Cancellazione della radiofrequenza del prezzo delle vene

! IMPORTANTE Per aggiungere un articolo ai segnalibri, premere: CTRL + D

Puoi porre una domanda a un MEDICO e ottenere una RISPOSTA GRATUITA compilando un modulo speciale sul NOSTRO SITO a questo link >>>

La RFE endovenosa delle vene varicose degli arti inferiori è una tecnica intravascolare minimamente invasiva per il trattamento delle vene varicose mediante un conduttore a radiofrequenza. Durante la procedura, sotto il controllo degli ultrasuoni, uno speciale catetere con un elettrodo che emette potenti radiazioni in radiofrequenza viene inserito nel lume della vena. Sotto l'influenza delle radiazioni, le pareti della nave si surriscaldano, si verifica la coagulazione delle fibre di collagene dell'endotelio, seguita dalla distruzione del lume della vena. Dopo la RFO endovenosa delle vene varicose degli arti inferiori, è necessario indossare calze a compressione per 1-2 settimane. La procedura è completamente automatizzata, non richiede incisioni e suture, ha un elevato risultato estetico.

A San Pietroburgo, la RFE endovenosa delle vene varicose degli arti inferiori costa 39283 rubli. (in media). La procedura può essere completata a 14 indirizzi.

L'ablazione delle vene a radiofrequenza (obliterazione) è una tecnica terapeutica mutuata dalla chirurgia cardiaca. Ottiene buone recensioni da medici e pazienti. La relativa natura elementare dell'obliterazione, l'unicità e l'elevata efficienza dell'ablazione le hanno permesso di diventare uno dei metodi più popolari per il trattamento delle vene varicose degli arti inferiori. Il periodo di recupero dopo l'ablazione delle vene dell'arto inferiore non è difficile e non lungo.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Prepararsi per la chirurgia

La cancellazione attuale si riferisce alla categoria di interventi minimamente invasivi. Per questo motivo, non è richiesta una formazione speciale. Durante l'esame, il medico analizza le condizioni generali del paziente, il grado di danno vascolare (l'ablazione con radiofrequenza per le vene degli arti inferiori può essere prescritta a pazienti che soffrono di espansione varicosa, insufficienza del flusso sanguigno venoso e condizioni post-trombotiche).

Prima dell'ablazione, al paziente viene offerto di sottoporsi a una serie di test di ricerca standard:

  • Esami del sangue clinici generali.
  • Coagulazione.
  • Test per il virus dell'immunodeficienza umana.
  • Analisi per sifilide, epatite.
  • ECG.

Se necessario, il medico prescriverà ulteriori studi (come indicato).

Per valutare le condizioni dell'apparato venoso, viene eseguita la scansione duplex. Dopo aver ricevuto i risultati effettivi e averne studiato a fondo, lo specialista decide in merito alla possibilità e all'opportunità di ablazione e ne determina anche il volume.

Procedura operativa

La tecnica si basa sull'uso di correnti energetiche a radiofrequenza, la cui frequenza è compresa tra 300 e 750 kHz. La fonte di energia è un generatore. Produce la frequenza corrente necessaria per l'ablazione. La corrente risultante viene erogata alla cavità venosa attraverso uno speciale tubo per catetere.

I principali vantaggi della procedura di ablazione con radiofrequenza alle estremità inferiori:

  • Bassa invasività.
  • L'uso dell'anestesia locale.
  • Mancanza di cicatrici postoperatorie.
  • Brevi periodi di riabilitazione.
  • Il rischio minimo di recidiva della malattia.
Nanovein  I principali metodi di trattamento delle vene varicose senza chirurgia

L'obliterazione a radiofrequenza delle vene degli arti inferiori viene eseguita sotto il controllo di uno scanner a ultrasuoni duplex. Tutti gli standard sanitari obbligatori sono rispettati. A seconda della lunghezza della vena malata, l'ablazione può allungarsi per un periodo di 30 minuti. fino a diverse ore. Alla vigilia dell'ablazione, il paziente deve rimuovere la vegetazione alle estremità inferiori.

