15 modi per curare le vene varicose a casa

Le vene varicose – una malattia caratterizzata dalla presenza di vene varicose.

Le vene sono vasi sanguigni che trasportano il sangue al cuore. All'interno delle vene sono presenti valvole che bloccano il movimento inverso del sangue. Quando il funzionamento di queste valvole viene interrotto, parte del sangue rimane nelle gambe, creando ulteriore pressione sui vasi. Pertanto, compaiono le caratteristiche vene dilatate.

Molto spesso, le donne soffrono di vene varicose nelle gambe (2 volte più spesso). Le donne in gravidanza sono particolarmente vulnerabili alle vene varicose.

Il rischio di vene varicose aumenta nelle persone che lavorano molto stando in piedi.

Le vene blu infiammate con nodi non possono dare alle gambe l'aspetto più estetico, tranne segni come prurito e dolore. Oggi, i trattamenti chirurgici per le vene varicose sono progrediti molto e sono diventati molto affidabili ed efficaci.

Tuttavia, alcuni semplici metodi possono ridurre le dimensioni delle vene varicose e persino arrestare l'evoluzione della malattia.

Per i principianti, si consiglia di consumare più fibre e fare esercizi speciali per le gambe il più spesso possibile.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Quando dovrei consultare un medico per le vene varicose?

La malattia varicosa sulle gambe è, innanzitutto, un problema estetico.

  • Consultare un medico se si nota dolore a livello delle gambe e / o la pelle delle gambe è separata.
  • Si raccomanda inoltre di consultare immediatamente un medico in caso di rottura di una vena o se è doloroso camminare. Questi segni possono indicare un coagulo di sangue. Di norma, la presenza di un trombo è anche accompagnata da gonfiore e arrossamento di un arto.

Trattamento delle vene varicose

Metodo 1. Mantenere le gambe più in alto possibile mentre si riposa.

Durante il riposo, cerca di mantenere le gambe più in alto possibile rispetto al livello del cuore.

La causa delle vene varicose nella tendenza del sangue ad accumularsi a livello delle gambe. Durante la loro ascesa, il sangue ritorna nel cuore più facilmente e riduce il carico sui vasi venosi.

Ideale per farlo durante una pausa al lavoro oa casa tra le faccende.

Nanovein  Come prendere il perossido di idrogeno all'interno

Metodo 2. Yoga

Per un effetto più significativo, puoi provare un semplice esercizio di yoga.

Per fare questo, seduto sulla schiena contro il muro, alza le gambe con un angolo di 45 ° rispetto al muro e tienile, quindi, per 3 minuti.

Metodo 3. Ippocastano

Uno dei rimedi popolari più famosi per le vene varicose è l'ippocastano. Migliora l'elasticità delle vene e rafforza le loro valvole.

Prendi 250 mg di ippocastano 2 volte al giorno per 3 mesi. Dopo questo periodo, ridurre il dosaggio a una volta al giorno.

Metodo 4. Centella asiatica

La centella asiatica ha un significativo effetto rinforzante sui vasi sanguigni e sul tessuto connettivo che li circonda.

Gli scienziati italiani hanno notato che nei pazienti che hanno preso fondi sulla base della Centella Asiatica è stato riscontrato un miglioramento significativo della funzione venosa.

Attenzione! È severamente vietato assumere farmaci a base di Centella asiatica incinta.

Metodo 5. Scorza di un limone

Quando si consumano succo di agrumi o tè, aggiungere una buccia di limone ben lavata. Il fatto è che la scorza di limone contiene un importante flavonoide – la rutina, che impedisce il sanguinamento dai vasi sanguigni capillari.

Attenzione! Prima di consumare i limoni acquistati nel negozio, sciacquali accuratamente per rimuovere lo strato protettivo di sostanze chimiche.

Metodo 6. Vitamina C e flavonoidi

Naturalmente, il ruolo della vitamina C (acido ascorbico) nel corpo non può essere stimato in parole semplici. Secondo molti esperti, questa vitamina è essenziale per la nostra salute!

Si scopre che ha il suo ruolo nel rafforzare il tessuto connettivo attorno alle vene delle gambe. Rende le vene più forti, più flessibili e più forti.

I flavonoidi aiutano l'organismo a utilizzare meglio la vitamina C.

500 mg di acido ascorbico e 250 mg di flavonoidi devono essere assunti quotidianamente.

Attenzione! In caso di diarrea (diarrea), si raccomanda di ridurre il dosaggio.

Sposob 7.Prantocianidina

Un importante mezzo della medicina tradizionale per le vene varicose è considerato la proantocianidina dei flavonoidi. Sono caratterizzati da un effetto rinforzante sui vasi sanguigni, riducendo la probabilità di sanguinamento.

Le principali fonti di queste sostanze sono:

  • mirtilli;
  • mirtilli;
  • ribes;
  • estratto di semi d'uva;
  • corteccia di pino;
  • tè verde.

