Come alleviare il prurito con le vene varicose delle gambe

Le vene varicose, che è una malattia comune, sono accompagnate da un sintomo spiacevole sotto forma di prurito. In medicina, il fenomeno era chiamato "eczema varicoso". Bruciore e prurito portano disagio alla vita di una persona, comportano rischi per la salute. La spiegazione è semplice: il paziente a volte non può tollerare quando le gambe pruriscono e prurito, pettinando attivamente la pelle, attirando la formazione di ferite sulla pelle. Quando i microbi patogeni entrano nelle aree danneggiate della pelle, si sviluppa un'ulcera, che dovrà già essere trattata separatamente dalle vene varicose.

Il prurito è un sintomo di una serie di altre malattie, con le vene varicose appare già in una fase avanzata della malattia. Oltre al bruciore, l'espansione varicosa è necessariamente accompagnata da vene che sporgono sopra la superficie della pelle, acquisendo una tinta bluastra. Con le vene varicose si avverte un frequente dolore alle gambe, la pelle cambia colore alle caviglie e alla parte inferiore delle gambe. Le convulsioni si sviluppano durante il sonno notturno. Alla fine della giornata ci sono gonfiore, un forte senso di pesantezza.

Se si verifica bruciore quando sono presenti molti dei sintomi elencati, non è necessario dubitare dell'eziologia della malattia – sicuramente ci sono vene varicose. Solo un medico ha il diritto di prescrivere un trattamento complesso. Se si ignorano le vene varicose nella fase in discussione, non sopravvivere senza chirurgia.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Cause di prurito

Il motivo principale del prurito con le vene varicose, una violazione del normale afflusso di sangue alle estremità inferiori. Si verifica il blocco dei vasi sanguigni, si formano coaguli di sangue. Di conseguenza, la vena sporge verso l'esterno, blocca i vasi più piccoli. La tensione costante di vene e vasi sanguigni porta al prurito.

Un ulteriore motivo per cui c'è una sensazione di bruciore alle gambe è l'accumulo di componenti tossici nel sangue stagnante. L'anidride carbonica, l'acido lattico e altri componenti tossici del sangue "in piedi" non hanno il tempo di essere eliminati dal corpo in tempo, il che porta ad allungare le pareti dei vasi sanguigni, secchezza, desquamazione. Più tardi c'è una sensazione di bruciore, le gambe pruriscono così tanto che una persona non è in grado di sopportare, pettinandosi prima della comparsa di ferite. Se non trattato, si verifica lo sviluppo di eczema varicoso. Spesso, le vene varicose delle gambe sono accompagnate dalla comparsa di ulcere trofiche.

Nutrizione sistematica insufficiente dei tessuti, privazione del pieno afflusso di sangue, ristagno di sangue nelle vene e nei vasi – il motivo principale per cui la pelle prude con le vene varicose.

Terapie per il prurito varicoso

La combustione con le vene varicose non viene trattata separatamente, esclusivamente in combinazione con la malattia. Il trattamento comprende una varietà di metodi che danno il miglior effetto terapeutico, se effettuati in modo completo e sistematico. È importante che il trattamento inizi presto, evitando gravi conseguenze.

Per ogni caso di vene varicose e l'eliminazione dei sintomi, i medici sono individualmente in forma, la scelta di un metodo di terapia efficace dipende dagli indicatori:

  • Età del paziente;
  • La presenza di altre malattie;
  • Patologie causate da vene varicose;
  • Stile di vita;
  • Professione.

Con le vene varicose, viene eseguito anche un trattamento sintomatico, che elimina qualsiasi segno della malattia. La masterizzazione viene trattata con metodi:

  • Terapia farmacologica;
  • Metodi alternativi di trattamento;
  • Dieta;
  • Cambiamento di stile di vita.

Il trattamento del prurito aiuta direttamente ad evitare molte delle conseguenze negative associate al fenomeno, senza eliminare le cause del suo verificarsi. Di norma, il trattamento sintomatico consente di alleviare semplicemente una persona con disagio che non consente una vita normale. Quando il piede prude, una persona non è in grado di concentrarsi, diventa irritabile e aggressiva. Non sapendo cosa fare per eliminare il prurito, il paziente inizia semplicemente a grattarsi le gambe, causando più disagio.

Solo contattando i medici per un aiuto è possibile eliminare il prurito e la causa dell'apparenza. Le misure indipendenti per il trattamento delle vene varicose, sfortunatamente, spesso portano a un peggioramento del quadro generale della malattia.

