Cause di dolore ai testicoli negli uomini elenco delle malattie probabili e dei loro sintomi

I testicoli maschili sono un organo estremamente sensibile e vulnerabile, soggetto a lesioni, attacchi infettivi, nonché patologie vascolari e formazioni tumorali. In risposta agli effetti di fattori negativi, si verifica dolore di varia intensità, che in alcuni casi è un segnale per lo sviluppo di una malattia grave. Se il disagio si preoccupa per molto tempo o progredisce, è necessario contattare un urologo o un andrologo. La diagnosi e l'identificazione tempestive delle cause del dolore ai testicoli negli uomini prevengono le conseguenze di infertilità o impotenza.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Danno meccanico

Se il dolore acuto in un testicolo sano si è verificato improvvisamente e senza motivo apparente, allora c'è un'alta probabilità di torsione del midollo spermatico. Molto spesso, la patologia si verifica negli adolescenti di età compresa tra 12 e 16 anni, gli uomini adulti rappresentano circa il 35% dei casi. La torsione può provocare indumenti stretti, movimenti improvvisi, sovraccarico e persino tosse persistente.

  • dolore alle cuciture nello scroto;
  • nausea e vomito (caratteristici dei bambini);
  • ritenzione urinaria acuta;
  • aumento della temperatura corporea;
  • il testicolo cresce di volume e si indurisce;
  • lo scroto diventa cianotico e si gonfia.

Questa condizione richiede cure mediche immediate. Nelle prime ore dopo il rilevamento della patologia, puoi riportare il testicolo nella sua posizione normale con il metodo di detorsione (manualmente senza chirurgia), ma solo nei bambini e negli adolescenti. Con una manipolazione riuscita, il dolore si attenua, il testicolo diventa mobile. Gli adulti vengono di solito sottoposti a chirurgia d'urgenza. Se l'intervento viene eseguito nelle prime 6 ore, le complicazioni sono rare. Il testicolo viene rimosso nei casi in cui l'apporto di sangue non viene ripristinato entro 15 minuti.

Qualsiasi colpo o spremitura dei testicoli porta anche a dolore acuto. Molto spesso, gli atleti soffrono di lesioni alla regione inguinale durante l'allenamento. Con un forte colpo, lo scroto si gonfia, si notano emorragie sottocutanee, il testicolo cresce e rimane doloroso per altre 2-3 settimane. Le lesioni sono pericolose per torsione del cordone, rottura delle membrane del testicolo, danni alla vescica. Se lo scroto è blu e gonfio, è necessario contattare un istituto medico o chiamare un medico, prima dell'arrivo del quale è importante che la vittima mantenga la calma.

Malattie infiammatorie

I dolori acuti nello scroto sono caratteristici non solo per lesioni e torsioni, ma anche per processi infiammatori. Senza un trattamento tempestivo, le conseguenze sotto forma di infertilità, sviluppo di ascessi, lesioni cancrenose non sono rare.

epididimite

L'appendice (epididimo) è una formazione di 1-2 cm di larghezza e 6-8 cm di lunghezza, strettamente adiacente alla parte posteriore del testicolo e collegata al vaso deferente. Un'appendice sana è morbida, palpabile attraverso lo scroto, e le infiammazioni si gonfiano e rispondono con un forte dolore.

  • Malattie sessualmente trasmissibili (gonorrea, sifilide, clamidia) e batteri intestinali;
  • shock, torsione, interventi chirurgici;
  • ipotermia;
  • prendendo alcuni farmaci (ad esempio, l'amiodarone);
  • uretrite, prostata infetta;
  • congestione;
  • complicazioni di influenza, polmonite, varicella.

La malattia si sviluppa rapidamente, di solito entro un giorno. Caratteristiche:

  • dolore acuto nel testicolo. In alcuni uomini, dà alla parte bassa della schiena, all'osso sacro, all'inguine, alla gamba, all'addome inferiore e all'ano, si intensifica quando si cammina;
  • un aumento del testicolo in un volume di 2-3 volte;
  • febbre, febbre;
  • infiammazione dei linfonodi inguinali;
  • la comparsa di sangue nelle urine, aumento della minzione, incontinenza.

Senza trattamento, l'epididimite passa nella fase cronica, durante la quale rimane il dolore dell'appendice durante la palpazione.

Il trattamento consiste nell'assunzione di antibiotici prescritti dai risultati di test, vitamine, farmaci antinfiammatori. Con ascessi, suppurazioni, torsioni, recidive frequenti e ostruzione dell'appendice, viene utilizzato un intervento chirurgico.

Nanovein  Gel e unguenti per il trattamento delle vene varicose

orchite

La diagnosi di orchite viene fatta con l'infiammazione del testicolo. La causa più pericolosa della patologia è la parotite (parotite). Questa malattia virale colpisce prima le ghiandole salivari e quindi può portare a complicazioni nei testicoli.

