Bagni di soda per recensioni di vene varicose

La maggior parte delle malattie interne del corpo umano sono il risultato di disturbi metabolici, una delle cui conseguenze è uno spostamento del bilancio acido-base verso un aumento del contenuto di ioni negativi (OH). Pertanto, il bicarbonato di sodio e, in particolare, i bagni di sodio, con le vene varicose sono di particolare importanza – perché l'uso di questo prodotto familiare a tutti può ridurre al minimo i cambiamenti patologici e fermare lo sviluppo delle vene varicose.

Certo, è impossibile curare una malattia progressiva con la sola soda. Tuttavia, se è necessaria una terapia a lungo termine (e questo accade spesso con le vene varicose), è il bicarbonato di sodio che può diventare lo strumento economico ed economico che può migliorare l'effetto terapeutico dei principali farmaci.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Bagni terapeutici con soda per le vene varicose

La soda con le vene varicose nella maggior parte dei casi viene utilizzata esternamente. Il tipo più comune di terapia sono i bagni terapeutici, sia generali che condotti solo per gli arti inferiori.

Bagno di soda comune

Bagno di soda comune

Un bagno comune ha un effetto su tutto il corpo, è fatto con l'obiettivo non solo di ottenere un effetto terapeutico, ma anche di prevenire cambiamenti indesiderati nelle vene. Nel fare ciò, attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  1. In 1-1,5 litri di acqua moderatamente calda, 7 cucchiai. l. bicarbonato di sodio, cercando di dissolverli il meglio possibile;
  2. La soluzione risultante viene versata in una vasca riempita con acqua a temperatura confortevole (1-2 gradi sopra il corpo t);
  3. La durata della procedura è di 10 minuti, la frequenza di conduzione è di 1 p. in 2 giorni, il corso del trattamento – 10 procedure;
  4. Dopo aver fatto il bagno, il corpo viene inumidito con un asciugamano e le gambe vengono posizionate su una superficie elevata per 15-20 minuti.

Il trattamento delle vene varicose con bagni di sodio può avvenire secondo un programma individuale – in caso di cambiamenti in rapido progresso, pertanto, è necessaria la consultazione di un medico.

Pediluvi

Uno strumento più efficace nel trattamento delle vene patologicamente alterate sono i bagni di sodio con l'aggiunta di allume (sale di alluminio e potassio), che viene venduto in farmacia:

  1. Per eseguire la procedura, prendere una capacità tale che la soluzione (7-10 l) copra le aree problematiche;
  2. Sciogliere in metà di acqua calda (+ 38 ° C) 200 g di soda e 70 g di allume, mescolare bene;
  3. Aggiungi il resto dell'acqua e immergi i piedi per 15-20 minuti;
  4. La frequenza delle procedure non è superiore a 1 p. in 2 giorni, un corso di trattamento – 10 procedure.

I bagni con soda per le vene varicose (generali e locali) possono essere migliorati aggiungendo erbe medicinali alle infusioni: salvia, tiglio, camomilla, ortica, ippocastano.

Altri metodi

Le vasche da bagno sono il modo più popolare di usare il bicarbonato di sodio, perché sono più facili da produrre e con l'uso corretto di effetti collaterali indesiderati non si verificano: l'effetto sulle vene è il più delicato possibile. Tuttavia, la medicina tradizionale offre altri metodi di utilizzo del bicarbonato di sodio, che non sono meno efficaci.

È possibile trattare le vene varicose con soda attraverso impacchi, che vengono eseguiti secondo la seguente ricetta:

  1. Foglia di cavolo fresca sbattuta fino a che morbida;
  2. Le aree interessate delle gambe sono lubrificate con sapone da bucato e cosparse di soda (alcune raccomandano che la polpa di soda leggermente inumidita si sparga su un foglio e avvolga la gamba);
  3. L'impacco è fissato sulla parte superiore con una benda e un panno morbido e caldo;
  4. Lascia una benda per la notte e rimuovila al mattino, lava la gamba e lubrificala con unguento varicoso;
  5. Il corso del trattamento è di 7-10 giorni consecutivi.

Un'altra ricetta per un impacco di soda è una briciola arrotolata di pane bianco leggermente inumidita con aceto e cosparsa di soda. La massa risultante viene applicata sulla vena malata, isolata con carta pergamena e cotone, fissata con una benda. La frequenza del trattamento è come nella ricetta precedente.

