Benda maschile con varicocele

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

se prendono nell'esercito con le vene varicose degli arti inferiori

Hai provato a curare la VARICOSI da molti anni?

Capo dell'Istituto: “Sarai stupito di quanto sia facile curare le vene varicose prendendo il farmaco per 147 rubli ogni giorno.

Ogni giovane, raggiungendo l'età militare, inizia a pensare a come servirà nell'esercito. Qualcuno sogna la prospettiva di superare la cosiddetta scuola di vita, mentre qualcuno è esattamente l'opposto cercando di trovare almeno una ragione per evitare di superare questo test.

Tuttavia, in qualsiasi situazione, è necessario sottoporsi a una commissione medica approfondita, perché anche le persone che cercano di arruolarsi nell'esercito possono avere problemi che si aggraveranno durante lo sforzo fisico. Questo pone la domanda: stanno prendendo nell'esercito con le vene varicose? Proviamo a capirlo.

Per sbarazzarsi di VARICOSIS, i nostri lettori usano con successo Varitonus. Vista la popolarità di questo prodotto, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui …

Caratteristiche della chiamata

Esistono diversi gruppi sanitari che determinano dove verrà inviato il potenziale coscritto:

  1. Gruppo A: un giovane è adatto al servizio militare e può servire in qualsiasi tipo di truppa.
  2. Gruppo B: il giovane è idoneo al servizio militare, ma esistono alcune restrizioni relative al luogo di servizio e al tipo di truppe.
  3. Gruppo B: un uomo è un guerriero di riserva. Ciò suggerisce che, mentre il paese è in pace, non è necessario che il coscritto faccia parte dell'unità militare al servizio. Ma se la legge marziale viene improvvisamente dichiarata, gli invieranno una convocazione alla bozza.
  4. Gruppo D – differimento. Al disoccupato viene assegnato un periodo di tempo specifico durante il quale deve recuperare e ricevere il gruppo A o B. Il termine è di circa sei mesi.
  5. Gruppo D – il famoso "biglietto bianco". Dice che una persona è completamente esentata dal servizio militare.

Prenderanno nell'esercito con le vene varicose?

Le vene varicose comportano problemi con le pareti dei vasi venosi. La malattia delle gambe porta alla comparsa di disfunzioni della valvola, che provoca un deterioramento del flusso sanguigno.

Forti carichi muscolari, nonché un eccessivo lavoro articolare influenzano la circolazione del sangue attraverso i vasi venosi. Se una persona è malata di vene varicose, allora si verificano ulcere trofiche o persino coaguli di sangue.

Stanno prendendo le vene varicose dell'esercito? Questo problema è stato risolto individualmente. Molto dipende da quale stadio sono le vene varicose delle gambe, da come si manifesta. In alcuni casi danno una tregua, in altre situazioni una persona è adatta al servizio, ma non in tutti i tipi di truppe.

Diamo un'occhiata a quali gruppi sanitari rientrano le persone in età militare con vene varicose? La risposta a questa domanda è chiaramente regolata dalla legge. Si può trovare nell'articolo numero 45 intitolato "Programma delle malattie per l'idoneità al servizio":

  1. Se viene fatta la diagnosi delle vene varicose, ma non ci sono problemi con la circolazione sanguigna o le vene varicose sono nella fase 1, allora il giovane appartiene al gruppo B e può servire nell'esercito.
  2. Il gruppo B definisce i giovani con alcuni disturbi circolatori, nonché i proprietari del 2 ° grado della malattia.
  3. Se la malattia si trova in una fase difficile o è troppo trascurata, la coscritta può essere rilasciata dal servizio militare ed emettere un biglietto bianco.

Va notato che è improbabile che i chirurghi che lavorano negli uffici di registrazione e di arruolamento militare considerino seriamente lo stato delle vene varicose delle gambe. Pertanto, ti consigliamo vivamente di contattare un grande centro medico per una consultazione con un flebologo che prescriverà un esame completo del tuo corpo al fine di identificare tutte le patologie.

varicocele

Il varicocele è una delle variazioni più comuni delle vene varicose. Implica problemi con le vene nel cordone spermatico. Il più delle volte si riscontra in adolescenti dai dieci ai quindici anni.