Alla fine del periodo di incubazione, appare un pronunciato gonfiore nella regione della mascella inferiore, si verifica un aumento della temperatura e dopo 3-4 giorni si gonfiano, diventano caldi e i testicoli iniziano a ferire (uno o entrambi).

La terapia consiste nell'osservare il riposo a letto e una dieta speciale, prendendo farmaci anti-infiammatori, analgesici e corticosteroidi. Con l'orchite ordinaria causata da agenti infettivi meno pericolosi, il testicolo diventa anche gonfio, doloroso, ma un ciclo di antibiotici e farmaci antinfiammatori aiuta rapidamente ad alleviare il gonfiore e ridurre il dolore. Le medicine sotto forma di candele sono efficaci.

Sia l'orchite che l'epididimite con la diffusione dell'infiammazione si trasformano in orchoepididimite, una lesione sincrona del testicolo e della sua appendice.

Malattie della prostata

La patologia della ghiandola prostatica può causare dolore ai testicoli: prostatite, adenoma (iperplasia) o tumore maligno. Un sintomo che indica la ghiandola prostatica come fonte primaria del problema è l'irradiazione del dolore nella parte bassa della schiena, delle gambe e dell'addome inferiore.

In un processo infiammatorio acuto nella prostata, il dolore si manifesta spontaneamente, è parossistico, pungente, si calma dopo aver assunto analgesici. Sullo sfondo della prostatite cronica, il disagio si fa sentire diffusamente in tutto lo scroto e di solito è provocato da un atto di defecazione, minzione ed eiaculazione. Il dolore da disegno in questo caso può durare 2-3 ore, quindi si attenua.

L'efficacia del trattamento della prostatite infettiva dipende dalla corretta determinazione dell'agente patogeno e dal regime farmacologico prescritto. La patologia di natura non infettiva è spesso causata da processi stagnanti o interruzioni ormonali, che nella maggior parte dei casi vengono corretti con successo dal punto di vista medico e con l'aiuto di integratori alimentari.

neoplasie

Le neoplasie benigne nella regione inguinale si manifestano raramente come sintomi di dolore, una potenziale minaccia per la salute è solo in determinate condizioni. I tumori testicolari maligni vengono diagnosticati solo nel 5% dei casi, ma sono estremamente aggressivi.

Ernia inguinale

L'ernia inguinale si verifica quando una parte dell'intestino è sporgente nel canale formato dalle fibre muscolari. Una caratteristica distintiva dell'educazione è un cambiamento nelle sue dimensioni a seconda della posizione del corpo e dell'attività fisica. Una piccola ernia può risalire nel canale, ma man mano che avanza, scende nello scroto, aderendo al testicolo.

La sporgenza erniale fa periodicamente male (tira), a volte c'è un ritorno all'addome inferiore, alla superficie interna della coscia e persino alla parte bassa della schiena. Il dolore intollerabile, in cui è impossibile muoversi, indica un'ernia schiacciata. Questa condizione richiede un ricovero urgente, perché con un disturbo circolatorio prolungato, è irto di necrosi del tratto intestinale.

Il trattamento dell'ernia è solo chirurgico, nella maggior parte dei casi sono applicabili metodi minimamente invasivi. Negli uomini adulti, le sporgenze formate con metodi conservativi (specialmente popolari) non possono essere rimosse.

cisti

La cisti testicolare si trova di solito nell'epididimo o nel cordone spermatico. Nella maggior parte dei casi, non si manifesta con segni clinici e viene rilevato solo durante gli esami. Il dolore al testicolo destro negli uomini a causa di cisti si verifica raramente, principalmente soffre il testicolo sinistro. Ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche del corpo maschile. Se la formazione progredisce e cresce di oltre 3 cm, compaiono i seguenti sintomi:

  • l'attività fisica è accompagnata da dolore e persino spasmi nel testicolo, che spesso danno alla gamba;
  • lo scroto sul lato della cisti aumenta di dimensioni, un tumore molle viene palpato attraverso la pelle;
  • con l'infiammazione della cisti, il dolore nel testicolo si intensifica, inizia a sparare e pulsare.

Un aumento e un'infiammazione della cisti sono irti di rottura della cisti ed espirazione del contenuto nella cavità dello scroto. La formazione viene rimossa con un metodo chirurgico, ma in alcuni casi viene utilizzata la scleroterapia o la puntura (irta di ricadute – la crescita della cisti può riprendere).

Patologie vascolari e neurologiche

Disturbi nel lavoro del sangue e dei vasi linfatici, nonché danni alle terminazioni nervose, possono causare dolori ai tiranti nei testicoli.

varicocele

La diagnosi di "varicocele" viene effettuata con le vene varicose situate nello scroto (plesso vescicolare). Normalmente, le valvole venose impediscono il movimento inverso del sangue sprecato e il loro funzionamento è compromesso dal varicocele. Di conseguenza, il sangue viene rimosso dal testicolo lentamente, gonfiando le pareti delle vene. Le principali cause della patologia: una predisposizione genetica alle vene varicose, aumento della pressione nella vena, derivante dal suo sovraccarico o violazione.