La soda delle vene varicose può essere utilizzata in altre soluzioni terapeutiche:

  • Lozioni con tè nero. In 200 ml di tè fortemente preparato, aggiungi 1 cucchiaino. soda, inumidire la soluzione con i tessuti molli e fare lozioni di 15 minuti sulle aree problematiche più volte al giorno. Tali procedure sono efficaci per il gonfiore;
  • Soda con olio vegetale. Una miscela di olio vegetale e bicarbonato di sodio (1: 1) viene strofinata nelle vene malate due volte al giorno, lasciata per 30 minuti e lavata via con acqua calda.

I bagni di sodio per le vene varicose, così come altri metodi di uso esterno, non sono l'unico metodo possibile per utilizzare il bicarbonato di sodio, ha affermato il professor Neumyvakin, scienziato certificato e onorato guaritore popolare. Secondo la sua tecnica, prendere la soluzione di soda all'interno è molto più efficace, ma solo con una stretta aderenza a tutte le raccomandazioni, i dosaggi e le controindicazioni.

La soda aiuta con le vene varicose nelle gambe

Efficacia della soda

Il bicarbonato di sodio è uno strumento economico ed economico che, se usato correttamente, è assolutamente innocuo, ma è in grado nella fase iniziale delle vene varicose:

  • eliminare piccoli gonfiori;
  • alleviare la pesantezza delle gambe;
  • rendere meno evidente la maglia capillare emergente;
  • ammorbidisce la pelle e accelera il deflusso della linfa.

Inoltre, la soda grazie alla sua composizione alcalina è in grado di alleviare rapidamente l'infiammazione, eliminare arrossamenti e dolore.

Opinione dei medici

Gli specialisti trattano tutti i metodi popolari almeno in modo neutro, preferendo raccomandare metodi di trattamento radicali ai pazienti dallo stadio 2. Tuttavia, un bagno con soda dalle vene varicose, secondo persino i flebologi, non può danneggiare il corpo, quindi tali procedure, di regola, non sono vietate da nessuno. La cosa principale è che non vanno contro la terapia raccomandata dal medico.

Elena, 36 anni, Belgorod

Mia madre mi ha insegnato i bagni di soda per le sue gambe; ha vissuto con le vene varicose per tutta la vita. Dopo una dura giornata, le gambe si gonfiano gravemente e qui la soda viene in soccorso. Sono già abituato a questo metodo, cerco di stare lontano dalle droghe e la soda non è una medicina, le mie gambe non peggioreranno. Faccio un bagno con la temperatura corporea e mi siedo finché le gambe non si sentono meglio. Penso che tutti dovrebbero provare questa ricetta, c'è soda in ogni casa.

Elizabeth, 47 anni, Kursk

Il bicarbonato di sodio mi aiuta da due anni. Quando ho scoperto le mie vene varicose, ho deciso che avrei dovuto provare a fare a meno delle droghe, da solo. Faccio regolarmente bagni con la soda, alleviano la tensione e il gonfiore delle gambe, aiutano a ripristinare il tono. Ora li faccio meno spesso, li facevo quasi tutti i giorni, non ho notato effetti collaterali e come può danneggiare la soda?

Marina, 52 anni, Bryansk

Ora, dopo 10 anni di lotta contro le vene varicose, sono giunto alla conclusione che dobbiamo cercare di non sforzare le gambe e condurre un trattamento non farmacologico. Sono stato curato in farmacia per diversi anni su consiglio di un medico e le vene varicose sono ancora con me. Strumenti come un bagno di sodio verranno sempre in soccorso quando è troppo tardi per andare in farmacia e le gambe ti ronzano. Faccio un bagno a temperatura ambiente e dopo dormo tranquillamente – le gambe non mi danno fastidio.

Leggi l\'articolo:  CORRETTA NUTRIZIONE PER IL TRATTAMENTO DELL'EDEMA ESTERNO

Controindicazioni e complicanze

Il bicarbonato di sodio delle vene varicose, nonostante la massima sicurezza del prodotto e persino il suo uso per alimenti, se usato in modo improprio, può comunque causare danni. Con il trattamento esterno, non è consigliabile eseguire procedure utilizzando bicarbonato di sodio nelle seguenti condizioni patologiche:

  • una reazione allergica;
  • qualsiasi forma di danno alla pelle;
  • diabete mellito grave;
  • malattie oncologiche;
  • trombosi e ulcere trofiche.

