Cause, sintomi, effetti della chirurgia delle vene varicose

La maggior parte dei pazienti diffida dell'esposizione chirurgica, quindi rimanda una visita a un flebologo a una condizione critica. Spesso durante tali consultazioni con uno specialista, il trattamento conservativo è inefficace. In questo caso, la malattia continua a progredire e causare dolore.

Fatto storico. Le vene varicose sono un vecchio "nemico" dell'umanità, i primi record della lotta contro la quale furono fatti 300 anni fa. Il trattamento chirurgico delle "convoluzioni a serpentina" ha portato a grandi perdite di sangue, complicazioni dopo l'intervento chirurgico, disabilità e capacità di muoversi autonomamente. Ci fu poco successo fino a quando il metodo e la sequenza dell'intervento chirurgico non furono migliorati da Ippocrate.

Solo con il tempo, Galeno e Celso introdussero nella pratica medica il metodo di rimozione della vena colpita, che oggi ha il nome di flebectomia.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Indicazioni e controindicazioni

Ogni persona a cui è stato diagnosticato un ingrossamento delle vene degli arti inferiori e superiori può determinare autonomamente se eseguire un'operazione o si può aspettare.

Le principali cause di indecisione per la chirurgia delle vene varicose oggi per la maggior parte dei pazienti sono:

  • Mancanza di finanziamenti.
  • Perdita di posti di lavoro.
  • Lungo periodo di riabilitazione.
  • Cambiamenti nello stile di vita abituale.

Indipendentemente dal desiderio, la decisione finale dovrebbe essere presa solo dopo un esame approfondito di gambe, mani e raccomandazioni di uno specialista qualificato. Altrimenti, le conseguenze delle singole decisioni potrebbero essere irreversibili. Nell'ultima fase dell'espansione delle vene, la chirurgia non viene eseguita.

Va anche notato che non si dovrebbe sottoporsi a un intervento chirurgico per le vene varicose se la ragione di tale operazione non è l'aspetto attraente delle gambe e delle braccia. Nelle prime fasi dello sviluppo della patologia, è possibile eseguire il trattamento utilizzando procedure minimamente invasive, farmaci, biancheria intima a compressione ed esercizi fisici speciali.

Nel caso in cui il dolore sia costante e lo specialista non veda altra soluzione che il funzionamento delle vene varicose, non vale la pena.

Con le vene varicose, la chirurgia venosa viene eseguita quando:

  1. Grado esteso e progressivo di condotti.
  2. Allargamento della vena patologica.
  3. Un cambiamento cardinale nella circolazione sanguigna all'interno dei vasi della parte inferiore e superiore
  4. arti, che porta a una costante sensazione di pesantezza, affaticamento, sensazioni dolorose.
  5. Imposta lesioni cutanee trofiche.
  6. Progressione della malattia con diagnosi di ulcere trofiche non cicatrizzanti.
  7. La presenza di esacerbazioni di tromboflebite.

Oggi, il trattamento chirurgico delle gambe varicose non può essere raccomandato durante la diagnosi delle seguenti complicanze in un paziente:

  • Il paziente soffre di ipertensione.
  • Contattare uno specialista viene effettuato nell'ultima fase della malattia.
  • La presenza di malattia ischemica.
  • Vecchiaia
  • Erisipela, eczema, ulcere e altre malattie /
  • Gravidanza.
Nanovein  Cause di vene varicose sulle gambe

Attualmente, il trattamento degli arti superiori e inferiori attraverso un intervento chirurgico sulle vene è un modo sicuro abbastanza efficace per migliorare la salute, solo se il flebologo lo raccomanda.

Quando apprendi quanto costa la chirurgia e la riabilitazione per alcuni specialisti, non bisogna dimenticare che i soldi non svolgono il ruolo più importante in questa materia. Dovrebbe essere chiaro che uno specialista esperto costerà molto, tuttavia, e sarà in grado di garantire un risultato positivo. Gli bastano solo 1,5-2,5 ore per eseguire un'operazione sulle vene e alleviare il paziente per il disagio del movimento, l'espansione delle vene, il dolore alle gambe e alle braccia.

Prepararsi per la chirurgia

Se al paziente viene prescritta una flebectomia, ciò significa che il medico eseguirà l'operazione sulle vene. La preparazione per l'operazione consiste di diversi punti:
1. Esame preoperatorio del corpo.
2. Accettazione dell'anima.
3. Rimuovere il cuoio capelluto sulla gamba da trattare. Altrimenti, le conseguenze dell'operazione potrebbero essere imprevedibili.
4. Svuota lo stomaco. Quando il paziente ha scoperto quanto costava l'operazione, uno dei fattori di costo era la scelta dell'anestesia. Pertanto, se si sceglie l'anestesia generale, il paziente deve svuotare lo stomaco.
5. Segnalare eventuali reazioni ai farmaci, se presenti.

Anche un flebologo esperto non può rispondere senza i risultati dell'esame quale trattamento è meglio per il paziente, se ha bisogno di un intervento chirurgico, quale metodo porterà la massima efficienza. Nella maggior parte dei casi, il risultato dipende dalle raccomandazioni del medico curante, dal grado di espansione delle vene sulle gambe o sulle braccia, dalle caratteristiche individuali del corpo, dalla presenza di malattie croniche.

