5 migliori farmaci per il rafforzamento vascolare

I vasi del corpo umano sono divisi in arterie, vene e strutture della microvascolatura. Svolgono un'importante funzione, fornendo il flusso sanguigno, l'assunzione di nutrienti nei tessuti e l'escrezione di prodotti metabolici. Vari farmaci moderni per rafforzare i vasi sanguigni consentono di prevenire varie malattie, oltre a migliorare le condizioni generali di una persona.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Perché la forza diminuisce

Il sistema vascolare umano è chiuso. Lo scambio di nutrienti e prodotti metabolici avviene nelle piccole strutture della microvascolatura. Le arterie forniscono flusso sanguigno dal cuore e nelle vene c'è un ritorno dai tessuti periferici. La forza e l'elasticità delle pareti delle strutture del letto vascolare possono diminuire a causa dell'implementazione di un numero significativo di motivi diversi:

  • L'impatto di fattori ambientali avversi (degrado ambientale, aumento delle radiazioni di fondo).
  • Intossicazione del corpo umano con vari composti chimici che hanno un effetto negativo sulla parete vascolare.
  • Indebolimento congenito del tessuto connettivo delle pareti dei vasi sanguigni, derivante da cambiamenti nello stato funzionale di alcuni geni. Ciò porta al fatto che le navi sono deboli fin dall'infanzia.
  • L'aterosclerosi è una patologia metabolica che colpisce il sistema cardiovascolare ed è caratterizzata dalla deposizione di colesterolo nelle pareti delle arterie con una diminuzione della loro forza.
  • Infiammazione di arterie di varia origine (endarterite).
  • Processi infiammatori che si verificano nelle vene, spesso di origine batterica e che portano alla formazione di trombi intravascolari (sviluppo di trombosi).
  • Lesione degenerativa-distrofica della parete venosa con indebolimento e formazione di sporgenze nelle vene varicose.
  • Assunzione inadeguata nel corpo umano di composti necessari per il normale stato funzionale delle pareti dei vasi sanguigni dei vasi (vitamine, proteine).
  • Cambiamenti metabolici: un aumento prolungato della glicemia nel diabete mellito provoca danni ai vasi degli organi bersaglio, che includono retina, dita dei piedi, cuore, cervello, reni.

Un importante fattore stimolante che riduce la forza dei vasi sanguigni, indipendentemente dal loro tipo e calibro, è l'età. Negli uomini e nelle donne dopo 50 anni, varie malattie vascolari sono molto comuni.

Preparati per capillari

I capillari sono le navi più piccole. Hanno un diametro uguale alla dimensione dei globuli rossi. La parete capillare di una persona è molto sottile, il che assicura il passaggio di nutrienti, prodotti metabolici (metabolismo), nonché ossigeno e anidride carbonica. È possibile migliorare lo stato delle strutture della microvascolatura con l'aiuto di alcuni farmaci e vitamine:

  • L'acido ascorbico o la vitamina C è un composto naturale che deve essere ingerito con il cibo (erbe, ribes, cipolle, rosa canina, agrumi).
  • Rutina o vitamina P – si riferisce ai principi attivi "vascolari", fornisce una riduzione della fragilità capillare, si trova in aronia, fragole.
  • Vitamina E liposolubile: consente di aumentare la forza delle pareti dei piccoli vasi e migliorarne lo stato funzionale.
  • Preparati che stabilizzano lo stato delle pareti dei capillari mediante composti organici di origine naturale – flavonoidi (Detralex).
Nanovein  Segni di vene varicose (2)

Per il trattamento della patologia dei piccoli vasi, le vitamine vengono utilizzate sotto forma di farmaci, tra cui l'ascorutina (una combinazione di acido ascorbico e rutina), multivitaminici, Multitabs, Hexavit. Aiutano a migliorare la microcircolazione nei tessuti, che è evidente sul viso (la pelle acquisisce un colore sano).

Tip! La vitamina E viene assorbita meglio se consumata con cibi grassi.

Preparazioni arteriose

Una diminuzione della forza dei vasi arteriosi è irta dello sviluppo di gravi complicanze sotto forma di trombosi, emorragia nei tessuti, compresi gli organi vitali. Infarto miocardico, ictus del cervello, cancrena dei tessuti degli arti, morte del tratto intestinale sono il risultato di problemi con le arterie. Per evitare tali complicazioni, è possibile utilizzare una serie di farmaci:

  • Le statine sono un gruppo di farmaci che riducono la concentrazione di colesterolo nel sangue e contribuiscono anche alla sua lisciviazione parziale dalle pareti delle arterie con una diminuzione della placca aterosclerotica. Le medicine sono prescritte solo da un medico, determina la dose e la durata del ricovero. Questi includono compresse di atorvastatina.
  • I multivitaminici – acido ascorbico, rutina, vitamina E rafforzano anche la parete arteriosa migliorando il metabolismo nel tessuto connettivo.
  • Farmaci metabolici che migliorano i processi metabolici nei vasi arteriosi e nei tessuti: i più utilizzati sono i farmaci che ripristinano lo stato funzionale dei tessuti e il flusso sanguigno nel cervello (Piracetam, Cerebrolysin). Nel corso complicato dell'aterosclerosi, viene prescritto un farmaco metabolico per somministrazione parenterale (iniezioni) di Corvitin.
  • Farmaci antiipertensivi: medicinali che indirettamente consentono di rafforzare le arterie riducendo la pressione sanguigna esercitata sulle loro pareti (Lisinopril, Bisoprolol, Amlodipina).
  • Agenti antitrombotici: i medicinali assunti sotto forma di compresse, riducono l'attività funzionale delle piastrine (piastrine nel sangue) e prevengono la formazione intravascolare di coaguli di sangue nelle arterie (acido acetilsalicilico).

Quasi tutti i farmaci sono prescritti solo da uno specialista medico. L'auto-somministrazione può portare a complicazioni e conseguenze negative sulla salute.

Preparazioni venose

La patologia dei vasi venosi è diffusa. Di tutte le malattie, la più comune è la malattia varicosa, in cui i vasi delle gambe sono principalmente colpiti e la tromboflebite, caratterizzata da infiammazione con formazione di trombi intravascolari. Le medicine di rinforzo vascolare sono presentate da una lista piuttosto grande:

  • Preparazioni multivitaminiche con acido ascorbico e rutina in una forma di dosaggio in compresse che aiutano a ridurre i segni di alterazione del flusso sanguigno nelle piccole vene (comparsa di vene del ragno sulla pelle).
  • Farmaci combinati che diluiscono il sangue e rafforzano le pareti delle arterie: i farmaci sono disponibili in forme di dosaggio in compresse per uso sistemico (clopidogrel) e per uso esterno locale (unguento con eparina).
  • Venoprotettori – farmaci che migliorano i processi metabolici nei tessuti delle pareti dei vasi venosi, aumentando così la loro resistenza agli effetti avversi, nonché la forza delle pareti (Venoton, Venoplast, Venorutol).
Nanovein  Ippocastano per vene varicose ricetta

La maggior parte dei farmaci può migliorare significativamente le condizioni del letto venoso per varie patologie. Ma al fine di curare la malattia, è necessario eseguire una terapia complessa volta ad eliminare gli effetti della causa.

Di tutti i gruppi di farmaci per la prevenzione dell'indebolimento delle pareti dei vasi sanguigni, vengono spesso utilizzati venoprotettori, preparati vitaminici, statine e agenti metabolici. Di questi, 5 migliori farmaci possono essere distinti, tra cui Ascorutin, Vitamina E, Venoplast, Piracetam, Atorvastatin.

Raccomandazioni generali

Per aumentare l'effetto del farmaco in questione, oltre a preservare gli effetti terapeutici, è importante aderire a diverse semplici raccomandazioni generali:

  • Sonno adeguato, che dovrebbe essere di almeno 8 ore (il tempo ottimale per dormire è dalle 22.00 alle 6.00).
  • La predominanza degli alimenti vegetali nella dieta, la limitazione dell'assunzione di grassi animali, spezie, marinate, cibi piccanti.
  • Limitare l'uso di alcol, poiché è una tossina vascolare e porta a un deterioramento delle condizioni dell'intero organismo. Questo vale anche per la nicotina, quindi è meglio che i fumatori abbandonino la dipendenza che porta alla dipendenza da nicotina.
  • Attività motoria sufficiente: l'esercizio mattutino riduce significativamente il rischio di sviluppare varie patologie vascolari.
  • Razionalizzazione del regime di lavoro e di riposo – indipendentemente dal tipo di lavoro, è consigliabile fare una breve pausa di 5-10 minuti ogni ora.
  • Limitare gli effetti delle emozioni negative e dei fattori di stress quando possibile.

L'attuazione di raccomandazioni generali consente di mantenere in salute tutte le navi e di prevenire molte malattie.

! importante L'assunzione periodica di alcol nel corpo migliora lo stato dei vasi sanguigni. Per questo, il corpo ha sistemi enzimatici che producono alcol endogeno.

Rimedi popolari

Un numero significativo di diverse piante medicinali ha un effetto positivo sullo stato dei vasi sanguigni. Questi includono erbe giapponesi Sophora, trifoglio rosso, crespino. L'uso di rimedi popolari è possibile solo dopo aver consultato un medico.

L'uso tempestivo e corretto di farmaci per rafforzare i vasi sanguigni eviterà gravi complicazioni, spiacevoli conseguenze sulla salute e rallenterà il processo di invecchiamento nel corpo.

Lagranmasade Italia