Se decidi di utilizzare la metodologia del professor Neumyvakin e di utilizzare la soluzione di soda all'interno, in questo caso l'elenco delle controindicazioni include:

  • Il periodo di gravidanza;
  • Malattie dell'apparato digerente;
  • Insufficienza renale o epatica;
  • Urolitiasi.

Gli effetti collaterali negativi se assunti per via orale il più delle volte si verificano con un sovradosaggio o un uso prolungato. Questo può essere un'eruzione, una maggiore produzione di succo gastrico e il suo effetto negativo sulla mucosa gastrica.

Un eccesso di sodio nel sangue può causare ipernatriemia, una condizione in cui le cellule mancano di acqua, il che può interrompere il funzionamento degli organi interni. La conseguenza di questo fenomeno può essere:

  • aritmia;
  • vertigini;
  • convulsioni;
  • memoria o attenzione compromessa.

Il trattamento delle vene varicose con bicarbonato di sodio, in particolare l'uso di bagni condivisi e bagni locali, può ridurre i sintomi patologici quando l'insorgenza della malattia e alleviare la condizione nelle fasi avanzate della malattia. La cosa principale è che si ottiene l'approvazione del medico per le procedure in ogni caso – dopo tutto, ognuno ha una salute diversa e i fattori che influenzano il risultato finale della terapia, ogni paziente avrà il proprio.

Mi sono sbarazzato della maglia venosa sulle gambe con i metodi di casa. Descrive trattamenti alternativi per le vene varicose.

Trattamento per le vene varicose con soda

Le vene varicose sono una malattia grave che è accompagnata da gonfiore, dolore alle gambe, deformazione della pelle, patologie vascolari e altri sintomi spiacevoli. Per eliminare il problema, iniziano una terapia complessa, che include una varietà di modi per combattere la patologia. I rimedi popolari aiuteranno se non completamente guariti, quindi almeno rimuovere i segni allarmanti dell'espansione delle vene, alleviare lo stato di salute di una persona malata.

Il trattamento delle vene varicose con soda ordinaria è un metodo efficace per prevenire la malattia, specialmente nelle fasi iniziali. Lo strumento ha una serie di proprietà positive, grazie alle quali questo prodotto chimico viene spesso utilizzato nella medicina alternativa.

Proprietà utili di soda

L'uso di bicarbonato di sodio, o bicarbonato di sodio, per il trattamento delle vene varicose è raccomandato dai flebologi e dai seguaci della medicina alternativa.

Vantaggi del trattamento con soda:

  • efficace rimozione di edema, pesantezza agli arti inferiori;
  • miglioramento della circolazione sanguigna nelle gambe;
  • eliminazione della maglia bluastra, che rovina l'aspetto della pelle;
  • la lotta contro il processo infiammatorio;
  • mancanza di proprietà laterali, disponibilità;
  • rafforzare le pareti dei vasi sanguigni.

Sebbene sia meglio trattare le vene varicose nelle prime fasi, ma con forme avanzate della malattia, il rimedio non sarà meno efficace.

La soda aiuta con le vene varicose?

Affinché il trattamento in esame sia efficace, per dare il risultato positivo atteso, è necessario seguire tutte le istruzioni dello specialista del trattamento. Inoltre, non trascurare la terapia farmacologica e altri modi di curare il corpo (massaggio, fisioterapia). Usando bicarbonato di sodio, fanno varie tinture curative, impacchi, bagni, decotti che aiuteranno a trattare le vene varicose sulle gambe.

Atteggiamento ufficiale della medicina

I medici non negano le proprietà benefiche del bicarbonato di sodio e il suo uso nel trattamento delle vene varicose. Ma è necessario usare i metodi di medicina tradizionale con cautela, identificando le controindicazioni all'uso di determinati medicinali.

Nelle forme gravi di patologia, non è possibile rinunciare al trattamento con soda, sono necessari vasoplastica e farmaci. Un approccio integrato per risolvere il problema allevia rapidamente i sintomi delle vene varicose.

Bagni curativi

Fare il bagno con bicarbonato di sodio è un metodo molto comune per il trattamento delle vene varicose, che aiuterà a prevenire la comparsa di coaguli di sangue, alleviare il gonfiore e prevenire l'insorgenza di crampi alla gamba.

