Cause, sintomi, trattamento delle vene varicose

Hai cavalcato in piedi alcune fermate della metropolitana o sei stato in fila sulla riva, e dopo che le tue gambe sono diventate come ghisa? Questo può essere il primo segno di vene varicose. Cosa minaccia e come si cura?

Che cosa sono le vene varicose

Tutti sanno che le arterie sono vasi attraverso i quali il sangue scorre dal cuore agli organi interni e alla pelle, e attraverso le vene, al contrario, ritorna al cuore. Ma a volte, per vari motivi, diventa sempre più difficile farlo, inizia a ristagnare nelle vene, che si gonfiano da questo, iniziano a ferire. Questo si chiama vene varicose.

Perché sta succedendo questo? Il sangue attraverso le vene sale sotto l'influenza della pressione sanguigna residua. Allo stesso tempo, il tono muscolare influisce sulla velocità del flusso sanguigno – contraendosi, i muscoli spremono il sangue verso l'alto. Le valvole venose resistono al flusso inverso di sangue. Ma se si crea costantemente una pressione eccessiva nelle vene (ad esempio, se si è troppo zelanti con l'allenamento della forza o si sta in piedi per un lungo periodo), allora si espandono e si allungano gradualmente, le pareti muscolari delle vene si atrofizzano gradualmente e i nervi responsabili del tono delle vene muoiono. Le valvole venose sono spiegazzate, deformate da cicatrici e cessano di svolgere la loro funzione. Questi processi catturano gradualmente l'intero tronco venoso e i suoi affluenti e passano ai capillari. Ciò porta al fatto che i tessuti e gli organi sono scarsamente riforniti di ossigeno e sostanze nutritive, e sulle mie gambe compaiono “motivi” sporgenti e contorcenti di colore cianotico (e – oh, orrore! – addio, gonne corte).

Cause delle vene varicose

I medici ritengono che la causa principale delle vene varicose (vasi sanguigni che trasportano il sangue al cuore) sia l'ereditarietà. Cioè, il rischio di vene varicose aumenta se la mamma o la nonna ne soffrivano. La debolezza della parete venosa viene trasmessa per eredità, motivo per cui nel tempo le vene si allungano e il flusso sanguigno attraverso di esse rallenta. Il principale pericolo delle vene varicose è che il ristagno di sangue nelle vene può portare alla formazione di coaguli di sangue in esse. E la tromboflebite è già una malattia grave che può portare a complicazioni pericolose. Ma per farcela, devi essere completamente sordo al tuo stesso corpo.

Chi è a rischio?

• Si ritiene giustamente che le vene varicose siano una "malattia dei venditori e dei parrucchieri", ovvero delle persone che trascorrono molto tempo in piedi. Ma questo elenco di professioni può essere continuato, inclusi chirurghi, camerieri, merchandiser (queste sono le persone che mettono le merci sugli scaffali del supermercato) e tutti coloro che possono tranquillamente dire alla fine della giornata: "Non mi sono mai seduto oggi!"
• La seduta prolungata senza movimento può anche servire da innesco per le vene varicose, perché provoca la stasi del sangue nella pelvi piccola. E poiché non solo i camionisti, ma anche più o meno tutti gli impiegati seduti in un posto per lungo tempo, è necessario forzarsi ad alzarsi e camminare periodicamente – almeno durante una conversazione al cellulare.
• Inoltre, le donne obese hanno il rischio di vene varicose (specificare, le donne obese sono quelle che hanno gravi problemi di sovrappeso e non quelle che hanno solo bisogno di perdere qualche chilo di troppo).
• incinta – a causa dell'aumento di peso, l'utero inizia a spremere le vene del bacino, causando ristagno di sangue.

Nanovein  3 recensioni di perossido di idrogeno contro vene varicose

Sintomi delle vene varicose

Tipicamente, l'insorgenza delle vene varicose è preceduta da una serie di sintomi che sono difficili da perdere:
• una sensazione di pesantezza alle gambe, soprattutto a fine giornata;
• bruciore, che si alza periodicamente lungo le vene;
• gonfiore delle gambe, che appaiono più vicine alla sera e scompaiono al mattino;
• sulla superficie della pelle delle gambe apparivano vene gonfie, sporgenti e sinuose (anche se solo una vena).
Quattro "NOT" rigorosi per le vene varicose
• NON indossare tacchi alti.
• NON sedersi a gambe incrociate.
• NON indossare calze alte fino al ginocchio con elastico troppo stretto, scarpe troppo strette e jeans attillati.
• NON sollevare oggetti di peso superiore a 5 kg.

