Chirurgia laser per vene varicose

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

L'essenza e le varietà della procedura

In precedenza, se il trattamento conservativo delle vene varicose non produceva i risultati desiderati o le complicanze rappresentavano un grave rischio per la salute del paziente, i medici prescrivevano un intervento chirurgico. In questo caso, la vena interessata è stata completamente rimossa e, dopo l'operazione sulla pelle, sono rimaste cicatrici. La medicina moderna consente in alcuni casi di sostituire la chirurgia obsoleta con una terapia laser più avanzata.

L'essenza dell'effetto è che un raggio laser con una certa lunghezza d'onda viene inviato alla vena espansa. Le cellule del sangue convertono l'impulso in arrivo in energia termica, a seguito della quale la vena interessata sembra essere sigillata e il sangue inizia a circolare in modi più profondi e sani.

In questo caso, tutti i tessuti adiacenti rimangono incolumi, poiché il raggio laser agisce selettivamente e la parte del corpo su cui è stata successivamente eseguita la manipolazione non provoca disagio a causa di una vena disabilitata.

La chirurgia laser per le vene varicose è divisa in due tipi, che vengono utilizzati in diverse situazioni. La correzione laser percutanea viene utilizzata nella maggior parte dei casi per il trattamento della rete venosa, che può essere definita una fase iniziale delle vene varicose. La procedura viene eseguita senza contatto diretto con la pelle e il risultato non è diverso da un'altra varietà della procedura, ma in questo caso la vena non deve superare i 3 mm di diametro.

La coagulazione laser endovasale (EVLK) viene utilizzata più spesso, in Europa, questa procedura è diventata un metodo di trattamento prioritario e il trattamento chirurgico delle vene varicose viene gradualmente retrocesso in background. EVLK fornisce un'incisione microscopica della pelle attraverso la quale una fibra viene inserita nella vena danneggiata. Questa funzione consente di "incollare" liberamente qualsiasi vena dilatata, non superiore a 1 cm di diametro. L'intero processo è controllato dalla diagnostica ecografica, quindi il rischio di errore medico è minimo.

Le recensioni negative sulla coagulazione laser delle vene sono spesso lasciate da persone che si sono fidate di un medico inesperto o ignorato il consiglio di uno specialista.

Indicazioni e controindicazioni

Qualsiasi procedura ha indicazioni e controindicazioni, di cui il medico curante dovrebbe parlare. Nel caso del trattamento delle vene varicose nelle gambe con coagulazione laser, uno specialista dovrebbe controllare attentamente i prerequisiti per la procedura.

Innanzitutto, la vena dovrebbe essere espansa in bocca di non più di 10 mm, altrimenti la terapia sarà inutile e presto il problema tornerà.

In secondo luogo, la vena deve avere un percorso uniforme del tronco in modo che la guida della luce possa attraversarla liberamente dall'inizio alla fine.

In terzo luogo, non dovrebbero esserci troppe vene varicose.

Prima di iniziare il trattamento laser, è necessario tenere conto delle controindicazioni esistenti alla procedura:

  • tendenza alla tromboflebite;
  • eventuali malattie croniche nella fase acuta;
  • patologia della circolazione sanguigna;
  • espansione della vena superiore a 1 cm;
  • processi infiammatori nella zona interessata;
  • malattie infettive accompagnate da febbre;
  • scarsa mobilità del paziente per motivi di salute.

Se si ignorano le controindicazioni esistenti, possono verificarsi conseguenze negative che saranno molto più difficili da eliminare. Affinché la procedura abbia esito positivo, è necessario contattare solo un'istituzione medica specializzata in cui lavorano specialisti esperti e responsabili.

Come è la procedura

In una consultazione preliminare con un medico, il paziente risponde a tutte le domande necessarie e viene sottoposto a un esame in modo che lo specialista possa decidere se il trattamento laser delle vene varicose aiuta in questo caso e se è assolutamente necessario. Successivamente, vengono prescritti dei test e, se non vengono rilevate controindicazioni, viene annunciata la data della sessione.

