Chirurgia della rimozione del varicocele testicolare

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Vita dopo un intervento chirurgico al varicocele: recupero, possibili conseguenze e complicanze, vita sessuale

Hai provato a curare la VARICOSI da molti anni?

Capo dell'Istituto: “Sarai stupito di quanto sia facile curare le vene varicose prendendo il farmaco per 147 rubli ogni giorno.

Innanzitutto, proponiamo di definire cos'è un varicocele?

Questa è una malattia esclusivamente maschile associata a un flusso sanguigno alterato nei testicoli.

Per sbarazzarsi di VARICOSIS, i nostri lettori usano con successo Varitonus. Vista la popolarità di questo prodotto, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui …

I vasi di questo organo hanno una caratteristica: formano un plesso vascolare, in cui penetra il sangue dal testicolo e dal vaso deferente. Questo plesso costituisce la vena testicolare, da cui il sangue entra nella cavità addominale.

Tuttavia, per alcuni motivi (pareti vascolari deboli, pressione), il flusso sanguigno nel testicolo peggiora e si verifica un ristagno di sangue, la temperatura nell'organo genitale aumenta, gli spermatozoi muoiono, si verifica la necrosi testicolare.

Secondo le statistiche, il 15-17% degli uomini ha varicocele. Il 35% dei casi di varicocele viene diagnosticato mediante ultrasuoni negli uomini che hanno raggiunto la pubertà. Il maggior numero di insorgenza della malattia è stato registrato negli adolescenti (14-15 anni) – 19,3%.

La malattia rilevata tempestivamente può essere trattata. Nelle fasi iniziali, è sufficiente eliminare la causa concomitante (ad esempio, le vene varicose).

Nelle 3-4 fasi della malattia, il trattamento avviene esclusivamente in modo operativo.

I tipi più comuni di operazioni

  1. Chirurgia a cielo aperto (secondo Ivanissevich): la pelle viene tagliata nella regione iliaca, quindi il tessuto muscolare e tendineo viene sezionato nel canale inguinale, la vena testicolare viene separata e fasciata sull'anello interno del canale inguinale.
  2. Rivascolarizzazione microchirurgica del testicolo (secondo Marmar): eseguita da una piccola incisione, utilizzando uno speciale microscopio chirurgico. Durante l'intervento chirurgico, una vena uovo viene trapiantata nell'addome. Pertanto, il deflusso di sangue nel testicolo avviene attraverso le vene superficiali.
  3. Chirurgia endoscopica: viene eseguita la legatura di una vena nel testicolo. Gli strumenti vengono portati alla vena attraverso 3 forature della parete addominale anteriore, durante le operazioni sono guidate dall'immagine sul monitor (videocamera). Questa operazione ha il periodo di riabilitazione più breve, il paziente può essere rilasciato a casa il giorno successivo.
  4. Chirurgia endovascolare a raggi X: raramente realizzata; la sclerosi della vena nel testicolo viene eseguita sotto controllo radiografico (una sostanza viene iniettata nella vena che la ostruisce).

Cosa succede dopo l'intervento chirurgico?

Si ritiene che le complicanze dopo l'intervento chirurgico al varicocele siano rare.

Fondamentalmente, sono dovuti al lavoro trascurato del medico o a difficoltà impreviste incontrate durante l'operazione. Tuttavia, non ignorare tutti i possibili rischi.

A volte dopo un'operazione varicocele, sono possibili le seguenti conseguenze:

  • piccoli ematomi;
  • arrossamento della pelle;
  • gonfiore dei tessuti attorno alle incisioni;
  • è possibile uno scarico rosato o trasparente dalla ferita.

Tali sintomi sono considerati normali, non richiedono cure mediche.

Ma a volte i seguenti sintomi possono essere:

  • temperatura prolungata dopo l'intervento chirurgico;
  • forte dolore ai testicoli, gonfiore, arrossamento in calo;
  • scarico giallastro e marrone dalla ferita, odore sgradevole;
  • un aumento dello scroto dal lato in cui è stato eseguito l'intervento chirurgico (si verifica il ristagno della linfa).

