3 modi per sbarazzarsi delle vene del ragno sulle gambe

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Trattamento vene varicose: scleroterapia, laser, calze a compressione, ginnastica

In estate voglio davvero apparire attraente! Indossa abiti corti e gonne, dimostra la tua abbronzatura perfetta sulla spiaggia. Stop. E se le tue gambe sono tutt'altro che ideali? Se sei preoccupato per le vene dilatate, le vene del ragno, la pesantezza e il dolore alle gambe gonfie? Contrariamente alla credenza popolare, le vene varicose non sono un problema estetico. Tuttavia, ci sono metodi per ripristinare la bellezza e la salute delle gambe.

Vene varicose

Ogni decimo abitante della Terra soffre di vene varicose e la maggior parte sono donne dai 30 ai 70 anni. Abbastanza spesso, l'insorgenza di questa pericolosa condizione è dovuta all'uso di scarpe col tacco alto, cambiamenti ormonali durante la gravidanza e durante la menopausa.

Devo dire che i sintomi delle vene varicose che si verificano durante la gravidanza e il parto entro 3 mesi dalla nascita di un bambino possono scomparire da soli senza alcun intervento. E solo se il problema persiste, è necessario osservarlo e adottare misure per eliminarlo.

La causa principale delle vene varicose può essere il danno o alcuni difetti ereditari delle valvole venose, a seguito delle quali non sono in grado di impedire il ritorno del sangue alle gambe: il normale flusso sanguigno viene disturbato, le vene traboccano di sangue e si espandono.

Inoltre, lo sviluppo della malattia è influenzato dall'età e dall'ereditarietà: molto spesso la malattia si sviluppa dopo 45 anni e il rischio è maggiore nelle persone i cui parenti soffrono di vene varicose. Un gruppo a rischio comprende anche persone che conducono uno stile di vita sedentario o, al contrario, che praticano uno sforzo fisico serio e il sollevamento pesi, il cui lavoro è associato a una prolungata permanenza in piedi, sovrappeso, ipertensione e malattie epatiche croniche.

I primi segni e sintomi delle vene varicose sono la comparsa dei cosiddetti asterischi e la rete vascolare sulla pelle delle gambe, la sensazione di pesantezza e gonfiore degli arti inferiori – occasionalmente o costantemente. Spesso questi fenomeni sono accompagnati da dolore alle gambe.

Lanciare questa condizione o considerarla un problema puramente estetico è estremamente pericoloso. Se non fai nulla nelle fasi iniziali, quando noti solo una rete di vasi o "stelle", nel tempo il rossore della pelle nelle vene, che sta perdendo sempre più l'elasticità, si intensificherà solo, il dolore, il formicolio e persino i crampi infastidiranno.

Se in questa fase agiti la mano, potresti riscontrare che le vene diventeranno nodulari e sporgenti, la nutrizione della pelle verrà interrotta, il che porta alla comparsa di dermatite cutanea e quindi ulcere venose. Il rallentamento del flusso sanguigno nelle vene malate, la suscettibilità alle lesioni e i cambiamenti infiammatori aumentano il rischio di tromboflebite.

Nanovein  Bendare le gambe con un bendaggio elastico per le vene varicose

Pertanto, è necessario essere trattati. Durante la terapia, vengono risolti i seguenti compiti:

  • rafforzando le pareti delle vene;
  • aumento del tono delle pareti venose;
  • normalizzazione del flusso sanguigno;
  • terapia antinfiammatoria;
  • trattamento delle complicanze locali derivanti dalle vene varicose.

La medicina moderna offre diversi trattamenti delicati per le vene varicose. Questi metodi possono essere divisi in due tipi: conservativo e chirurgico.

Trattamenti conservativi per le vene varicose

Il miglior trattamento conservativo e la prevenzione delle vene varicose è indossare biancheria intima a compressione speciale (calza, golf, collant). Con l'uso costante di questa maglieria, viene assicurata una pressione uniforme sulle gambe, che aiuta a normalizzare la circolazione sanguigna e migliorare il suo deflusso, mentre le pareti vascolari deboli sono ben supportate. La biancheria intima a compressione riduce il carico sulle vene, rallenta la progressione della malattia e riduce il rischio di trombosi.

La calzetteria moderna a compressione è terapeutica e profilattica. Nelle diverse fasi della malattia, è indicata la compressione di un certo punto di forza. Si noti che solo un flebologo può scegliere la biancheria intima giusta tenendo conto delle caratteristiche individuali di una persona. A scopo preventivo, è utile indossare calze e collant a compressione con uno stile di vita sedentario e sedentario, durante la gravidanza, con una predisposizione ereditaria o con uno sforzo fisico prolungato.

Come supporto nel trattamento complesso, viene utilizzata la terapia farmacologica, che è in grado di ridurre il dolore, il gonfiore, ridurre il disagio, ma non può fermare completamente la malattia, senza utilizzare altre misure. I farmaci generalmente raccomandati sopprimono le reazioni infiammatorie intravascolari, riducono la permeabilità della parete venosa, aumentano il tono delle vene e migliorano la microcircolazione del sangue. È più ragionevole combinare l'uso di un farmaco con la compressione elastica.