Non esiste una preparazione specializzata per la coagulazione laser, ma il paziente deve seguire alcune raccomandazioni specialistiche:

  • Indossare abiti e scarpe spaziosi e comodi, specialmente negli ultimi giorni prima della data stabilita;
  • pochi giorni prima della procedura, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci che influenzano la viscosità del sangue.

Nella prima fase, il flebologo, insieme allo specialista in diagnostica ecografica, esegue la marcatura e segna la posizione dell'intera parte della vena interessata dalle vene varicose sulla zona interessata del paziente. Questa fase può durare in diversi modi: se la vena è diritta e corta, il processo richiede solo pochi minuti e se è spesso piegato e colpito in una sezione lunga, la marcatura può essere ritardata.

Il secondo stadio è l'uso dell'anestesia locale, che è più spesso usata Novocaina, se il paziente non è allergico ad essa. Il medico, sotto la supervisione dell'ecografo, divide accuratamente la vena interessata senza danneggiarla. Questa fase è molto importante perché non solo anestetizza la procedura, ma impedisce anche al raggio laser di colpire i tessuti vicini.

La rimozione laser delle vene varicose inizia con il flebologo che sceglie il regime di radiazioni appropriato per il paziente. Successivamente, viene praticata una piccola incisione attraverso la quale viene inserita una fibra nella vena se viene eseguita la coagulazione endovasale o il laser agisce superficialmente se viene scelto il metodo percutaneo. Usando una macchina ad ultrasuoni, un flebologo monitora il processo e sposta la sorgente del raggio laser lungo l'intera lunghezza della vena dilatata.

Dopo il trattamento laser delle vene degli arti inferiori, saranno necessari indumenti compressivi per due settimane, inoltre, nei primi giorni dopo la procedura, non solo durante il giorno, ma anche di notte. Inoltre, immediatamente dopo l'esposizione e successivamente per due settimane dovrai fare delle passeggiate della durata di almeno 30 minuti.

Effetti della terapia

Nella maggior parte dei casi, le vene varicose sulle gambe e altre parti del corpo possono essere coagulate al laser senza effetti collaterali e recidive. All'inizio, il paziente può provare disagio, dolore o altre sensazioni spiacevoli nell'area di influenza, possono apparire anche lividi, ma gradualmente questo scompare. Altrimenti, hai bisogno dell'aiuto di un medico.

Se il corso del trattamento laser delle vene varicose sulle gambe e altre parti del corpo era compromesso o il paziente ha trascurato il consiglio di uno specialista, possono sorgere complicazioni più gravi. Il più innocuo di questi è la penetrazione dell'infezione attraverso una ferita aperta, che viene trattata con antibiotici. Una complicazione più grave è la comparsa di un trombo di vene superficiali o profonde, che può essere trattato solo prontamente.

Terapia laser per vene varicose o trattamento laser per vene varicose, prezzo dell'intervento di rimozione

La medicina e la farmacologia moderne offrono una vasta gamma di metodi e strumenti progettati per trattare le vene varicose, una malattia in cui le pareti dei vasi sanguigni si assottigliano, si deformano e perdono la loro elasticità. Le vene e il trattamento laser delle loro malattie sono un problema serio.

La coagulazione laser occupa giustamente una delle posizioni principali: un metodo speciale, caratterizzato da rischi minimi di infortuni e un raggiungimento abbastanza rapido del risultato.

In questo articolo parleremo dell'argomento: vene varicose, trattamento laser. Inoltre, quanto costa la chirurgia laser per le vene varicose.

Vene varicose: trattamento laser

Il nome completo del metodo per trattare le vene varicose con un laser è la coagulazione endovasale laser delle vene. Questa procedura si basa sull'influenza dell'energia termica del laser, che consente di eliminare efficacemente il riflusso del movimento dei flussi sanguigni.

Molto spesso una domanda di questo tipo suona: "Ho vene varicose – un laser o un'operazione?" Ha innegabili vantaggi rispetto alle tradizionali operazioni chirurgiche – in particolare, il numero minimo di incisioni eseguite, nonché la breve degenza del paziente in ospedale.

