Centro di flebologia contemporanea a Mosca

Coagulazione laser endovasale Biolitec (EVLK) da 50 500 sfregamenti.
Eliminazione della frequenza di Venefit (RFO, RFA) da 50 500 sfregamenti.
Rimozione delle vene del ragno con un laser DEKA da rubli 660.
Scleroterapia a forma di schiuma micropenica per vene varicose reticolari da rubli 7400.
Preparazione preoperatoria da rubli 7000.

Il Centro di Flebologia di Mosca offre metodi innovativi e più efficaci per il trattamento di malattie dei vasi sanguigni e delle vene degli arti inferiori. La scienza non si ferma e, grazie all'introduzione di nuovi metodi di trattamento delle vene varicose e alla disponibilità delle più moderne attrezzature, la nostra clinica per flebologia ha l'opportunità di trattare vene varicose, tromboflebite, ulcere trofiche con metodi non chirurgici, indolori e allo stesso tempo massimamente efficaci.

I più innovativi metodi di trattamento delle vene varicose sono disponibili per i nostri pazienti:

  • cancellazione della radiofrequenza secondo la tecnologia americana VNUS Venefit (RFO, RFA). Questa è la tecnica più moderna per eliminare le vene varicose del tronco in regime ambulatoriale, senza ricorrere all'anestesia generale e a numerose incisioni. I nostri flebologi hanno eseguito il maggior numero di queste procedure in Russia.
  • distruzione laser endovasale secondo la tecnologia tedesca Biolitec (EVLO, EVLK). L'obliterazione laser ha rivoluzionato la flebologia mondiale attraverso l'uso di innovativi allevatori radiali. I flebologi del centro ViTerra eseguono quotidianamente numerosi interventi laser. Questa procedura è assolutamente indolore e viene eseguita in anestesia locale.
  • scleroterapia a compressione (scleroterapia Foam-Form, schiuma, microfoam, microscleroterapia). L'esperienza della scleroterapia con i flebologi del nostro centro dura più di 20 anni. I pazienti rimangono soddisfatti non solo a Mosca e nella regione di Mosca, ma in tutta la Russia.

Nel corso degli anni di pratica di successo, i medici di flebologia presso la Clinica n. 1 di ViTerra Belyaevo hanno studiato a fondo l'efficacia dell'uso di metodi popolari per il trattamento di malattie varicose degli arti inferiori come l'obliterazione a radiofrequenza (RFO) e l'obliterazione laser (EVLO). È stata eseguita un'analisi dei risultati del trattamento di 419 pazienti con vene varicose (BB) nel pool della vena safena grande (BPV) o piccola (MPV). Il trattamento combinato è stato eseguito 364 volte, inclusa la RFR del tronco del BPV e / o MPV. 55 pazienti sono stati sottoposti a obliterazione laser endovasale e 12 pazienti sono stati sottoposti a perforazione di vene perforanti LR. Di questi pazienti, c'erano 278 (35,3%) donne e 141 (64,7%) uomini. I pazienti avevano un'età compresa tra 30 e 79 anni, l'età media era di 47,69 ± 13,22 anni. Per l'intervento RF sono stati utilizzati un generatore VNUS RF (USA) e una modifica della guida d'onda FAST di chiusura. Per l'obliterazione laser del BPV, è stato utilizzato l'apparato Azor (Russia), lunghezza d'onda 1560 nm. La modalità operativa richiesta e la potenza del laser sono state selezionate in base al diametro della vena.

Nanovein  Le api trattano le vene varicose

Un'analisi dei risultati ha mostrato che nel gruppo in cui è stata eseguita la RF, l'intensità del dolore postoperatorio (VAS) era 2,9 + 0,6. La frequenza delle parestesie transitorie è stata osservata in 14 casi (3,4%). Ecchimosi locali sono state osservate in 18 casi (4,3%). Non sono state osservate complicazioni sotto forma di ustioni, infiltrati, suppurazioni, flebiti, trombosi, embolia polmonare. Il 3 ° giorno, è stata osservata una diminuzione del diametro dei dotti dilatati in tutti i pazienti. Entro 4-5 giorni c'è una regressione dei reclami iniziali. Entro il 3 ° mese, il diametro del BPV è diminuito di 1,5 volte. Nel gruppo in cui è stato eseguito EVLO, l'intensità del dolore postoperatorio (VAS) è stata di 3,3 + 0,5. La frequenza delle parestesie transitorie è stata osservata in 3 (5,5%) casi, l'ecchimosi locale è stata rilevata in 21 (38,2%) casi. La pigmentazione della pelle in 1 caso è durata fino a 3 mesi. Complicanze da ustioni sono state osservate in 1 (1,8%) paziente. Una complicazione del decorso del periodo postoperatorio dopo EVLO è stata la comparsa di tromboflebite indotta da trombogeno in 4 (7,3%) pazienti a causa della ritardata obliterazione in alcuni segmenti di PDV. Ciò ha richiesto una terapia conservativa.

Pertanto, possiamo sostenere che RFO ed EVLO sono straordinariamente efficaci nel trattamento di pazienti con vene varicose, che si ottiene riducendo l'intensità della sindrome del dolore, la frequenza di sanguinamento e gli ematomi, che insieme influenzano positivamente i risultati del trattamento. La chirurgia che utilizza queste tecnologie viene eseguita in regime ambulatoriale, il che riduce significativamente i costi di materiale e tempo per il trattamento di questa categoria di pazienti.

Nanovein  Le vene varicose di cosa si tratta

Flebologi di alto livello, esperti, prezzi ragionevoli per il trattamento delle vene varicose presso la clinica ViTerra

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Il principale flebologo europeo Alexander Flor raccomanda il Centro di flebologia WiTerra

Dal 15 al 16 giugno, il Centro di Flebologia "ViTerra" è stato visitato in visita di lavoro dal principale flebologo europeo, professore di medicina Alexander Flor.

Il Dr. Alexander Flor è membro a pieno titolo dell'American College of Phlebology e vicepresidente dell'International Forum for Varicose Vein Microsurgery. Vincitore della medaglia d'oro "Amarican College of PHLEBOLOGY" per la sua invenzione nel 2001 di "Flebectomia di transilluminazione secondo il metodo Flora".

Lagranmasade Italia