si osserva spesso una ricaduta della malattia.

Профилактика

Indubbiamente, come la maggior parte delle malattie moderne, le vene varicose sono più facili da prevenire che da trattare. Ecco perché i medici raccomandano di iniziare la prevenzione di questa malattia fin dalla tenera età. Per fare ciò, procedi come segue:

  • Praticare attivamente sport;
  • Durante i lavori in piedi, è necessario fare periodicamente delle pause (assomigliare alle dita dei piedi, quindi ai talloni);
  • Dopo l'esercizio, devi fare una doccia fresca;
  • Durante la gravidanza, specialmente nelle fasi successive, indossare maglie speciali.
Lagranmasade Italia