Per combattere la malattia, l'educazione fisica terapeutica speciale, il massaggio, i complessi vitaminici, gli unguenti e le creme si sono dimostrati efficaci. Tuttavia, la terapia conservativa rallenta solo il processo, non eliminando completamente la malattia. E poi sorge la domanda: quali sono ora i metodi minimamente invasivi (cioè risparmiando) per la correzione chirurgica della malattia venosa?

I trattamenti mini-invasivi per le vene varicose sono interventi che il chirurgo esegue attraverso piccole forature della pelle, senza incisioni. Naturalmente, un tale trattamento è molto meno traumatico della chirurgia classica. La chirurgia viene eseguita in regime ambulatoriale in anestesia locale, dopo di che il paziente può tornare a casa, soggetto a tutte le raccomandazioni.

Considera questi metodi in modo più dettagliato.

scleroterapia

Questo è un metodo moderno che combina effetti a basso impatto con eccellenti risultati cosmetici e alta efficienza. Di solito viene utilizzato nelle prime fasi delle vene varicose ed è sicuro e confortevole per il paziente. Poiché il metodo può far fronte non solo alle vene del ragno, ma anche alle vene doloranti, viene utilizzato sia come procedura separata che come aggiunta a quasi qualsiasi operazione di gamba.

Con la scleroterapia, solo le persone colpite dalle vene varicose vengono rimosse selettivamente, mentre le sezioni sane delle vene vengono preservate. Durante la procedura, una soluzione speciale (sclerosante) viene iniettata nelle vene varicose o "vene del ragno" per iniezione. Una sessione di scleroterapia non dura più di un'ora e comprende da tre a dieci iniezioni (a seconda dello scopo della procedura). In totale, sono necessarie da una a cinque procedure, eseguite circa una volta alla settimana.

Nanovein  Come scegliere le calze a compressione per le vene varicose (2)

Immediatamente dopo la manipolazione, viene messa la maglia compressiva. Durante il trattamento, lividi, leggero dolore e senso di oppressione al tatto, scompaiono entro poche settimane. E di conseguenza, le condizioni delle gambe migliorano significativamente: vasi dilatati, edema, dolore, scompaiono, viene ripristinato il corretto deflusso di sangue.

Trattamento laser

L'essenza del trattamento laser è nella chiusura intravascolare del lume delle vene malate, ma le vene stesse non vengono rimosse. Durante la procedura, un ago speciale viene inserito in una vena attraverso un foro in cui viene passato un filo laser monouso. Quindi, sotto controllo ultrasonico, il filo (guida della luce) avanza verso il punto dolente.

L'anestetico viene iniettato intorno alla vena e l'energia viene fornita alla fibra, a seguito della quale il raggio laser "aderisce" alla vena malata. Si trasforma in un flagello, che alla fine si dissolve nella gamba. Il sangue dopo l'intervento inizia a circolare attraverso altre vene sane. L'operazione su una gamba dura circa 15-30 minuti, su due – 40-55 minuti.

Usando un laser, puoi non solo eliminare le vene interessate, ma anche trattare le ulcere trofiche. Questa è una tecnica molto efficace, il cui risultato è paragonabile all'intervento chirurgico "classico" – flebectomia combinata. La caratteristica principale del metodo laser è la sua bassa invasività (praticamente non vi è alcuna possibilità di danneggiare i nervi e i linfotti, non si effettuano incisioni) e un risultato cosmetico eccellente: gambe sane senza segni di interferenza.

Miniflebektomiya

È anche una procedura minimamente invasiva, altamente efficace, che viene spesso eseguita in regime ambulatoriale in anestesia locale. Durante l'intervento chirurgico, le vene malate vengono rimosse attraverso piccole forature della pelle e le scariche venose venose patologiche vengono eliminate (la causa principale delle vene varicose). Le suture non si sovrappongono, i bordi delle ferite vengono semplicemente tirati insieme con un cerotto speciale (strisce sterili).

Puoi camminare un'ora dopo l'operazione, ma i lividi persistono fino a 10-14 giorni. Sul sito di puntura rimangono cicatrici quasi invisibili, ma si risolvono anche nel tempo. Di norma, il dolore dopo la miniflebectomia è debole o per niente.

Dopo la manipolazione, è necessario indossare biancheria intima a compressione per circa un mese ed essere osservati da un flebologo. Nel periodo postoperatorio, si raccomanda di mantenere uno stile di vita attivo, camminare, andare in bicicletta. In pochi giorni, il paziente può già tornare al lavoro e alla vita normale.

La miniflebectomia può essere eseguita in modo indipendente o essere parte del trattamento combinato delle vene varicose. È combinato con il trattamento delle vene laser e la scleroterapia. Il metodo di applicazione è determinato individualmente, i risultati della scansione ecografica duplex del sistema venoso sono necessariamente presi in considerazione.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Lagranmasade Italia