Auto-trattamento delle vene varicose delle gambe

L'autore dell'articolo: Victoria Stoyanova, medico di categoria 2, capo del laboratorio presso il centro diagnostico e terapeutico (2015-2016).

Da questo articolo imparerai: metodi per il trattamento delle vene varicose nelle gambe a casa (così come il trattamento domiciliare per le vene varicose del bacino e altri tipi di malattia). Una selezione di ricette efficaci.

Le vene varicose sono una malattia cronica in cui i vasi venosi vengono allungati o allungati. Le vene varicose si verificano non solo nelle vene delle gambe (ma questa è la sua forma più comune), ma può anche svilupparsi nei vasi sanguigni di altri organi interni. Con tutte le forme di vene varicose, i metodi per trattarla a casa sono molto simili.

Un flebologo o un chirurgo vascolare conduce una diagnosi della malattia, inoltre determina come trattare la malattia in un caso particolare. Il trattamento della patologia si basa su due metodi: trattamento conservativo delle vene varicose, che viene effettuato a casa, e intervento chirurgico.

Vene varicose

A seconda del grado di sviluppo della patologia venosa, il trattamento delle vene varicose a casa può essere:

  • Il trattamento principale è solo nelle prime fasi della malattia. Cercare un aiuto medico nella fase in cui si verificano piccoli gonfiori dei piedi o quando appare un modello vascolare sulle gambe può curare la malattia a casa.
  • Terapia ausiliaria – nelle fasi avanzate della malattia, quando la patologia sviluppata richiede una terapia specializzata e gli esercizi a domicilio volti a migliorare il deflusso di sangue sono un'aggiunta necessaria al trattamento principale.
  • Misura preventiva dopo l'intervento chirurgico, prevenendo l'ulteriore sviluppo della patologia.

La base delle vene varicose è la debolezza del tessuto connettivo della parete dei vasi venosi, quindi il trattamento conservativo della malattia mira principalmente a rafforzare questa parete. Questo approccio al trattamento è fondamentale e consente di trattare le vene varicose di qualsiasi posizione: sia sulle gambe che sulle vene degli organi interni.

Inoltre, il trattamento delle vene varicose sulle gambe a casa richiede una serie di misure aggiuntive:

Le vene varicose sono una malattia molto pericolosa e spiacevole, che può portare a gravi conseguenze, fino alla perdita della capacità di muoversi. La patologia può verificarsi per molte ragioni. È importante sapere come trattare le vene varicose sulle gambe e quali misure preventive dovrebbero essere seguite. Per cominciare, capiremo cos'è questa malattia.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Cos'è le vene varicose?

Questa patologia è abbastanza comune. È caratterizzato dal fatto che le vene perdono il loro tono e iniziano ad espandersi dolorosamente. In questo caso, le navi sono deformate, cambiano la lunghezza. Puoi sempre notare una malattia, nonostante abbia diverse fasi di sviluppo. Il fatto è che sulla pelle è possibile vedere la rete vascolare o le vene sporgenti (l'ultimo grado di patologia).

Va notato che il più delle volte la malattia colpisce gli arti inferiori. Pertanto, parleremo di come trattare le vene varicose sulle gambe. Si consiglia di non consentire la manifestazione della patologia in generale, ma in ogni momento c'è stata una predisposizione genetica con la quale nulla può essere fatto.

Cause della manifestazione della malattia

Tra i fattori che contribuiscono allo sviluppo della patologia vi sono:

– Carico troppo forte o insufficiente sulle gambe;

– problemi con sangue e sistema cardiovascolare;

– disturbi ormonali nel corpo;

– malattie del sistema nervoso;

– malattie infiammatorie dei vasi sanguigni e degli organi interni;

– obesità e dieta malsana;

– cattive abitudini: scarsa mobilità, fumo, alcol;

Prima di imparare come trattare le vene varicose sulle gambe, è necessario comprendere il tipo di patologia e quali vasi sono danneggiati.

Come si manifesta la malattia?

