Cause di vene varicose sulle gambe

Le vene varicose sono una patologia vascolare associata all'assottigliamento della parete dei vasi sanguigni e alla formazione di ingrandimenti simili all'aneurisma. La malattia si manifesta sia in giovane che in età avanzata, più spesso nelle donne. Il trattamento principale per le vene varicose è chirurgico. Tuttavia, l'operazione viene eseguita solo per pazienti con forme gravi della patologia. Le fasi iniziali delle vene varicose rispondono alla terapia farmacologica e alla terapia farmacologica dall'arsenale della medicina tradizionale. Come è il trattamento delle vene varicose sulle gambe con rimedi popolari? Cosa è necessario per questo? In quali casi dovresti rifiutare di usare ricette a base di erbe e consultare un medico?

La causa principale delle vene varicose è un indebolimento delle valvole venose della rete vascolare delle gambe e una diminuzione del tono muscolare della parete vascolare. Il fenomeno descritto porta al fatto che parte del sangue nei vasi venosi inizia a fluire verso il basso, sovraccaricando i vasi e stirandoli. Successivamente, le fibre muscolari responsabili della direzione dell'atrofia del flusso sanguigno e le terminazioni nervose che innervano il tono delle vene muoiono. La malattia passa in uno stadio incurabile con metodi terapeutici.

Le vene varicose non si sviluppano spontaneamente, senza esposizione a fattori provocatori.

Questi ultimi includono:

  • sovrappeso (BMI 27 kg / m2 e oltre);
  • lunghi carichi statici, in piedi in un posto (chirurghi, commercianti, traslochi);
  • predisposizione genetica e debolezza congenita del meccanismo della valvola venosa;
  • tromboflebite;
  • alcolismo cronico;
  • disturbi ormonali, compresi quelli che si verificano nelle donne durante la gravidanza;
  • costipazione;
  • malattie del sistema cardiovascolare.

Naturalmente, la presenza di un fattore provocante non garantisce la comparsa di sintomi della malattia. Tuttavia, la probabilità di un tale sviluppo di eventi aumenta in modo significativo.

Nota: l'espansione varicosa può anche essere di natura iatrogena. I cambiamenti si verificano sotto l'influenza di farmaci ormonali utilizzati nel trattamento dell'osteoporosi, nonché in menopausa. Se ci sono segni di vene varicose in tale situazione, il regime di terapia farmacologica esistente deve essere annullato e ne deve essere selezionato uno nuovo. Altrimenti, sarà estremamente difficile correggere lo stato delle vene.

La diagnosi tempestiva delle vene varicose consente un trattamento efficace delle vene senza l'uso di tecniche mediche complesse. Sfortunatamente, i primi segni della malattia molto spesso passano inosservati, il che induce il paziente a chiedere aiuto troppo tardi.

Per evitare ciò, consultare un medico se compaiono i seguenti sintomi:

  • pesantezza alle gambe, aumentando in posizione verticale;
  • dolore nella parte inferiore della gamba;
  • telangiectasia;
  • l'espansione locale delle vene, che in questo momento ha ancora una consistenza morbida, si stacca facilmente quando viene premuta.

In una fase successiva della malattia, i pazienti notano la comparsa di dolore transitorio, che si intensifica dopo una camminata prolungata e soggiorni eretti prolungati. Visivamente nell'area delle caviglie ha segnato pastosità, gonfiore. In questa fase, la terapia conservativa è ancora possibile, ma non arresta il processo, ma lo rallenta.

Non dovresti contare su rimedi popolari e terapia farmacologica per le persone che hanno gravità e dolore costanti, crampi alle gambe, prurito alla pelle, che è la prova di disturbi trofici. Le vene nei pazienti sono significativamente dilatate, deformate e elastiche strette. Solo l'operazione aiuterà a correggere la situazione qui.

La vasodilatazione sulle gambe ha 4 fasi di sviluppo. Nella prima fase della malattia, i suoi sintomi potrebbero non apparire affatto. In alcuni casi, c'è una sensazione di pesantezza alle gambe, appare affaticamento, teleangectasia. I pazienti lamentano periodici gonfiori alle gambe, che tuttavia sono abbastanza facilmente rimossi con un leggero diuretico.