Per la prima volta, il famoso dottore A. S. Zalmanov iniziò a usarli. I bagni con soda secondo Zalmanov vengono eseguiti secondo le seguenti ricette:

  • prendere 7 cucchiai. cucchiai di bicarbonato di sodio, che diluiamo in un piccolo contenitore con acqua calda. Quindi il prodotto risultante viene versato in un bagno caldo (temperatura 37-38 °). La durata della procedura è di 15-20 minuti, 10 sessioni sono sufficienti per migliorare il corpo. I bagni terapeutici con la soda vengono eseguiti dopo una passeggiata all'aria aperta. Per un effetto maggiore, le procedure vengono eseguite a giorni alterni per dare riposo alle gambe malate. Dopo il completamento dell'evento di guarigione, gli arti inferiori sono avvolti con un asciugamano;
  • aggiungere 38-40 mg di soda, 200-220 g di allume bruciato in un secchio di acqua calda (temperatura 70-75 °), mescolare tutto accuratamente fino ad ottenere una massa omogenea. Quindi aggiungiamo altri 1-2 litri di acqua calda al contenitore, posizionandolo nel pediluvio. Il corso del trattamento dura 10-15 minuti. Se lo si desidera, vengono aggiunti vari olii essenziali al contenitore con il farmaco. Dopo l'evento, gli arti vengono delicatamente puliti con un asciugamano e un gel curativo (crema) viene applicato sulla pelle dopo l'asciugatura.

Un bagno benessere con soda è un modo eccellente per prevenire la tromboflebite e altre complicazioni che compaiono con le vene varicose. Le procedure vanno eseguite meglio prima di andare a letto.

Comprime delle gambe

Le compresse di soda aiutano ad alleviare rapidamente gonfiore e dolore alle gambe. Per la procedura, il carbonato di sodio viene posto in un punto dolente, una foglia di cavolo bianco accuratamente lavata con sapone da bucato viene applicata sulla parte superiore. L'impacco è fissato, legato con un panno caldo e lasciato in questa posizione fino al risveglio mattutino.

Un altro modo per trattare il varicosio sodico con carbonato è un impacco di pane e aceto. Per preparare la mollica di pane bianco, la inumidiamo nell'aceto di mele, lo cospargiamo di soda, lo attacciamo alla zona interessata con un panno caldo, un bendaggio elastico, lasciamo per 7-8 ore. La procedura viene ripetuta per 10-12 giorni.

Soluzioni per bere

Il bagno, gli impacchi, la terapia farmacologica sono combinati con l'uso orale della soluzione di soda.

Il metodo di preparazione è semplice: 1 cucchiaino. aggiungere la soda in un bicchiere di acqua calda, mescolare accuratamente e usare 2 volte al giorno (la mattina prima di colazione e la sera prima di coricarsi, un bicchiere di soluzione).

Controindicazioni

In alcune situazioni, il trattamento delle vene varicose con la soda danneggia il paziente. Non è consigliabile utilizzare carbonato di sodio nei seguenti casi:

  • la presenza in una persona di qualsiasi tipo di malattia dello zucchero;
  • gravi danni alla pelle, ferite, tagli, piaghe sulla pelle delle gambe;
  • trombosi, tromboflebite;
  • malattie oncologiche;
  • malattie degli organi interni (fegato, reni, cuore, vescica, intestino);
  • durante il periodo di gestazione, è severamente vietato bere la soluzione di soda, ma è consentito fare bagni e impacchi.

Se l'uso di carbonato di sodio provoca reazioni allergiche (che è estremamente raro), allora non sarà in grado di trattare le vene varicose. Sebbene i bagni con soda per le vene varicose siano un modo efficace per trattare la patologia, altri metodi di trattamento non dovrebbero essere trascurati. Una visita tempestiva a un flebologo, indossando biancheria intima a compressione, una corretta alimentazione e l'abbandono delle dipendenze darà il risultato atteso ed eliminerà la malattia per sempre.

Bagni di soda: buoni o cattivi?

Un rimedio sempre più popolare tra i rimedi popolari per combattere vari disturbi è un bagno con la soda. I vantaggi e i danni di questa procedura causano molte controversie. Considera le aree principali in cui un bagno con soda può essere uno strumento davvero efficace.

Leggi l\'articolo:  Da quale parte è meglio dormire le raccomandazioni dei medici

Beneficio o danno?