Naturalmente, non può rimanere invisibile. Se hai le vene varicose sulle gambe, i sintomi possono dire molto. Tra questi ci sono i seguenti:

– dolore alle gambe, sensazione di dolore e pienezza, affaticamento;

– gonfiore della parte inferiore della gamba e dei piedi;

– sono possibili reti vascolari sulle gambe;

– crampi che si verificano più spesso di notte;

– vene dilatate con nodi che sporgono sopra la superficie delle gambe;

– indurimento e pigmentazione della pelle.

Se hai le vene varicose sulle gambe, i sintomi appariranno molto chiaramente. Tuttavia, è necessaria una diagnosi da parte di un medico.

Sintomi delle vene varicose delle vene profonde

Le navi di grandi dimensioni sono le ultime ad essere colpite. Pertanto, a questo punto, la malattia diventa più complessa. Se hai le vene varicose sulle gambe, i sintomi della malattia vascolare profonda sono:

– edema persistente degli arti inferiori, mentre le vene potrebbero ancora non apparire brillantemente;

– dolori lancinanti e doloranti su tutta la gamba;

– aumento della temperatura a 37 gradi, che può resistere a lungo;

– cianosi della pelle nelle aree interessate;

– la manifestazione di vasi deformi, arrossamento nell'area della formazione di nodi.

Caratteristiche del trattamento tradizionale della patologia

Esistono vari modi per risolvere il problema: tradizionale e non tradizionale. Il primo è di prescrivere iniezioni, farmaci per via orale e unguenti. Fondamentalmente, questi medicinali sono a base di estratto di ippocastano. Se hai le vene varicose avanzate sulle gambe, il medico ti dirà come trattarlo. Per quanto riguarda i farmaci, vengono utilizzati principalmente quelli che rafforzano le pareti dei vasi sanguigni, tonificano e restringono e portano al diradamento del sangue.

Le iniezioni speciali sono ora molto popolari, con l'aiuto delle quali le navi interessate vengono semplicemente asciugate. Se hai le vene varicose ai piedi, il medico ti dirà anche come trattare le ulcere che si sono formate. Gli unguenti curativi con effetto antibatterico sono principalmente usati qui.

Se il trattamento tradizionale non aiuta, ricorrere a misure radicali. Cioè, viene eseguita un'operazione chirurgica con rimozione completa o parziale della nave interessata. A volte le vene malate devono essere sostituite con vene artificiali. Naturalmente, ogni operazione richiede un lungo periodo di recupero.

Per quanto riguarda le nuove tecnologie, è possibile risolvere il problema con un laser. Naturalmente, tale operazione è costosa, ma il recupero dopo che si verifica abbastanza rapidamente.

Fisioterapia per aiutare

Se non sai come trattare le vene varicose sulle gambe, immagina che il medico dovrebbe prescrivere una terapia complessa, che include un gran numero di procedure. Naturalmente, la fisioterapia è indispensabile.

Questo, prima di tutto, include la ginnastica terapeutica, che aiuta a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni. Va tenuto presente che il carico deve essere minimo, ma efficace. Inoltre, potrebbero essere prescritti magnetoterapia, agopuntura, elettroforesi.

E il medico può dirti come curare le vene varicose nelle gambe con l'aiuto della compressione. Cioè, devi riavvolgere gli arti con una benda elastica o indossare speciali collant. Naturalmente, non è necessario indossarli costantemente, ma danno il loro effetto.

Trattamento alternativo di patologia

Se ti ritrovi con le vene varicose sulle gambe, i sintomi e il trattamento di questa malattia diventano un argomento importante per la riflessione. Naturalmente, ogni persona si sforza di non andare più dai medici. Tuttavia, tale percorso è falso. Il trattamento alternativo non è una panacea, ma può accelerare significativamente il recupero se usato in combinazione con preparati medici.

Ci sono molti strumenti che sono già stati testati dalle persone. Tuttavia, i seguenti possono essere considerati i più efficaci:

– Patate grattugiate o aceto di mele. Per il trattamento, basta strofinare i piedi ogni giorno con questo strumento. Tra una settimana o due sentirai sollievo. Tuttavia, tali metodi dovrebbero essere utilizzati nelle prime fasi della malattia.