La diagnosi iniziale di questa malattia si verifica mediante esame e sondaggio.

A questo punto, il paziente dovrebbe essere in posizione verticale in una stanza ben riscaldata, poiché l'abbassamento delle temperature e delle sollecitazioni influiscono negativamente sull'esame dello scroto. Al fine di confermare finalmente la diagnosi, è necessario sottoporsi a un esame ecografico.

Il varicocele ha anche varie forme e gradi di manifestazione. La malattia è divisa in categorie come:

  1. La prima categoria: le vene dello scroto sono dilatate nel momento in cui i muscoli addominali si stringono.
  2. La seconda categoria è caratterizzata da piccole manifestazioni di vene varicose sullo scroto a riposo, che possono essere determinate dalla palpazione.
  3. La terza categoria: c'è una forte espansione dei vasi venosi e compaiono noduli. Tutto questo può essere visto ad occhio nudo.

Possono servire nell'esercito con una diagnosi di varicocele? Nella maggior parte dei casi, la diagnosi comporta un ritardo o il rilascio completo dal servizio.

Servizio militare con varicocele

È possibile combinare il servizio militare con una diagnosi come il varicocele? Ognuna delle situazioni è puramente individuale:

  • quando si diagnostica un disturbo del primo stadio, è probabile che venga mostrato il servizio;
  • un varicocele del secondo gruppo comporta un differimento di sei mesi dall'esercito per avere il tempo per un'operazione chirurgica;
  • il terzo grado di sviluppo della malattia comporta l'esenzione dal servizio militare. Al giovane viene attribuita la categoria D e viene rilasciato un documento di identità militare.

Un esame qualitativo dello stato delle vene può essere effettuato da un urologo o andrologo. È meglio arrivare all'ufficio di registrazione e arruolamento militare per il passaggio della commissione medica con i risultati già pronti degli esami e le prove documentate della decisione del medico sulla diagnosi.

Vale la pena notare che è il secondo grado della malattia che, con maggiore sforzo fisico, si trasforma molto rapidamente in categoria 3. Il varicocele è una delle malattie più comuni del sistema riproduttivo maschile, che progredisce molto rapidamente. Può portare a problemi con il sistema riproduttivo e l'infertilità.

Consigli utili

Se un coscritto ha una malattia come le vene varicose delle gambe, deve osservare le seguenti regole:
Dopo aver ricevuto una convocazione per l'esercito, passare un esame completo del sistema vascolare. Solo allora vai al consiglio di amministrazione.

Il paziente ha il diritto di prendere una decisione indipendente sull'operazione e su altre procedure. Trascurare i consigli dei medici può portare a gravi complicazioni.

Ora sai quanto sono compatibili le vene varicose e l'esercito. Non importa se un giovane vuole fare il servizio militare o se vuole cercare di evitare la coscrizione con tutti i mezzi possibili, è importante ricordare solo una cosa, che la salute è un argomento molto importante nella vita di ogni persona, quindi non dovresti trascurare di visitare una stanza di uno specialista qualificato in qualsiasi situazione.

Caratteristiche del funzionamento di Marmara con varicocele

Indicazioni per la procedura

L'indicazione principale per l'operazione è lo sviluppo di vene varicose nel campo del cordone spermatico nelle fasi 1-3. Inoltre, le indicazioni per la procedura possono essere le seguenti:

  • Lo sviluppo del dolore durante la minzione.
  • Costante dolore allo scroto.

È noto che la malattia potrebbe non manifestarsi per un lungo periodo di tempo e il paziente non sospetta nemmeno la presenza di un tale problema. Una delle gravi complicazioni di questa patologia è lo sviluppo dell'infertilità maschile. In tale situazione, solo l'intervento chirurgico avrà l'effetto terapeutico adeguato. La terapia deve essere avviata il più presto possibile dopo il rilevamento della patologia.

I principali obiettivi del trattamento

La chirurgia di Marmara si riferisce a metodi di terapia minimamente invasivi e quindi non richiede incisioni estese, rispetto ad altre operazioni addominali.