In alcune donne, le vene del ragno (le cosiddette teleangectasie) compaiono sulle gambe, sul torace o persino sul viso. I flebologi li considerano una forma intradermica di vene varicose. Nella maggior parte dei casi, questo problema è di natura puramente estetica, ma se ci sono molte stelle e per lo più sono in piedi, allora una grande quantità di sangue ristagna in esse e i sintomi dell'insufficienza venosa cronica (sensazione di pesantezza e dolore alle gambe) si uniscono. In questo caso, il problema deve essere risolto già per motivi medici. E le raccomandazioni riguardanti lo sport saranno le stesse delle vene varicose.

Andiamo dal dottore

Se noti i sintomi delle vene varicose, non deludere la situazione sui freni. Non si risolve da solo, ma può peggiorare facilmente, specialmente se si è impegnati in quei tipi di sforzi fisici che sono controindicati per le vene varicose. Pertanto, prima di tutto, è necessario andare da un flebologo per chiarire quanto sia grave tutto (per questo, di regola, è necessario sottoporsi a un esame ecografico del letto vascolare). A seconda dei risultati, il medico deciderà cosa fare: assumere un atteggiamento di attesa (se le manifestazioni della malattia sono minime) o prescrivere un trattamento fisioterapico o farmacologico. Se non ci sono ancora manifestazioni della malattia e c'è solo una predisposizione ereditaria ad essa, non farà ancora male visitare un flebologo. Il medico ti dirà come non provocare la malattia.

Fitness e vene varicose

Se i sospetti di vene varicose sono confermati, assicurati di discutere con il medico se l'allenamento fitness può continuare secondo il solito schema. Non essere timido e chiedi al tuo medico il più possibile su ciò che è possibile e cosa non lo è. Esempi di domande corrette: "Dottore, sono molto preoccupato, ora posso correre 5 km ogni giorno, come faccio di solito?", "Dottore, ho già acquistato i biglietti per la stazione sciistica, ma posso guidare adesso?" ecc. Idealmente, se in questo caso, il programma di formazione sarà elaborato individualmente con un istruttore che capisce il problema, perché una persona senza un'adeguata istruzione ed esperienza non sarà in grado di prendere in considerazione tutti i fattori di rischio.

Nanovein  Le conseguenze delle vene varicose o ciò che attende il paziente con un trattamento prematuro

Per coloro che hanno già manifestazioni di vene varicose, anche se insignificanti:
• i carichi in cui i muscoli delle gambe sono "intasati" (sovraccarico) non sono raccomandati, ad esempio snowboard e sci alpino, step aerobica, corsa, sollevamento pesi, ecc.
• Non fare esercizi in cui devi sforzarti, trattieni il respiro.

Con la manifestazione delle vene varicose, non puoi rifiutare completamente di praticare sport, perché l'attività fisica migliora il flusso sanguigno. Un corretto lavoro in palestra farà funzionare esattamente quei gruppi muscolari che fungono da "pompa muscolare" e rendono vuoto il letto venoso. Non esiste una ricetta universale per l'allenamento, ma tutto ciò che riguarda la piscina sarà sicuramente utile: acquagym, acquagym, solo nuoto. Dalle macchine per esercizi passo-passo, la bicicletta e la macchina per esercizi ellissoidali, le macchine per cardio-fitness sono ideali. Sul tuo tapis roulant preferito, dovrai fare un passo: i carichi d'urto sulle gambe sono inutili.

Bisogna stare attenti anche con attività fisiche apparentemente calme come Pilates e yoga, in quanto vi sono anche pose con un sacco di carico sulle gambe. È meglio scegliere esercizi di stretching e rilassamento.

Consigli per istruttori di fitness

1. Durante un allenamento, alternare tensione e rilassamento e dissipare il carico: eseguire gli esercizi verso l'alto, quindi verso il basso.
2. Evitare le posizioni di partenza verticali: è meglio eseguire esercizi seduti e sdraiati. Ad esempio, anziché gli squat, fai leg press.
3. Pratica in calze a compressione speciali o golf (possono essere acquistati solo in farmacia e sono selezionati individualmente su raccomandazione di un medico).
4. È meglio fare esercizi senza pesi. Se è necessario aumentare il carico, eseguire più ripetizioni di esercizi e non aumentare il peso del proiettile. E, naturalmente, non dimenticare di respirare correttamente durante il fitness.

conclusione

Quindi, lasciare la varicosità incustodita, anche se le sue manifestazioni sono insignificanti, non ne vale la pena. Non essere pigro e visita un flebologo. Dopotutto, una relazione con lui è più utile che con un chirurgo, che dovrà andare quando il problema sarà completamente avviato. In generale, se hai dubbi sulle vene varicose, prova a muoverti il ​​più possibile nella vita di tutti i giorni – vai a una fermata dal lavoro a casa, cammina lungo il corridoio quando parli sul tuo cellulare – queste sono piccole cose utili che permetteranno alle tue vene di lavorare in modo più efficiente.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.
Lagranmasade Italia