– Tintura alcolica di ippocastano. Questo strumento è stato usato per molti anni dalla medicina tradizionale e alternativa. Per prepararlo, avrai bisogno di 50 g di fiori e 1 litro di vodka. Insistere, è necessario lasciare la miscela per due settimane in un luogo fresco e buio. Allo stesso tempo, si noti che l'infusione richiede un agitazione quotidiana. Devi bere il farmaco in 2 cucchiai grandi prima dei pasti per 7 giorni. Successivamente, devi fare una pausa di una settimana. Il corso viene ripetuto almeno 3 volte.

– Brodo di cipolle. Per preparare il prodotto avrai bisogno di un bicchiere di buccia tritata, 2 cucchiai di aceto di mele, 100 ml di olio d'oliva. Tutti gli ingredienti vengono accuratamente miscelati e lasciati in un luogo buio per 2 settimane. Usalo come segue: fai il bagno ogni giorno per 25 minuti. In questo caso, la miscela deve essere riscaldata.

– Pomodori verdi. Devono essere usati se le vene si sono già notevolmente espanse e gonfie. I pomodori dovrebbero essere applicati come impacco durante la notte sulle aree interessate e riavvolti con una benda. Si noti che in questo modo ci vorrà molto tempo per essere trattati. Tuttavia, il metodo è efficace.

Quindi, se hai le vene varicose ai piedi, il trattamento a casa può aiutarti a liberarti più rapidamente della patologia.

Quale dovrebbe essere il cibo?

Affinché il trattamento sia efficace, è necessario modificare la dieta. Prova a consumare cibi ricchi di vitamine E e A. Grazie a questo, sarai in grado di rimuovere il dolore e i crampi muscolari.

Nanovein  Le gambe varicose non fanno male

Prova a bere più succhi di verdura e acqua. Rimuovere completamente le bevande alcoliche, i cibi dolci e piccanti dalla dieta. Limitare l'assunzione di acqua minerale, tè e caffè. Meglio mangiare frutta e verdura. È buono mangiare spinaci e carote. Le noci sono considerate molto utili. Prova a fare giorni di digiuno per te due volte a settimana. Mangia mirtilli, fichi, olivello spinoso. Questi frutti aiutano a mettere in ordine il tuo sangue.

Per curare la malattia, preparati decotti e zuppe di ortiche, soprattutto se hai già 30 anni. Al fine di rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, utilizzare grano e segale germogliati, uva spina, fragole, cinorrodi. Mangia pesce, manzo, granchi. Condisci le insalate solo con olio vegetale. Elimina i grassi dalla tua dieta.

Prevenzione della malattia

Se hai le vene varicose ai piedi, il trattamento, le cui recensioni sono sia positive che negative, dovrebbe essere completo. Tuttavia, è in tuo potere prevenire lo sviluppo della patologia.

Cerca di condurre una vita attiva: fai ginnastica, cammina di più, nuota e vai in bicicletta. Cerca di evitare carichi pesanti sull'arco del piede. Cioè, devi dimenticare sport come tennis, aerobica, sollevamento pesi. Non indossare abiti e scarpe troppo stretti. Se ti piacciono le scarpe col tacco alto, allora dovrebbe avere un'altezza media.

Prova a cambiare la tua posa statica il più spesso possibile. Se sei in sovrappeso, devi liberartene. Non usare farmaci che contengono troppi ormoni. Una doccia di contrasto aiuterà a prevenire l'insorgenza della malattia. Durante il sonno, le gambe devono essere leggermente sollevate in modo da poter migliorare la circolazione sanguigna.

Ora sai come curare le vene varicose nelle gambe. Sii in salute!

Ecologia della vita Medicina tradizionale: per il trattamento delle vene varicose con rimedi popolari, unguenti, impacchi, applicazioni e miscele per uso esterno, nonché infusioni e decotti per somministrazione orale, possono essere utilizzati. In ogni caso, l'obiettivo principale del trattamento alternativo per le vene varicose è migliorare la circolazione sanguigna.

L'uso di droghe sintetiche per il trattamento di qualsiasi malattia, comprese le vene varicose, porta sempre ad alcune spiacevoli conseguenze. Ma il trattamento delle vene varicose con rimedi popolari, se non è sicuro al 100%, gli effetti collaterali della medicina tradizionale sono significativamente inferiori all'influenza negativa dei farmaci.

