Cipolla indiana – proprietà curative

La cipolla indiana, come la chiamano la gallina dalla coda, è una pianta che sta diventando sempre più popolare tra i sostenitori della medicina tradizionale grazie alla sua capacità di guarire rapidamente da molte malattie. Può essere coltivato sia in piena terra che a casa sul davanzale di una finestra in una pentola. Quali sono le proprietà curative della cipolla indiana, cosa guarisce e come usarlo, considereremo in questo articolo.

Ricette di cipolla indiana

Ecco alcune ricette per preparare i rimedi per il trattamento di varie malattie con la cipolla indiana:

  1. Tintura di cipolla indiana su alcool. Per la sua preparazione, la pianta schiacciata dovrebbe essere collocata in un barattolo, compressa e riempita con alcool al ritmo di 1:10 (o 1:20 per la pelle sensibile). Insistere per due settimane in un luogo buio e fresco, quindi filtrare e conservare in frigorifero.
  2. Unguento di cipolla indiana. Mescola la pappa da una foglia di 20 cm con un tubo di crema di lanolina (o interno, grasso di maiale) e due cucchiai di miele; Conservare in un piatto di vetro in frigorifero.
  3. Decotto di cipolla indiana. Versare 20 cm di foglio con un litro di acqua, mettere a bagnomaria e far bollire per mezz'ora, quindi lasciare fermentare per 45 minuti e filtrare.

Trattamento con cipolla indiana

Va notato subito che la cipolla indiana come pianta medicinale non è stata ancora completamente studiata e le sue proprietà non sono state confermate dalla medicina ufficiale, quindi dovrebbe essere usato con cautela, solo esternamente, in nessun caso prenderlo per via orale. Tuttavia, per esperienza personale, molte persone, compresi i medici, sono state convinte che la cipolla indiana abbia le seguenti proprietà di base:

  • antisettico;
  • antidolorifico;
  • guarigione delle ferite.
Nanovein  Erisipela sulla gamba contro le vene varicose

L'intera pianta ha un effetto terapeutico, ma è più conveniente usare le sue foglie, che vengono utilizzate direttamente, spremendo il succo curativo o facendo tinture, unguenti, decotti basati su di esse. La più grande quantità di sostanze bioattive contiene foglie vecchie e grandi.

Ora considera quali malattie possono essere trattate con la cipolla indiana:

  1. Malattie del sistema muscolo-scheletrico – osteocondrosi, poliartrite, sciatica, reumatismi, deposizione di sale. Usa unguento, tintura o foglie fresche, sfrega le aree problematiche fino a 3 volte al giorno e usa anche i bagni con brodo.
  2. Mal di testa: strofina la linfa della pianta nella regione temporale e occipitale della testa.
  3. Mal di denti: lubrificare le gengive con il succo della pianta.
  4. ARI: strofina il succo sul naso, sulle sopracciglia e sui linfonodi.
  5. Malattie della gola (tonsillite, tonsillite, ecc.): Fare i gargarismi con un decotto fino a 6 volte al giorno e applicare un impacco di garza imbevuto di tintura di cipolla indiana (per un'ora e mezza).
  6. Tagli, morsi di insetti e animali, lividi, ecc. – strofinare l'area interessata con foglie o unguento;
  7. Mastite: lubrificare le aree interessate con unguento o applicare un foglio fresco.

Indicazioni e controindicazioni per l'uso della cipolla indiana

Quando si usano le cipolle indiane, in particolare le tinture, all'inizio c'è una forte sensazione di formicolio, sensazione di bruciore. Ciò è dovuto all'azione di sostanze che aumentano il flusso sanguigno nelle aree interessate. Ma dopo pochi minuti passano le sensazioni spiacevoli, arriva il sollievo.

Prima di applicare la foglia indiana, è necessario verificare se causerà una reazione allergica. Per fare questo, lubrificare con succo una piccola area della pelle all'interno della mano e attendere un giorno.

Nanovein  Operazione per le vene varicose

È vietato l'uso della cipolla indiana per i pazienti con emofilia. Non puoi sciacquarti la bocca con prodotti a base di questa pianta con gengive sanguinanti. Inoltre, non dovrebbero essere autorizzati a salire sulle mucose, specialmente negli occhi.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.
Lagranmasade Italia