Cause, sintomi, diagnosi, metodi di trattamento delle vene varicose reticolari

Le vene varicose sono una malattia a cui ogni anno l'umanità sta diventando più predisposta. Ciò è causato da molti fattori, ma il fatto rimane, secondo le statistiche, già ora, in una certa misura, le vene varicose vengono diagnosticate in circa il 19% della popolazione e questa cifra sta crescendo. Inoltre, le donne sono inclini a sviluppare patologi 2 volte più forti degli uomini.

Le vene varicose sono generalmente divise in forme, tipi e stadi. La forma più comune sono le vene varicose reticolari. Che questo tipo di processo patologico, quali sono le cause del suo sviluppo, sintomi e metodi di trattamento saranno discussi in questo articolo.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Che cosa sono le vene varicose reticolari

Perfino i flebologi specializzati nel trattamento delle vene varicose, con un tratto, definiscono le vene varicose reticolari una malattia a tutti gli effetti. Il fatto è che in questo caso stiamo parlando della forma più lieve del processo patologico, in cui sono interessate le vene situate nella reticolare, cioè lo strato reticolare della pelle.

In altre parole, con le vene varicose reticolari, i vasi venosi estremamente piccoli, così come i rami vascolari ancora più piccoli dello strato sottocutaneo, intradermico e papillare della pelle, subiscono deformità. La caratteristica principale del decorso di questo tipo di patologia non sono i sintomi gravi che aggravano la vita di una persona, ma principalmente le manifestazioni visive di natura cosmetica.

A causa del fatto che le vene varicose reticolari si manifestano più spesso nelle donne, il suo aspetto caratteristico, caratterizzato da reti venose blu distintamente visibili e vasi separati sulla superficie della pelle, rende il gentil sesso piuttosto nervoso. Inoltre, a volte la malattia è accompagnata da sintomi ancora meno attraenti, la formazione di teleangectasie, in termini semplici: "vene del ragno". A causa di tali caratteristiche del corso, le vene varicose reticolari sono spesso chiamate "cosmetiche".

Tuttavia, oltre ai disturbi descritti di natura estetica, in alcuni casi, le vene varicose reticolari sono anche accompagnate da sintomi più gravi legati a disturbi funzionali che causano vero disagio e richiedono un trattamento. Inoltre, si ritiene che il processo patologico, in assenza di terapia preventiva, tenda a svilupparsi in forme più gravi di espansione delle vene che colpiscono i vasi più grandi, causando ristagno del sangue e altre complicazioni inerenti alle vene varicose.

Tuttavia, vale la pena notare che c'è ancora un dibattito nella comunità scientifica sulla relazione delle vene varicose reticolari con lo sviluppo delle vene varicose.

Secondo una versione, l'espansione reticolare dell'asciugacapelli è considerata la fase iniziale delle vene varicose dei vasi principali. Tuttavia, la maggior parte dei medici è convinta che le vene varicose reticolari siano una forma completamente isolata di patologia venosa.

Nanovein  Le vene varicose genitali

Vene varicose reticolari sulle gambe

Ragioni e fattori di sviluppo

Se parliamo delle cause specifiche dello sviluppo delle vene varicose reticolari, la maggior parte dei medici concorda sul fatto che questa è una predisposizione ereditaria. Non si tratta del fatto che le vene varicose sono ereditate, ma di una predisposizione genetica causata da disturbi del piano vascolare. Fondamentalmente, è implicita la debolezza o l'esaurimento delle valvole vascolari, che svolgono un ruolo chiave nel processo di trasporto del sangue lungo il letto venoso.

Tenendo conto di questo fatto, è consuetudine parlare delle ragioni del resto, ma individuare i fattori che contribuiscono allo sviluppo delle vene varicose reticolari e di altre forme di vene varicose:

  • Rimanere sistematicamente in posizione eretta per lunghi periodi di tempo, ciò è dovuto principalmente all'occupazione professionale. Per questo motivo, le vene varicose si sviluppano in parrucchieri, venditori, cuochi, ecc.
  • Uno stile di vita sedentario e sedentario influenza le condizioni delle vene delle gambe non meno negativamente; questo include impiegati, conducenti e persone di altre specialità che devono sedersi a lungo.
  • Eccessivo sforzo fisico sulle gambe causato da pesante lavoro fisico, sport pesanti, comprese alcune forme di obesità.
  • Molto spesso, le vene varicose si sviluppano nelle donne durante o dopo la gravidanza, ciò è dovuto a cambiamenti ormonali, nonché a un aumento del carico sulla regione pelvica e sulle gambe a causa della crescita fetale.
  • Le vene varicose si verificano anche a causa di disturbi ormonali causati dalla menopausa o dall'uso di potenti farmaci ormonali.
  • Uno dei fattori più comuni per lo sviluppo delle vene varicose reticolari è l'uso di scarpe scomode e ancora più spesso lo sviluppo della malattia porta all'utilizzo di scarpe a tacco alto.
  • Anche i fattori predisponenti includono cattive abitudini sotto forma di fumo e abuso di alcol.

I sintomi della malattia

Come accennato in precedenza, le vene varicose reticolari sono principalmente caratterizzate da manifestazioni esterne o visive. Stiamo parlando di emergere sulla superficie della pelle e di un modello vascolare chiaramente visibile. Reti venose compaiono sulle gambe dei pazienti, sono visibili vene separate e si formano "vene del ragno". Vale anche la pena notare che la visualizzazione è dovuta proprio all'espansione delle piccole vene, con lo sviluppo della patologia, raggiungono una dimensione da 1 a 3 millimetri di diametro.

