Bruciore alle gambe

Il bruciore alle gambe è un sintomo non specifico che può essere una manifestazione di un determinato processo patologico (non sempre nell'area del sistema muscolo-scheletrico) e può essere il risultato di un eccessivo carico fisico, statico o danni meccanici. Solo il medico può determinare la causa esatta della sensazione di pesantezza, dopo aver condotto l'esame necessario. L'automedicazione, compresi i rimedi popolari, è inaccettabile.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

eziologia

Una sensazione di bruciore alla gamba o ad entrambi gli arti inferiori può essere una manifestazione dei seguenti processi patologici:

Inoltre, tali fattori eziologici che non possono essere considerati malattie separate possono anche causare una sensazione di bruciore alle gambe:

  • una reazione allergica;
  • danno meccanico alla pelle delle gambe;
  • stress fisico, statico prolungato;
  • indossare scomodo, di dimensioni inadeguate o con materiale di calzature di scarsa qualità;
  • stress, tensione nervosa frequente.

Inoltre, durante la gravidanza si può avvertire una sensazione di bruciore alle gambe, che è una reazione naturale del corpo ai cambiamenti fisiologici del corpo. In ogni caso, è necessario capire che solo un medico può stabilire perché si verifica un tale sintomo e prescrivere il trattamento corretto.

sintomatologia

Non esiste un quadro clinico generalmente accettato, in questo caso, poiché questo è solo un segno di natura non specifica e non un processo patologico indipendente. I sintomi saranno caratterizzati in base alla causa principale.

Il bruciore alle gambe con vene varicose sarà accompagnato dal seguente quadro clinico:

  • i piedi che bruciano possono essere sostituiti da una sensazione di calore;
  • dolore, gonfiore alle gambe alla fine della giornata;
  • la gravità;
  • vene dilatate, che sono particolarmente chiaramente visibili dopo una prolungata attività fisica;
  • crampi notturni alle gambe;
  • la pelle nella parte inferiore della gamba acquisisce una tinta blu, potrebbero apparire delle foche.

Poiché il processo patologico complica, una sensazione di bruciore è presente quasi costantemente e il quadro clinico è integrato da tali segni:

  • sintomi di malnutrizione cutanea;
  • la formazione di ulcere trofiche;
  • diventa difficile per una persona muoversi.

Se questa malattia non inizia a essere trattata in modo tempestivo, allora inizia la cancrena, cioè un processo patologico irreversibile.

Se la tromboflebite è diventata la causa del bruciore alle gambe, i sintomi saranno caratterizzati come segue:

  • dolore ai muscoli delle gambe;
  • arrossamento della pelle;
  • pesantezza, disagio;
  • gonfiore delle gambe di natura minore.

Come per le vene varicose degli arti inferiori, con il peggioramento della gravità della malattia, i sintomi saranno più pronunciati, anche a riposo. Va notato che la forma acuta di questo processo patologico può rapidamente trasformarsi in una forma cancrena, che porta alla completa perdita degli arti e alle relative complicanze.

Nanovein  Buon unguento contro le vene varicose

Con l'obliterante endarterite, una sensazione di bruciore alle gambe sarà accompagnata dai seguenti sintomi:

  • sensazione di freddo e "pelle d'oca" alle gambe;
  • gonfiore delle estremità;
  • affaticamento, anche con uno sforzo fisico minore;
  • pallore della pelle;
  • la formazione di ulcere e successivamente necrosi, che è un processo patologico irreversibile;
  • indebolimento del polso nelle estremità inferiori.

Va notato che nelle ultime fasi dello sviluppo della malattia, il polso nelle gambe non viene praticamente sentito. Il trattamento deve essere iniziato immediatamente.

La combustione periodica degli arti inferiori può essere dovuta alla polineuropatia, che è caratterizzata dal seguente quadro clinico:

  • una sensazione di debolezza nei muscoli delle gambe, a volte le braccia;
  • cambiamento di andatura: diventa traballante, incerta;
  • gonfiore degli arti inferiori;
  • tremori;
  • una sensazione di bruciore può essere sostituita dal freddo;
  • arrossamento o arrossamento della pelle;
  • diminuzione dei riflessi di sensibilità;
  • possibili disturbi gastrointestinali;
  • esacerbazione delle malattie croniche esistenti.

Una complicazione di un tale processo patologico nelle gambe può essere una completa perdita della capacità di muoversi in modo indipendente, non un'eccezione e la morte.

Il bruciore alle gambe può essere una manifestazione del diabete. In tali casi, questo sintomo sarà accompagnato dal seguente quadro clinico:

  • sete costante;
  • disidratazione del corpo;
  • gonfiore delle gambe;
  • vertigini, mal di testa;
  • minzione frequente;
  • pesantezza alle gambe, intorpidimento;
  • crampi ai muscoli del polpaccio, che possono intensificarsi di notte;
  • prurito della pelle, che può intensificarsi soprattutto di notte;
  • deterioramento delle funzioni protettive del corpo;
  • gli indicatori di temperatura scendono al di sotto dei valori accettabili;
  • diminuito desiderio sessuale;
  • formicolio nel cuore.

In alcuni casi, questo quadro clinico è integrato da deficit visivi, aumento della lacrimazione.