Durante la terapia con varicocele, l'operazione di marmara imposta i seguenti compiti principali:

  • Esegui la legatura o l'escissione della vena interessata nei testicoli.
  • Ripristinare il normale flusso sanguigno nel sito della lesione.
  • Viene eseguita un'operazione da varicocele per marmara per eliminare la causa del problema e ridurre il rischio di ricaduta.
Nanovein  Cause, sintomi e trattamento delle vene varicose uterine

Nel trattamento del varicocele, tutte le manipolazioni vengono eseguite utilizzando l'anestesia generale o epidurale o utilizzando anestetici locali. La strategia per l'anestesia e altre manipolazioni usando la tecnica Marmara è discussa individualmente con ciascuno dei pazienti, tenendo conto del grado di sviluppo del varicocele e dei risultati dell'esame.

Quali sono i vantaggi di questa tecnica

Durante la terapia con varicocele, l'operazione di marmara dimostra un'efficienza così elevata grazie a strumenti moderni di alta qualità: 1) Binoculare, che viene utilizzato durante l'operazione; 2) Strumenti microchirurgici.

Quando si rileva il varicocele, l'operazione della marmara presenta una serie di vantaggi significativi, rispetto ad altri tipi di operazioni e metodi di trattamento. Questi includono:

  1. La chirurgia Marmara può essere eseguita in regime ambulatoriale e non implica il ricovero in ospedale.
  2. Durante l'intervento chirurgico alla marmara, il medico esegue un'incisione molto piccola nella zona inguinale. In futuro, la formazione di cicatrici sarà nell'area con una maggiore vegetazione.
  3. Dopo l'operazione di marmara, il rischio di ri-sviluppo della patologia è minimo ed è inferiore al 4-6%.
  4. Il periodo di riabilitazione dopo l'operazione della marmara richiede un po 'di tempo. Un uomo può tornare rapidamente al suo solito stile di vita dopo l'operazione.
  5. L'operazione si verifica senza una significativa perdita di sangue.
  6. I tessuti molli circostanti non sono praticamente soggetti a lesioni eccessive.
  7. Durante l'operazione, il medico utilizza uno speciale microscopio che consente di bypassare le arterie. Durante l'esecuzione di altre terapie chirurgiche per il varicocele, il rischio di danni alle arterie testicolari è fino al 35-45%, il che porta a una violazione della sua alimentazione e allo sviluppo di gravi complicanze.
  8. Dopo l'operazione, il varicocele non solo non si ripresenta, ma c'è anche un ripristino della fertilità maschile.
  9. Gli esperti moderni preferiscono questo particolare metodo di terapia.

Dopo aver eseguito l'operazione di marmara, il paziente non ha praticamente dolore. Il processo infiammatorio si sviluppa estremamente raramente e principalmente a causa della non conformità da parte del paziente con le raccomandazioni del medico curante.

I pazienti possono familiarizzare con la tecnica di esecuzione dell'operazione Marmara prima di eseguire la procedura.

Differenze della tecnica Marmara da altri metodi di trattamento

A differenza dei metodi terapeutici, ad esempio, secondo Ivanisevich, la tecnica Marmara dimostra i seguenti vantaggi:

  • Trauma basso.
  • La lunghezza del taglio non supera alcuni centimetri.
  • Questo metodo è più moderno ed efficace.
  • Vi è un accesso stratificato all'area del canale inguinale.
  • Durante la procedura, non è necessario penetrare nel peritoneo.
  • Il medico non deve eseguire una dissezione nell'addome.
  • Dopo aver eseguito tutte le manipolazioni, non ci sono praticamente cicatrici e cicatrici.

Altre tecniche addominali e laparoscopiche non possono fornire tale efficacia e il minimo rischio di complicanze.

Durante l'implementazione della moderna procedura minimamente invasiva, il medico ha l'opportunità di trovare e eseguire rapidamente la medicazione delle vene danneggiate nel canale inguinale. Per questo motivo, il tasso di ricaduta è minimo.

Secondo il risultato di studi internazionali, questa tecnica minimamente invasiva aiuta a ripristinare la funzione riproduttiva negli uomini più volte più spesso di altri metodi chirurgici di terapia.

Come viene eseguita la procedura?

Il funzionamento della marmara consente il trattamento di varicocele sia a destra che a sinistra. Dopo la procedura, non è necessario rimanere in ospedale. Il paziente può tornare a casa lo stesso giorno.