Terapia farmacologica per il prurito

L'azione corretta in caso di prurito alle estremità inferiori sarà un ricevimento da parte di un flebologo. In concomitanza con il trattamento delle vene varicose, gli operatori medici prescrivono farmaci per eliminare le spiacevoli sensazioni pruriginose. Questi includono gruppi di medicinali:

  • Mezzi sedativnogo azioni dei personaggi;
  • Gli antistaminici;
  • Guarigione delle ferite e agenti antibatterici.

I farmaci sedativi possono ridurre l'irritabilità del paziente, lenire l'irritazione della pelle. Nel gruppo di fondi, la radice di valeriana, l'erba madre, il novopassit, il megnium e il gelarium si distinguono separatamente.

Gli antistaminici alleviano direttamente il prurito, riducono il gonfiore e la permeabilità vascolare. Questi includono: Aleron, Zirtek, Fenistil, Lomilan, Diazolin, Cetrin, Clorotadine, Cetirizine, Zinco.

Gli unguenti curativi consentono di creare uno strato protettivo sulla pelle che impedisce ai microrganismi di entrare nelle ferite aperte pettinate. Gli unguenti aiutano a ripristinare l'epitelio irritato. Gli unguenti funzionano in modo efficace: pantenolo, unguento di zinco, "Rescuer", Boro plus, Bepanten.

Rimedi popolari contro il prurito

Nella terapia popolare, i farmaci vengono spesso utilizzati per sbarazzarsi di vene varicose e prurito:

  • Decotto alla camomilla;
  • La successione;
  • Tinture di menta;
  • Decotto di gemme di betulla.

Sebbene le ricette popolari non rappresentino un pericolo particolare con l'auto-preparazione e l'uso, è meglio consultare un medico prima di assumerlo.

I modi utili, quando le gambe sono fortemente pruriginose e intense, diventano bagni con decotti alle erbe, una doccia a contrasto. Applicare lo sfregamento con tintura di Kalanchoe, gemme di betulla. Le maschere per le gambe, oltre a eliminare la sensazione di prurito, possono rafforzare i vasi sanguigni, avendo un effetto terapeutico sulla causa del prurito. L'infuso di menta piperita ti consente di lenire la pelle, rinfrescare. È usato per lozioni, per uso orale.

Dieta prurito

Cambiare la qualità del cibo e dello stile di vita sarà un modo efficace per sbarazzarsi dei problemi di salute. I medici prescrivono una dieta speciale in combinazione con i farmaci.

Per eliminare il prurito intollerabile, è utile aggiungere alla dieta cibi contenenti zinco, magnesio, vitamine P, E, C e D. Saranno utili tuorlo d'uovo, fegato bollito, cipolle, limone, fagioli, aglio, prezzemolo, pepe bulgaro e altre verdure.

Altamente raccomandato è l'uso di fritti, grassi, dolci e in scatola. Si consiglia di ridurre il consumo di sale, spezie, caffè. Dovrai abbandonare completamente l'alcool, la marinata e le carni affumicate.

Per ottenere il massimo effetto positivo, è importante osservare il regime di consumo, perché i medici raccomandano di consumare acqua in una quantità di 2 litri al giorno.

Профилактика

Il miglior metodo preventivo per il prurito sarà uno stile di vita sano e attivo, una buona alimentazione e un regime alimentare. Oltre alle vene varicose e al prurito ad essa associati, queste misure mettono in guardia contro l'insorgenza di altre malattie.

Nanovein  Addio vene varicose! Esercizi terapeutici per le vene delle gambe

Se le vene varicose non possono più essere evitate, la prevenzione della comparsa del prurito diventa una visita tempestiva a un flebologo che prescriverà farmaci che riducono le sensazioni spiacevoli.

Per mitigare il prurito, non puoi indossare scarpe strette e piccole e jeans attillati, leggings, accovacciati, lanciare le gambe una contro una, sollevare le gambe e riscaldare le vene con un caldo pad riscaldante. Non sono raccomandati sport eccessivamente attivi con tendenza alle vene varicose.

Gli specialisti che contattano tempestivamente sono riconosciuti come il principale successo nel trattamento delle vene varicose e nell'eliminazione dei suoi sintomi.

