Coagulazione laser delle vene varicose (3)

Le vene varicose sono una malattia abbastanza popolare, sia tra donne che uomini. E negli ultimi anni, sta rapidamente diventando più giovane. Le vene varicose sono una malattia vascolare in cui si espandono a causa delle pareti deboli.

Gli asterischi vascolari, che si formano a causa di un rallentamento del flusso sanguigno, possono verificarsi ovunque con l'accumulo di vene. Ma il più delle volte si osservano sui piedi.

Per molti, le vene varicose sono una forma antiestetica, ma va notato che le vene varicose possono manifestarsi come tromboflebite, trombosi e ulcere trofiche. E questo è già molto pericoloso per la salute.

Va notato che la coagulazione laser delle vene varicose è molto importante non solo per la bellezza, ma soprattutto per evitare gravi problemi di salute. Le vene varicose privano una persona di uno stile di vita attivo, disabilità e possono persino portare a disabilità.

Il trattamento chirurgico per le vene varicose è obsoleto e sostituito da laser e radiofrequenza. Inoltre, gli interventi chirurgici non garantiscono l'assenza di ricadute e, di conseguenza, permangono cicatrici. Un metodo innovativo, la coagulazione laser endovasale delle vene, è recentemente entrato nella pratica medica.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

I vantaggi della terapia laser

I vantaggi del metodo laser includono il fatto che non è necessario che il paziente vada in ospedale, poiché il giorno successivo alla procedura può condurre il suo solito stile di vita. Anche l'anestesia influisce su questo, viene utilizzata l'anestesia locale. In generale l'anestesia non è necessaria a causa della mancanza di dolore, sia durante la procedura che dopo.

È molto importante che non rimangano cicatrici e difetti della pelle dopo la procedura. Non ci sono inoltre complicanze associate e recidive dopo l'intervento laser. Con questo trattamento, non sono necessari pomate costose o altri farmaci.

La terapia laser per le vene varicose è divisa in 2 tipi:

  1. Coagulazione endovasale
  2. Coagulazione percutanea

Coagulazione laser endovasale delle vene

Questo trattamento per le vene varicose non comporta la rimozione delle vene. Una speciale guida della luce viene inserita nella vena ed emette un impulso che agisce termicamente sulle pareti della nave. I globuli rossi assorbono questo impulso e lo trasformano molto rapidamente in calore (fino a 100 gradi).

Questo processo può essere chiamato plasma bollente. C'è una cosiddetta ustione, che forma rapidamente un coagulo di sangue. Il paziente viene sottoposto a tutti gli esami necessari in base ai risultati, che il medico deciderà se le caratteristiche anatomiche delle vene sono adatte alla procedura di coagulazione laser endovenosa. Per questo, le vene non dovrebbero avere più di 10 mm di diametro, così come le vene che devono essere saldate dovrebbero essere uniformi.

Nanovein  Bassa pressione sanguigna - cause e trattamento

I medici fanno riferimento a tale procedura, se esistono tali prove:

  • Disturbi trofici con vene varicose;
  • Valvole disturbate con vene varicose;
  • Ulcere trofiche.

Nessuna preparazione speciale è stata precedentemente eseguita. È necessario acquistare solo indumenti di compressione in anticipo, che devono essere indossati immediatamente dopo la terapia laser.

Prima che la fibra venga inserita nella vena, il medico esegue una scansione duplex, con la quale vengono identificate le vene e i bordi delle valvole, nonché i punti in cui confluiscono altri vasi.

Successivamente, vengono eseguite l'anestesia locale e la disinfezione del sito di puntura. Successivamente, una fibra viene introdotta attraverso una puntura. La temperatura, la fornitura di radiazioni e il controllo del luogo interessato dal laser vengono effettuati mediante dopplerografia ad ultrasuoni.

La procedura può richiedere da 30 a 60 minuti. Dopo aver terminato il paziente, indossare immediatamente la biancheria intima a compressione. Se è stata eseguita la coagulazione delle vene degli arti inferiori, è necessario camminare per 40 minuti e quindi il medico dà i suoi consigli. L'esame del medico successivo dovrebbe aver luogo 3 giorni dopo la procedura.

Dopo la coagulazione laser, possono verificarsi complicazioni temporanee:

  • La sindrome del dolore può durare diversi giorni, ma deriva anche dalla biancheria intima a compressione, che è selezionata in modo errato.
  • Un leggero aumento della temperatura corporea;
  • Il disagio durante il movimento può verificarsi a causa della tensione delle vene. Questo accade estremamente raramente, ma in un mese tutto procede da solo;
  • Lividi è possibile, che scompare rapidamente.

Coagulazione laser percutanea

Questo metodo di trattamento delle vene varicose viene eseguito senza contatto con la pelle. Le navi sono irradiate con un laser, che riscalda le loro pareti a 70 gradi. Ma questa procedura viene utilizzata su vene con un diametro non superiore a 3 mm e solo per rimuovere la rete vascolare.

La coagulazione percutanea non richiede preparazione, solo la pelle viene trattata con un anestetico, di norma, è un gel. Questo metodo richiede circa 4 sessioni, sebbene la maggior parte delle vene dilatate vengano rimosse per la prima volta.

Dopo le procedure, possono apparire sensazione di bruciore, gonfiore, sbiancamento della pelle, ma tutto questo passerà da solo dopo un po '.

