Che massaggio fare con le vene varicose

Il massaggio con le vene varicose è uno strumento terapeutico universale con il quale è possibile facilitare il decorso della malattia e arrestarne lo sviluppo. La procedura aiuta a ripristinare il deflusso verticale del sangue compensando il funzionamento dell'apparato valvolare delle vene, migliorando così la microcircolazione del sangue e della linfa negli arti colpiti.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Il massaggio è utile per le vene varicose?

Il massaggio ai piedi anti-varicosi viene utilizzato nella fase iniziale della comparsa dei primi sintomi clinici delle vene varicose per migliorare la circolazione sanguigna e ridurre la pressione sulla parete vascolare delle vene. L'esposizione ai tessuti molli aiuta ad alleviare manifestazioni non specifiche della malattia: crampi ai muscoli del polpaccio, pesantezza alle gambe, sensazione di pienezza e affaticamento, dolore, gonfiore dei piedi e delle caviglie e altri segni di "sindrome delle gambe pesanti".

L'uso del massaggio in questa fase dello sviluppo delle vene varicose è una buona prevenzione dell'ulteriore trasformazione delle vene. Per migliorare l'effetto, la procedura deve essere combinata con la fisioterapia, la dieta e l'assunzione dei farmaci necessari, anche per uso esterno.

In caso di vene varicose del 3 ° stadio o in presenza di complicanze, viene utilizzato il massaggio lombare reflex-segmentale.

Controindicazioni

La procedura per le vene varicose degli arti inferiori non può essere eseguita nei seguenti casi:

  1. Fasi dello sviluppo della malattia, che sono caratterizzate da cambiamenti nella pigmentazione della pelle, gonfiore cronico esteso della gamba, presenza di ulcere trofiche.
  2. Infiammazione della parete vascolare – flebite.
  3. La presenza di coaguli di sangue – trombosi.
  4. La combinazione del processo infiammatorio con la trombosi è la tromboflebite.
  5. Le vene varicose delle vene profonde.
  6. Malattie del sistema cardiovascolare: miocardite, difetti cardiaci, insufficienza coronarica, aritmia cardiaca, angina pectoris, aneurisma vascolare.
  7. Alta pressione sanguigna
  8. Processi infiammatori acuti nel corpo, infezione.
  9. Sanguinamento mestruale
  10. Aumento della coagulazione del sangue.

Quale massaggio può essere fatto con le vene varicose delle gambe

La scelta della tecnica di massaggio per l'espansione delle vene deve essere affidata a uno specialista. Alcuni metodi per le vene varicose non possono essere utilizzati, indipendentemente dallo stadio della malattia.

Nanovein  Distensione e trattamento delle vene del pene per le vene varicose

Massaggio al miele

Le manipolazioni con miele sono procedure anticellulite. La classica tecnica di esecuzione prevede un effetto intenso sui muscoli del corpo: macinatura e pacche, inaccettabili con la rete vascolare e altri segni di vene varicose.

Ma è possibile e necessario utilizzare la proprietà del miele per avere un effetto anti-varicoso e stimolare la circolazione sanguigna durante il trattamento delle vene varicose. Per fare questo, è necessario modificare la tecnica di massaggio in una più delicata. I movimenti dovrebbero essere leggeri, lisci e indolori, vengono mostrati i tratti, una leggera smerigliatura e tremore senza influire sulle vene varicose.

massaggio tailandese

Le basi del massaggio thailandese sono tecniche di intensa esposizione ai punti di agopuntura, movimenti passivi, riflessologia, distorsioni articolari. A tal fine, il massaggiatore usa i propri polsi, gomiti, ginocchia, piedi. Tutto ciò può avere un effetto negativo sulle vene dilatate nelle gambe e portare a una complicazione della malattia. Nelle prime fasi delle vene varicose, è consentito utilizzare tecniche parsimoniose in stile tailandese per migliorare la circolazione sanguigna e il metabolismo senza influenzare i vasi colpiti.

Massaggio viscerale

Il massaggio viscerale viene utilizzato per eliminare il ristagno di sangue venoso e linfa, alleviare gli spasmi negli organi della cavità addominale e del bacino piccolo. Il metodo consiste nel forzare la parete addominale, a seguito della quale la circolazione sanguigna viene normalizzata non solo negli organi pelvici, ma anche nelle estremità colpite dalle vene varicose.

Il massaggio viscerale aiuta ad eliminare gli spasmi dei principali vasi sanguigni, influisce positivamente anche sul sistema cardiovascolare ed escretore e aiuta a liberarsi dell'edema.

Massaggio hardware

Il massaggio hardware (GPL) è un tipo di massaggio sottovuoto potenziato dall'azione dei rulli. Per la sua implementazione, viene utilizzato un dispositivo speciale, dotato di un manipolatore, nella camera di cui viene disegnata una piega di pelle usando un vuoto. La camera ha rulli che eseguono da 4 a 16 prese della pelle al secondo. L'intensità dell'esposizione può essere selezionata individualmente, evitando così danni ai fragili vasi sanguigni superficiali con vene varicose.