Vedi anche: cause di gonfiore delle gambe e trattamento negli anziani

All'inizio del secondo stadio, i sintomi della malattia si intensificano, i suoi segni diventano più vividi, evidenti. I pazienti lamentano la comparsa di nodi evidenti nelle vene, intorpidimento periodico e prurito nella zona patologica, dolore transitorio. Quando vengono esaminati sulle gambe, vengono rivelati edema, paste di tessuto.

Dal terzo stadio dello sviluppo delle vene varicose, le condizioni del paziente sono notevolmente aggravate. Le vene colpite si addensano in modo significativo, si deformano, diventano dure e dolorose. Le sensazioni del dolore sono permanenti. Esiste un alto rischio di trombosi e tromboembolia. La formazione di ulcerazione trofica è possibile.

Nota: il danno alle vene dilatate nel terzo stadio delle vene varicose può causare sanguinamenti profusi, che possono essere fermati solo in ambito medico.

Le vene varicose primarie

Le vene varicose primarie sono una forma della malattia in cui i cambiamenti vascolari si sviluppano da soli, sotto l'influenza di fattori provocatori e della predisposizione genetica del paziente. Tra i principali includono estensioni che si verificano nelle donne durante la gravidanza, con lavoro in piedi, obesità. Inoltre, la malattia può derivare dall'indossare biancheria intima troppo stretta, pizzicare i vasi sanguigni e interrompere il normale flusso sanguigno.

Vene varicose secondarie

Le vene varicose secondarie sono una conseguenza di un'altra malattia, che viola la struttura della valvola venosa, il suo tono, nonché la struttura e gli strati muscolari della parete vascolare. Un tipo secondario di malattia si sviluppa dopo alcuni processi infettivi, con tumori o lesioni vascolari.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Trattamento delle vene varicose con rimedi popolari a casa

Come accennato in precedenza, i rimedi popolari per le vene varicose sono efficaci solo nelle fasi iniziali (stadio 1-2) della malattia. L'uso dei metodi di medicina tradizionale deve essere effettuato previa consultazione con il medico curante e una valutazione qualificata dell'efficacia del farmaco selezionato. Ad oggi, gli erboristi considerano i seguenti rimedi erboristici i migliori:

Nanovein  Coagulazione laser endovenosa (EVLK) o trattamento laser delle vene varicose

Aceto di mele per il gonfiore delle gambe

Per eliminare il gonfiore, l'aceto viene utilizzato localmente, sotto forma di impacco o bagno. Lo strumento aiuta ad aumentare il tono della parete vascolare, alleviare l'edema, attivare la circolazione sanguigna. Il farmaco deve essere maneggiato con cura, poiché se usato in modo improprio, può causare ustioni chimiche alla pelle.

Per effettuare un pediluvio con aceto di mele, versare 10 litri di acqua fredda nella bacinella e aggiungere 0,5 litri di aceto. Successivamente, le gambe dovrebbero essere abbassate nella soluzione risultante. La durata della procedura è di 7 minuti, la frequenza è giornaliera. Il corso del trattamento può durare 2-3 mesi o più. La temperatura dell'acqua per il mantenimento del bagno non deve essere inferiore a 20 ° C.

Per applicare un impacco, l'aceto viene diluito con acqua fredda in un rapporto di 1: 4 (aceto: acqua). I tessuti molli o le garze vengono immersi nella soluzione risultante, dopo essere stati rimossi, schiacciati a umido e applicati sulla parte inferiore delle gambe. Una pellicola di plastica viene posizionata sopra il tessuto e viene applicata una benda dalla benda. La durata della procedura non supera un'ora. Un impacco dovrebbe essere applicato a giorni alterni, per 1-2 settimane.

Nota: se durante la procedura c'è una forte sensazione di bruciore o disagio, il trattamento deve essere interrotto. L'aceto con una concentrazione errata può influire negativamente sulla pelle, inclusa la comparsa di ustioni.

Lozioni e impacchi di argilla

Per trattare le vene varicose, viene utilizzata l'argilla blu o verde. Prima dell'uso, viene diluito con acqua allo stato di pastella liquida. La composizione risultante viene applicata ai tessuti molli e applicata alle aree interessate. Per comodità, è possibile applicare una benda sul tessuto, ma ciò non è necessario. È necessario resistere all'impacco per 40-80 minuti. La procedura deve essere eseguita a giorni alterni, 2-3 mesi o più, fino al raggiungimento di un risultato soddisfacente.