Spesso, il bruciore alle gambe può essere una manifestazione del quadro clinico della distonia vegetovascolare, che può essere caratterizzato come segue:

  • pressione sanguigna instabile;
  • frequenti mal di testa di natura parossistica;
  • sbalzi d'umore;
  • vertigini;
  • aumento della fatica;
  • disturbo del ciclo del sonno;
  • ansia senza causa, paura;
  • mancanza di respiro;
  • sensazione di un nodo in gola;
  • dolore al cuore.

Con un tale disturbo, il bruciore delle gambe viene sentito periodicamente, poiché la malattia stessa è sintomatica.

Va notato che questo sintomo spesso agisce come uno dei segni del quadro clinico di una malattia come la gotta. In tali casi, è possibile il seguente quadro clinico:

  • dolore nell'articolazione metatarso-falangea;
  • la pelle nella zona interessata diventa rossa, si può osservare un gonfiore;
  • la combustione può diffondersi a tutta la gamba;
  • affaticamento, anche con lieve sforzo statico, fisico;
  • aumento della temperatura corporea, che è accompagnato da febbre e brividi;
  • segni di intossicazione generale del corpo.

Con le malattie sistemiche, il quadro clinico può essere caratterizzato come segue:

  • temperatura corporea elevata o elevata, senza motivo apparente;
  • eruzioni cutanee casuali in tutto il corpo (la natura e l'intensità delle eruzioni dipenderanno dal fattore di causa alla radice stabilito);
  • interruzione del tratto digestivo e del sistema cardiovascolare;
  • sono possibili bruschi sbalzi d'umore, attacchi di aggressività;
  • deterioramento generale del benessere;
  • perdita di peso o, al contrario, un forte aumento di peso;
  • disturbi nel sistema muscoloscheletrico;
  • aumento della temperatura locale.
Nanovein  Come trattare le piccole vene varicose sulle gambe

Devi capire che un simile quadro clinico può verificarsi con qualsiasi altro processo patologico, quindi dovresti chiedere il parere di un medico e non auto-medicare.

Se la causa del bruciore agli arti inferiori è un'infezione batterica nel corpo, il quadro clinico sarà caratterizzato da sintomi di intossicazione generale del corpo e sono possibili disfunzioni del tratto gastrointestinale ed eruzioni cutanee.

Con un'infezione fungina, questo sintomo sarà accompagnato da tali segni aggiuntivi:

  • fragilità delle unghie, formazione di macchie scure sulla loro superficie;
  • macchie sulla pelle che possono prudere e sbucciarsi. Man mano che si sviluppa il processo patologico, sul posto possono formarsi macchie con liquido, che esplodono e formano croste;
  • odore sgradevole dalle gambe;
  • screpolature della pelle nella zona dei piedi;
  • la temperatura corporea subfebrile è possibile.

Non è razionale trattare una malattia fungina solo con mezzi locali, poiché questo è irto di sviluppo di gravi complicazioni.

Se la manifestazione di questo sintomo non è causata dal processo patologico, ma è una conseguenza di fattori negativi esterni, è possibile solo la manifestazione di gonfiore delle gambe, è possibile arrossamento della pelle. Se questa è una reazione allergica, la pelle può prudere e sbucciarsi.

In ogni caso, indipendentemente dal quadro clinico in atto, è necessario contattare uno specialista medico qualificato e non automedicare.

diagnostica

Prima di tutto, viene eseguito un esame fisico del paziente, con una raccolta di una storia generale e il quadro clinico attuale. Durante l'esame iniziale, il medico dovrebbe stabilire per quanto tempo è iniziata la manifestazione dei sintomi, in quali circostanze, se sono presenti segni aggiuntivi. Se il paziente ha assunto farmaci per eliminare la sensazione di bruciore, è necessario informare il medico prima di iniziare le procedure diagnostiche.

Per una diagnosi accurata, è possibile utilizzare i seguenti metodi di esame strumentale e di laboratorio:

  • esame generale di sangue e urina;
  • analisi del sangue biochimica dettagliata;
  • analisi del sangue per lo zucchero;
  • esame neurologico;
  • Raggi X;
  • Ultrasuoni degli organi interni;
  • angiografia con un mezzo di contrasto;
  • CT;
  • MR.

La diagnosi può includere altri metodi di ricerca, a seconda del quadro clinico attuale. Sulla base dei risultati dello studio, il medico può scoprire il fattore provocante e scegliere il trattamento ottimale.

trattamento

Il corso della terapia dipenderà dal fattore provocatorio stabilito. Va notato che in alcuni casi è necessario un intervento chirurgico urgente e che i metodi conservativi di terapia non sono affatto raccomandabili.

La terapia farmacologica può includere l'uso di tali farmaci:

  • antidolorifici;
  • antimicotico;
  • anti-infiammatori;
  • antibiotici;
  • insulina.

Il medico può anche prescrivere rimedi locali per alleviare i sintomi acuti, indossando medicazioni speciali e procedure fisioterapiche. In alcuni casi, è richiesta la conformità con un'alimentazione dietetica speciale.

Профилактика

Per quanto riguarda la prevenzione, non esistono metodi mirati, poiché si tratta di un sintomo e non di un processo patologico separato. È consigliabile, in questo caso, aderire alla prevenzione di fattori eziologici, indossare solo scarpe comode e di alta qualità, cercare assistenza medica in modo tempestivo e non condurre l'automedicazione.

Lagranmasade Italia