Diamo un'occhiata più da vicino, il trattamento laser per le vene varicose che cos'è? La procedura di coagulazione laser dura, in media, non più di 45-60 minuti e consiste in due fasi successive.

  1. Nella prima fase, il raggio laser agisce su un vaso sanguigno situato sotto la pelle, in cui l'attività della valvola è compromessa, a seguito della quale viene disturbato il normale processo del flusso sanguigno.
  2. E al secondo stadio, si verifica il trattamento dei principali vasi colpiti dalle vene varicose.
Nanovein  Quali sono le indicazioni e le controindicazioni della terapia laser, recensioni

Si consiglia di eseguire questa procedura nella seconda o terza fase di sviluppo delle vene varicose. È adatto a qualsiasi parte del corpo, tuttavia viene spesso eseguito nell'area delle gambe.

Un medico-flebologo qualificato prescrive il trattamento laser delle vene varicose dopo l'esame, che comprende una serie di test biochimici per identificare:

  • informazioni di base sulle condizioni del sangue del paziente;
  • livello di glucosio;
  • Fattore Rhesus
  • indice di protrombina;
  • periodo di coagulazione del sangue.

efficacia

  1. La procedura di coagulazione laser è caratterizzata da un'alta efficienza e presenta molti importanti vantaggi.
  2. A causa della mancanza di grandi sezioni, il rischio di lesioni qui è estremamente basso.
  3. La procedura viene eseguita in anestesia locale, a causa della quale è assolutamente indolore e quasi impercettibile.
  4. Il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico, in media, dura fino a sette giorni e non richiede riposo a letto.
  5. Nel 98% dei casi, i pazienti subiscono un completo recupero senza ricadute delle vene varicose.
  6. L'operazione è assolutamente sicura, poiché ogni fase è rigorosamente controllata.
  7. La corretta conduzione della procedura non implica effetti collaterali.
  8. Le vene e i vasi sanguigni ritornano rapidamente alla normalità e sulla pelle non rimangono nemmeno i punti più piccoli e le cicatrici.

Più avanti nell'articolo: come viene eseguita la chirurgia laser delle vene varicose e il suo prezzo.

Fasi dell'operazione

Esistono diverse indicazioni di base per la coagulazione laser.

К мен относятся:

  • un numero relativamente piccolo di vasi sanguigni dilatati;
  • l'espansione della bocca del vaso superficiale, non superiore a dieci millimetri;
  • la presenza di alterazioni trofiche nella parte inferiore della gamba;
  • la traiettoria più uniforme del movimento, senza curve significative, che può creare ostacoli all'impatto dell'apparato laser.

Come trattare correttamente le vene varicose con un laser? La fase iniziale di questa procedura è la corretta preparazione del paziente. Prima di tutto, vengono eseguiti tutti gli esami necessari prescritti dal medico. Quindi l'area di influenza dovrebbe essere trattata rimuovendo i peli esistenti da esso usando un rasoio.

Successivamente, il medico, sotto il controllo ecografico, deve effettuare la marcatura corretta determinando i limiti inferiore e superiore: in questa fase, tutte le sezioni dei vasi sanguigni che richiedono la rimozione sono contrassegnate con la massima precisione.

L'operazione delle vene varicose con un laser viene eseguita come segue:

  1. Dopo la marcatura preliminare, viene introdotta l'anestesia locale.
  2. Non appena l'anestetico funziona, il medico esegue una puntura microscopica della pelle e inserisce con cura una guida leggera, posizionandola il più vicino possibile alla valvola vascolare danneggiata.
  3. Successivamente, l'intero spazio attorno alla nave viene riempito con una soluzione anestetica, che allo stesso tempo anestetizza e protegge anche i tessuti dal forte calore.
  4. Quindi, viene fornita energia alla fibra, che coagula la nave interessata.
  5. Dopo la procedura, viene applicata una medicazione speciale sull'area trattata.
  6. Un giorno dopo la coagulazione laser, un flebologo esperto esegue una scansione duplex, che consente di verificare la corretta risoluzione dei coaguli di sangue.

