Ablazione con radiofrequenza delle vene (operazione RFA) per le vene varicose

L'ablazione con radiofrequenza delle vene (operazione RFA) è una tecnica minimamente invasiva per il trattamento delle vene varicose. È usato sia separatamente che in combinazione con altre procedure. La RFA è altamente efficace e ha un alto tasso di riabilitazione.

La parola "ablazione" significa che il calore sarà usato per ottenere un effetto curativo. Ora vengono utilizzati 2 tipi di ablazione delle vene: radiofrequenza e laser. L'unica differenza è quale energia viene utilizzata per produrre calore.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Come funziona l'ablazione a radiofrequenza

Il principio dell'ablazione termica è abbastanza semplice: per interrompere il flusso di sangue attraverso un vaso indebolito, deve essere danneggiato e distrutto. Quindi il corpo stesso reindirizza il sangue attraverso le vene sane. Come risultato dell'esposizione al calore, le pareti delle vene si uniscono e formano un tessuto cicatriziale (è bianco e invisibile sotto la pelle), quindi tutte le vene dilatate visibili scompaiono.

L'energia a radiofrequenza è generata da un moderno generatore.

Di tutti i trattamenti minimamente invasivi per le vene varicose, l'ablazione con radiofrequenza è la più recente.

L'intera procedura richiede da 45 a 60 minuti.

! importante La RFA non può essere eseguita su vasi troppo sinuosi o piccoli, o quando le vene si trovano vicino alla superficie della pelle. In questi casi, è meglio utilizzare altri metodi, ad esempio EVLK o scleroterapia.

Consultazione + Ultrasuono 3000 rubli

Consultazione "Second Opinion" + ecografia
(se esiste un altro parere del medico) gratis

RFA su una gamba 59 850 rubli

RFA su due gambe 100 800 sfregamenti

MC "Medik City"
m.Savelovskaya, st. Poltava, d. 2

Come va l'operazione RFA stessa

Un'operazione RFA viene eseguita in regime ambulatoriale in anestesia locale.

  • Le vene che devono essere trattate sono etichettate sotto guida ecografica.
  • L'area della puntura è anestetizzata. La puntura stessa viene eseguita con un ago
  • Un catetere con un elettrodo viene installato attraverso una puntura, attraverso la quale viene fornita una corrente per distruggere le pareti dei vasi
  • Una volta completato il trattamento di tutte le aree, il medico applicherà le bende ai siti di puntura e aiuterà a indossare calze a compressione.
Nanovein  Gonfiore nell'area pubica durante la gravidanza

Il risultato dell'ablazione con radiofrequenza viene necessariamente registrato sull'ecografia

L'ablazione con radiofrequenza aiuta 97 pazienti su 100. Le vene che non sono interessate dal riscaldamento a radiofrequenza devono essere trattate in un altro modo: coagulazione laser o miniflebectomia.

Popovtsev Maxim Alexandrovich

medico flebologo

Sull'efficacia di RFA

L'efficacia del trattamento nell'ablazione con radiofrequenza è in realtà completamente equivalente all'efficacia di un'operazione classica. Tuttavia, RFA vince in termini di recupero.

Dopo RFA ed EVLK, la riabilitazione avviene in realtà molte volte più velocemente rispetto a un'operazione normale per rimuovere le vene (ore contro settimane). Il paziente può tornare alla vita normale immediatamente dopo l'operazione, senza dimenticare di tenere conto delle raccomandazioni del medico (camminare di più, controllare il tempo di seduta o in piedi continui).

Indicazioni per la conduzione

Vene varicose con o senza insufficienza venosa cronica.

Possibili controindicazioni

L'ablazione con radiofrequenza delle vene dell'arto inferiore non viene eseguita nei seguenti casi:

  • Tromboflebite acuta
  • Vene sinuose
  • Diametro della vena inferiore a 4 mm
  • Coni e nodi varicosi pronunciati
  • Aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori

L'operazione non viene eseguita durante la gravidanza e l'allattamento. In questo caso, si raccomanda di combattere le manifestazioni delle vene varicose usando la maglieria da massaggio e compressione, ad es. sintomatico. Una volta completata l'allattamento, è possibile eseguire un RFA.

Foto prima e dopo l'intervento di RFA sulle gambe

Vantaggi dell'RFA come metodo

  • ad alte prestazioni
  • detenzione di sicurezza
  • mancanza di dolore
  • formato ambulatoriale
  • mancanza di cicatrici e cicatrici sulla pelle

Rimozione di afflussi di vene visibili

L'ablazione con radiofrequenza chiude la vena principale colpita. Ma il nostro sistema venoso è molto "ramificato" e ogni vena ha affluenti. Se sono anche ingranditi, viene utilizzata per loro la scleroterapia o la miniflebetomia. Questo è incluso nel costo di RFA e il numero di afflussi non influisce sul costo finale dell'operazione. Maggiori informazioni su scleroterapia e miniflebectomia.