E il costo del trattamento alternativo è molte volte inferiore. Ecco perché i rimedi popolari per il trattamento delle vene varicose, oggi, non hanno perso la loro rilevanza e sono ampiamente utilizzati dalle persone.

Per il trattamento delle vene varicose con rimedi popolari, pomate, impacchi, applicazioni e miscele per uso esterno, nonché infusi e decotti per somministrazione orale, possono essere utilizzati. In ogni caso, l'obiettivo principale del trattamento alternativo per le vene varicose è migliorare la circolazione sanguigna.

Dovrebbe essere chiaro che tale trattamento sarà più efficace nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia (comparsa della rete vascolare e sensazione di pesantezza alle gambe) e meno efficace nei casi avanzati in cui solo l'intervento chirurgico può aiutare. Pertanto, è necessario monitorare il tuo benessere e, ai primi sintomi, consultare un medico per confermare i tuoi sospetti.

La stagnazione, che porta alle vene varicose, di solito colpisce prima le estremità inferiori, quindi sono le ricette di rimedi popolari per le vene varicose delle gambe che sono più richieste nella popolazione. Soffermiamoci sulle ricette di base della medicina tradizionale.

Ricette antiche per unguenti per vene varicose

Tutti gli unguenti popolari per le vene varicose sono preparati sulla base di olio vegetale, molto spesso di oliva a causa dell'elevato contenuto di acido arachidonico. Per rendere la miscela più densa, le vecchie ricette raccomandano di aggiungere grasso animale fuso all'unguento. Questo è ciò che riguarda la base dell'unguento e per dare tono alle pareti dei vasi sanguigni e rafforzarli, le ricette popolari (della nonna) per le vene varicose raccomandano l'uso di piante medicinali come:

  • ippocastano;
  • Kalanchoe;
  • assenzio;
  • corteccia di salice bianco;
  • pidocchi di legno;
  • celandine;
  • cavolo.

Il processo di preparazione di tali miscele è abbastanza semplice. L'unguento all'ippocastano viene preparato come segue: 6 castagne secche vengono macinate in un macinacaffè sulla farina, vengono aggiunti 2 cucchiai. fiori di castagno tritati, mescolare tutto con 300 ml di olio e scaldare per circa un'ora a bagnomaria. La miscela risultante viene infusa, filtrata, spremuta e il precipitato viene rimosso, quindi viene aggiunto grasso animale e miscelato accuratamente.

Tinture per vene varicose

Varie infusioni da vene varicose non sono meno popolari, che sono molto più facili da cucinare, ma molto più lunghe. La base di tutte le infusioni è la vodka, quindi se ci sono aree con pelle danneggiata sulle gambe, è necessario astenersi da tali metodi di trattamento.

Il più efficace è la tintura di Kalanchoe, acacia bianca o consolida in un rapporto 1: 1 viene spesso aggiunta ad esso. Tali infusioni sono preparate come segue: le foglie della pianta medicinale vengono tritate finemente, versate in un barattolo, versate con vodka e lasciate riposare per 10-14 giorni in un luogo buio.

L'infusione finita dovrà essere massaggiata sulla pelle delle gambe dal piede al ginocchio per 3 mesi due volte al giorno.

Aceto di mele per le vene varicose come rimedio n. 1

Il trattamento con aceto per le vene varicose è un metodo abbastanza popolare ed efficace per combattere la malattia. L'aceto di mele aiuta con le vene varicose perché contiene più di 20 minerali e oligoelementi necessari per i vasi, oltre alle vitamine C, A, B, che ne consentono l'uso regolare per ottenere:

  • aumentare il tono della pelle;
  • rafforzare le pareti dei vasi sanguigni;
  • rimozione di edema;
  • migliorare la circolazione sanguigna.

Tuttavia, tutto ciò è possibile solo se per il trattamento è stato utilizzato un prodotto naturale a base di succo appena spremuto e non dalla buccia, come fanno i produttori di questo tipo di aceto.

Quali oli sono usati per trattare le vene varicose?

Insieme a creme, infusi e aceto, vengono anche ampiamente utilizzati vari oli essenziali. Con le vene varicose, gli oli vengono utilizzati più spesso: ricino, cumino nero, legno di sandalo, aglio, lino e altri.