Ora sai come vengono trattate le vene varicose laser. Più avanti nell'articolo: trattamento laser delle vene varicose, prezzi.

Come si svolge l'operazione di trattamento laser varicoso, la risposta nel video:

Trattamento laser per le vene varicose: prezzo

Quindi, le vene varicose – chirurgia laser e il prezzo di essa. Nelle cliniche in Russia, il costo di un'operazione per rimuovere le vene varicose con un apparato laser varia a seconda dello stadio della malattia.

Portiamo alla vostra attenzione il costo medio della terapia laser per le vene varicose di varie fasi:

  • Fase 1: da 21 a 000 rubli;
  • Fase 2: da 27 a 000 rubli;
  • Fase 3: da 35 a 000 rubli;
  • Fase 4: da 43 a 000 rubli.

Caratteristiche di riabilitazione

Nella maggior parte dei casi, il periodo di riabilitazione dopo l'intervento chirurgico per la rimozione laser delle vene varicose in qualsiasi parte del corpo dura non più di XNUMX-XNUMX giorni. In questo momento, al fine di consolidare in modo affidabile l'effetto terapeutico ottenuto, è necessario seguire tutte le raccomandazioni del medico.

Di solito, un'ora dopo l'operazione, il paziente può tornare a casa. Il riposo a letto in questo caso non è richiesto. Immediatamente dopo l'esposizione al laser, uno speciale indumento di compressione viene applicato sull'area trattata, il che consente di migliorare l'effetto positivo.

Per un breve periodo dopo questa procedura, i pazienti possono manifestare le seguenti sensazioni e sintomi:

  • indolenzimento nell'area dell'area esposta al laser;
  • lividi minori;
  • durante l'estensione assoluta dell'arto c'è una sensazione di tensione, che scompare completamente nel secondo mese;
  • il primo giorno c'è un aumento generale della temperatura corporea.

Il recupero completo richiede solo una settimana. Durante questo periodo, è necessario seguire le raccomandazioni che contribuiscono alla rapida normalizzazione dello stato delle vene e dei vasi sanguigni:

  • abbandonare completamente tali cattive abitudini come fumare e bere alcolici;
  • organizza quotidianamente passeggiate all'aria aperta della durata di almeno tre ore – questo aiuta a saturare il sangue con l'ossigeno;
  • condurre uno stile di vita sano e mangiare cibi esclusivamente sani e sicuri;
  • rifiutare di indossare tacchi troppo alti e scomodi;
  • non essere sottoposto a eccessivo sforzo fisico;
  • assumere farmaci progettati per rendere le pareti delle vene e dei vasi sanguigni più elastiche e forti.

Controindicazioni per la terapia laser

L'operazione di rimozione laser delle vene varicose è uno dei metodi meno traumatici ed efficaci per il trattamento di questa malattia, tuttavia, prima di essere eseguita, tutte le controindicazioni e le avvertenze devono essere prese in considerazione.

L'esposizione al laser ai vasi sanguigni è vietata nelle seguenti serie di condizioni:

  • diametro significativo delle navi – da 20 millimetri o più;
  • maggiore fragilità e debolezza delle vene;
  • propensione a formare coaguli di sangue;
  • processi infiammatori che si verificano nell'area delle vene varicose;
  • lo sviluppo del cancro in varie fasi;
  • periodo di gravidanza e allattamento.

Questo vale per quelle persone che hanno violazioni:

  • bronchi e polmoni;
  • lesioni ulcerative del tratto gastrointestinale;
  • diabete mellito;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • colecistite e presenza di calcoli renali;
  • l'epatite;
  • sanguinamento uterino nelle donne;
  • adenoma prostatico con sanguinamento negli uomini;
  • così come l'anemia.

conclusione

La rimozione laser delle vene varicose è di gran lunga uno dei metodi più efficaci ed estetici per tonificare le vene in qualsiasi parte del corpo. Le vene varicose laser possono essere rimosse e la terapia laser per le vene varicose non sarà dannosa.