La tecnica hardware migliora la microcircolazione del sangue, allevia spasmi, dolore e gonfiore, tonifica i vasi sanguigni e migliora la loro elasticità, ha un effetto di drenaggio linfatico. Ma il massaggio GPL può essere utilizzato solo per la prevenzione della malattia, nel caso di una predisposizione ereditaria ad essa, o per il suo trattamento nelle prime fasi di sviluppo, fino alla comparsa di segni visibili di vene varicose.

vuoto

Il massaggio sottovuoto viene eseguito utilizzando strumenti e dispositivi speciali in grado di catturare la piega della pelle. L'intensità dell'impatto di questa tecnica di massaggio provoca spesso danni ai vasi superficiali e ai capillari con la formazione di ematomi, che aggrava solo il corso delle vene varicose. Questo tipo viene utilizzato per prevenire la malattia in completa assenza dei sintomi clinici e della normale coagulazione del sangue.

vaso

Un altro tipo di massaggio sotto vuoto. In questo caso, il vuoto viene creato usando lattine. Può essere in vetro medico o vasetti di lattice. Il principio principale di questa tecnica è la provocazione di un intenso flusso sanguigno verso il sito di esposizione mediante un vuoto.

Nanovein  Le vene sulle gambe sporgono, i motivi e il medico da contattare

Il massaggio a coppa è piuttosto traumatico, dopo la procedura rimangono spesso ematomi e l'uso di vasetti di vetro può provocare ustioni. Questo è inaccettabile con le vene varicose. Pertanto, il metodo viene utilizzato solo per la prevenzione della malattia.

cellulite

Nelle fasi iniziali dello sviluppo e per la prevenzione delle vene varicose degli arti inferiori, è consentito utilizzare un massaggio anticellulite, a condizione che risparmi sui vasi. Sono esclusi i movimenti intensi, le tecniche di shock e vuoto, il riscaldamento e il trauma dei vasi sanguigni, un tipo di procedura secca con un pennello e altre tecniche che possono portare a un deterioramento del quadro clinico della malattia.

È accettabile l'uso della stimolazione elettrica di vene varicose, guanti da massaggio, impacchi senza effetto riscaldante.

Linfodrenaggio

Il drenaggio linfatico per le vene varicose viene utilizzato per migliorare il drenaggio linfatico e la circolazione sanguigna, eliminare gli accumuli di liquido intercellulare ed edema, alleviare gli spasmi vascolari e migliorare la pelle e il tono vascolare.

Il massaggio manuale di drenaggio linfatico è caratterizzato da carezza, scorrimento e leggera pressione lungo i vasi linfatici nella direzione del flusso linfatico.

Con le vene varicose è consentita la pressoterapia: esposizione al corpo con aria compressa e drenaggio di microcorrente. A tal fine, applica una tuta o stivali speciali.

idromassaggio

L'idromassaggio con diagnosi di vene varicose deve essere eseguito sotto la supervisione di uno specialista che determinerà correttamente l'intensità e la direzione del getto d'acqua.

È importante considerare che con le vene dilatate, la direzione dell'acqua dovrebbe coincidere con il movimento del sangue venoso – dai piedi ai fianchi. Se l'unica manifestazione delle vene varicose sono le vene del ragno, la direzione non ha importanza. Con 2 gradi della malattia, è impossibile influenzare direttamente le navi.

La temperatura dell'acqua non dovrebbe essere superiore a + 37 ° C, l'esposizione a un punto dovrebbe essere a breve termine, il dolore è inaccettabile.

Auto-massaggio

La procedura non dovrebbe interessare le aree con vene alterate. Il movimento dovrebbe essere delicato, regolare e leggero. Metodi sicuri per le vene varicose: carezza continua della copertura, sfregamento semicircolare senza intaccare i vasi modificati, scuotere leggermente i muscoli e pizzicare la pelle in diverse direzioni. Tagli, movimenti pacati e vibrazioni intermittenti non ammessi. Inizia dai piedi e termina con i muscoli glutei, se la lesione è unilaterale – inizia a massaggiare il lato sano.

Per l'automassaggio, è possibile utilizzare una crema con venotonici e antidolorifici e, dopo la procedura per le vene varicose, indossare calze a compressione o collant.

Massaggiatori per gambe con vene varicose

Per l'automassaggio con le vene dilatate, è possibile utilizzare un tappetino da massaggio in gomma o ghiaia, scarpe con granuli di gomma sulla soletta e altri massaggiatori meccanici per i piedi. Questi fondi non hanno controindicazioni e stimolano in modo abbastanza efficace i punti bioattivi sulla suola.

Lagranmasade Italia