Gli oli essenziali contro le vene varicose sono di solito usati in 2 modi:

  1. Alcune gocce di 2-3 oli diversi vengono aggiunte al bagno con acqua calda, che deve essere assunta quotidianamente la sera.
  2. Vengono aggiunti alla crema da massaggio o all'olio da massaggio e strofinati in aree con vene interessate con movimenti delicati dalle caviglie alla coscia.

Questo uso di olio consente non solo di rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, ma anche di rimuovere il gonfiore degli arti inferiori.

Apiterapia, propoli, sottopestilità delle api e miele per le vene varicose

Il trattamento delle vene varicose con le api ha una lunga storia e non sorprende se analizziamo in dettaglio la composizione e i benefici di vari prodotti dell'apicoltura, che si tratti di veleno, morbilità, propoli o miele. Tutte queste ricette sono abbastanza buone ed efficaci, ma non sempre disponibili per i residenti urbani.

Il modo più semplice per ottenere il miele. Il trattamento delle vene varicose con il miele è il seguente: uno strato di miele viene applicato sulla tela e applicato alle vene infiammate, avvolto sulla parte superiore con un film plastico e fissato con una benda. Il primo giorno di tale trattamento, l'impacco viene tenuto sulla gamba per 2 ore, il secondo giorno – 3, il terzo – 4, quindi l'impacco con miele viene lasciato durante la notte. La durata di un ciclo di terapia del miele è di solito 2-3 settimane.

I pomodori aiutano con le vene varicose?

Per il trattamento delle vene varicose, non vengono utilizzati pomodori, ma solo quelli verdi acerbi.

Il trattamento delle vene varicose con pomodori verdi è abbastanza semplice e consiste nel seguente: il pomodoro viene tagliato a metà, 1 metà viene applicato con polpa sulla vena infiammata e trattenuto fino a quando non si sente bruciore. Il pomodoro viene preso e la pelle viene lavata con acqua fresca. Successivamente, la seconda metà del pomodoro viene applicata sulla gamba e quindi ripetere 4 volte. Con l'uso quotidiano di pomodoro verde contro le vene varicose, si possono osservare sbiancamento e ammorbidimento dei nodi venosi per 3 settimane.

Trattamento alla noce moscata delle vene varicose

La noce moscata per le vene varicose viene utilizzata per le sue proprietà per stimolare la circolazione sanguigna e alleviare l'infiammazione delle vene. Preparare un medicinale dalla noce moscata come segue: le noci intere vengono grattugiate o macinate in un macinacaffè, 1/3 cucchiaino di polvere viene versato con un bicchiere di acqua bollente, raffreddato a temperatura ambiente, viene aggiunto un cucchiaio di miele e insistito per altri 20 minuti.

Bevi un tale decotto la mattina prima di colazione. È importante preparare ogni giorno un nuovo lotto di polvere. Altrimenti, gli oli essenziali scompariranno e la bevanda perderà le sue proprietà curative.

Esiste un'altra ricetta con la noce moscata: 200 grammi di noce grattugiata vengono versati con un litro di vodka e infusi per 10 giorni, quindi presi tre volte al giorno per 20 gocce per tre mesi.

Il cavolo aiuterà con le vene varicose

Fin dai tempi antichi, i medici hanno usato le foglie di cavolo per le vene varicose per alleviare l'infiammazione. E questo non sorprende se guardi quante vitamine e minerali sono contenuti nelle foglie di cavolo bianco. Le foglie di cavolo nel trattamento delle vene varicose sono usate come impacco.

L'impacco viene fatto come segue: una foglia di cavolo viene srotolata con un mattarello o battuta, quindi un lato di esso viene imbrattato con olio vegetale e applicato alla vena infiammata, da sopra la foglia di cavolo viene fissata con una benda e lasciata per un giorno. Il giorno successivo, la procedura viene ripetuta, e così fanno 30 volte.