Per il massimo successo di questa operazione, è necessario scegliere in modo molto responsabile la clinica e gli specialisti, privilegiando coloro che hanno una ricca esperienza professionale nella rimozione laser delle vene varicose e una reputazione impeccabile.

Trattamento laser delle vene varicose nelle gambe: prezzo e recensioni dell'operazione

Le vene varicose per molte persone inconsapevoli sono un difetto puramente estetico, sebbene in realtà sia una patologia vascolare, che successivamente porta a gravi conseguenze senza trattamento. E se qualche decennio fa, le vene varicose venivano trattate esclusivamente in modo chirurgico, oggi la medicina moderna ha sviluppato molti metodi di terapia conservativi e minimamente invasivi. Ad esempio, il trattamento laser delle vene varicose, che viene praticato in molti centri medici e cliniche.

La lotta contro le vene varicose degli arti inferiori mediante un laser è un metodo indolore, affidabile e poco traumatico che elimina anche i difetti estetici. L'applicazione di questa tecnica garantisce la conservazione dei risultati per diversi anni, prevenendo le successive ricadute delle vene varicose. Inoltre, il vantaggio di tale trattamento è una breve riabilitazione, rischi minimi.

Indicazioni per la chirurgia laser

! IMPORTANTE Le star del mondo dello spettacolo usano da tempo un modo semplice ed efficace per sbarazzarsi delle vene varicose! Devi solo prendere quello economico. Leggi di più >>>

L'indicazione principale per l'uso del trattamento laser sono le vene varicose delle vene safeniche piccole e grandi. Inoltre, se la bocca delle navi non supera una larghezza di 1 cm, suggeriscono un decorso uniforme con rami leggermente allargati o sani. In connessione con tali indicazioni, si può comprendere che la procedura laser può essere utilizzata nelle fasi iniziali dello sviluppo delle vene varicose.

Inoltre, è necessario sapere che l'effetto laser sull'area interessata potrebbe essere di piccole dimensioni al fine di prevenire un effetto negativo sui tessuti sani adiacenti. A questo proposito, si ritiene che il laser sia indicato per il trattamento delle vene varicose che colpiscono un piccolo numero di vasi. Per le aree interessate di una vasta area, di solito viene utilizzata una diversa tecnica di trattamento, ad esempio la flebectomia.

Controindicazioni: chi non dovrebbe

Non tutti i pazienti a cui sono state diagnosticate vene varicose nelle gambe, il medico possono prescrivere un trattamento laser. Oltre ai casi in cui il laser può essere inefficace e suggerire un effetto a breve termine, viene proposto un elenco di controindicazioni rigorose per la procedura. Tutti questi avvisi possono essere divisi in due gruppi: controindicazioni categoriche e relative.

Nanovein  Le vene varicose come trattare a casa video

Il laser è strettamente controindicato nelle seguenti categorie di persone:

Le vene varicose possono essere eliminate a casa! Solo 1 volta al giorno devi strofinare la notte.

  • coloro che sono predisposti alla tromboflebite o alla trombosi;
  • coloro che soffrono di una violazione della circolazione sanguigna e linfatica di uno stadio cronico delle gambe;
  • coloro a cui viene diagnosticata una grave lesione della parete venosa.

In questo caso, il laser può causare grave trombosi o semplicemente danneggiare le pareti dei vasi sanguigni. Inoltre, se il paziente non è in grado di essere attivo nei movimenti e non è in grado di indossare biancheria intima compressiva dopo il trattamento, la terapia laser è controindicata.

I seguenti elementi sono considerati controindicazioni relative:

  • infiammazione della pelle delle gambe;
  • esacerbazione delle malattie croniche esistenti;
  • il periodo di gestazione e allattamento;
  • sovrappeso.

Altrimenti, il trattamento laser può essere una salvezza dalle vene varicose, ma prima di iniziare il trattamento, è necessario ottenere l'approvazione di un flebologo o di un chirurgo vascolare.