Puoi anche trovare in farmacia integratori alimentari contenenti proantocianidine. Prendi questi integratori 150-300 mg al giorno, tenendo conto delle proantocianidine.

Ci sono studi che hanno scoperto che nei pazienti con vene varicose, l'assunzione di proantocianidine ha causato un miglioramento dello stato delle vene varicose del 75% rispetto al 41% in coloro che non hanno assunto queste sostanze.

Metodo 8. Doccia a contrasto

Un buon metodo alternativo per combattere le vene varicose è una doccia a contrasto.

Il fatto è che i vasi sanguigni reagiscono ai cambiamenti della temperatura dell'acqua, contraendosi in acqua fredda ed espandendosi in acqua calda.

Durante la doccia, dirigere un flusso di acqua calda ai piedi. Dopo 3 minuti, portare l'acqua a freddo. Tieni anche 3 minuti.

Ripetere questo processo altre 2 volte, terminando con acqua fredda.

Attenzione! In caso di gambe doloranti, non è consigliabile fare un bagno caldo entro la fine della giornata. L'acqua calda può solo aumentare la dimensione delle vene varicose. È meglio fare una doccia di contrasto!

Nanovein  Come scegliere collant a compressione per le vene varicose

Metodo 9. Calze elastiche

Le donne con manifestazioni minime di vene varicose sulle gambe si sentono meglio se indossano calze elastiche. Mettono pressione sulle gambe, riducendo il gonfiore delle gambe. Tali calze possono essere acquistate in farmacie e negozi.

Metodo 10. Calze a compressione

Per le vene varicose di grandi dimensioni, potrebbero essere necessarie calze a compressione. Sono più stretti nella parte inferiore delle caviglie e più larghi nella parte superiore delle gambe.

Queste calze esercitano la massima pressione nella parte inferiore delle gambe e verso l'alto diminuisce in modo da non limitare il flusso di sangue al cuore.

Tali calze sono vendute in negozi specializzati di prodotti medici e in farmacia.

In vendita puoi trovare calze a compressione specifiche per donne in gravidanza.

Prima di alzarsi dal letto la mattina, si consiglia di indossare calze elastiche o compressive. Dovrebbero essere indossati seduti sulla schiena con le gambe rivolte verso l'alto. Allunga le calze il meglio possibile in modo che non esercitino una pressione eccessiva sulle gambe.

Attenzione! Le calze non dovrebbero causare disagio.

Metodo 11. Stile di vita attivo

Evita di rimanere a lungo in un posto, indipendentemente dal fatto che tu sia seduto o in piedi! Una permanenza prolungata in un punto (seduto su una sedia o in piedi sulle gambe) porta all'accumulo di sangue nelle gambe.

Se c'è una pausa al lavoro, prova a usarla per camminare. Il fatto è che mentre si cammina, i muscoli delle gambe dirigono più efficacemente il sangue verso il cuore.

Indipendentemente se lavori o ti siedi molto al lavoro, prova a fare una pausa ogni ora per un semplice esercizio fisico. 10 minuti, alzati sui talloni, poi sulla punta delle dita. Questi esercizi aiutano a dirigere il sangue e riducono la possibilità di edema.

Esercizio fisico almeno 3 volte a settimana per 20 minuti alla volta. Ciò contribuirà a rimanere in forma e persino a dimenarsi da una certa quantità di peso in eccesso.

Attenzione! Le persone in sovrappeso dovrebbero prestare maggiore attenzione alle loro gambe!

Camminare è un esercizio particolarmente prezioso per le gambe, perché ad ogni passo i muscoli delle gambe agiscono sulle vene e quindi il sangue aumenta.

Metodo 12. Non tenere le gambe incrociate

Quando si è seduti su una sedia, è severamente vietato tenere le gambe incrociate. Tenere una gamba sull'altra crea un'ulteriore pressione indesiderata sulla gamba ed è limitata dal flusso di sangue attraverso le vene.

Metodo 13. Massaggio ai piedi

Un leggero massaggio ai piedi stimola la circolazione sanguigna. Per questo, i muscoli delle gambe (non le vene!) Vengono massaggiati con due dita, facendo movimenti dai talloni ai fianchi.

Metodo 14. Comprime con tè di corteccia di quercia

Al posto delle vene varicose, metti impacchi con tè dalla corteccia di quercia, che stimola la circolazione sanguigna. La corteccia di quercia può essere sostituita con l'amamelide.

Metodo 15. Evitare la costipazione!

La costipazione blocca la circolazione sanguigna e aumenta la pressione sanguigna nelle gambe.

Le diete ricche di fibre possono parzialmente migliorare questo problema.

Buone fonti di fibre sono:

Attenzione! Prima di utilizzare questi metodi in pratica, consultare il proprio medico! Solo un medico può stabilire un quadro dettagliato della tua salute e prescrivere il trattamento giusto!

Lagranmasade Italia