Zenzero per vene varicose

Lo zenzero per le vene varicose può essere utilizzato come strumento per uso interno o esterno. Quindi il tè allo zenzero è un buon strumento non solo per prevenire l'infiammazione delle vene, ma anche per curare la malattia in qualsiasi fase della sua manifestazione. Preparare un tè del genere è molto semplice: basta tagliare un piccolo pezzo rotondo di zenzero dalla radice, versarvi sopra acqua bollente, lasciar riposare per 15 minuti. Va notato che oltre a normalizzare la circolazione sanguigna, tale bevanda ha anche effetti benefici sul metabolismo, quindi bere lo zenzero è particolarmente utile per coloro che problemi con le vene sono sorti a causa dell'eccesso di peso.

L'impacco allo zenzero viene fatto come segue: la radice viene strofinata finemente, mescolata con miele e applicata sulla vena infiammata per 3-4 ore. Per migliorare l'effetto, si consiglia di avvolgere le gambe in qualcosa di caldo.

Proprietà utili di viburno per le vene varicose

Come lo zenzero, il viburno con le vene varicose può essere usato come impacco o come bevanda fortificata. Nel primo caso, il paziente dovrà prendere bacche fresche di viburno, macinarle a uno stato di polpa, mettere il composto su uno straccio, attaccare all'area della pelle con una vena infiammata e fissarlo con una benda. Un tale impacco viene fatto meglio prima di coricarsi e lasciato durante la notte.

Nanovein  Crema efficace per le vene varicose sulle gambe

Una bevanda fortificata di viburno, in sostanza, è il succo mescolato con miele in una proporzione di 2 cucchiai. miele per 500 ml di succo. Bevi dovrebbe essere 2 cucchiai. 4 volte al giorno per un mese e mezzo.

Azione di zucca per le vene varicose

Tutti sanno che la zucca è un prodotto estremamente utile che contiene molte vitamine e minerali. Per il trattamento delle vene varicose viene utilizzata la carne interna, precedentemente liberata dai semi. Questa polpa dovrebbe sfregare completamente l'arto con vene problematiche, avvolgere con qualcosa di caldo e lasciare durante la notte. La sospensione residua può essere conservata in frigorifero.

Poiché l'effetto degli impacchi di zucca è molto lieve, dovresti essere paziente quando usi questo metodo di trattamento.

Mela di Adamo per vene varicose

La mela di Adamo per il trattamento delle vene varicose viene utilizzata sotto forma di un unguento, che viene preparato come segue: viene preso un barattolo di vetro, che viene riempito con uno strato di lardo, spesso 15 mm, quindi tagliato sopra il lardo, il frutto del mackle (mela di Adamo) con uno strato di 10 mm, quindi di nuovo uno strato di lardo e così via, fino a quando la banca non si riempirà. È importante che lo strato di lardo sia l'ultimo. Dopo che il barattolo è pieno, viene messo in un bagno di vapore o in forno per un fuoco lento per un giorno (non deve bollire), dopodiché viene filtrato, raffreddato e sfregato 1-2 volte durante il giorno sulle aree problematiche.

Le vene varicose hanno molta paura del limone

Con le vene varicose, il limone a scopo terapeutico può essere utilizzato sia internamente che esternamente sotto forma di impacchi anestetici. Preparare un tale impacco è facile. Il limone viene preso, tagliato in cerchi, applicato su aree infiammate e avvolto con una benda o comprimere la carta. È necessario indossare un impacco durante il giorno, 2-3 volte in sostituzione di un limone fresco.

Il succo di limone pulisce i vasi sanguigni e aumenta l'elasticità delle loro pareti, quindi questo agrume dovrebbe essere incluso nella tua dieta per chiunque abbia problemi con le vene o voglia prevenire il loro aspetto.

Una delle medicine più efficaci della medicina tradizionale contro l'infiammazione delle vene è la seguente: 6 limoni vengono sbucciati e spremuti dal succo, 5 spicchi d'aglio e 3 foglioline di bocca d'oro vengono schiacciati, vengono aggiunti 2 tazze di miele e tutto è completamente miscelato. La miscela risultante viene lasciata in infusione in una ciotola di vetro per 1 settimana in un luogo buio. Questo medicinale è usato per 4 cucchiaini. una volta al giorno per un mese.

Trattamento delle vene varicose con patate

La patata per le vene varicose viene utilizzata sotto forma di impacchi preparati dai tuberi di questa pianta.