Sito sulle vene varicose: sintomi e trattamento delle vene varicose

Le vene varicose sono accompagnate da una serie di sintomi, uno dei quali si rivela spesso prurito al piede, alla parte inferiore della gamba e meno spesso alla coscia. Si tratta esattamente delle estremità inferiori, dove le vene varicose sono più spesso osservate e sono sempre più pronunciate che in qualsiasi altro luogo. Ciò è dovuto al maggior carico sulle vene degli arti inferiori, che devono spingere il sangue dalle estremità verso il cuore e lavorare contro la gravità.

Il prurito non è uno dei primi segni della malattia, appare spesso in fasi successive, quando ci sono asterischi vascolari, una rete venosa espansa sotto la pelle e si formano vene safene dilatate o persino nodi. A questo proposito, il prurito agli arti è abbastanza facile da associare alle vene varicose, se ci sono altri segni di questa malattia. Se non ce ne sono, allora dovresti pensare ad altre cause del sintomo e consultare un medico.

Perché il prurito si verifica con le vene varicose?

La comparsa del prurito con le vene varicose non è rara, ma nelle prime fasi questo sintomo semplicemente non può comparire, poiché è associato a una grave violazione dei processi metabolici nei tessuti sullo sfondo di un cambiamento nella natura del loro apporto di sangue.

Il ristagno di sangue nelle vene rende impossibile rimuovere completamente i prodotti metabolici. Le tossine si accumulano nei tessuti, compresa la pelle, causano irritazione delle terminazioni nervose e quindi si verificano prurito o bruciore grave. Questo disturbo metabolico si verifica con una forte riduzione della funzione delle vene (sviluppo di grave insufficienza venosa). Naturalmente, l'insufficienza della funzione si sviluppa gradualmente man mano che il varicosio cambia e appare dopo un certo tempo dopo l'insorgenza della malattia (a seconda del tasso di progressione della malattia e del trattamento).

Perché il prurito è pericoloso?

Sembrerebbe che il prurito sia uno dei sintomi delle vene varicose e questa malattia dovrebbe essere temuta e non le sue manifestazioni individuali. Ma in realtà, un prurito costante nelle gambe porta la persona a diventare nervosa, irritabile, incapace di riposare completamente e rilassarsi a causa del fatto che è costantemente irritato da un forte bruciore o prurito insopportabile nelle gambe.

Quando un sintomo diventa particolarmente pronunciato, le persone semplicemente non sono in grado di trattenersi dal graffiarsi le gambe. E vuoi graffiarli quasi costantemente e la pelle stessa è assottigliata e facilmente suscettibile a lesioni. Di conseguenza, si verificano graffi pronunciati, che diventano un gateway per l'infezione e, a causa della malnutrizione, la pelle non può guarire a lungo e persino trasformarsi in ulcere trofiche.

Pertanto, il prurito con le vene varicose non è solo molto difficile da tollerare soggettivamente, ma minaccia anche la comparsa di graffi e, infine, ulcere trofiche, che sono la porta dell'infezione.

Come affrontare il prurito?

Tutti vogliono eliminare il prurito, ma spesso l'uso di metodi alternativi di trattamento o medicina alternativa non solo non consente di raggiungere i risultati desiderati, ma porta anche alla continua progressione della malattia e al peggioramento della condizione. Pertanto, è importante consultare un medico in modo tempestivo, sottoporsi a un esame e ricevere un appuntamento completo sia per il trattamento delle vene varicose sia per eliminare il prurito.

In presenza di prurito, si raccomandano agenti sintomatici. La gravità del prurito può ridurre i farmaci antistaminici (antiallergici). Il più spesso raccomandato è l'uso di antistaminici di prima generazione (diazolina), che causano sonnolenza, perché un sonno completo migliorerà lo stato del sistema nervoso e ti consentirà di rilassarti completamente. Certo, stiamo parlando di persone che possono permettersi di rimanere in congedo per malattia o che non lavorano.

I farmaci sedativi sono anche usati con forte prurito per migliorare le condizioni del sistema nervoso (puoi persino usare la valeriana o l'erba madre, se il paziente ha una grave irritabilità, quindi si consiglia di utilizzare preparazioni complesse a base di erbe).

Un buon risultato è mostrato dalle compresse di erbe (dalla stessa camomilla), che hanno un effetto anti-infiammatorio, riducono gonfiore, prurito, bruciore, arrossamento della pelle.