Coagulazione a radiofrequenza delle vene

Il trattamento delle vene varicose con questo metodo consiste nell'azione di una corrente ad alta frequenza sulle pareti all'interno del vaso. Un catetere viene inserito attraverso la puntura, che è collegato a uno speciale generatore di radiofrequenze. Trasmette onde attraverso un conduttore. La radiazione che si forma colpisce le molecole proteiche delle vene, modificandole.

Il dispositivo a radiofrequenza regola automaticamente la temperatura nella nave, il flusso di energia e la durata del lavoro. La procedura è abbastanza veloce, circa 5 cm della nave vengono elaborati in 45 minuti. La procedura di radiofrequenza, come tutto quanto sopra, è minimamente invasiva. Ciò significa che viene eseguito in anestesia locale e la riabilitazione non richiede molto tempo.

Prima della procedura, il paziente deve superare i test necessari e sottoporsi a un esame ecografico. Il terapista autorizza la coagulazione in radiofrequenza se non ci sono controindicazioni. Dopo l'operazione, indossare immediatamente la biancheria intima a compressione, che dovrebbe essere acquisita dal paziente. Devi indossarlo per 1-2 settimane.

È molto importante sottoporsi a un esame ecografico pochi giorni dopo la coagulazione in radiofrequenza, poiché possono verificarsi complicanze. Nel 2% dei pazienti si verifica una trombosi venosa degli arti. Potrebbe esserci anche una ricaduta della malattia (la possibilità di questo diventa circa il 10%). Queste complicazioni derivano da:

  • Tecnica di funzionamento disturbata;
  • Il reflusso inguinale risultante;
  • Ricanalizzazione delle vene;
  • La struttura speciale della rete venosa.
Nanovein  Circa 50 bambini ucraini riceveranno cure a Cuba nel 2019

Ci sono casi in cui il trattamento a radiofrequenza delle vene varicose non viene eseguito:

  • Donne in gravidanza o in allattamento;
  • La presenza di trombosi acuta;
  • Aterosclerosi degli arti inferiori;
  • Curvatura delle vene;
  • Malattie della pelle nel luogo in cui dovrebbe essere la puntura;
  • L'incapacità di indossare biancheria intima a compressione (ad esempio, l'obesità);
  • Trombosi posposta.

Reinserimento

Dopo le procedure, sia laser che radiofrequenza, il paziente deve percorrere circa 5 km con un passo veloce. Questo per evitare coaguli di sangue. Dovresti anche fare delle passeggiate ogni giorno.

Passare almeno 2 km. Non esiste una riabilitazione speciale, poiché una persona dopo questa procedura rimane attiva, di buon corpo e può condurre uno stile di vita familiare.

Il disagio quando si cammina passa entro una settimana dopo l'operazione.

Il costo degli effetti laser e radiofrequenza sulle vene varicose, ovviamente, dipende dalla clinica, dagli specialisti che eseguono la procedura e dal numero di vene colpite.

Il prezzo del trattamento delle vene varicose con metodi innovativi parte da 10-12 mila rubli e può arrivare fino a 35 mila rubli. E quando si scelgono LED radiali unici, il prezzo può arrivare a 64 mila rubli per arto.

RFC o EVLK?

Con lo sviluppo della scienza, il metodo laser per il trattamento delle vene varicose viene costantemente migliorato. Attualmente, qualsiasi stadio delle vene varicose è trattato con questo metodo. Quando si lavora con una fibra, il medico regola in modo indipendente la velocità e l'intensità della radiazione.

La biancheria intima a compressione con il metodo laser deve essere indossata più a lungo rispetto al metodo a radiofrequenza. Entrambi i metodi hanno un effetto benefico sui vasi sanguigni e sono indolori. Ma va notato che dopo la procedura di RFO, le ricadute e le complicanze sono osservate più spesso.

Ma, di regola, il paziente fa una scelta insieme al flebologo, in base agli esami e all'anatomia individuale della struttura delle vene. E, naturalmente, la scelta dipende dall'apparecchiatura installata in una particolare clinica e dall'esperienza del medico.

Recensioni su EVLK

La coagulazione laser mi ha aiutato a liberarmi delle vene varicose di cui ho sofferto per molti anni. Prima dell'operazione, c'era una terribile pesantezza nelle gambe e brutte vene sporgenti. Dopo la procedura, non sono rimaste cicatrici e il livido ne ha superato 5. Quasi non provavo alcun disagio.

La coagulazione laser mi ha aiutato a liberarmi della vena sporgente che mi dava fastidio da diversi anni. Nessun unguento ha dato il risultato atteso. La cosa più spiacevole per me era indossare calze attillate e disagio quando camminavo per i primi 3 giorni.

Recensioni RFO

L'effetto dopo la coagulazione in radiofrequenza è sorprendente. Non ho provato alcun disagio. La riabilitazione consisteva nella guarigione dei siti di puntura. Immediatamente dopo la procedura, camminare è stato facile. È apparso solo un punto pigmentato, che è scomparso dopo 3 settimane. Mi ha fatto molto piacere

Per molti anni ha sofferto sensazioni spiacevoli e gravità a causa delle vene varicose, poiché aveva molta paura dell'intervento chirurgico. Ma i parenti sono convinti che i nuovi metodi siano molto efficaci. Non ho sbagliato a scegliere un metodo di trattamento in radiofrequenza. La sorpresa più importante per me è stata l'indolore della procedura. Sono stato soddisfatto, poiché mi sono liberato di questo problema e ora posso indossare gonne e abiti.

Lagranmasade Italia