Diversi tuberi di patata vengono prelevati, lavati e sbucciati, quindi devono essere grattugiati e applicati con uno strato di 1 cm sulle vene infiammate. Circa 8 strati di garza sono avvolti sopra lo strato di patate, anch'esso impregnato di succo di patate. Mantenere un tale impacco dovrebbe essere di almeno 4 ore, mentre è importante che utilizzino patate appena grattugiate, non stantie.

Mummia con vene varicose

La mummia con le vene varicose viene utilizzata per le sue proprietà per sciogliere il ristagno e i tumori. Particolarmente buono è l'unguento della mummia nelle prime fasi dello sviluppo della malattia. Questo unguento viene creato come segue: per 5 parti di vaselina, viene fornita 1 parte di resina Altai, tutto questo viene accuratamente miscelato e sfregato con movimenti morbidi e lisci tre volte al giorno in aree con vene infiammate. Lavare i resti dell'unguento non prima di un'ora dal momento della sua applicazione.

Inoltre, la mummia può essere utilizzata all'interno: un pezzo di resina delle dimensioni di una testa di fiammifero viene mescolato con 1 cucchiaio. miele e latte e viene bevuto due volte al giorno per un mese.

L'olio di pesce è usato per le vene varicose?

L'olio di pesce viene utilizzato principalmente internamente, il che aiuta a normalizzare il metabolismo e ridurre il peso, come una delle principali cause di ristagno nelle vene. Tuttavia, c'è un altro uso di olio di pesce.

Prendi l'olio di pesce e il miele di maggio in un rapporto di 1: 1 e mescola a una massa omogenea. L'unguento risultante viene applicato al tessuto di lino, avvolto in un arto dolente e lasciato durante la notte.

Cipolla dalle vene varicose

Il più grande effetto con le vene varicose non è il bulbo stesso, ma la sua buccia. La buccia di cipolla delle vene varicose è coinvolta in varie ricette.

  • 2 cucchiai bucce tritate versare 100 ml di vodka e insistere per 7 giorni, quindi filtrare la tintura e prendere 20 gocce tre volte al giorno 15 minuti prima di mangiare.
  • 2 cucchiai gusci tritati versare 2 tazze di acqua bollente, insistere sotto il coperchio per 6 ore, filtrare e bere tre volte al giorno, un quarto di tazza prima dei pasti per una settimana e mezza.

Il vagabondo allevia lo stress con le vene varicose

Bene calma l'infiammazione delle lozioni delle vene da badiaga. Una miscela di lozioni viene preparata come segue: prendere 30 g di foglie e gambi di badiagi, tritare finemente, versare un bicchiere di acqua bollente e cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti, quindi raffreddare a una temperatura confortevole. Nel brodo risultante, i tovaglioli di stoffa vengono inumiditi, avvolti con le gambe, avvolti in un asciugamano di spugna caldo. Le gambe dovrebbero essere in buone condizioni. Dopo 30 minuti, l'impacco può essere rimosso.

Trattamento varicoso all'aglio

Si consiglia di applicare l'aglio con le vene varicose sotto forma di impacco, che viene preparato come segue: l'aglio con una buccia bianca viene preso e tritato, quindi il burro viene aggiunto in un rapporto 1: 2. L'unguento ottenuto al momento di coricarsi è lubrificato con vene infiammate e avvolto sulla parte superiore con carta o bendaggio permanente. Al mattino, i resti dell'unguento vengono lavati via. La procedura deve essere ripetuta ogni giorno per diverse settimane.

Come prendere il perossido di idrogeno?

Il trattamento delle vene varicose con perossido di idrogeno può avvenire in 2 modi:

  • Oralmente, a partire da 1 goccia per 3 cucchiai. innaffia tre volte al giorno 2 ore dopo un pasto. Ogni giorno, la concentrazione di perossido consumato viene aumentata di 1 goccia, portando a 10 gocce al giorno, quindi fare una pausa per 3 giorni e iniziare a prendere 10 gocce 2 giorni dopo 3.
  • Una soluzione di idrogeno allo 0,15% viene somministrata per via endovenosa, il che consente il rilascio di ossigeno atomico, pulendo così le pareti dei vasi. Una singola dose della soluzione non deve superare i 250 ml.