Allo stesso tempo, si dovrebbe capire che l'uso di soli agenti sintomatici può ridurre la gravità del prurito, ma non consente di liberarsi della sua causa principale: le vene varicose. Pertanto, l'uso di tali fondi può solo migliorare temporaneamente la condizione, mentre il trattamento dovrebbe essere basato su un trattamento completo delle vene varicose, poiché solo l'eliminazione dei fenomeni congestivi nelle vene aiuterà a sbarazzarsi del prurito e di altre manifestazioni delle vene varicose e prevenire lo sviluppo di complicanze della malattia.

Vene prurito e prurito: cause, segni di quali malattie, trattamento, prevenzione

Vene varicose e insufficienza venosa cronica, manifestata da una massa di sintomi spiacevoli. I pazienti lamentano dolore e pesantezza alle gambe, gonfiore dell'arto interessato. Hanno vene pruriginose, difetti estetici compaiono sulla pelle. I pazienti sentono disagio già nella fase iniziale della patologia. Una diagnosi tempestiva e un trattamento di qualità aiuteranno a prevenire lo sviluppo di gravi complicanze. Dolore, prurito e bruciore sono sintomi spiacevoli quotidiani delle vene varicose, di cui non è facile sbarazzarsi.

Attualmente, le malattie manifestate da prurito e bruciore alle vene, si sviluppano più spesso nelle persone che conducono uno stile di vita sedentario, con una predisposizione ereditaria, sovrappeso e cattive abitudini. Le loro vene si indeboliscono e gradualmente perdono la loro elasticità, cambiano patologicamente e si infiammano. Il prurito con le vene varicose non è l'unico e non il sintomo principale. Questo è un indicatore della negligenza della malattia. Appare quando le "vene del ragno" si sono già formate sulla pelle del paziente e l'espansione locale nelle vene.

Cosa fare quando le vene sulle gambe pruriscono? La risposta è inequivocabile: visita un flebologo. Questo sintomo innocuo non può essere ignorato. Dopo un esame completo, il medico prescriverà un trattamento completo della patologia. L'inazione può portare a gravi complicazioni.

Persone che hanno spesso prurito e vene doloranti:

  • Condurre uno stile di vita ipodinamico,
  • Sperimentare un intenso sforzo fisico,
  • Parrucchieri, venditori, chirurghi, cioè persone che trascorrono tutto il giorno in piedi in una posizione statica,
  • Donne che indossano scarpe col tacco alto,
  • Assunzione di contraccettivi orali
  • Donne in gravidanza
  • Avere una predisposizione ereditaria alle malattie delle vene,
  • Gli amanti siedono a gambe incrociate per molto tempo.

Malattie in cui le vene spesso pruriscono:

  1. La causa più comune di prurito nelle vene sono le vene varicose. Il sangue ristagna nei vasi, diventano fragili e anelastici, aumenta l'insufficienza venosa e viene attivato il processo di trombosi. Molto spesso, le vene sulle gambe, sulle braccia e sui testicoli degli uomini si espandono, fanno male e prurito.
  2. Con la trombofelite, le pareti dei vasi si infiammano, si formano coaguli di sangue in essi. Le vene fragili sono danneggiate, dolenti, pulsanti e serrate. I pazienti hanno una sensazione di bruciore, dolore e forte prurito alle gambe.
  3. La trombosi venosa profonda è una malattia senza sintomi distintivi. Di solito si sviluppa in pazienti costretti a letto e si manifesta con edema, ipertermia locale, una forte sensazione di prurito.
  4. La sindrome postflebitica è una condizione patologica che si sviluppa dopo una trombosi. I pazienti hanno una gamba dolorante, pruriginosa e più pesante. Si gonfia la sera. Stelle, ulcere e nodi compaiono sulla pelle.
Nanovein  Cause, sintomi e trattamento delle vene varicose negli uomini sulle gambe

Quindi perché con queste patologie il prurito alle vene? Il sangue venoso ristagna nei vasi interessati; si verifica la distrofia dei tessuti molli. La pelle sotto la quale si trovano le vene dilatate è scarsamente alimentata di sangue. I prodotti di decomposizione e le tossine si accumulano nei tessuti. Ciò porta alla comparsa di cambiamenti patologici nella pelle, aumento della secchezza, arrossamento, desquamazione e prurito. Il deflusso venoso è disturbato nelle gambe, la funzione della valvola si deteriora, le vene si ostruiscono con i coaguli di sangue. Quando iniziano a sporgere sulla superficie della pelle, la tensione e l'irritazione si intensificano e con loro il desiderio di grattarsi le gambe.