L'operazione Marmara viene eseguita come segue:

  • Il chirurgo esegue una piccola incisione in un punto situato sotto il canale inguinale. Lì, le vene testicolari sono divise in diversi tronchi principali.
  • Quindi, utilizzando uno speciale strumento per microscopio, il medico identifica e fascia singolarmente ogni sezione dei tronchi. I linfonodi non sono interessati.
  • Durante l'esecuzione di tutte le manipolazioni, le strutture del cordone spermatico sono sotto un significativo ingrandimento ottico, che consente di eseguire tutte le azioni nel modo più accurato possibile, senza danneggiare il tessuto circostante.
  • La durata di tutte le manipolazioni dura circa 35-45 minuti.
  • In futuro, il paziente dovrebbe rimanere sotto la supervisione del personale medico per diverse ore. Nella maggior parte dei casi, il paziente viene dimesso a casa lo stesso giorno.

Nella maggior parte dei casi, i medici preferiscono gli anestetici locali e si astengono dall'anestesia generale. Quando si esegue un'operazione di marmara, il paziente non avverte dolore ai testicoli. In alcuni casi, potresti provare una sensazione di leggero sorseggiamento, che non causa un disagio significativo. Un effetto simile può verificarsi nel momento in cui il chirurgo estrae il cordone spermatico. Durante l'operazione, alcuni pazienti possono semplicemente addormentarsi e svegliarsi dopo che tutte le manipolazioni necessarie sono state completate.

La fase preparatoria

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla preparazione del paziente per l'operazione della marmara. Il paziente deve radere i capelli nello scroto e nel pube 12 ore prima della procedura.

Se durante il trattamento del varicocele l'operazione verrà eseguita in anestesia generale o spinale, il paziente non deve mangiare cibo e liquidi 6-8 ore prima della procedura. L'operazione di Marmara viene eseguita in questo caso rigorosamente a stomaco vuoto.

Periodo di recupero

La chirurgia Marmara consente di curare un paziente in 1 solo giorno senza un rischio significativo di complicanze o recidive di patologia. Il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico alla marmara è abbastanza facile per la maggior parte dei pazienti, senza complicazioni. Dopo aver effettuato tutte le manipolazioni, un uomo non dovrebbe cambiare in modo significativo la routine quotidiana o lo stile di vita stabilito.

Durante i primi giorni dopo l'operazione, si consiglia ai pazienti di astenersi da qualsiasi sforzo fisico. L'eccessiva attività fisica dovrà inoltre essere notevolmente ridotta nei prossimi mesi.

In rari casi, dopo l'intervento sono state riportate le seguenti complicanze:

  • Bleeding.
  • Infezione della ferita
  • Sviluppo idropisia.
  • Ri-sviluppo della malattia.

Una volta completata l'operazione, il paziente verrà informato di sottoporsi regolarmente a un esame di persona con il suo medico curante in modo da essere convinto dell'efficacia della terapia. Inoltre, il paziente cambierà la benda e controllerà il processo di guarigione. La rimozione della sutura viene eseguita dopo 1 settimana – 14 giorni dopo la procedura.

Esame necessario

Nel trattamento del varicocele, la tecnica Marmara viene eseguita solo dopo un esame completo:

Per sbarazzarsi di VARICOSIS, i nostri lettori usano con successo Varitonus. Vista la popolarità di questo prodotto, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui …

  • Esame del sangue generale.
  • Analisi delle urine.
  • Esame del sangue biochimico.
  • L'attuazione del coagulogramma.
  • Definizioni di gruppo sanguigno e fattore Rh.
  • Dopo il rilevamento di anticorpi contro l'epatite, l'infezione da HIV, dopo la reazione alla sifilide.

I pazienti devono tenere conto del fatto che anche i test hanno una data di scadenza: non più di 14 giorni dalla data della loro implementazione.

Nel caso in cui la tecnica marmara del varicocele verrà eseguita utilizzando l'anestesia spinale, potrebbe essere necessario eseguire un elettrocardiogramma, nonché una consultazione e una conclusione da un medico per quanto riguarda la prontezza dell'uomo per la procedura.