Iodio varicoso

La rete di iodio per le vene varicose è applicata come sul retro per i raffreddori. Cioè, una soluzione al 5% di iodio viene applicata su un batuffolo di cotone e le linee rette con un intervallo di 1 cm vengono tracciate lungo i nodi varicosi, quindi le linee perpendicolari vengono disegnate con lo stesso intervallo. È meglio fare una tale rete di notte e prima della prima applicazione è necessario condurre un test per una reazione allergica. Per fare questo, su una zona sana della pelle con un bastoncino inumidito con iodio, applica una piccola striscia che non può essere graffiata o bagnata. Dopo un'ora, la striscia di iodio viene lavata via e, se non c'è arrossamento, iniziano il trattamento.

La varicosità può essere trattata con sale?

Il sale con le vene varicose viene utilizzato per bagni o condimenti al sale. Si ritiene che il sale marino sia meglio utilizzato. Viene diluito con acqua fino ad ottenere una sospensione liquida. Questo liquame viene utilizzato anche per condimenti al sale. Le medicazioni al sale per le vene varicose devono essere cambiate più volte al giorno, ciascuna della durata non superiore a 4 ore.

In alcune ricette, si consiglia di far raffreddare la pappa di sale in frigorifero a temperatura zero, fare un impacco al mattino e mantenerlo fino a quando il sale non viene riscaldato, quindi rimuovere i suoi residui dalla pelle per evitare irritazioni.

L'effetto del trattamento delle vene varicose con medicazioni al sale si verifica di solito entro un mese dall'inizio delle procedure.

Trattamento per le vene varicose con soda

E Zalmanov ha raccomandato di usare la soda dalle vene varicose. Secondo la sua ricetta, l'acqua calda viene versata in un grande contenitore e vi si sciolgono 200 g di bicarbonato di sodio e 70 g di allume. Tutto questo viene accuratamente miscelato fino a completo scioglimento, quindi le gambe vengono poste in un contenitore con acqua. La durata di tale bagno dovrebbe essere di circa 15 minuti. Il corso del trattamento con tali pediluvi è episodico: 2 giorni dopo 1 per due settimane.

Se la malattia è salita in alto sulle gambe, allora puoi usare un bagno con soda, mentre fare una soluzione più concentrata non ne vale la pena. Dopo un tale bagno, il corpo non viene pulito, ma avvolto in un asciugamano.

Come vengono trattate le vene varicose con sapone da bucato?

Anche il sapone da bucato può essere usato per trattare le vene varicose. Prendi una barra di sapone da bucato (200 g) e passa attraverso un tritacarne, aggiungi 200 g di pancetta vecchia e la stessa quantità di cipolla e miglio (preferibilmente strofinato con un mattarello). Tutto questo deve essere mescolato allo stato dell'unguento e lasciato per un giorno. L'unguento risultante viene applicato come impacchi durante la notte, avvolgendo un tovagliolo di lino e comprimendo la carta sulla parte superiore.

Quale argilla viene utilizzata per le vene varicose?

Il trattamento delle vene varicose con argilla blu è considerato il più ottimale di tutti i gradi di argilla, poiché si ritiene che questo tipo di argilla influisca più efficacemente sulle vene colpite. L'argilla per le vene varicose viene utilizzata sotto forma di applicazioni.

Per l'applicazione, l'argilla blu con le vene varicose viene diluita con acqua in una spessa panna acida, quindi viene applicata sulle aree della pelle con vene gonfie di 2 cm di spessore e legata con un asciugamano di spugna in cima. La durata di tale applicazione dovrebbe essere di circa due ore, quindi l'argilla può essere lavata via. Si consiglia di eseguire quotidianamente le applicazioni di argilla per un mese e mezzo, dopodiché è possibile sostituirle avvolgendo i piedi con un asciugamano bagnato imbevuto di soluzione di argilla.

Sarà interessante per te:

Comprime per le vene varicose

Come puoi vedere, il trattamento con impacchi di vene varicose è abbastanza comune. Allo stesso tempo, gli stessi impacchi possono essere asciutti o bagnati, sia che si applichino foglie di cavolo o che utilizzino applicazioni a base oleosa o alcolica. Ciò non influirà sulla qualità del trattamento. Tutto dipende dalla ricetta selezionata.

Lagranmasade Italia