In genere, nei pazienti con vene varicose, la tibia prude. Il prurito con le vene varicose diventa così forte e insopportabile che le persone iniziano a pettinarsi intensamente le gambe. Le ferite sotto forma di ulcere compaiono sulla pelle degli arti inferiori, che possono periodicamente infiammarsi e ferirsi. Questo spiacevole sintomo in medicina si chiama eczema varicoso. Prurito e bruciore irritano e irritano il paziente. Da questo, dorme male e mangia, non riesce a riposare completamente, sforzandosi costantemente.

Complicanze del prurito

Le complicanze più comuni del prurito alle gambe includono le seguenti patologie:

  • La dermatite è un'infiammazione della pelle che si verifica con le vene varicose a causa di gravi graffi della pelle sulla lesione. Piccole piaghe, piaghe e pustole compaiono sulla pelle infiammata. Diventano la porta d'ingresso di un'infezione batterica. Nei casi avanzati, i pazienti sviluppano dermatite congestizia, che è un sintomo di insufficienza venosa cronica, che richiede un trattamento serio. In sua assenza, la dermatite può svilupparsi in una pericolosa malattia del sangue.
  • L'eczema per le vene varicose è il peeling della pelle sulle vene danneggiate. Le donne con peso elevato e malattie vascolari sono le più colpite dall'eczema. Solo ripristinando la pervietà vascolare e normalizzando il flusso sanguigno venoso, puoi sbarazzarti di tutte le manifestazioni negative della malattia.
  • Macchie rosse sulla pelle compaiono quando le navi interessate non resistono al carico esterno e scoppiano. Le emorragie cutanee sono una complicazione delle vene varicose. Nel tempo, questi punti si fondono l'uno con l'altro e diventano grandi. Ciò è dovuto alla debolezza della parete vascolare e alla sua insufficienza funzionale. Oltre al forte prurito, i pazienti avvertono una sensazione di bruciore alle gambe.
  • Un'ulcera trofica è un profondo difetto della pelle, delle fibre e dei muscoli che si verifica con le vene varicose. La morte dei tessuti molli si verifica sullo sfondo del ristagno venoso in vasi patologicamente alterati. Le ulcere sono giovani e mature, singole e multiple, secche e contenenti secrezione sierosa-purulenta. Con le vene varicose, sono generalmente suscettibili di terapia conservativa. In casi particolarmente gravi, è necessario un intervento chirurgico.

foto: vene varicose, dermatiti, eczema, ulcera trofica

Le malattie della pelle elencate indicano la presenza nel corpo di gravi problemi con le navi. L'infezione batterica di ferite aperte porta a infiammazione purulenta-settica e, in casi gravi, allo sviluppo della cancrena dell'arto.

Se la malattia varicosa non viene trattata, lo strato muscolare della parete venosa si atrofizzerà rapidamente. Cresce il tessuto connettivo cicatriziale, che porta ad un ispessimento dello strato vascolare interno, al restringimento del lume delle vene e all'insufficienza della valvola. Tali cambiamenti patologici interrompono la microcircolazione del sangue. I tessuti e gli organi interni ricevono quantità insufficienti di ossigeno e sostanze nutritive. Si sviluppano la loro distrofia e disfunzione.

Il prurito alle gambe richiede l'attenzione immediata di un flebologo qualificato, che, dopo un attento esame dell'intero sistema vascolare, prescriverà un trattamento completo, che nella maggior parte dei casi evita l'intervento chirurgico.

Terapia farmacologica

Medicinali che aiutano ad eliminare il prurito e il bruciore sulla pelle delle gambe:

  1. Gli anticoagulanti prevengono la formazione di coaguli di sangue: "eparina", "warfarina".
  2. I trombolitici dissolvono i coaguli di sangue: streptochinasi, fibrinolisina.
  3. Gli agenti desensibilizzanti alleviano il sintomo principale dell'infiammazione – Diazolina, Tsetrin, Finistil, Zirtek.
  4. I farmaci sedativi calmano e alleviano la tensione: Novopassit, Tenoten, Valoserdin.
  5. I multivitaminici rafforzano il corpo: Supradin, Alphabet, Undevit.
  6. Gli angioprotettori hanno un effetto positivo sullo stato funzionale della parete vascolare: Detralex, Troxevasin, Venoruton.
  7. Creme cicatrizzanti e antimicrobiche – Pantenolo, Bepanten, Solcoseryl, Baneoatsion. Accelerano il processo di rigenerazione dei tessuti e creano una barriera protettiva sulla pelle attraverso la quale i microbi patogeni non penetrano.
  8. Gli unguenti ormonali migliorano la microcircolazione, eliminano il prurito e leniscono la pelle: Lorinden, Afloderm, Prednisolon, Lokacorten, Tsinakort.

fisioterapia

Gli effetti fisioterapici in una fase precoce della malattia possono fermare il dolore, il prurito e il bruciore, prevenire un'ulteriore progressione della patologia e aumentare le difese del corpo.