Tintura di fiori di acacia

È facile fare la tintura da soli. Per fare questo, prendi 8 cucchiai di fiori di acacia bianchi secchi e tritati, mettili in un contenitore di dimensioni sufficienti e versa 20 ml di vodka. La miscela risultante è stata ben chiusa con un coperchio e posta in un luogo asciutto e buio per 10 giorni. Per la migliore estrazione di sostanze medicinali, si consiglia di agitare il liquido ogni giorno. La tintura finita viene filtrata attraverso uno strato di garza e utilizzata per strofinare le gambe.

Usa la tintura prima di coricarti, dopo aver sciacquato i piedi con acqua fresca. Le gambe e le altre aree in cui vi sono ingrandimenti varicosi vengono accuratamente strofinate con la composizione e lasciate asciugare. Successivamente, si consiglia di posizionare gli arti sul rullo in modo che siano in posizione elevata. La durata del corso di terapia è di 3 mesi, la frequenza del trattamento è giornaliera.

Ippocastano per vene varicose sulle gambe

Per trattare le vene varicose, l'ippocastano viene utilizzato come tintura di alcol. Per questo, i frutti schiacciati vengono miscelati con alcool etilico al 96% in un rapporto di 1: 3 e insistono per due settimane. Successivamente, il prodotto viene filtrato e utilizzato per applicare compresse.

Per applicare un impacco con tintura di ippocastano, è necessario inumidire un pezzo di tessuto molle nella preparazione, strizzarlo accuratamente e applicare sulla zona interessata. Successivamente, il tessuto viene ricoperto di polietilene e sulla parte superiore vengono applicati diversi strati di cotone o tessuto denso. L'impacco viene tenuto per 30-40 minuti, dopo di che le gambe vengono avvolte in una coperta calda. Si consiglia di eseguire la procedura prima di coricarsi, a giorni alterni. Il corso del trattamento è di 1-2 mesi, ma se necessario, può essere esteso.

Trattamento delle vene varicose con pomodori

Per il trattamento delle vene varicose, vengono utilizzati i pomodori verdi, che contengono sostanze simili all'acido acetilsalicilico. Hanno effetti antiaggreganti e antinfiammatori. Ai fini del trattamento, i pomodori vengono tagliati in cerchi, applicati alle aree malate e fissati con pellicola trasparente. La durata della procedura è di 8-12 ore (un impacco con pomodori viene applicato durante la notte). Il corso del trattamento è giornaliero prima di coricarsi, fino a quando le manifestazioni esterne della malattia scompaiono (di solito non più di 3 mesi).

Trattamento di cavoli

Il cavolo, come i pomodori, ha un certo effetto vasoprotettivo. Le foglie della verdura vengono spruzzate con acqua, dopo di che vengono poste per un giorno nella camera comune del frigorifero. Dopo il periodo richiesto, il prodotto viene applicato sulle gambe e fissato con polietilene. La durata della procedura è di 5-6 ore, la frequenza è giornaliera. La durata del corso di terapia è di 1 mese.

Trattamento di patate

Per eliminare i sintomi delle vene varicose, diversi grandi tuberi di patata vengono sbucciati, lavati e strofinati su una grattugia fine. La verdura dovrebbe acquisire la consistenza della pappa. Il prodotto risultante viene applicato sulla parte inferiore delle gambe e dei piedi, spalmandolo sulla pelle. Non viene eseguita un'ulteriore fissazione del liquame sulle gambe. La durata della procedura è di 1 ora, la frequenza è giornaliera, la durata del corso è di 2 mesi.

Apiterapia per le vene varicose: miele, propoli, morbilità delle api, veleno

Sia la sottopestilenza delle api che il miele, la propoli e altri prodotti delle api contengono sostanze antinfiammatorie e simili all'eparina che contribuiscono al diradamento del sangue. Al fine di trattare le vene varicose, il miele e la propoli vengono usati localmente, bruciando all'interno, veleno – sotto forma di puntura d'ape nelle aree colpite.