Oggi, sono noti diversi metodi per condurre operazioni per le vene varicose, ognuna delle quali ha i suoi vantaggi e svantaggi. Va ricordato che lo stesso trattamento con la partecipazione di un medico può aiutare un paziente a risolvere il problema per sempre e un altro solo temporaneamente.

L'intervento chirurgico

La flebectomia comporta la rimozione chirurgica delle vene varicose nelle gambe e nelle braccia. Per la prima volta, un'operazione del genere fu eseguita all'inizio del secolo scorso. Per oltre 100 anni, il processo di attuazione del trattamento è migliorato. Oggi, i chirurghi esperti possono offrire ai loro pazienti che la flebectomia dovrebbe essere implementata secondo diversi metodi: Beccock, Nart, Muller. Per determinare il metodo, si deve fare affidamento solo sull'intensità dello sviluppo della patologia, sul luogo dell'operazione (sulla gamba o sul braccio) e sull'aspetto estetico.

! importante La flebectomia con qualsiasi metodo comporta la rimozione delle vene varicose. Spesso, la durata di un'operazione con vene varicose estese è di 1-2 ore e viene eseguita in anestesia generale. Successivamente, l'eliminazione delle vene dilatate contribuisce alla normalizzazione del flusso sanguigno, alla fornitura di sostanze utili.

La flebectomia suggerisce che le vene varicose dopo l'intervento chirurgico degli arti inferiori o superiori non possono riprendere, poiché la parte danneggiata della vena viene rimossa. Nonostante il fatto che la flebectomia sia un serio intervento nel lavoro del corpo, in particolare degli arti inferiori e superiori, è necessario valutare in modo sobrio la situazione e comportarsi con prudenza. Come conseguenza dell'operazione, non dovresti abusare dell'attività fisica, ma piuttosto il contrario: cambiare il tuo stile di vita.
Le piccole cicatrici lunghe fino a 5 mm sono gli unici difetti che ti ricordano la gravità del dolore nella patologia delle vene. Dopo che è stata eseguita con successo una flebectomia degli arti superiori o inferiori, il paziente deve indossare biancheria intima a compressione in combinazione con un bendaggio elastico per 2 mesi.

Nanovein  Metodi di trattamento e prevenzione delle vene varicose reticolari

Periodo di riabilitazione

La flebectomia implica un effetto artificiale sul corpo, che non può che avere conseguenze sul corpo. Pertanto, per ridurre al minimo il periodo di riabilitazione per ripristinare la sensibilità delle gambe e delle braccia, è necessario comportarsi diligentemente e rispettare tutte le raccomandazioni del medico curante.

  • Quindi, ad esempio, durante le prime ore dopo la fine dell'operazione, al paziente è proibito girare, alzarsi, piegarsi.
  • Il secondo giorno dopo l'intervento chirurgico, il paziente ha bisogno di una benda stretta sulla spalla con una benda elastica dalla punta delle dita alle ginocchia.
  • Il trattamento di riabilitazione del piede prevede l'esecuzione di speciali esercizi delicati. Va notato che l'esercizio fisico è particolarmente utile per le persone anziane che non possono condurre uno stile di vita attivo. La ginnastica delicata servirà come prevenzione delle complicanze contro la formazione di trombosi nelle gambe.
  • Il nono giorno, dopo l'intervento chirurgico, il paziente viene rimosso sui punti delle gambe. A proposito, l'assenza di suture non implica un recupero completo. Pertanto, per altri 9 mesi, il paziente deve indossare biancheria intima a compressione.

Risultati dell'operazione

Allo stato attuale, quando si utilizzano attrezzature e medicine moderne, è praticamente escluso l'insorgenza di complicanze su gambe e mani. Le uniche reazioni avverse alle gambe possono essere sanguinamenti minori, ematomi, tromboembolia.

La causa dell'emorragia sulla gamba potrebbe essere il fatto che quando veniva eseguita una flebectomia, i piccoli vasi non venivano legati.
La formazione di ematomi è un risultato completamente naturale dopo l'intervento, che scompare da solo dopo 7-14 giorni.

La causa del tromboembolia nella gamba, cioè il blocco dei vasi sanguigni nel periodo postoperatorio, può essere il flusso sanguigno lento, l'infezione e l'immobilità. Una prevenzione efficace contro questa malattia sono: passeggiate, ginnastica speciale, farmaci che migliorano la microcircolazione e mirano a trattare il corpo nel suo insieme.

Nel caso in cui la patologia delle vene sia critica e sia accompagnata dalla formazione di ferite esterne, gli esperti raccomandano il trattamento con il metodo combinato. Questo approccio consente di arrestare la malattia, minimizzare la comparsa di cicatrici.

Nel caso ideale, l'intervento chirurgico nel lavoro del corpo dovrebbe essere effettuato il più presto possibile, quando si diagnostica una tale necessità da uno specialista qualificato. Deve essere chiaro che più tardi viene eseguita l'operazione, più difficile e più lungo è il periodo di riabilitazione del paziente, le conseguenze.

Affinché la patologia non riprenda su un'altra parte del corpo, il paziente deve riconsiderare il suo stile di vita, la qualità della nutrizione, la presenza di dipendenze dannose, il numero di carichi sportivi. Ricorda, si manifesterà sempre un eccessivo entusiasmo in una direzione o nell'altra.

Lagranmasade Italia