Controindicazioni di base

La tecnica della marmara con varicocele ha una serie di controindicazioni, che devono essere prese in considerazione:

  • La chirurgia Marmara non viene eseguita se il paziente ha una storia di ipertensione non controllata.
  • Con esacerbazione di malattie croniche: ad esempio ulcere allo stomaco e ulcere duodenali. In questo caso, l'operazione di Marmara può essere ritardata fino alla remissione e al miglioramento del benessere del paziente.
  • Con gravi violazioni del normale funzionamento del sistema di coagulazione del sangue. Nel caso in cui il paziente stia assumendo farmaci dal gruppo di anticoagulanti, il loro uso deve essere sospeso entro e non oltre 10-14 giorni prima dell'intervento della marmara.
  • Il periodo di recupero (almeno sei mesi) dopo un infarto, un ictus o una malattia coronarica.

Anche la tecnica Marmara non è coinvolta nel caso di infezioni respiratorie acute o influenza.

conclusione

In alcuni casi, nel processo di esecuzione di tutte le manipolazioni descritte, possono verificarsi complicazioni sotto forma di sanguinamento. Una reazione simile si sviluppa se il chirurgo afferra le suture o tocca le terminazioni nervose situate nell'area del canale inguinale. Nel caso in cui il chirurgo osservi rigorosamente l'intera tecnica della procedura, è possibile evitare questi effetti collaterali. Per questo motivo, si raccomanda che il processo di esecuzione dell'operazione marmara sia affidato a uno specialista qualificato ed esperto che è stato precedentemente coinvolto in tali procedure.

Tra gli svantaggi di questo metodo di trattamento, si può distinguere un costo piuttosto elevato della procedura. Tuttavia, dato il grado di efficacia, ove possibile, dovrebbe essere data la preferenza a condurre un trattamento di qualità.

Indicazioni per la procedura

L'indicazione principale per l'operazione è lo sviluppo di vene varicose nel campo del cordone spermatico nelle fasi 1-3. Inoltre, le indicazioni per la procedura possono essere le seguenti:

  • Lo sviluppo del dolore durante la minzione.
  • Costante dolore allo scroto.

È noto che la malattia potrebbe non manifestarsi per un lungo periodo di tempo e il paziente non sospetta nemmeno la presenza di un tale problema. Una delle gravi complicazioni di questa patologia è lo sviluppo dell'infertilità maschile. In tale situazione, solo l'intervento chirurgico avrà l'effetto terapeutico adeguato. La terapia deve essere avviata il più presto possibile dopo il rilevamento della patologia.

Nanovein  Come fanno male le gambe con le vene varicose

I principali obiettivi del trattamento

La chirurgia di Marmara si riferisce a metodi di terapia minimamente invasivi e quindi non richiede incisioni estese, rispetto ad altre operazioni addominali.

Durante la terapia con varicocele, l'operazione di marmara imposta i seguenti compiti principali:

  • Esegui la legatura o l'escissione della vena interessata nei testicoli.
  • Ripristinare il normale flusso sanguigno nel sito della lesione.
  • Viene eseguita un'operazione da varicocele per marmara per eliminare la causa del problema e ridurre il rischio di ricaduta.

Nel trattamento del varicocele, tutte le manipolazioni vengono eseguite utilizzando l'anestesia generale o epidurale o utilizzando anestetici locali. La strategia per l'anestesia e altre manipolazioni usando la tecnica Marmara è discussa individualmente con ciascuno dei pazienti, tenendo conto del grado di sviluppo del varicocele e dei risultati dell'esame.

Quali sono i vantaggi di questa tecnica

Durante la terapia con varicocele, l'operazione di marmara dimostra un'efficienza così elevata grazie a strumenti moderni di alta qualità: 1) Binoculare, che viene utilizzato durante l'operazione; 2) Strumenti microchirurgici.