Preparazione per l'operazione RFA

Consultazione

È necessaria la consultazione con un flebologo operante.

Se hai già una diagnosi da un altro medico, puoi ottenere una consulenza gratuitamente. Maxim Alexandrovich effettuerà un esame, eseguirà una scansione ad ultrasuoni (duplex scan) delle vene, discuterà i metodi di trattamento e fisserà una data per l'operazione.

Analizza prima dell'intervento chirurgico

(può essere preso in qualsiasi laboratorio, così come nella clinica per l'assicurazione medica obbligatoria)

  • Emocromo completo + ESR (senza emocromo)
  • Sistema di emostasi (screening): APTV, fibrinogeno, antitrombina III, tempo di trombina, MNO, protrombina.
  • Diagnosi sierologica: anti-HIV 1/2, sifilide RPR (RW), anti-HCV IgG, HBsAg

Per sostenere i test per CHI, fissare un appuntamento con il terapista nel luogo di attacco e fare riferimento a questi test in relazione alla prossima operazione.

Il giorno dell'intervento chirurgico

Prima di visitare la clinica, fai una doccia con sapone o gel doccia, rimuovi i peli delle gambe e dell'inguine e non usare creme e lozioni per la pelle.
Vieni alla procedura in comodi abiti larghi e scarpe (dopo l'operazione dovrai fare una passeggiata).
Porta con te i risultati del test (elenco dei test sopra) e la biancheria intima a compressione (consulta il tuo medico per il livello di compressione)

Nanovein  La tromboflebite e le vene varicose sono uguali

Riabilitazione dopo procedura di vena RFA

La riabilitazione è il tempo che recuperi dopo l'intervento chirurgico. In questo momento, le navi più vicine assumono il carico per la consegna di ossigeno e sostanze nutritive. Il risultato del trattamento dipende dalla fedeltà delle tue azioni.

Affinché il processo di recupero non abbia complicazioni, è necessario seguire semplici raccomandazioni:

  • Dopo l'operazione, una benda o cerotti speciali (strisce) verranno applicati ai siti di puntura. Di solito la medicazione viene lasciata per 24 ore. Si prega di seguire le raccomandazioni del medico. Il sangue può apparire su di esso e lasciare punti caratteristici. Questo è normale
  • Prendi tutti i medicinali come prescritto (se prescritto).
  • Osservare la modalità di indossare biancheria intima a compressione (gambaletti, calze, collant). Il livello di compressione e il tempo di utilizzo saranno prescritti da un medico. Nelle prime 24 ore dopo la procedura, non è consigliabile rimuovere la maglieria di notte e indossarla solo di giorno. La calzetteria a compressione riduce il rischio di ematomi e coaguli di sangue.
  • Scarpe comode. Presta particolare attenzione alle scarpe. Dovrebbe essere comodo e non pizzicare il piede. Le donne possono tornare ai tacchi alti 3-4 settimane dopo l'intervento chirurgico.
  • Attività fisica. Le prime 24 ore si consiglia di camminare per 10 minuti ogni ora (tranne per le ore di sonno). Non è consentito un lungo riposo a letto. Le passeggiate giornaliere e anche la corsa leggera elimineranno la possibilità di coaguli di sangue. I primi 7 giorni dopo la procedura, non sollevare pesi (è meglio camminare 2-3 volte al negozio, invece di portare 2 confezioni di prodotti).
  • Guarda le tue abitudini di consumo. Ogni giorno dovresti bere più acqua e rifiutarti di usare cibi salati, che impediranno il lancio di sangue e la comparsa di edema.
  • Fino a quando i siti di puntura non sono completamente guariti, utilizzare una doccia. Rifiuta di visitare la sauna, il bagno e l'abbronzatura per 2 mesi.

Possibili complicazioni

Dopo l'intervento chirurgico RFA, se le raccomandazioni del medico non vengono seguite, si sviluppano le seguenti complicanze:

  • La comparsa di dolore nell'area in cui sono state praticate le forature (3-9 giorni).
  • Il verificarsi di gonfiore ed ematomi nel sito di iniezione (7-14 giorni).
  • Oscuramento della pelle lungo l'area problematica (2 mesi).
  • La comparsa della rete vascolare nella vena colpita (2 settimane)
  • Lo sviluppo della tromboflebite in violazione delle raccomandazioni per indossare biancheria intima medica.

Gli effetti negativi di un'operazione RFA possono essere evitati. Per fare ciò, è necessario seguire le raccomandazioni del medico e non perdere le visite programmate alla clinica.

Lagranmasade Italia