I vantaggi della procedura sono spiegati dal fatto che la soda ha una serie di proprietà utili. Questi includono:

  1. Effetto ammorbidente e tonificante della pelle. La levigatezza e l'incredibile senso di comfort possono essere osservati dopo la prima procedura.
  2. Proprietà curative. La soda è in grado di eliminare eventuali irritazioni della pelle, ad esempio residui di reazioni allergiche. Allo stesso tempo, il sistema nervoso viene rafforzato, il che contribuisce al rilassamento.
  3. Perdere peso Una volta dimostrato che i bagni con la soda contribuiscono alla perdita di peso, la popolarità di questa procedura è aumentata più volte.
  4. Effetto anticellulite. È ottenuto grazie al fatto che la soda è in grado di pulire gli strati più profondi della pelle.

I bagni con la soda possono essere danneggiati solo in caso di violazione delle controindicazioni. Di seguito è riportato un elenco completo di questi. Se esegui la procedura senza controindicazioni, l'effetto sarà solo positivo.

Opinione dei medici

Le opinioni dei medici sull'uso delle bibite gassate sono sostanzialmente diverse. Tuttavia, confrontando questa procedura con l'assunzione di soda all'interno, incontra recensioni più positive. Se per riassumere le dichiarazioni dei medici, spiegano che i bagni di sodio non sono una procedura medica seria e, quindi, non ci sono così tanti divieti sul suo uso.

Tuttavia, i bagni di soda hanno controindicazioni. Ad esempio, una tale procedura per il diabete non può che aggravare le condizioni generali di una persona e comportare complicazioni. Pertanto, prima di iniziare a fare il bagno di sodio, è necessario consultare i propri medici. Molto probabilmente, nomineranno per sottoporsi a una serie di test diagnostici che aiuteranno a identificare possibili controindicazioni. Successivamente, con il permesso dei medici, sarà possibile eseguire la procedura regolarmente, senza riscontrare problemi di salute.

Fare un bagno di sodio è facile. Ciò non richiede attrezzature speciali e componenti costosi. Tutto ciò che serve è bicarbonato di sodio, sale e acqua. Riempiamo la vasca a metà, versiamo 0,5 kg di sale, preferibilmente sale marino, ma puoi anche usare un normale bicarbonato di sodio.

Naturalmente, l'uso del sale è facoltativo. Se non si utilizza questo componente, si consiglia di non assumere più di 0,5 kg per mezzo bagno di soda. L'acqua dovrebbe essere calda, ma non calda. Gli oli essenziali possono essere utilizzati come ingredienti aggiuntivi. Ad esempio, se fai bagni di sodio per ottenere un effetto anticellulite, puoi aggiungere alcune gocce di olio di pompelmo, che ha anche una proprietà anticellulite.

Come prendere

Quando fai il bagno con la soda, è importante seguire queste regole:

  1. L'acqua deve essere sempre diluita con acqua calda in modo che la temperatura non scenda al di sotto dei 38 gradi.
  2. La durata della procedura dovrebbe essere di 20-30 minuti. Tuttavia, in caso di fastidio, interrompere immediatamente la procedura.
  3. Dopo aver fatto il bagno, non è consigliabile sciacquare semplicemente con acqua, poiché l'effetto tonico sulla pelle continua dopo il completamento della procedura.
  4. Il principio di base del bagno è il rilassamento. Puoi accendere musica rilassante o accendere candele. Dopo la procedura è anche necessario sdraiarsi, ma è consigliabile addormentarsi immediatamente.
  5. La durata media della procedura è di 10 ripetizioni eseguite a giorni alterni.

Con la psoriasi

La psoriasi è una malattia cronica, ma nonostante sia impossibile superarla, è del tutto possibile alleviare l'infiammazione e alleviare il dolore. I bagni di soda possono essere un buon aiuto per questo. La psoriasi sami di per sé è una malattia all'interno del corpo, quindi i bagni di soda elimineranno solo i difetti esterni.

Un bagno viene preparato per la psoriasi nel solito modo: 300 g di soda vengono sciolti in un bagno mezzo pieno. È importante mantenere l'acqua calda in ogni momento. È anche indesiderabile pulire con un asciugamano dopo la procedura. La durata raccomandata della procedura per la psoriasi non è superiore a 20 minuti.

Con le vene varicose

Le vene varicose sono anche una malattia cronica. Persino i metodi moderni non possono far fronte alle vene varicose. Tuttavia, per mantenere un buon benessere generale e prevenire il progresso della malattia, possibilmente utilizzando metodi alternativi, uno dei quali sono i bagni di sodio.