Vantaggi e svantaggi del metodo

Per valutare la fattibilità del trattamento laser delle vene varicose, è possibile trovare un elenco dei principali vantaggi di tale procedura. Rispetto all'intervento chirurgico, la procedura laser presenta un enorme elenco di differenze vantaggiose, ad esempio:

  • condurre la procedura in regime ambulatoriale senza la necessità di una determinazione ospedaliera;
  • il trattamento laser viene eseguito in anestesia locale;
  • tacche e cicatrici non sono implicite, il che significa che il laser può ottenere un eccellente effetto cosmetico;
  • l'attrezzatura moderna non lascia cicatrici, lividi, gonfiore e lividi;
  • durante la procedura, puoi immediatamente trattare entrambe le gambe;
  • la procedura prevede una riabilitazione a breve termine.

Le vene varicose possono essere eliminate a casa! Solo 1 volta al giorno devi strofinare la notte.

Secondo la maggior parte degli esperti medici, la coagulazione laser delle navi malate è il modo più efficace, indolore e sicuro per trattare le vene varicose. La procedura richiede 30-40 minuti e già un'ora dopo il completamento del trattamento, il paziente può tornare a casa. Nonostante ciò, il trattamento laser può comportare diversi punti negativi, vale a dire:

  • bassa efficienza con forme avanzate di vene varicose;
  • se il diametro della vena safena è al di sopra del normale, il trattamento laser è combinato con un intervento chirurgico, il che significa che saranno necessarie incisioni;
  • entro una settimana dopo il trattamento è necessario indossare biancheria intima a compressione;
  • il costo del trattamento delle vene varicose con un laser.

Pertanto, prima di decidere il trattamento laser per le vene varicose, vale la pena valutare attentamente i vantaggi e gli svantaggi della procedura, le indicazioni e le controindicazioni, quindi consultare il proprio medico.

Livello prestazionale

Dal punto di vista della medicina, il trattamento laser si chiama coagulazione laser endovasale, è riconosciuto come il metodo più efficace per combattere le vene varicose. Lo scopo della procedura è l'incollaggio di vasi eccessivamente dilatati, oltre a conferire un fascino estetico agli arti inferiori. Il trattamento laser, come la scleroterapia, prevede prima di incollare la nave, quindi il suo completo riassorbimento. Ma nel caso di un laser, non è necessario introdurre sostanze chimiche.

Come funziona l'operazione laser?

Innanzitutto, il paziente dovrà sottoporsi a un esame in clinica, utilizzando un'ecografia duplex, viene determinata la presenza di indicazioni per il trattamento laser. Prima dell'inizio della procedura, non è necessaria alcuna preparazione, a meno che non sia possibile assumere un sedativo. Per cominciare, lo specialista conduce l'anestesia locale nel luogo in cui la puntura verrà eseguita con attrezzature speciali.

Inoltre, lo specialista esegue una piccola puntura nella pelle della parte inferiore della gamba, dove si trova la nave danneggiata, in cui la fibra ottica viene inserita con una connessione al laser. L'apparecchiatura agisce sulla nave per coagulazione, dopodiché lo specialista estrae la guida di luce. La puntura deve essere disinfettata con un antisettico, applicando una medicazione speciale per proteggere dalle infezioni.

La durata della procedura per una gamba è di 30-40 minuti, per tutto il tempo il paziente non avverte dolore e disagio. Dopo il completamento, devi sdraiarti per un po 'in posizione verticale sul divano, dopo di che devi prendere attentamente una posizione seduta, quindi alzarti lentamente. Tali misure prevengono il collasso vascolare. Entro 7 giorni dopo, il paziente indossa biancheria intima a compressione.

Altri metodi di trattamento delle vene varicose possono essere trovati in materiali selezionati:

Possibili conseguenze

Nonostante il potenziale minimo di complicanze, un metodo minimamente invasivo di trattamento laser, la mancanza di necessità di anestesia generale, il trattamento laser può ancora implicare conseguenze. In caso di anestesia eseguita in modo errato, il paziente può provare sintomi dolorosi e disagio. Inoltre, il dolore può manifestarsi per qualche tempo nell'area delle vene malate.

