Acqua morta, viva – trattamento, esperienza, trattamento di funghi con acqua viva e morta

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Esperienza di trattamento dell'acqua dal vivo

Dopo 20-40 minuti dopo aver preso l'acqua viva preparata, si avverte una scarica di forza durante un raffreddore, il malessere si riduce e molto spesso c'è un accenno di recupero. Tuttavia, dopo tre ore, la malattia può ripresentarsi.

Ma la somministrazione ripetuta porta allo stesso effetto, ma ciò che è importante – c'è una significativa riduzione a breve termine della temperatura senza farmaci, tè caldo con lamponi, pediluvi, ecc., E questo ispira ottimismo.

Prima di questo, l'acqua scongelata è stata testata come alternativa all'acqua "viva", cosa che altri non dovrebbero fare. Inoltre perde rapidamente le sue proprietà a contatto con l'aria. Per evitare ciò, è necessario bere quest'acqua ghiacciata quasi immediatamente, il che può garantire una bronchite grave con le conseguenze che ne conseguono.

L'ulteriore uso di acqua "viva", dopo aver aggiornato il dispositivo e sostituito gli elettrodi con acciaio inossidabile per uso alimentare, ha dimostrato che con un raffreddore, ARI e virus influenzale, prendere mezzo bicchiere d'acqua probabilmente sopprime immediatamente i virus, perché dopo due sessioni di "vivere" ( idrogeno) l'acqua presenta un netto miglioramento del benessere e molto spesso il recupero.

L'acqua "morta" (ossigenata), se lubrificata dai seni nasali, porta alla cessazione del comune raffreddore e, dopo diverse sedute, alla sua completa scomparsa.

La ricezione di "acqua morta" circa un terzo a un quarto di bicchiere abbassa la pressione sanguigna in circa 40-50 minuti, ma dopo non più di un'ora dopo aver preso tale acqua, è NECESSARIO prendere mezzo bicchiere di acqua "viva" per neutralizzare l'acidificazione sfavorevole nel corpo.

La ferita causata da un forte colpo alla gamba causato da un oggetto pesante caduto dopo aver avvolto l'area morta "morta", e dopo 2 ore di acqua satura di idrogeno, ha portato alla rapida guarigione dell'area entro circa un giorno e il dolore è quasi scomparso.

Inoltre, l'acqua satura di idrogeno ha mostrato ancora un'altra proprietà curativa. Dopo che l'area del collo sotto il mento con angina è stata macinata di fresco con acqua di idrogeno preparata di recente, la manifestazione dei sintomi della malattia è diminuita di circa 2/3 in poche ore.

Si è scoperto che con l'esposizione esterna ai tessuti del corpo, l'acqua dell'idrogeno guarisce. Il processo infiammatorio nella zona inguinale sarebbe curato di circa 2/3 in circa un giorno con un impacco saturo di acqua satura di idrogeno.

Un'ustione della cavità orale e della lingua della gelatina calda ubriaca è stata rapidamente eliminata prendendo e sciacquando meno di mezzo bicchiere di idrogeno (vivo) caricato negativamente preparato un giorno fa.

Inoltre, sono stati ottenuti nuovi risultati sorprendenti nel trattamento rapido delle ustioni. L'autore ha ricevuto un'estesa bruciatura del pollice (luglio 2018), prendendo accidentalmente una striscia di metallo rovente con le dita. Dopo aver immerso cinque dita in acqua fredda dopo circa un minuto, è stato possibile attutire un po 'il dolore.

Sulla pelle del dito si è scoperto un blister delle dimensioni di 1-2 monete grandi. Un'ora dopo, il dito è stato immerso nell'acqua "viva" (idrogeno), il dolore ha iniziato a diminuire. Dopo 3-4 sedute nell'arco di 1.5 giorni, la pelle carbonizzata, invece di esfoliare ed esporre una ferita molto dolorosa, ha iniziato improvvisamente a riprendersi molto rapidamente, stringendo il luogo bruciato.

Nanovein  Il flebolife dalle vene varicose rimuove il dolore, il gonfiore, l'infiammazione!

È successo che lavorando con il metallo, letteralmente pochi giorni dopo, è stata ricevuta una grave ustione dell'altro dito con una grande bolla (2018). Questa volta, il dito è stato immerso prima nell'acqua "morta", poi nel "vivere" e di nuovo nella stessa sequenza.

L'ustione è guarita per 5-7 giorni, il recupero è durato circa 2 settimane, dopo un po 'è rimasta al suo posto una debole traccia. Curiosamente, nel primo caso (con il pollice) dopo il trattamento con acqua a idrogeno, circa un mese dopo, iniziarono a disegnare i precedenti modelli di impronte digitali.

Dopo aver lavato con acqua satura di idrogeno, la pelle diventa più giovane, tanto che spesso non hanno bisogno di cosmetici. Un effetto ancora più significativo del ringiovanimento della pelle si osserva dopo aver bevuto questa acqua curativa.

Ed ecco un nuovo test recente. Il dente ha iniziato a far male, soprattutto durante il giorno, probabilmente dopo aver mangiato. Un risciacquo di 30 secondi in acqua (viva) con idrogeno ha ridotto immediatamente il dolore di circa la metà. Il tentativo di sciacquare con acqua (acida) morta ha restituito il dolore.

L'assunzione di acqua satura di idrogeno è stata utile anche per l'infiammazione della pelle del viso con dolore nella zona del dente. Molto probabilmente, questo è stato innescato dal nervo trigemino, che ha infastidito per diversi giorni. L'assunzione di acqua viva ha eliminato l'infiammazione del nervo trigemino per tre volte, ci è voluto solo un giorno per fare tutto.