Complicazioni ritardate

A volte, dopo molto tempo dopo l'intervento chirurgico al varicocele, possono insorgere alcuni problemi:

  1. Idropisia del testicolo dopo intervento chirurgico varicocele (idrocele). Accadrà solo se i vasi linfatici nel testicolo sono stati incrociati durante l'operazione. La comparsa di idropisia dopo l'intervento chirurgico è stata registrata nel 9-10% delle operazioni. Quasi tutti i casi sono pazienti sottoposti a chirurgia a cielo aperto.
  2. Dolore dopo chirurgia varicocele (3-5% dei casi). Il disagio può durare abbastanza a lungo (la sua insorgenza è associata allo stiramento delle appendici delle uova con sangue venoso).
  3. Molto raramente: atrofia testicolare o ipertrofia, problemi con la produzione di spermatozoi.
  4. Casi isolati di danno al nervo genitale-femorale nel canale inguinale (manifestati dalla perdita di sensibilità del lato interno della coscia).
  5. A volte dopo l'intervento chirurgico, le vene rimangono ancora dilatate. In questo caso, può essere prescritta una seconda operazione o correzione.
  6. Occasionalmente, la chirurgia può influire negativamente sulla quantità di testosterone prodotto.
  7. È anche possibile una ricaduta della malattia (25-40% – ricaduta dopo un'operazione aperta, 10-15% della probabilità del ritorno della malattia dopo il metodo endovascolare, metodo endodoscopico – 10% della possibilità di ricaduta, trattamento microchirurgico – 2%). I bambini hanno maggiori probabilità di restituire problemi di flusso sanguigno.
Nanovein  Cause del dolore all'inguine negli uomini

Recupero dopo l'intervento chirurgico

L'intervento chirurgico per il varicocele non è molto difficile e il recupero dopo l'intervento chirurgico con varicocele avviene rapidamente e senza problemi.

Il paziente può essere dimesso a un regime domiciliare in uno o due giorni (di solito, si consiglia di rimanere a casa per 7-10 giorni). Tuttavia, ogni caso è individuale, a volte è necessario mantenere il paziente in clinica più a lungo.

In regime ambulatoriale, il paziente visita il medico in un mese, sei mesi, un anno e mezzo. Ispezione, spermogramma. Il medico dà raccomandazioni generali riguardo al fisico. carichi e misure preventive.

Il periodo di recupero dipende dal tipo di operazione eseguita (ad esempio, un intervento chirurgico secondo il metodo Ivanissevich richiede 7-14 giorni di riabilitazione, chirurgia endovascolare – 1-2 giorni, varicelectomia microchirurgica – 2-3 giorni).

Inoltre, il periodo dipenderà dall'età del paziente (maggiore è il gruppo di età, maggiore è il recupero).

La riabilitazione dopo l'intervento chirurgico al varicocele comprende:

  • selezione di una modalità adeguata di attività sessuale e fisica;
  • terapia per prevenire l'infiammazione;
  • ulteriori metodi dipenderanno dal successo della guarigione e del restauro del testicolo.

Vita sessuale

La malattia non influenza il desiderio sessuale e la potenza. Dopo l'operazione, tutte le funzioni sessuali vengono preservate.

L'unica cosa è che il sesso dopo l'intervento chirurgico al varicocele può causare dolore per la prima volta, quindi è possibile che un po 'di tempo dovrà essere astenuto (circa 3 settimane).

Lo sperma viene completamente rigenerato 75 giorni dopo l'intervento chirurgico.

Altri aspetti della vita

Esercito

Dopo l'intervento chirurgico, i pazienti ricevono un ritardo di 6 mesi.

sport

I carichi sono ammessi non prima di un mese. È escluso il bodybuilding (o qualsiasi altro sport associato al sollevamento pesi). È necessario ridurre al minimo il carico sulla cavità addominale.

Мастурбация

L'eccitazione sessuale troppo frequente di natura prolungata aumenta l'afflusso di sangue agli organi intimi e provoca una ricaduta.