Altri materiali: ape morta: proprietà curative

Comprimere con miele viene applicato in conformità con le regole generali per l'applicazione di impacchi. Per questo, la sostanza viene applicata su tessuto o garza, applicata sulla zona interessata e coperta con polietilene. Successivamente, la benda è isolata con cotone e fissata con una benda. Comprimere con propoli secondo la tecnica non differisce dal miele. La composizione terapeutica viene preparata mescolando propoli e vodka in un rapporto di 1: 5. La durata della procedura con miele è di 2 ore, 1 volta al giorno; con propoli – 40 minuti 1 volta al giorno. La molteplicità della manipolazione è a giorni alterni per 2-3 mesi.

La morte delle api viene utilizzata sotto forma di tintura di alcol. Per prepararlo, è necessario assumere 1 cucchiaio di medicinale e mescolare con 200 ml di etanolo al 70% o vodka. Successivamente, il farmaco viene lasciato in infusione per 3 settimane in un luogo buio e asciutto. Prendi la tintura dovrebbe essere di 20 gocce, 3 volte al giorno, in un corso di 2 settimane. Puoi ripetere il corso dopo un periodo di pausa uguale.

Il veleno d'api viene somministrato dalla puntura. La procedura deve essere eseguita da un apiterapista specialista competente, pertanto non è consigliabile considerare le caratteristiche della sua attuazione nel formato di questo articolo. Il veleno d'api diluisce il sangue, contiene più di 50 sostanze utili al corpo umano e aumenta il tono della parete vascolare. La puntura viene eseguita direttamente nell'area interessata dalle vene varicose.

Nanovein  Auto-trattamento delle vene varicose delle gambe

Brodo di ortica

Il brodo di ortica viene preparato usando foglie fresche o secche della pianta. Allo stesso tempo, le foglie fresche vengono macinate in pappa, le foglie secche vengono macinate in uno stato di polvere. Le materie prime preparate vengono versate con acqua bollente. Il rapporto tra le frazioni solide e liquide della composizione dovrebbe essere uguale a 1: 8. La miscela viene messa a fuoco basso e bollita per 3-5 minuti. Successivamente, viene raffreddato, filtrato e assunto per via orale da 1/3 di tazza (70 ml) tre volte al giorno. Il corso del trattamento è di 1 mese.

Brodo di noce moscata

Un brodo di noce moscata viene preparato in modo analogo alla preparazione di un brodo di ortica. Il rapporto tra noce e acqua nella miscela dovrebbe essere di circa 1: 5. La noce è pre-schiacciata. Prendi la medicina finita tre volte durante il giorno. Il corso della terapia è di 3-4 mesi o più.

Trattamento del sapone da bucato

Il sapone da bucato in sé non ha un significativo effetto anti-varicoso. Tuttavia, è attivamente utilizzato per la preparazione di unguenti multicomponente.

La seguente ricetta è considerata la più efficace:

  1. In ugual misura, sapone da bucato, unguento di Vishnevsky, miele, succo di aloe, unguento di ittiolo, succo di cipolla e lardo di maiale sono mescolati insieme.
  2. La massa risultante viene riscaldata alla temperatura corporea e applicata alle aree interessate;
  3. L'unguento applicato è ricoperto di polietilene e l'arto è isolato con cotone o una coperta.

La durata dell'applicazione del farmaco è di 10 ore, la frequenza del trattamento è giornaliera. Il corso della terapia è di 20 procedure.

Brodo di calendula

Il brodo viene preparato con fiori di calendula essiccati, 2 cucchiai di cui vengono riempiti con 400 ml di acqua bollente, messi a fuoco e fatti bollire per 15 minuti. Successivamente, il prodotto viene lasciato raffreddare, filtrato e assunto 4 volte al giorno, 100 ml ciascuno. Il corso del trattamento è fino alla scomparsa dei sintomi della malattia. Si consiglia di utilizzare il brodo di calendula come metodo di terapia ausiliario.

Trattamento per sanguisughe varicose – irudoterapia

Con l'aiuto dell'irudoterapia, è possibile ridurre il livello di viscosità del sangue, migliorare la sua fluidità e prevenire la formazione di coaguli di sangue. La sanguisuga è imposta da un hirudotherapist. Questo metodo di trattamento non deve essere usato in modo indipendente. Il corso della terapia è di 5 sessioni, dopo le quali è necessario fare una pausa per 2 mesi.

Possibili conseguenze della terapia domiciliare, controindicazioni

Il trattamento delle vene varicose a casa non è sempre possibile. Affinché la terapia abbia successo, è necessario consultare un medico e seguire rigorosamente le sue istruzioni.

