Caratteristiche della diagnosi e del trattamento della tromboflebite acuta

In passato, medici e infermieri credevano che la tromboflebite acuta delle vene superficiali degli arti inferiori fosse solo una deviazione che provoca dolore e disagio, ma non presenta alcun rischio per la vita del paziente. Sfortunatamente, numerosi studi medici e scientifici hanno dimostrato che non è così. Anche piccoli coaguli nelle vene superficiali possono scatenare un'embolia polmonare molto grave. Pertanto, dovrebbero essere rivisti i vecchi metodi di diagnosi solo dopo un esame esterno, nonché il trattamento dell'esacerbazione della tromboflebite con un'aspirina (o peggio, degli antibiotici).

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Anamnesi: tromboflebite acuta

La tromboflebite acuta profonda si verifica solo dopo un grave intervento nel sistema venoso. Ad esempio, la tromboflebite acuta delle vene superficiali si verifica spesso dopo lesioni e forti colpi agli arti. In una fase precoce, la tromboflebite acuta delle vene safene può essere riconosciuta dalla comparsa acuta di piccole ecchimosi, che indicano uno stravaso di sangue. La progressione dell'infiammazione sarà accompagnata dalla comparsa di pigmentazione rossastra sulla vena interessata. Inoltre, la tromboflebite acuta delle vene superficiali si verifica spesso proprio nel sito del catetere o del contagocce. Questa è di gran lunga la causa più comune della malattia. Di norma, la tromboflebite acuta dopo l'iniezione nelle prime fasi si manifesterà come un leggero arrossamento della pelle e dolore nel sito di puntura. Ma dopo la rimozione del catetere possono comparire sintomi gravi.

Una delle malattie più pericolose – la tromboflebite venosa acuta settica di solito si verifica dopo la somministrazione endovenosa a lungo termine di farmaci in violazione delle norme igieniche. La tromboflebite acuta ascendente della grande vena safena è caratterizzata da trombosi ripetute che si sviluppano in diverse parti delle vene. L'infiammazione si verifica inizialmente nell'arto inferiore e aumenta gradualmente alla vena femorale. E, sebbene nella fase iniziale, la tromboflebite ascendente acuta non abbia sintomi distintivi, è molto importante diagnosticare e fermarlo in tempo.

Nanovein  Le vene varicose degli arti inferiori durante la gravidanza

Tromboflebite acuta delle vene degli arti inferiori: caratteristiche diagnostiche

Le vene varicose – la terribile "peste del XXI secolo". Il 57% dei pazienti muore entro 10 anni.

Sfortunatamente, nonostante il fatto che la tromboflebite acuta degli arti inferiori causi molto spesso la morte, non esiste un algoritmo chiaro per diagnosticare l'infiammazione nelle prime fasi. Pertanto, nella maggior parte dei casi, la diagnosi di tromboflebite acuta viene effettuata da un medico esperto "ad occhio" per i sintomi esterni. L'ecografia è prescritta solo per confermare le preoccupazioni del flebologo. La tromboflebite acuta in una foto di una macchina ad ultrasuoni può essere notata da un terapeuta esperto. La vena trombosa e infiammata nell'immagine apparirà ispessita. Inoltre, il diagnostico può inserire uno speciale sensore ad ultrasuoni direttamente nella vena, che indicherà il grado di compressione della vena.

Tromboflebite subacuta è anche evidente nella foto; la vena dilatata con aree iperecogene all'interno del lume deve essere in guardia. Un chirurgo vascolare esperto dovrebbe valutare la posizione esatta del trombo e il grado di infiammazione della parete venosa, nonché la vicinanza dell'area interessata all'anastomosi safeno-femorale. Dopo il trattamento iniziale, è possibile eseguire un'ecografia duplex per escludere una ripetuta esacerbazione della tromboflebite degli arti inferiori. L'assenza di coaguli di sangue e pareti venose ispessite nella foto indica il completamento con successo della terapia, ma un aumento del numero di coaguli di sangue dovrebbe essere l'impulso per la nomina di un trattamento più aggressivo.

Caratteristiche del trattamento della tromboflebite acuta

Nonostante il fatto che la tromboflebite acuta non sia ancora inclusa nella classificazione internazionale delle malattie (ICD) nel 2016, i rappresentanti dell'Organizzazione mondiale della sanità hanno sviluppato linee guida per la diagnosi e il trattamento rapidi di una condizione così pericolosa. Semplici regole aiutano i medici a fare rapidamente la diagnosi corretta e prescrivere la terapia necessaria. Quindi, la prima cosa da fare dopo la comparsa di arrossamento o gonfiore è condurre un esame di emergenza e un'ecografia. L'istantanea consentirà:

  • scoprire se una persona soffre di trombosi venosa profonda (questo è particolarmente importante se il paziente è stato ricoverato in ambulanza su un'ambulanza e non ha in mano una tessera sanitaria);
  • controllare la posizione del trombo e il grado di infiammazione.
Nanovein  Cause delle caratteristiche delle vene varicose e fattori di rischio

In ogni caso, il trattamento può essere prescritto solo mediante ultrasuoni. Se è stata identificata la trombosi venosa profonda o la flebite cronica, è ovvio che il paziente necessita di una terapia anticoagulante urgente. La somministrazione endovenosa del farmaco non è raccomandata, tranne nei casi in cui esiste una vera minaccia per la vita del paziente. Se non sono state rilevate malattie croniche, ma il grande trombo infiammato (specialmente non attaccato alla parete venosa) è chiaramente visibile nella foto, si consiglia di nominare un'operazione chirurgica urgente volta a rimuovere un pericoloso coagulo di sangue.

Se la tromboflebite acuta degli arti inferiori nella foto con ultrasuoni colpisce solo le vene superficiali, è possibile evitare un intervento chirurgico. È sufficiente condurre un ciclo di iniezioni di eparina per diverse settimane. Se un esame ecografico ha anche mostrato che ci sono diversi focolai di infiammazione nelle vene, vengono prescritti farmaci antinfiammatori non steroidei. Inoltre, in quasi tutti i casi, gli arti del paziente devono essere avvolti con bende elastiche. La biancheria intima a compressione, in alternativa alle bende elastiche, aiuterà il paziente a liberarsi delle sensazioni dolorose e ridurrà significativamente il rischio di embolia e la diffusione di coaguli di sangue nelle vene.

Ma a volte solo le immagini ad ultrasuoni mostrano solo l'infiammazione e la completa assenza di coaguli di sangue. Ciò indica che la diagnosi è stata formulata in modo errato e la nomina della terapia anticoagulante può portare a conseguenze irreversibili. Spesso, un'infezione locale può essere la causa dell'infiammazione venosa.

Ksenia Strizhenko: “Come mi sono liberato delle vene varicose nelle gambe in 1 settimana? Questo strumento economico fa miracoli, è normale. "

Lagranmasade Italia