Quando si rileva il varicocele, l'operazione della marmara presenta una serie di vantaggi significativi, rispetto ad altri tipi di operazioni e metodi di trattamento. Questi includono:

  1. La chirurgia Marmara può essere eseguita in regime ambulatoriale e non implica il ricovero in ospedale.
  2. Durante l'intervento chirurgico alla marmara, il medico esegue un'incisione molto piccola nella zona inguinale. In futuro, la formazione di cicatrici sarà nell'area con una maggiore vegetazione.
  3. Dopo l'operazione di marmara, il rischio di ri-sviluppo della patologia è minimo ed è inferiore al 4-6%.
  4. Il periodo di riabilitazione dopo l'operazione della marmara richiede un po 'di tempo. Un uomo può tornare rapidamente al suo solito stile di vita dopo l'operazione.
  5. L'operazione si verifica senza una significativa perdita di sangue.
  6. I tessuti molli circostanti non sono praticamente soggetti a lesioni eccessive.
  7. Durante l'operazione, il medico utilizza uno speciale microscopio che consente di bypassare le arterie. Durante l'esecuzione di altre terapie chirurgiche per il varicocele, il rischio di danni alle arterie testicolari è fino al 35-45%, il che porta a una violazione della sua alimentazione e allo sviluppo di gravi complicanze.
  8. Dopo l'operazione, il varicocele non solo non si ripresenta, ma c'è anche un ripristino della fertilità maschile.
  9. Gli esperti moderni preferiscono questo particolare metodo di terapia.

Dopo aver eseguito l'operazione di marmara, il paziente non ha praticamente dolore. Il processo infiammatorio si sviluppa estremamente raramente e principalmente a causa della non conformità da parte del paziente con le raccomandazioni del medico curante.

I pazienti possono familiarizzare con la tecnica di esecuzione dell'operazione Marmara prima di eseguire la procedura.

Differenze della tecnica Marmara da altri metodi di trattamento

A differenza dei metodi terapeutici, ad esempio, secondo Ivanisevich, la tecnica Marmara dimostra i seguenti vantaggi:

  • Trauma basso.
  • La lunghezza del taglio non supera alcuni centimetri.
  • Questo metodo è più moderno ed efficace.
  • Vi è un accesso stratificato all'area del canale inguinale.
  • Durante la procedura, non è necessario penetrare nel peritoneo.
  • Il medico non deve eseguire una dissezione nell'addome.
  • Dopo aver eseguito tutte le manipolazioni, non ci sono praticamente cicatrici e cicatrici.

Altre tecniche addominali e laparoscopiche non possono fornire tale efficacia e il minimo rischio di complicanze.

Durante l'implementazione della moderna procedura minimamente invasiva, il medico ha l'opportunità di trovare e eseguire rapidamente la medicazione delle vene danneggiate nel canale inguinale. Per questo motivo, il tasso di ricaduta è minimo.

Secondo il risultato di studi internazionali, questa tecnica minimamente invasiva aiuta a ripristinare la funzione riproduttiva negli uomini più volte più spesso di altri metodi chirurgici di terapia.

Come viene eseguita la procedura?

Il funzionamento della marmara consente il trattamento di varicocele sia a destra che a sinistra. Dopo la procedura, non è necessario rimanere in ospedale. Il paziente può tornare a casa lo stesso giorno.

L'operazione Marmara viene eseguita come segue:

  • Il chirurgo esegue una piccola incisione in un punto situato sotto il canale inguinale. Lì, le vene testicolari sono divise in diversi tronchi principali.
  • Quindi, utilizzando uno speciale strumento per microscopio, il medico identifica e fascia singolarmente ogni sezione dei tronchi. I linfonodi non sono interessati.
  • Durante l'esecuzione di tutte le manipolazioni, le strutture del cordone spermatico sono sotto un significativo ingrandimento ottico, che consente di eseguire tutte le azioni nel modo più accurato possibile, senza danneggiare il tessuto circostante.
  • La durata di tutte le manipolazioni dura circa 35-45 minuti.
  • In futuro, il paziente dovrebbe rimanere sotto la supervisione del personale medico per diverse ore. Nella maggior parte dei casi, il paziente viene dimesso a casa lo stesso giorno.

Nella maggior parte dei casi, i medici preferiscono gli anestetici locali e si astengono dall'anestesia generale. Quando si esegue un'operazione di marmara, il paziente non avverte dolore ai testicoli. In alcuni casi, potresti provare una sensazione di leggero sorseggiamento, che non causa un disagio significativo. Un effetto simile può verificarsi nel momento in cui il chirurgo estrae il cordone spermatico. Durante l'operazione, alcuni pazienti possono semplicemente addormentarsi e svegliarsi dopo che tutte le manipolazioni necessarie sono state completate.

La fase preparatoria

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla preparazione del paziente per l'operazione della marmara. Il paziente deve radere i capelli nello scroto e nel pube 12 ore prima della procedura.