Una caratteristica dell'operazione è l'assenza di cicatrici postoperatorie.

Sequenza di cancellazione:

  1. Eseguire l'anestesia locale.
  2. Un catetere monouso viene inserito in una vena con un ago.
  3. Un catetere viene guidato a monte della vena interessata – ad un'altezza che equivale all'estensione stimata della lunghezza della vena prevista per la rimozione.
  4. Accendi il generatore.
  5. Una corrente elettrica inizia ad agire su una vena. Riscalda le pareti vascolari fino a 120 gradi. Il regime di temperatura di 80 gradi era originariamente utilizzato per la distruzione, poiché si riteneva che un effetto termico più intenso potesse bruciare i tessuti sani adiacenti. A 80 gradi, la rimozione delle vene ha richiesto molto tempo.
  6. Elaborano la vena passo dopo passo (5-7 cm per 20 minuti). Dall'esposizione alle alte temperature si verificano distruzione e sclerosi delle pareti venose.

In conclusione, viene applicata una medicazione sterile. Una vena sigillata dalla corrente durante l'obliterazione è completamente esclusa dal sistema circolatorio. Dopo l'ablazione, è necessario indossare biancheria intima da maglieria a compressione per almeno 2 settimane., Camminare su base giornaliera (almeno un'ora), astenersi dal visitare sauna, stabilimento balneare e altri eventi associati al surriscaldamento del corpo.

Pochi giorni dopo l'ablazione, viene eseguita l'angioscanning ad ultrasuoni per determinare l'efficacia della procedura e valutare la qualità del recupero postoperatorio. Secondo le recensioni, entro un mese si verifica un pieno recupero nei pazienti.

Quanta interferenza

Il prezzo di emissione per la cancellazione è diverso a seconda dello stato della clinica e della regione. I tassi medi di ablazione sono piuttosto elevati a causa dell'uso di strumenti monouso (cateteri). Il costo della procedura può essere influenzato da:

  • Qualifica di medico.
  • Avanzamento della clinica.
  • Attrezzature usate
  • La scala dell'operazione.
  • Volume di servizi aggiuntivi.

Il prezzo relativamente elevato della procedura è dovuto al fatto che utilizza strumenti monouso.

Attualmente, l'obliterazione a radiofrequenza delle vene viene effettuata nei centri medici regionali e il prezzo della procedura varia da 35 a 130 mila rubli. Come confermano le recensioni delle persone, spesso l'operazione ha esito positivo.

Puoi liberarti delle vene varicose degli arti inferiori con il metodo di ablazione a radiofrequenza al seguente costo approssimativo:

Costi per servizi

Obliterazione a radiofrequenza (ablazione) delle vene – RF. Uno dei trattamenti più moderni, efficaci e sicuri per le vene varicose.

La RFO è la procedura più comoda. I suoi vantaggi includono:

  • Cure ambulatoriali, senza interruzione dal lavoro e dalla vita di tutti i giorni,
  • Elevato effetto cosmetico – senza cicatrici o segni,
  • Velocità di realizzazione. In media, la manipolazione richiede 30-40 minuti e richiede una degenza in ospedale per 2-3 ore,
  • L'assenza di infiammazione e ustioni, grazie alla completa automazione della procedura,
  • Assenza quasi completa di complicazioni,
  • La necessità di indossare calze a compressione tutto il giorno – un giorno,
  • Compatibilità con altri trattamenti.

La procedura viene eseguita utilizzando apparecchiature ad alta tecnologia, con cateteri monouso. Ciò aumenta l'efficienza della procedura e la rende il più sicura possibile.