L'esecuzione impropria della procedura può portare a lesioni dei tessuti sani delle gambe, ustioni, lividi e gonfiore, nel peggiore dei casi, al processo infiammatorio e alla suppurazione. Molto raramente, il trattamento laser può causare trombosi e peggiorare il decorso della malattia. I sintomi possono includere:

  • peggior dolore nella zona di puntura;
  • un aumento della temperatura nell'area della puntura, arrossamento e manifestazione di focolai purulenti;
  • sensazione di pesantezza, gonfiore e dolore muscolare quando si cammina;
  • aumento generale della temperatura corporea;
  • pigmentazione della pelle;
  • violazione di sensibilità o parestesia.

Se si verificano almeno uno o più di questi sintomi, il paziente deve urgentemente consultare un flebologo.

Reinserimento

Poiché la coagulazione laser dei vasi sanguigni è una tecnica di trattamento minimamente invasiva che non richiede la permanenza stazionaria in clinica, un'ora dopo la procedura, il paziente può tornare a casa.

Dopo il trattamento, lo specialista deve dare alcune raccomandazioni sulla prevenzione della ricaduta delle vene varicose:

  • controllo del peso;
  • evitare una posizione di lunga durata o seduta;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • corretta alimentazione e regime alimentare;
  • indossare scarpe comode realizzate con materiali naturali;
  • passatempo attivo.

Non sono previste altre misure per la riabilitazione e il recupero dopo la procedura laser contro le vene varicose. L'unica condizione per il recupero dopo il trattamento dovrebbe essere indossare biancheria intima a compressione per una settimana.

Recensioni di trattamenti laser per vene varicose

Alina, 36 anni, per me il trattamento laser è stata solo una salvezza. Non ho dovuto bere pillole per molto tempo, usare tutti i tipi di unguenti, lozioni, ecc. La procedura è stata eseguita per 40 minuti, dopo di che mi sono sdraiata sul divano nell'ufficio del medico per non più di un'ora e sono andata a casa. Certo, il trattamento è costoso, ho dato 30 rubli. Ma i risultati dovrebbero essere mantenuti per 000 anni, quindi ne vale la pena. Il primo giorno ci furono dolori doloranti, ma la sera arrivarono al nulla.

Ho iniziato ad avere problemi con i vasi sanguigni dopo 30 anni, quando ho lavorato in condizioni difficili per 10-12 ore di fila. All'inizio ho bevuto pillole, ho imbrattato tutti i tipi di unguenti sulle gambe, ma le condizioni delle mie vene sono peggiorate. Il medico curante consigliò il trattamento laser, ma avvertì del suo prezzo. Decisi, dato che le compresse di avvelenamento mi davano fastidio. Tutto è andato in modo rapido e indolore, la pelle è diventata un po 'blu nel sito di puntura. Le navi erano "sigillate" e per qualche tempo ho dovuto indossare speciali calze stringenti. Ma il risultato vale il costo.

Valery, 42 anni.

Naturalmente, la coagulazione laser mi è costata denaro decente, ma la velocità del trattamento e la mancanza di riabilitazione mi hanno avvicinato più che mai, dal momento che sono in servizio senza un fine settimana e un congedo per malattia. Due giorni dopo la procedura, sono già andato al lavoro, non ho notato sensazioni spiacevoli nelle gambe.

Trattamento laser per vene varicose

Per molti pazienti, il fatto che il trattamento laser per le vene varicose sia spaventoso. In effetti, l'elenco dei benefici di tale trattamento giustifica i costi, poiché solo la coagulazione laser con effetti cutanei minimi garantisce questo effetto. Il trattamento è accompagnato da una puntura minima, non richiede anestesia generale e un ospedale, dura solo 40 minuti, non è accompagnato da riabilitazione.

Il costo della coagulazione laser delle navi con vene varicose può variare da 28 a 000 rubli per procedura, tutto dipende dalla politica dei prezzi della clinica, dalla sua posizione, dalla regione del paese, dal prestigio degli specialisti e dalla qualità delle attrezzature utilizzate. Il prezzo è anche dovuto all'uso di attrezzature moderne e ai risultati a lungo termine.

Lagranmasade Italia