I medici familiari, come sempre, erano scettici sulla storia dell'effetto dell'esposizione, quindi producevano acqua – questo è presumibilmente l'effetto della suggestione (placebo). Tuttavia, la pratica indica chiaramente che non è così.

Inoltre, le informazioni sensazionali provenivano dall'estero. Mentre la medicina è ansiosa e non sa come verrà trattata nel prossimo futuro nelle condizioni di abituarsi agli antibiotici e alla loro futilità in futuro, si è scoperto che la corrente elettrica sopprime i virus quando interagisce con l'idrogeno.

Conosciuto da tutti, Ksenia Sobchak, nell'estate del 2018 ha riconosciuto che utilizza ampiamente acqua contenente idrogeno per curare le malattie e ringiovanire. E a questa procedura, svolge il ruolo principale nel suo ottimismo, salute e aspetto.

Quale ruolo gioca l'entità della tensione applicata nel trasformare l'acqua in un potere curativo? All'aumentare della tensione aumenta la velocità di preparazione di questo liquido curativo. Tuttavia, aumenta anche la probabilità di un incidente a causa di una violazione della sicurezza a tensioni superiori a 110 volt, poiché è possibile dimenticare di spegnere il dispositivo e toccare elementi sotto tensione pericolosa.

Il grado di preparazione dell'acqua viva (satura di idrogeno) e morta (ossigeno) è facilmente determinato da un multimetro. Se l'elettrolisi dell'acqua viene effettuata a una tensione di 220 V con un raddrizzatore CA a semionda in CC (vengono utilizzate due semionde di corrente alternata), quindi all'inizio della preparazione la differenza potenziale tra gli elettrodi è di circa 12 V, dopo la preparazione raggiunge 4,5-5,5 V (succede, che è inferiore di 1,0 V), quindi inizia ad aumentare lentamente.

Questo valore minimo della differenza potenziale è, molto probabilmente, il punto dell'effettivo stato di guarigione dell'acqua. Dopo aver spento l'alimentazione, inizialmente la tensione tra gli elettrodi è di 0,8-1,0 V, quindi scende rapidamente a 0,2 V e inferiore.

Nanovein  Le cause delle vene varicose e il suo trattamento nella fase iniziale

Per quanto riguarda la parola "guarigione", si applica solo all'acqua "alcalina" vivente, poiché l'acqua "morta" (acida) è dannosa per gli organismi viventi, sebbene sia inclusa in alcuni regimi di trattamento, ma deve essere neutralizzata con acqua "viva".

Gli schemi di processi e meccanismi per la creazione della prima e della seconda acqua non sono riportati qui, si consiglia, per ora, di trovarli su Internet, concentrandosi esclusivamente sulla ricerca scientifica fondamentale che è stata a lungo disponibile.

Quindi, secondo la ricerca, lo stato dell'acqua saturo di idrogeno raggiunge le sue migliori condizioni in circa un giorno.

Va notato che l'automedicazione con qualsiasi mezzo può dare un effetto negativo e dovrebbe essere trattata per le malattie con l'aiuto della medicina. La riproduzione dell'esperienza presentata può essere effettuata esclusivamente a rischio e pericolo del lettore di questo articolo e sotto la sua responsabilità personale.

Il tempo è passato Come si è scoperto, il trattamento con acqua "viva" era efficace in quasi tutte le malattie infiammatorie nelle fasi iniziali. Inoltre, dopo tre sessioni di ricezione di acqua viva (carica negativamente) alla vigilia dei test di laboratorio in clinica dopo la malattia, i test sono stati buoni.

Succede che dopo diverse sessioni di preparazione dell'acqua curativa, non è molto efficace. Le ragioni qui sono la risultante placca grigia sugli elettrodi. Altri autori suggeriscono correttamente che questa placca sia rimossa invertendo la polarità della connessione agli elettrodi della fonte di alimentazione.

La connessione inversa rimuove la placca in modo che l'elettrodo, che è circondato da una carica negativa (vicino alla parete del serbatoio), sia pulito in modo vergine. Per fare ciò, è consigliabile incorporare un interruttore di polarità di tensione applicato con alcune indicazioni, ad esempio LED (luce rossa – la quantità principale di acqua nella banca è caricata positivamente – acqua morta (acida), blu, luce verde, blu o bianca – idrogeno alcalino acqua viva.

Con l'aceto di mele non si può fare un trattamento meno efficace e miracoloso di così tanti disturbi e malattie.

È molto importante che sia naturale e senza conservanti. Ma dove posso trovarne uno? Molto spesso, si rivela come un prodotto non pianificato di vino di mele fallito. La maggior parte delle persone che non sono sofisticate nel produrre vino di mele afferma che invece del vino di mele, hanno ottenuto un liquido con un odore pungente.

Questo è aceto (spesso con alcune importanti caratteristiche e riserve), per di più concentrato, che risulta se si mette un po 'di zucchero in una tale polpa, o non è libero per garantire il costante contatto del contenuto con l'aria.

Bene, resta da comprare un chilo di mele, rifiutare di spremere il succo, come fanno per fare il vino, ma semplicemente sbriciolare le mele, versarle con acqua, aggiungere zucchero, chiudere il collo del contenitore (con un guanto, per esempio) e … dimenticare il contenuto (se è attraverso inizia a vagare per diversi giorni).

Successivamente, vai ai siti sulle proprietà curative dell'aceto e sperimenta con molta attenzione i suoi effetti sul corpo. Uccide microbi e batteri, compresi quelli sulle malattie respiratorie acute (forse virus), ringiovanisce la pelle (solo se lo è) – questo è certo.

APPLICAZIONE DI ACQUA ATTIVATA A FINI ECONOMICI

L'acqua attivata può anche essere utilizzata con successo per esigenze domestiche, ad esempio su un terreno personale.

Lagranmasade Italia