Trattamento varicocele e ulteriore possibilità di avere figli

Quando si verifica una malattia, la motilità degli spermatozoi diminuisce, il che riduce la probabilità di un concepimento di successo.

Tuttavia, se l'operazione viene eseguita in modo tempestivo, la funzione riproduttiva verrà preservata.

In molti uomini, la funzione dello sperma viene ripristinata dopo l'intervento chirurgico (come visto dallo spermogramma).

Gli esperti affermano che se lo spermogramma è normale, non è necessario trattare il varicocele.

Se ora stai attivamente cercando di avere un bambino, ma non funziona nulla, esegui una diagnosi a due vie (di entrambi i partner). Forse la ragione sta proprio nel varicocele! Se il problema può essere identificato in modo tempestivo, il trattamento aumenterà a volte la probabilità del concepimento di un bambino!

Video: ho bisogno di un intervento chirurgico al varicocele?

Come si manifesta il varicocele nelle prime fasi e come identificare in modo indipendente la malattia? Sull'influenza della malattia sull'ulteriore possibilità di avere figli e la vita intima in generale.

Chirurgia per la rimozione del varicocele, possibili conseguenze e prezzi di intervento

L'espansione delle vene del cordone spermatico può essere trattata sia in modo conservativo che chirurgico. Le indicazioni per il trattamento farmacologico sono varicocele di primo e talvolta di secondo grado. In altri casi, deve essere eseguita la rimozione chirurgica del varicocele. La chirurgia è anche indicata per l'inefficacia della terapia farmacologica.

Le conseguenze della malattia sono varie e la più pericolosa è l'infertilità. Al fine di evitare un ampio intervento chirurgico, la rimozione del focus patologico con varicocele dovrebbe essere effettuata il più presto possibile. Non esitare, inoltre, ora ci sono opzioni per il trattamento chirurgico mini-invasivo con controllo video, che vengono eseguite rapidamente e non richiedono un recupero a lungo termine.

Opzioni di chirurgia

A seconda della situazione individuale, l'operazione per rimuovere il varicocele può essere eseguita in diversi modi. L'opzione di trattamento è influenzata dall'attrezzatura tecnica della clinica e dal prezzo accettabile del paziente. Il costo della realizzazione dipende dall'attrezzatura utilizzata, dai materiali ausiliari e dai medicinali necessari durante e dopo la terapia.

L'intervento più semplice è la scleroterapia. Il punto è il blocco medico dei vasi patologicamente dilatati. Durante la procedura, il medico introduce una sostanza speciale – sclerosante – nel vaso interessato sullo scroto con un ago sottile. Fornisce incollaggio delle pareti della vena dopo la riabilitazione.

Nanovein  Noce con vene varicose degli arti inferiori

L'effetto si ottiene come quando si esegue la legatura chirurgica dei vasi testicolari, ma risparmiando la chirurgia per i tessuti sani si riduce al minimo il rischio di conseguenze indesiderate e si garantisce un rapido recupero. Il prezzo della scleroterapia consiste principalmente nel costo della sclerosante. Il costo varia da 2000 p. fino a 8000 r. a seconda della clinica. Il rovescio della medaglia è che la scleroterapia può essere eseguita solo con 1 e talvolta 2 stadi di varicocele, quando le vene sul testicolo sono leggermente cambiate.

  • Intervento secondo Ivanissevich

La rimozione delle vene varicose del testicolo mediante accesso secondo Ivanissevich è il metodo più antico che aiuta nelle fasi più avanzate della malattia. Il lato negativo sta trattenendo un'ampia incisione sull'addome. Il significato dell'operazione è che per rimuovere il varicocele, la vena testicolare viene ligata, situata dietro il peritoneo.

Dopo l'intervento chirurgico, si osserva un lungo periodo di recupero (una settimana o più) sul testicolo a causa di danni estesi ai tessuti sani. Il lato positivo è il costo dell'operazione: il prezzo di questo intervento è inferiore a qualsiasi altro per la rimozione delle vene varicose e nelle cliniche statali l'operazione è completamente gratuita.