I metodi fisioterapici più efficaci:

  • elettroforesi,
  • drenaggio linfatico
  • zincatura,
  • darsonvalizzazione,
  • ossigeno terapia iperbarica,
  • crioterapia,
  • terapia laser
  • magnetoterapia,
  • UHF,
  • UFO,
  • stimolazione con elettrovibrazione.

Questo è solo un trattamento sintomatico che allevia le condizioni dei pazienti, ma non elimina la causa principale del prurito: le vene varicose.

Raccomandazioni generali

Gli esperti raccomandano ai pazienti:

  1. Mantenere un peso corporeo normale
  2. Indossa scarpe comode e pratiche, abiti larghi,
  3. Usa bende elastiche e maglieria a compressione per eliminare il disagio,
  4. Non pettinare le vene
  5. Fare una doccia di contrasto la sera
  6. Fai il bagno con un decotto di erbe,
  7. Elimina l'uso di sapone alcalino mentre fai il bagno,
  8. Non fare un bagno di vapore
  9. Per normalizzare il flusso sanguigno, cammina a lungo,
  10. La posizione orizzontale del corpo e lo stato elevato delle gambe migliora la circolazione sanguigna,
  11. Per sottoporsi a trattamenti spa.

La terapia dietetica consiste nell'uso di fagioli, verdure e frutta, fegato di manzo. Utili sono le noci, l'albume, i piatti preparati con foglie di vite. Dalla dieta dei pazienti è necessario escludere sale, condimenti piccanti, caffè, verdure in scatola e carne, alcool, piatti fritti e grassi. Bere un giorno (in assenza di controindicazioni!) Dovrebbero essere almeno 1,5 litri di acqua al giorno.

In assenza dell'effetto della terapia conservativa, le vene varicose vengono rimosse chirurgicamente. Di solito viene eseguita un'operazione classica e vengono utilizzati metodi minimamente invasivi. La rimozione e, in alcuni casi, bypassare la chirurgia delle aree danneggiate dei vasi sanguigni consente di eliminare definitivamente questa patologia.

La medicina tradizionale

I rimedi popolari ed erboristici possono essere usati per malattie che manifestano solo dolore e prurito, in assenza di ferite aperte sulla pelle. Quando le vene prurito con le vene varicose, le ricette della medicina tradizionale, testate nel tempo, possono aiutare:

  • Fai il bagno con decotti di erbe: camomilla, spago, luppolo, ippocastano, Kalanchoe. Allevia l'infiammazione, il gonfiore e raffredda la pelle.
  • Metti impacchi di miele e decotto di gemme di betulla ogni giorno.
  • Tratta la pelle pruriginosa con una soluzione composta da lidocaina, acqua e succo di limone.
  • Per fare applicazioni di argilla blu.
  • Fare i pediluvi con acqua ossigenata.
  • L'aceto di mele migliora il tono della pelle, rafforza le pareti dei vasi sanguigni, allevia il gonfiore, migliora la circolazione sanguigna.
  • Oli essenziali di cumino nero, legno di sandalo, aglio, lino vengono aggiunti al pediluvio o alla crema da massaggio.
  • Un decotto di noce moscata con vene varicose stimola la circolazione sanguigna e allevia l'infiammazione dalle vene.

Il prurito nelle vene è un sintomo di gravi malattie, per la presenza dei quali i medici diagnosticano e determinano il grado di sviluppo della patologia.

Una corretta alimentazione e uno stile di vita sano sono ottimi metodi preventivi per prevenire lo sviluppo del prurito delle vene sulle gambe e sulle braccia. Prevenire la malattia è molto più facile che curare. Per fare questo, devi smettere di fumare, fare esercizio fisico, escludere prodotti dannosi dalla dieta, dormire a sufficienza e guardare la vita in modo positivo.

Lagranmasade Italia