Coagulazione laser endovenosa modificata

La coagulazione laser endovasale (endovenosa) modificata delle vene varicose (EVLK, EVLO) è un metodo moderno che consente di utilizzare un laser per eliminare il reflusso inverso del sangue nelle vene superficiali e periferiche. Vantaggi: incisioni minime e nessuna necessità di ricovero in ospedale. L'ablazione laser endovenosa (EVLA) è anche chiamata ablazione laser endovenosa (EVLA), è la sua designazione internazionale.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

CHE COS'È EVLK MODIFICATO?

Diversi metodi sono comuni nel trattamento delle vene varicose.

  • La chirurgia Monolaser è usata abbastanza spesso, ma è criticata dai sostenitori della chirurgia a cielo aperto. Ciò è dovuto agli alti tassi di recidiva: 14% per cliniche specializzate e 80% per cliniche non specializzate. Per questo motivo, alcuni chirurghi raccomandano di eseguire l'operazione come prima, cioè con un taglio all'inguine, con accesso aperto, anestesia e ricovero in ospedale e osservazione nei prossimi giorni nel periodo postoperatorio.
  • Oggi si praticano anche tecniche aperte. Tuttavia, a causa della tecnologia obsoleta, ci sono rischi e sono peggio tollerati dai pazienti. Il paziente diventa temporaneamente inabile, è costretto a sopportare l'anestesia e si trova in ospedale. In qualsiasi fase dell'operazione "classica", sono possibili complicazioni: infezione nosocomiale, possibili complicanze dell'anestesia, ampi ematomi dell'area operatoria, intenso dolore alle ferite.
Nanovein  Collant a compressione per vene varicose come scegliere una taglia

Tutto ciò ha spinto gli specialisti a sviluppare un EVLK modificato, una tecnologia moderna che unirà i vantaggi del laser e della chirurgia a cielo aperto.

COME FUNZIONA?

Nel 70-86% dei casi, le operazioni vengono eseguite su una grande vena safena (BPV), che molto spesso soffre. EVLK modificato è costituito da più fasi:

  • il conduttore laser viene portato nel BPV;
  • sotto la supervisione di un'ecografia, viene eseguita nell'area dell'inguine, in cui il BPV scorre nelle vene profonde;
  • 1-1,5-2 cm si ritirano dalle vene profonde;
  • attivare la modalità termica.

La vena viene "prodotta" dall'interno, poiché il conduttore viene gradualmente rimosso da essa, conducendo così l'elaborazione in tutta la nave. Nel 95%, questa è la fine dell'operazione. L'intervento è facilmente tollerato e non richiede riabilitazione a lungo termine. Il paziente può tornare alla vita normale il giorno successivo, ma si raccomanda di essere osservato da un medico per 2 settimane.

Per l'operazione, viene utilizzato "Lakhta-Milon": una moderna installazione di supporti laser con una fibra radiale, che ha l'effetto più completo su tutta la nave, cioè distribuisce l'energia del laser su tutta la circonferenza della vena. L'EVLK modificato viene eseguito non solo sulla grande vena safena, ma anche sulle vene femorali aggiuntive. Un trattamento più completo delle vene dell'anca riduce il rischio di recidiva.

Inoltre, con l'aiuto di strumenti appositamente progettati, viene eseguita la parte "aperta" dell'operazione. Attraverso micro-forature, vengono rimosse le vene varicose degli afflussi femorali e tibiali. Utilizzando una tecnica multicomponente, al momento non solo risolviamo il problema delle vene varicose, ma ne impediamo anche l'ulteriore sviluppo.

La complessa operazione, che comprende sia la tecnica di coagulazione laser sia il metodo aperto, si è dimostrata efficace in un reparto di chirurgia vascolare di un ospedale specializzato.

Nanovein  La fase iniziale delle vene varicose come trattare

Flebologo, chirurgo cardiovascolare

Dottore della più alta categoria di qualifica

VANTAGGI DELLA METODOLOGIA EVLK MODIFICATA

  • mancanza di anestesia generale e possibili complicanze ad essa associate;
  • tornare al lavoro il giorno successivo;
  • mancanza di necessità di ricovero ospedaliero, che è associata a inconvenienti e rischi;
  • non ci sono grandi incisioni nella zona inguinale e lungo l'estremità inferiore, cioè un eccellente effetto cosmetico;
  • alto livello e qualità della vita dopo l'intervento chirurgico;
  • una sensazione di salute alle gambe, mancanza di restrizioni, a differenza dei metodi classici, puoi rimanere fisicamente attivo, viaggiare, ecc.

Secondo le statistiche, un approccio integrato al trattamento e il corretto svolgimento dell'operazione minimizzano il rischio di recidiva nei prossimi 10 anni. La probabilità di una ricomparsa della malattia è significativamente ridotta se si osserva ogni anno e si seguono tutte le raccomandazioni del medico.

Il paziente ha l'opportunità di non interrompere il solito ritmo della vita per un trattamento a lungo termine e rimanere il più attivo possibile, senza sperimentare restrizioni.

Lagranmasade Italia