Le cliniche moderne oggi eseguono un'operazione secondo Ivanissevich usando la laparoscopia – un accesso minimamente invasivo alla cavità addominale. L'operazione viene eseguita utilizzando apparecchiature video e piccoli strumenti inseriti nella cavità addominale attraverso 3 piccole incisioni. L'immagine viene eseguita attraverso uno strumento ottico con ottica video.

Il vantaggio principale della conduzione della video chirurgia è che il paziente può essere dimesso dall'ospedale il giorno successivo, ma per un'altra settimana dovrà rispettare le restrizioni sul carico al fine di ridurre al minimo il rischio di conseguenze indesiderate. Il costo della laparoscopia varia a seconda della clinica e varia da 10000 r. fino a 24000 p.

  • Microchirurgia Marmar

La rimozione microchirurgica è considerata l'operazione più perfetta, ma il suo prezzo è anche il più alto (da 10000 p. A 55000 p.). Il punto è che la nave interessata è sostituita da una vena sana rimossa dal canale inguinale. Un'operazione sul testicolo viene eseguita utilizzando microscopi e apparecchiature video ad alta precisione, quindi ti consente di sbarazzarti completamente della malattia senza conseguenze indesiderate.

Periodo di riabilitazione

Quanto dura il periodo di riabilitazione e quanto tempo puoi tornare al lavoro dopo il trattamento dipende dal tipo di intervento chirurgico che stai facendo. Dopo l'intervento tradizionale secondo Ivanissevich, il paziente sarà in grado di andare al lavoro non prima di 14 giorni, ma è possibile tornare al lavoro dopo la video chirurgia in una settimana.

Le condizioni del paziente immediatamente dopo il trattamento dipendono dalla gravità dell'operazione e dal modo in cui ha subito l'anestesia. Il dolore è notato nel sito dell'incisione, la temperatura aumenta – queste conseguenze sono assolutamente normali. La condizione si stabilizza per 3-4 giorni. Se la temperatura dura una settimana, questo è un brutto segno e dovresti consultare un medico. Un ritorno allo sport è possibile circa un mese dopo l'intervento. I carichi sportivi devono essere dosati e selezionati individualmente, ad eccezione di quegli esercizi, dopo di che aumenta la pressione nella cavità addominale.

Per sbarazzarsi di VARICOSIS, i nostri lettori usano con successo Varitonus. Vista la popolarità di questo prodotto, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui …

Possibili complicazioni

Complicazioni sono possibili dopo qualsiasi intervento chirurgico sul testicolo, anche semplice come la scleroterapia. Conseguenze indesiderabili possono svilupparsi sia durante la manipolazione medica che dopo. Qualsiasi intervento chirurgico per rimuovere il varicocele dal testicolo può essere complicato dall'aggiunta di un'infezione secondaria. Allo stesso tempo, il paziente si alza e mantiene la temperatura, appare una sensazione di calore, appare una scarica purulenta dalla ferita chirurgica. Questo problema deve essere trattato immediatamente in un ospedale chirurgico usando antibiotici e antimicrobici locali.

Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere il varicocele, i pazienti possono manifestare i seguenti effetti indesiderati:

  • Edema linfatico a causa di danni ai vasi linfatici.
  • Atrofia testicolare dovuta a legatura impropria dei tronchi vascolari.
  • Lo sviluppo di aderenze nella cavità addominale con lo sviluppo del dolore.
  • Idropisia del testicolo.
  • Ricaduta delle vene varicose.

Quali conseguenze indesiderate possono derivare e quanto tempo ci vorrà per eliminarle dipende dalla qualità della preparazione preoperatoria, dall'opzione per rimuovere il varicocele e dalle qualifiche del medico curante. Uno specialista noto ha un'operazione sul testicolo più costosa, ma è meglio pagare un prezzo più alto che pensare in seguito perché la temperatura è rimasta ferma per una settimana.

Lagranmasade Italia