Il bicarbonato di sodio può avere un forte effetto sul flusso sanguigno, causando la normalizzazione dell'ambiente acido-base nel corpo. Inoltre, i bagni di soda possono essere una buona misura preventiva per prevenire la formazione di tromboflebite. La ricetta per i bagni di soda è standard: diluiamo la polvere in acqua calda, la cui temperatura viene mantenuta per tutta l'assunzione. Alcuni, non essendo in grado di fare bagni completi, fanno i pediluvi, poiché le vene varicose spesso colpiscono gli arti inferiori.

Controindicazioni

Come ogni procedura volta a migliorare la salute, le vasche da bagno con la soda hanno una serie di controindicazioni:

  1. Diabete mellito (severamente vietato, può causare danni irreparabili alla salute).
  2. Raffreddori, in particolare quelli associati ai processi infiammatori.
  3. Malattie croniche del sistema cardiovascolare, comprese patologie congenite degli organi interni di questo sistema.
  4. Aumento della pressione
  5. Asma bronchiale e malattie simili, accompagnato da difficoltà respiratoria.
  6. Il periodo in cui nasce un figlio nelle donne.
  7. Malattie ginecologiche, comprese quelle croniche. Se disponibile, è necessario ottenere l'autorizzazione per condurre la procedura dal proprio medico.
  8. Malattie della pelle croniche come la dermatite. In questi casi, i bagni di soda possono causare solo un'ulteriore irritazione.

Puoi lasciare il tuo feedback sull'uso delle vasche da bagno con la soda, saranno utili per gli altri utenti del sito!

Anna

Soffro di psoriasi da un decennio. Ho avuto la malattia in una notte – ho sperimentato un grave stress, ma non riesco a liberarmene in alcun modo. Cerco di semplificarmi la vita in ogni modo in modo che le placche non siano così evidenti. Il miglior rimedio per me erano i bagni di sodio. Conduco un corso di 10 ricevimenti per un mese (prendo 1 giorno, 2 di riposo), quindi faccio una pausa di 3 mesi e ripeto nuovamente la procedura. Le placche diventano meno evidenti dal primo bagno. I contorni diventano meno chiari e il peeling scompare gradualmente. Ho notato che mi sento meglio, sono diventato più equilibrato e non così ossessionato dalla mia malattia. Chiunque abbia affrontato un problema del genere, come il mio, ti consiglio di provare i bagni di sodio, soprattutto perché sono semplici da realizzare. Ancora più importante, la maggior parte dei trattamenti per la psoriasi sono così dolorosi che a volte non hanno la forza di resistere e i bagni caldi con la soda non sono solo indolori, ma anche piacevoli.

Igor

Quando ho scoperto che il normale bicarbonato di sodio aiuta con la psoriasi, con cui ho lottato per molti anni, sono stato molto felice. Ho immediatamente letto su Internet le regole per prendere la soda all'interno, tuttavia, la moglie ha insistito per una consultazione preliminare con il medico. Per quanto riguarda uno specialista, all'inizio ero deluso, si scopre che la mia maggiore acidità proibisce categoricamente l'assunzione di soda all'interno. Ma il medico mi ha parlato del metodo di trattamento con i bagni di sodio e ha inviato a un dermatologo. Il dermatologo ha detto che non ci sono controindicazioni per i bagni e ha persino preso uno schema: ha fatto il bagno con la soda a giorni alterni per 20 giorni, poi c'è stata una pausa di 20 giorni e ha ripetuto la procedura. La gioia non conosceva limiti: le ferite sono diventate quasi invisibili. Cerco di mantenere un normale stato psicologico e una volta ogni 3 mesi ripeto il corso dei bagni di sodio, questo evita la progressività della malattia e migliora l'aspetto delle aree colpite.

Julia

Questa non è la prima volta che combatto le vene varicose nelle gambe con bagni di sodio e ogni corso ha successo. In passato, le gambe spesso facevano male, si stancavano rapidamente, quindi la sera le vene erano gonfie e non c'era forza per camminare. Ora ogni 3 mesi faccio un semplice bagno con la soda. Aiutano ad alleviare gonfiore, dolore durante la deambulazione e migliora il benessere. Anche l'umore dopo un corso di una procedura così piacevole migliora e le forze sembrano continuare a combattere la malattia.

Lagranmasade Italia