Tuttavia, le vene varicose reticolari sono molto diverse dalle vene varicose e questo non riguarda solo la differenza nella lesione dei vasi grandi e piccoli. Le vene varicose portano al ristagno di sangue, che è successivamente accompagnato dalla formazione di segni clinici più gravi, dalla comparsa di ulcere trofiche, ematomi e dal rischio di coaguli di sangue e dallo sviluppo di tromboflebite aumenta.

Per quanto riguarda i segni clinici delle vene varicose reticolari, sono molto scarsi. I pazienti non lamentano dolore e altre manifestazioni caratteristiche delle vene varicose. Il difetto è puramente estetico, con più probabili reti vascolari che diventano visibili i muscoli del polpaccio, sotto le ginocchia, così come sulla schiena o sulla parte interna della coscia.

Trattamento delle vene varicose reticolari

Tuttavia, in rari casi, ci sono ancora pazienti che presentano alcuni inconvenienti e lamentano le seguenti spiacevoli sensazioni:

  • Aumento dell'affaticamento delle gambe.
  • Sentimenti di pesantezza e pienezza alla fine della giornata.
  • Leggero gonfiore delle gambe.
  • Crisi convulsive aumentate, che di solito coprono il muscolo del polpaccio, e ciò accade di notte.
  • Un po 'più spesso, i pazienti con vene varicose reticolari sono preoccupati per la sensazione di prurito nel campo dell'imaging vascolare.
Nanovein  La dieta giusta per la cellulite

Metodi diagnostici

Le vene varicose reticolari vengono diagnosticate in modo abbastanza semplice, perché il segno principale della sua insorgenza è visibile ad occhio nudo. Tuttavia, è molto importante consultare un flebologo e sottoporsi a una serie di misure diagnostiche per comprendere l'entità dello sviluppo della patologia, nonché l'esclusione delle vene varicose dei vasi profondi. La diagnostica implica:

  • Anamnesi di presa e ascolto dei reclami dei pazienti.
  • Esame iniziale con palpazione delle aree problematiche.
  • Esame ecografico per valutare le condizioni dei vasi degli arti inferiori.
  • In alcuni casi, potrebbe anche essere necessaria la dopplerografia.

Come trattare le vene varicose reticolari

Il trattamento delle vene varicose reticolari richiede anche il coinvolgimento di un medico. Molto spesso, a causa della mancanza di gravi lamentele, questa forma di malattia viene trattata con la terapia farmacologica, che esclude la progressione della patologia. I seguenti medicinali sono usati per questo:

  • Venotonica e flebotonica: migliora la circolazione sanguigna, eliminando così i crampi, il gonfiore e prevenendo il dolore.
  • Rutosidi: i farmaci di questo gruppo a causa della loro composizione chimica contribuiscono al rafforzamento delle pareti vascolari, prevenendo la loro ulteriore deformazione.
  • Creme e pomate speciali ant varicose.

Tuttavia, come dimostra la pratica, è impossibile affrontare completamente il processo patologico ed eliminare l'effetto visivo delle vene emergenti mediante la terapia farmacologica. Pertanto, per una soluzione radicale al problema, si consiglia un intervento chirurgico, soprattutto poiché le moderne operazioni vengono eseguite senza dolore, il periodo di riabilitazione è minimo e dopo di essi non ci sono cicatrici sulla pelle.

Metodi chirurgici

Per chiarezza, considera i metodi più comuni per il trattamento delle vene varicose reticolari attraverso la chirurgia:

Trattamento delle vene varicose reticolari: scleroterapia

  1. Microflebectomia: la procedura può essere considerata cosmetica, è completamente indolore a causa dell'anestesia locale e inoltre non richiede riabilitazione. Durante l'operazione, utilizzando un'apparecchiatura microchirurgica, esegue una puntura sulla pelle attraverso la quale viene rimosso il vaso interessato per la successiva escissione.
  2. La scleroterapia è un altro metodo per eliminare indolore il problema, che non lascia segni sulla pelle. Il principio è la somministrazione endovenosa di una speciale sostanza sclerosante, a causa della quale le pareti della nave vengono incollate insieme e successivamente quest'ultima si risolve gradualmente, sostituita da tessuti connettivi. L'unico inconveniente è che in alcuni casi viene applicata una benda sull'area della gamba, che deve essere indossata fino a 10 giorni.
  3. Coagulazione laser: un piccolo catetere monouso viene inserito nel lume del vaso interessato, in cui si trova l'emettitore laser. Il metodo si basa sull'esposizione termica, grazie alla quale anche le pareti della nave vengono incollate e successivamente assorbite.

Prevenzione della malattia

È sempre meglio prevenire lo sviluppo della malattia, quindi combattere con le sue manifestazioni per settimane. Per la prevenzione delle vene varicose reticolari, è sufficiente aderire a raccomandazioni abbastanza semplici:

  • Elimina le cattive abitudini.
  • Conduci uno stile di vita mobile, fai sport leggeri.
  • Se sospetti una malattia, inizia a indossare biancheria intima a compressione.
  • Cerca di mangiare bene, il corpo dovrebbe ricevere tutte le vitamine, i minerali e gli oligoelementi necessari.
Lagranmasade Italia