I nostri dottori

medico – cardiochirurgo, flebologo, dottore in scienze mediche, professore

medico – cardiochirurgo, flebologo della massima categoria, candidato alle scienze mediche

Nanovein  Libertà di gamba senza vene varicose!

medico – cardiochirurgo, flebologo della massima categoria, candidato alle scienze mediche.

medico – chirurgo cardiovascolare, flebologo, chirurgo endovascolare

medico – cardiochirurgo, flebologo di prima categoria

L'obliterazione con radiofrequenza (RFO) o l'ablazione con radiofrequenza (RFA) è un moderno metodo di trattamento delle malattie venose croniche (come le vene varicose, anche post-trombotiche), con una classe di insufficienza venosa cronica C2-C6 secondo la classificazione clinica CEAR. Il metodo può essere utilizzato indipendentemente o in combinazione con altri metodi. A seconda dell'anatomia del sistema venoso, è possibile utilizzare 3-4 metodi di trattamento per ottenere un effetto clinico su un arto inferiore.

Le indicazioni per la procedura di RFO sono determinate sulla base di un esame clinico e di una scansione a ultrasuoni duplex (USD) delle vene degli arti inferiori. Questi metodi sono richiesti. Vengono valutati non solo i parametri standard, ma anche il decorso della vena, il suo diametro a diversi livelli, l'anatomia, la presenza di varici e il loro diametro. Pertanto, è molto importante che il chirurgo che esegue la procedura di RFO, idealmente, sia in grado di utilizzare il metodo della vena ecografica o che la diagnosi debba essere eseguita insieme a uno specialista degli ultrasuoni nella stessa clinica.

L'obliterazione a radiofrequenza si basa sull'esposizione a una vena di alte temperature con l'aiuto di un catetere a radiofrequenza.

Come sta andando la procedura RFO?

Uno speciale catetere con un sensore a radiofrequenza viene inserito nella pelle attraverso una puntura, simile all'introduzione di un contagocce.

La fusione venosa si verifica a causa dell'esposizione a correnti ad alta frequenza. Le radiazioni in radiofrequenza producono cambiamenti direttamente nelle proteine ​​della parete venosa. La vena malata è sfregiata, completamente spenta dalla circolazione sanguigna e gradualmente sostituita dal tessuto connettivo.

L'obliterazione a radiofrequenza delle vene è attualmente utilizzata da quasi tutte le cliniche specializzate per il trattamento delle vene varicose. Il metodo è stato introdotto per la prima volta in Europa nel 1998, negli Stati Uniti nel 1999. Strumenti e cateteri per questa procedura sono prodotti dalla società americana Covidien.

Obliterazione venosa in radiofrequenza a Tomsk

Ora questa tecnica è disponibile per i pazienti a Tomsk e nella regione di Tomsk.

L'obliterazione a radiofrequenza delle vene varicose è uno dei metodi più moderni e sicuri per il trattamento delle vene varicose, basato sull'uso dell'energia a radiofrequenza, che riscalda la parete della vena e chiude il suo lume, dopodiché la vena non partecipa al flusso sanguigno e in pochi mesi si trasforma in un cordone connettivo. Pertanto, la causa delle vene varicose viene eliminata: reflusso sanguigno. La vena malata viene "spenta" dal sistema circolatorio e le navi sane vicine ne assumono il carico.

Durante la procedura di obliterazione a radiofrequenza, un catetere a radiofrequenza viene inserito in una vena attraverso un accesso di puntura (una puntura) sotto controllo ecografico, seguito dal suo passaggio all'anastomosi safeno-femorale – un luogo in cui le vene superficiali e profonde delle estremità inferiori si fondono.

L'effetto dell'energia a radiofrequenza su una vena è controllato dal dispositivo, appare solo sulle pareti della vena, non si diffonde al tessuto circostante.

La procedura viene eseguita in regime ambulatoriale, senza ricovero in ospedale, in anestesia locale (non è necessaria l'anestesia, l'anestesia spinale o epidurale), sono necessarie 1-1,5 ore.

Dopo l'obliterazione delle vene a radiofrequenza, viene applicata una speciale calza a compressione sulla gamba, il paziente ha bisogno di un'altra mezz'ora o un'ora per il recupero finale sotto la supervisione di un medico e il paziente lascia la clinica.

Lagranmasade Italia