Se durante il trattamento del varicocele l'operazione verrà eseguita in anestesia generale o spinale, il paziente non deve mangiare cibo e liquidi 6-8 ore prima della procedura. L'operazione di Marmara viene eseguita in questo caso rigorosamente a stomaco vuoto.

Periodo di recupero

La chirurgia Marmara consente di curare un paziente in 1 solo giorno senza un rischio significativo di complicanze o recidive di patologia. Il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico alla marmara è abbastanza facile per la maggior parte dei pazienti, senza complicazioni. Dopo aver effettuato tutte le manipolazioni, un uomo non dovrebbe cambiare in modo significativo la routine quotidiana o lo stile di vita stabilito.

Durante i primi giorni dopo l'operazione, si consiglia ai pazienti di astenersi da qualsiasi sforzo fisico. L'eccessiva attività fisica dovrà inoltre essere notevolmente ridotta nei prossimi mesi.

In rari casi, dopo l'intervento sono state riportate le seguenti complicanze:

  • Bleeding.
  • Infezione della ferita
  • Sviluppo idropisia.
  • Ri-sviluppo della malattia.

Una volta completata l'operazione, il paziente verrà informato di sottoporsi regolarmente a un esame di persona con il suo medico curante in modo da essere convinto dell'efficacia della terapia. Inoltre, il paziente cambierà la benda e controllerà il processo di guarigione. La rimozione della sutura viene eseguita dopo 1 settimana – 14 giorni dopo la procedura.

Esame necessario

Nel trattamento del varicocele, la tecnica Marmara viene eseguita solo dopo un esame completo:

  • Esame del sangue generale.
  • Analisi delle urine.
  • Esame del sangue biochimico.
  • L'attuazione del coagulogramma.
  • Definizioni di gruppo sanguigno e fattore Rh.
  • Dopo il rilevamento di anticorpi contro l'epatite, l'infezione da HIV, dopo la reazione alla sifilide.

I pazienti devono tenere conto del fatto che anche i test hanno una data di scadenza: non più di 14 giorni dalla data della loro implementazione.

Nel caso in cui la tecnica marmara del varicocele verrà eseguita utilizzando l'anestesia spinale, potrebbe essere necessario eseguire un elettrocardiogramma, nonché una consultazione e una conclusione da un medico per quanto riguarda la prontezza dell'uomo per la procedura.

Controindicazioni di base

La tecnica della marmara con varicocele ha una serie di controindicazioni, che devono essere prese in considerazione:

  • La chirurgia Marmara non viene eseguita se il paziente ha una storia di ipertensione non controllata.
  • Con esacerbazione di malattie croniche: ad esempio ulcere allo stomaco e ulcere duodenali. In questo caso, l'operazione di Marmara può essere ritardata fino alla remissione e al miglioramento del benessere del paziente.
  • Con gravi violazioni del normale funzionamento del sistema di coagulazione del sangue. Nel caso in cui il paziente stia assumendo farmaci dal gruppo di anticoagulanti, il loro uso deve essere sospeso entro e non oltre 10-14 giorni prima dell'intervento della marmara.
  • Il periodo di recupero (almeno sei mesi) dopo un infarto, un ictus o una malattia coronarica.

Anche la tecnica Marmara non è coinvolta nel caso di infezioni respiratorie acute o influenza.

conclusione

In alcuni casi, nel processo di esecuzione di tutte le manipolazioni descritte, possono verificarsi complicazioni sotto forma di sanguinamento. Una reazione simile si sviluppa se il chirurgo afferra le suture o tocca le terminazioni nervose situate nell'area del canale inguinale. Nel caso in cui il chirurgo osservi rigorosamente l'intera tecnica della procedura, è possibile evitare questi effetti collaterali. Per questo motivo, si raccomanda che il processo di esecuzione dell'operazione marmara sia affidato a uno specialista qualificato ed esperto che è stato precedentemente coinvolto in tali procedure.

Tra gli svantaggi di questo metodo di trattamento, si può distinguere un costo piuttosto elevato della procedura. Tuttavia, dato il grado di efficacia, ove possibile, dovrebbe essere data la preferenza a condurre un trattamento di qualità.

Lagranmasade Italia