Nanovein  Diagnosi delle vene varicose degli arti inferiori

Il varicocele si sviluppa di solito a sinistra, a destra è estremamente raro. All'esterno, dal lato della vena danneggiata, nel tempo, si nota un cambiamento nel sollievo della pelle dello scroto. Nelle prime fasi, il varicocele è asintomatico, manifestandosi come formicolio periodico durante l'esercizio, la pulsazione è possibile dalla parte posteriore del testicolo o sotto di essa. Quindi viene aggiunta una costante spiacevole sensazione di pesantezza nello scroto. Durante il sesso o con eccitazione, compaiono dolori, dolore sordo, mal di schiena.

idrocele

L'idrocele, altrimenti chiamato idropisia testicolare, può anche causare dolore all'inguine dolorante. La patologia si sviluppa a causa dell'accumulo di liquido nello spazio tra i gusci del testicolo. È provocato da lesioni, infezioni a trasmissione sessuale, carichi eccessivi. A volte è sufficiente fissare il testicolo durante un lungo giro in bicicletta. Nella fase acuta dell'idrocele, il testicolo si gonfia, è doloroso al tatto, si sente un sigillo in movimento morbido sotto la pelle. Probabilmente un aumento della temperatura generale e debolezza. Senza trattamento, la patologia entra nella fase cronica, il dolore acuto si attenua, lasciando il posto al dolore.

  • ernia scrotale;
  • ascessi;
  • atrofia testicolare;
  • infertilità;
  • l'impotenza.

Le tattiche del trattamento dipendono dalla causa principale della patologia identificata durante la diagnosi. Se c'è un processo infiammatorio, vengono utilizzati antibiotici, viene prescritto un bendaggio speciale. Con forte dolore, la minaccia di atrofia testicolare e un grande volume di accumuli, viene eseguita un'operazione.

Неврология

Le cause del dolore nei testicoli negli uomini possono essere dovute a danni ai nervi del plesso lombare della colonna vertebrale, che sono responsabili dell'innervazione della regione anogenitale. La diffusione unilaterale del dolore alla gamba, gluteo, parte bassa della schiena è caratteristica. Ad esempio, quando il testicolo sinistro fa male, il rinculo va sul lato sinistro. In questo caso, la sensibilità delle dita è spesso violata. Queste manifestazioni possono essere segni di nevralgia ileo-inguinale o femorale.

La diagnosi e il trattamento di tale dolore pelvico cronico sono di responsabilità dei neurologi. Una TAC o una risonanza magnetica ti aiuteranno a capire quale nervo è pizzicato. Dopo di che il medico prescriverà una terapia conservativa volta a decomprimere l'estremità danneggiata. In alcuni casi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Altri motivi

Il dolore nella regione inguinale può verificarsi sullo sfondo dell'urolitiasi con il movimento di granelli di sabbia lungo l'uretere. Ulteriori sintomi sono caratteristici:

  • crampi durante la minzione e combustione residua dopo di essa;
  • impurità del sangue nelle urine;
  • minzione frequente, come con la cistite.

Gli attacchi di dolore si intensificano dopo aver bevuto alcolici, attività fisica o durante i rapporti sessuali. Trattamento conservativo (fisioterapia, farmaci, dieta) o trattamento chirurgico (se necessario, estrazione di grandi pietre o blocco dell'uretere).

Il disagio nello scroto in alcuni casi è provocato dall'eccitazione sessuale non realizzata, cioè quando la corsa del sangue ai genitali non termina con un orgasmo. In alcuni uomini, questo riduce i testicoli, che causa un forte dolore. Il problema può essere risolto dall'eiaculazione ("finitura"), nonché dall'assunzione di una pillola di antidolorifici.

I testicoli possono anche ammalarsi a causa di insufficienza ormonale dovuta all'uso di steroidi sintetici, in particolare Turinabol. Ciò è dimostrato da numerose recensioni di atleti. Sintomi aggiuntivi:

  • debolezza, mal di testa;
  • resistenza ridotta;
  • aumento della temperatura;
  • la comparsa di acne "testosterone" rosso scuro;
  • prurito ed eruzione cutanea sul corpo;
  • riduzione testicolare, infiammazione della prostata.

È possibile attirare dolore nello scroto a causa della banale ipotermia, in cui si è verificato il vasospasmo. Dopo qualche tempo, il disagio scompare. Un raffreddore può provocare lo sviluppo di un'infezione, quindi il dolore si intensifica a causa dell'infiammazione.

Il disagio nello scroto allarma sempre gli uomini di qualsiasi età, ma non tutti si rivolgono a un urologo. È irragionevole cercare la causa e auto-medicare, concentrandosi sui sintomi associati, in questa situazione. Infertilità e impotenza potrebbero non essere le conseguenze peggiori.

Lagranmasade Italia