Altrimenti, sono possibili conseguenze negative del trattamento, come:

  • inefficienza della terapia e deterioramento delle vene;
  • reazioni allergiche e intolleranza ai farmaci utilizzati;
  • ustioni cutanee dovute a un'applicazione impropria di impacchi con sostanze che bruciano;
  • rottura dei vasi sanguigni e tromboembolia, se il trattamento viene effettuato sullo sfondo di controindicazioni esistenti.

Controindicazioni per il trattamento delle vene varicose includono il 3 ° e il 4 ° grado di patologia. In questo caso, la malattia può essere eliminata solo chirurgicamente. La medicina alternativa non è applicabile con un alto rischio di tromboembolia, esacerbazione dell'insufficienza vascolare, grave malattia con spasmi dei muscoli del polpaccio, deposizione di una grande quantità di sangue nei vasi interessati e un alto volume della zona interessata.

Sbarazzarsi delle vene varicose con la corsa

Correre con le vene varicose è possibile nella sua prima e seconda fase. Allo stesso tempo, si raccomanda di evitare carichi significativi sulle gambe, dando la preferenza al jogging e alla camminata atletica. In presenza di trombosi, così come nelle fasi successive della malattia, il jogging non è raccomandato.

È possibile sbarazzarsi delle vene varicose correndo solo all'inizio della malattia, quando le vene non sono ancora allungate. In questa fase, i sintomi clinici della malattia sono assenti. Pertanto, il paziente semplicemente non è a conoscenza della necessità di iniziare le lezioni. Nel momento in cui viene fatta la diagnosi delle vene varicose, il jogging non è più in grado di curare completamente la patologia.

Consultare un medico con le vene varicose dovrebbe avvenire il più presto possibile. Più la malattia viene trascurata a questo punto, meno è probabile che il paziente sia completamente guarito. Idealmente, se una persona visita la clinica al momento del rilevamento dei primi segni: pesantezza alle gambe, dolore al volo con posizione prolungata sul posto, gonfiore.

Nutrizione, dieta per le vene varicose

Con le vene varicose, la dieta svolge un ruolo significativo nella stabilizzazione delle condizioni del paziente e nel ripristino del tono vascolare.

Si consiglia di mangiare:

  • frutti di mare (cozze, gamberi, calamari);
  • frutti ricchi di vitamina C (kiwi, ribes nero, agrumi);
  • prodotti per fluidificare il sangue (aglio, limone, cipolle, ciliegie).

Le restrizioni dietetiche sono coerenti con una dieta generica. È vietato assumere bevande alcoliche, eccessivamente salate, speziate, acide e altri alimenti con proprietà irritanti. Inoltre, non dovresti consumare una grande quantità di caffè, tè e altre bevande con proprietà diuretiche.

Меры профилактики

Al centro della prevenzione dell'IPB c'è il rifiuto di uno stile di vita sedentario e carichi statici sulle gambe. Si consiglia di fare una piccola corsa ogni giorno o camminare per diversi chilometri. Durante la giornata lavorativa, dovresti fare brevi pause dedicate alla ginnastica delle gambe. Inoltre, è necessario mangiare i prodotti descritti nella sezione precedente e, se necessario, indossare collant a compressione. Un moderato grado di compressione migliora il flusso sanguigno nelle vene superficiali.

Nota: anche una passeggiata fino al luogo di lavoro aiuterà a prevenire le vene varicose se si trova a una distanza di 2-5 chilometri dal luogo di residenza. Il rifiuto del veicolo a favore dell'escursionismo farà risparmiare denaro, impedirà lo sviluppo di vene varicose, otterrà una porzione di buon umore prima dell'inizio della giornata lavorativa.

Nonostante l'apparente sicurezza, le vene varicose sono una malattia che, in determinate condizioni, costituisce una minaccia per la vita umana. Ciò è particolarmente vero per le ultime fasi dello sviluppo della patologia, in cui la parete vascolare diventa più sottile e la sua integrità è molto facilmente disturbata. Pertanto, la terapia con ricette alternative dovrebbe essere avviata il più presto possibile. Al fine di evitare errori e utilizzare i metodi di trattamento sbagliati, è necessario consultare un medico prima di iniziare.

Lagranmasade Italia